Il forum sulla caccia e sulla cinofilia
La starna

Vai indietro   Il forum sulla caccia e sulla cinofilia > I forum sulla cinofilia > Lo Spinone

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 20-10-17, 03:47 PM   #141
silvio roncallo
Guru del forum
 
Registrato dal: Dec 2006
ubicazione: genova, Genova, Liguria.
Messaggi: 5,437
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 1
Grazie (Ricevuti): 29
Mi piace (Dati): 15
Mi piace (Ricevuti): 248
Non mi piace (Dati): 1
Non mi piace (Ricevuti): 13
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 251 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da ALE Visualizza il messaggio
....... è un miracolo insito nel dna dei fans dell'ottimo felino inglese.
non direi Ale, penso piuttosto che i possessori di Setter Inglese (come a tutti i cacciatori) interessi un cane che batta tanto terreno e che abbia una ferma a prova di bomba ed il setter Inglese, in linea di massima, questo lo fa.

Poi, anche loro hanno dei problemi (è sufficiente leggere i post che arrivano su questo sito per rendersene conto), per carità, ma su 15.000 iscritti qualche problema mi pare anche normale, o no?

E' che quando ne iscrivi 500, se hai "qualche" problema la vita si fa dura anche per i rimanenti.
__________________
silvio
silvio roncallo non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace maxmurelli Piace questo post
Vecchio 21-10-17, 12:28 PM   #142
Lucio Marzano
Lo zio
 
L'avatar di Lucio Marzano
 
Registrato dal: Mar 2005
ubicazione: chiasso svizzera
Messaggi: 29,907
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 15
Grazie (Ricevuti): 169
Mi piace (Dati): 190
Mi piace (Ricevuti): 1183
Non mi piace (Dati): 2
Non mi piace (Ricevuti): 17
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 360 Post(s)
predefinito

Sembra scontato che la morfologia debba favorire l'attività per la quale é stata creata la razza , ma purtroppo in pratica non lo é , ci sono ed in molte razze, dicotomie molto evidenti fra soggetti da lavoro e soggetti che sono diventati da compagnia o solo da esposizione e si stanno perfino evidenziando differenze che caratterizzano i soggetti da prove di lavoro.
Sentiamo spesso gli amanti dei particolari morfologici esagerati affermare con assoluta sicumera "quello non é .......un bracco, un setter, uno springer ecc " perché non é completamente riferibile allo standard morfologico e non dire una sola sillaba sul cane premiato sul ring , dotato di particolari caratterizzanti la razza esagerati e perfettamente inetto sul piano venatorio, come se fosse sufficiente l'aspetto per fare un cane da caccia, da pastore o da guardia, e questi personaggi (spesso al femminile) sono riusciti perfino ad imporre particolari morfologici dimensionati (o sottodimensionati) in modo tale da nuocere al benessere e perfino alla salute del cane. Ma tornando all'argomento del thread , il Bracco Italiano e lo Spinone si differenziano per parecchie caratteristiche morfologiche ed anche per il modo di lavorare , farne due aspetti della stessa razza differenziati solo dal pelo, mi pare un'offesa alla storia ed alla tradizione delle due razze ed in particolare dello spinone che é stato , NELLO STANDARD UFFICIALE DI LAVORO , identificato al bracco italiano con delle annotazioni IN NEGATIVO , francamente mi domando come la SS possa aver supinamente accettato una situazione di evidente SUBORDINE e mi domando perché il CISp non faccia, finalmente ,redigere lo standard da degli spinonisti che prescindano da altre razze e si riferiscano esclusivamente allo SPINONE.
__________________
lucio
Lucio Marzano non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace maxmurelli Piace questo post
Vecchio 23-10-17, 03:45 PM   #143
Giampaoletti
Guru del forum
 
