Visualizza un messaggio singolo
Vecchio 16-11-17, 09:27 PM   #4470
Franco Mister
Guru del forum
 
Registrato dal: Oct 2009
ubicazione: ROMA
Messaggi: 1,948
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati):
Grazie (Ricevuti):
Mi piace (Dati):
Mi piace (Ricevuti):
Non mi piace (Dati):
Non mi piace (Ricevuti):
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 75 Post(s)
predefinito Beretta A300 303 e variazioni

Quote:
Originariamente inviata da andreacaccia Visualizza il messaggio
Leggendo questa discussione mi sono incuriosito. Sono da circa un anno possessore di un A300 (senza cut-off) equipaggiato con una canna 71 *** che arriva dove le altre mie canne non arrivano. La canna pesa 1,040 kg, e' forata a 18,3 mm ed e' stata costruita nell'anno XXIV. Forse ha quello che nella discussione e' stato definito, riferendosi al bicchiere di presa di gas, "fondo piatto". La canna parla da sola con le rosate che produce e la penetrazione che ha. Tira le palle dritta come un laser. Quali vantaggi particolari avete riscontrato per queste canne a fondo piatto o il tutto e' riferito solamente all'epoca di costruzione?
Grazie
La mia personale interpretazione del tuo quesito ,sta nel fatto che suddette canne sono state costruite con più cura e accorgimenti ,poiché nel lancio nel mercato (1968 )del fucile Beretta 300 andava a competere con altre case costruttrici tipo Benelli ,Browning,Franchi ,già affermati e quindi si doveva dare un prodotto alla paro o superiore ....in altre parole .."si doveva fare un nome "..
E in questo la Beretta c'è riuscita ...Un Saluto
Franco Mister non è in linea   Rispondi quotando