L'avatar di Giampaoletti
 
Registrato dal: Aug 2008
ubicazione: Ascoli Piceno
Messaggi: 1,864
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 17
Grazie (Ricevuti): 14
Mi piace (Dati): 50
Mi piace (Ricevuti): 44
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 13 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Lucio Marzano Visualizza il messaggio
........................................... dicotomie molto evidenti fra soggetti da lavoro e soggetti che sono diventati da compagnia o solo da esposizione ............................
.................................................. ..............................................e questi personaggi (spesso al femminile) sono riusciti perfino ad imporre particolari morfologici dimensionati (o sottodimensionati) in modo tale da nuocere al benessere e perfino alla salute del cane..............
Queste cose non andrebbero permesse con indicazioni vincolanti da parte dell'ente preposto..... Qui mi sembra che ognuno faccia quel che vuole in base alla sua personale visione ...... Ma dove stiamo ?

Ho letto citati il Segugio italiano a pelo raso e quello a pelo forte come se fossero una sola razza..... In realtà, proprio sull'ultimo numero de I nostri cani viene ricordato che sono due razze distinte......
Giampaoletti non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 23-10-17, 03:56 PM   #144
Lucio Marzano
Lo zio
 
L'avatar di Lucio Marzano
 
Registrato dal: Mar 2005
ubicazione: chiasso svizzera
Messaggi: 29,907
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 15
Grazie (Ricevuti): 169
Mi piace (Dati): 190
Mi piace (Ricevuti): 1183
Non mi piace (Dati): 2
Non mi piace (Ricevuti): 17
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 360 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Giampaoletti Visualizza il messaggio
Queste cose non andrebbero permesse con indicazioni vincolanti da parte dell'ente preposto..... Qui mi sembra che ognuno faccia quel che vuole in base alla sua personale visione ...... Ma dove stiamo ?

Ho letto citati il Segugio italiano a pelo raso e quello a pelo forte come se fossero una sola razza..... In realtà, proprio sull'ultimo numero de I nostri cani viene ricordato che sono due razze distinte......

Giustissimo certe cose NON andrebbero (condizionale obbligatorio) permesse , ma lo sono state e con effetti disastrosi e sono intrvenuti i veterinari (inglesi) ad accusare certe mode.
guardate la canna nasale dei Carlini, totalmente eliminata, quella del Boxer é stata aumentata perché eravano al limite dell'eliminazione, il mastino napoletano che era un molosso dall'aspetto piu' che atletico ed é diventato un ammasso di pieghe sbavante e con difficoltà ambulatorie e questi sono estremi, ma in quasi tutte le razze si sono aumentate le taglie ed irrobustita la costruzione, enfatizzate le pieghe della pelle (bracchi italiani, bloodhound, bassethound, mastini) col SOLO fine di dimostrare che piu' si accentuano i particolari morfologici non funzionali e piu' il cane sarebbe (secondo loro) tipico, se poi é handicappato nell'esercizio della funzione peculiare della razza, a questi cinofili non importa un fico, tanto loro i cani li fanno lavorare sui divani e al massimo con due o tre giri del ring.
__________________
lucio
Lucio Marzano non è in linea   Rispondi quotando
Grazie Giampaoletti Ha ringraziato per questo post
Mi piace Giampaoletti, Miguel, Prince Piace questo post
Vecchio 24-10-17, 06:44 PM   #145
leuciscus
Utente abituale
 
L'avatar di leuciscus
 
Registrato dal: Aug 2013
ubicazione: Orte
Messaggi: 679
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 1
Grazie (Ricevuti): 14
Mi piace (Dati): 202
Mi piace (Ricevuti): 116
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 9
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 78 Post(s)
predefinito

Guardate come i "cinofili" (o moderni dott. Frankestein) hanno ridotto il pastore tedesco (razza che amo e di cui ho sempre un esemplare per casa)...taglia raddoppiata rispetto a venti/trent'anni fa, forma enfatizzata nell'ipertipo con posteriore abbassato in maniera del tutto artificiale e non funzionale, con connessi problemi di displasia principalmente al treno posteriore...
leuciscus non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace Lucio Marzano, ALE Piace questo post
Vecchio 26-10-17, 01:06 PM   #146
ALE
Guru del forum
 
L'avatar di ALE
 
Registrato dal: Sep 2008
ubicazione: sarzana SP
Messaggi: 2,004
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 44
Grazie (Ricevuti): 101
Mi piace (Dati): 40
Mi piace (Ricevuti): 541
Non mi piace (Dati): 3
Non mi piace (Ricevuti): 5
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 560 Post(s)
predefinito

per il pastore tedesco hanno fatto veramente uno sfracello..... sino a sostenere che prima dell'acquisto se ne vuoi uno che non sia mordace occorre attingere alla linea di sangue da lavoro o esposizione....???
oltre che ai problemi di displasia........ poveretto.......
cane che a me piace tantissimo, lo ho avuto, apprezzato tantissimo, intelligente, capace come pochi, affidabile......
ma oggi come oggi....... in giro ne vedo veramente pochi........ (almeno da me)
mi chiedo xche'..... non penso che abbia sempre fama di cane mordace etc. etc.
davvero l'uomo con selezione mirata al commercio puo' vanificare anni e anni di ricerca.......!
ALE non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 30-10-17, 01:25 PM   #147
danieleserafino
Utente abituale
 
L'avatar di danieleserafino
 
Registrato dal: Nov 2006
ubicazione: san donato di lecce, Lecce, Puglia.
Messaggi: 908
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 1
Grazie (Ricevuti): 7
Mi piace (Dati): 37
Mi piace (Ricevuti): 37
Non mi piace (Dati): 2
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 11 Post(s)
predefinito

Trovato e pubblicato un interessante articolo del dot. Amaldi sulla differenza tra bracco italiano e spinone


https://www.facebook.com/lospinoneve...37975989602609



questo è inoltre un articolo pubblicato su "i nostri cani" negli anni 90 prendendo come riferimento proprio l'articolo del dot. Amaldi

https://www.facebook.com/lospinoneve...32418470158361
__________________

www.spinonidivalledellacupa.it
danieleserafino non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 30-10-17, 08:29 PM   #148
Giampaoletti
Guru del forum
 
L'avatar di Giampaoletti
 
Registrato dal: Aug 2008
ubicazione: Ascoli Piceno
Messaggi: 1,864
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 17
Grazie (Ricevuti): 14
Mi piace (Dati): 50
Mi piace (Ricevuti): 44
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 13 Post(s)
predefinito

Decisamente un contributo interessante da parte di un allevatore di Brachi italiani all'analisi delle caratteristiche di lavoro dello Spinone.Anno 1965 ! L'ho trovato puntuale e chiaro. Non c'è motivo di dubitare della competenza tecnica del dott. Edmondo Amaldi, veterinario, bracchista, allevatore,conduttore. Interessante anche l'utilizzo dei termini per individuare le caratteristiche di lavoro dello Spinone e quelle del Bracco italiano. Credo siano termini originali, da lui ideati e aderenti alla situazione da lui visionata. Ero, all'epoca quattordicenne, abbonato direttmente a DIANA quale regalo di mio padre e ricordo che quasi in ogni numero c'era un articolo di Amaldi. Purtroppo non avevo I Nostri Cani. E purtroppo ho dovuto disfarmi di tutte le mie collezioni di DIANA. Ricordo di aver selezionato e ritagliato molti articoli di cinofilia, tra cui quelli di Amaldi,Ciceri,Griziotti,Valentini,Roncalli,Vigo .... ma ahimè anche questi sono andati persi. Chi abbia ancora questi nostri benemeriti giornali dove è scritta un pezzo importantissima di storia della cinofilia venatoria e della zootecnia canina farebbe opera meritoria se li rendesse pubblici condividendoli con gli appassionati in rete. Spero che qualcuno raccolga questo appello.
Giampaoletti non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Tag
articolo, bonasegale, cesare, interessante

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è attivo

Salto del forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 06:40 PM.



...
Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Amministratore : Massimiliano Di Lorenzo
Compatibile TAPATALK per il tuo Mobile
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.3.2 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2018 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.7 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2018 DragonByte Technologies Ltd.