Il forum sulla caccia e sulla cinofilia
La starna

Vai indietro   Il forum sulla caccia e sulla cinofilia > I Forum sulla caccia > Legislazione venatoria ed ambientale

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 23-09-15, 10:19 PM   #1
Eremita
Ho rotto il silenzio
 
Registrato dal: Sep 2015
ubicazione: Collecchio PR
Messaggi: 27
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 4
Grazie (Ricevuti): 0
Mi piace (Dati): 3
Mi piace (Ricevuti): 9
Non mi piace (Dati): 1
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 3 Post(s)
predefinito Eredità e importazione armi

Salve a tutti,
Inserisco questa discussione in quanto non ho trovato niente riguardo a questo problema specifico.
Spero di inserire nel posto giusto l'argomento trattato, mi scuso fin da ora se mi è sfuggito qualche cosa.

In pratica la mia compagna ha ereditato 4 fucili da caccia che deteneva suo padre residente in Grecia.
Dato l'elevato valore affettivo non vorrebbe rinunciarvi.
Si tratta di eredità ed importazione nello stesso momento.
Lei è senza porto d'armi... Esiste una procedura semplice e rapida per entrarne in possesso?
Occorre sempre fare richiesta di importazione tramite la questura?
E poi, per portarli in Italia occorre fisicamente andarli a prendere?
Dovrei andare io in possesso del PdA eventualmente delegato per il trasporto....?
Nel frattempo lei dovrebbe ottenere la licenza di sola detenzione prima di importarle, immagino.

Grazie per qualsiasi eventuale suggerimento anche se penso sia un caso piuttosto raro.
Eremita non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 24-09-15, 08:28 AM   #2
Alessandro il cacciatore
professional turkey
 
L'avatar di Alessandro il cacciatore
 
Registrato dal: Feb 2009
ubicazione: al centro della Toscana
Messaggi: 16,110
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 28
Grazie (Ricevuti): 172
Mi piace (Dati): 139
Mi piace (Ricevuti): 1255
Non mi piace (Dati): 17
Non mi piace (Ricevuti): 37
Menzionato: 10 Post(s)
Quotato: 1889 Post(s)
predefinito

Il caso e' abbastanza complicato.
I passi che io farei sono questi:
1) La tua compagna e' l'unica erede? Se non lo e', credo che per la legge greca occorra un documento di rinuncia in suo favore degli altri eredi.
2) Fare un "accordo preventivo" (trovi i moduli nel sito della polizia di stato) va presentato agli uffici competenti (la questura in Italia) e in Grecia ( dalla tua compagna o da chi detiene ora le armi in Grecia), per la cessione delle armi.
3) Se hai tu il pda penso sia meglio che le armi, almeno momentaneamente, vengano intestate a te ( e apparirai tu come "acquirente" delle armi nell accordo preventivo). E nell'accordo preventivo la tua compagna figurerà come cedente (oppure qualche congiunto che e' in possesso delle armi ora in Grecia).
4) Una volta ottenuto il nulla osta (attento che vale 3 mesi in Italia), puoi procedere alla esportazione: o vai tu in Grecia e entri in Italia con le armi (se hai il pda!), portandoti dietro una fotocopia dei due accordi preventivi con il nulla osta e poi vai a fare la denuncia dove risiedi o dai incarico a una agenzia di trasporti autorizzata al trasporto di armi (in Italia) (in Grecia non so che norme ci siano per il trasporto a mezzo corrieri).
5) Quando hai le armi qui in Italia, puoi "girarle" alla tua compagna con una nuova denuncia. Occhio che ora in Italia ci sono nuove norme per chi detiene armi senza porto d'armi: serve un certificato medico fatto dall'uff. sanitario e va rinnovato ogni sei anni, altrimenti sono guai; su questo informati, ma mi sembra che ci sia il sequestro delle armi.

Ho fatto qualcosa di molto simile di persona, ci vuole un po' di pazienza, ma non e' affatto difficile. In bocca al lupo!
Se vedi come e' fatto il modulo dell'accordo preventivo ti chiarisci alla svelta cosa va fatto. E' abbastanza semplice. La tua fortuna e' che ora non c'e' piu' il catalogo nazionale, altrimenti era davvero un' impresa .... Se hai bisogno, sono qua!
__________________
Ars venandi est collectio documentorum, quibus scient homines ad opus suum deprehendere animalia non domestica cuiuscumque generis vi vel ingenio. (Fridericus II Imperator 1194-1250)

Ultima modifica di Alessandro il cacciatore; 24-09-15 a 06:05 PM
Alessandro il cacciatore non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 24-09-15, 10:34 PM   #3
Eremita
Ho rotto il silenzio
 
Registrato dal: Sep 2015
ubicazione: Collecchio PR
Messaggi: 27
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 4
Grazie (Ricevuti): 0
Mi piace (Dati): 3
Mi piace (Ricevuti): 9
Non mi piace (Dati): 1
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 3 Post(s)
predefinito

Grazie 1000 per le info.
Prima di tutto devo compilare con i dati delle armi il modulo per presentare la domanda in questura.
Penso che come dici tu sia preferibile fare tutto a mio nome sin tanto che l'importazione sarà conclusa.
Se riesco domani compilo il modulo e lo consegno in questura, spero che non ci siano delle storie sul numero di armi; sul modulo è indicato al max 3 armi in un anno.
Sentirò cosa mi dicono sperando che non ci siano troppi impedimenti..... Sarebbe veramente un peccato!
Eremita non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 25-09-15, 08:03 AM   #4
al-per
Utente abituale
 
L'avatar di al-per
 
Registrato dal: Jul 2006
ubicazione: Mantignana (PG)
Messaggi: 498
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 6
Grazie (Ricevuti): 14
Mi piace (Dati): 11
Mi piace (Ricevuti): 36
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 31 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Eremita Visualizza il messaggio
Salve a tutti,
Inserisco questa discussione in quanto non ho trovato niente riguardo a questo problema specifico.
Spero di inserire nel posto giusto l'argomento trattato, mi scuso fin da ora se mi è sfuggito qualche cosa.

In pratica la mia compagna ha ereditato 4 fucili da caccia che deteneva suo padre residente in Grecia.
Dato l'elevato valore affettivo non vorrebbe rinunciarvi.
Si tratta di eredità ed importazione nello stesso momento.
Lei è senza porto d'armi... Esiste una procedura semplice e rapida per entrarne in possesso?
Occorre sempre fare richiesta di importazione tramite la questura?
E poi, per portarli in Italia occorre fisicamente andarli a prendere?
Dovrei andare io in possesso del PdA eventualmente delegato per il trasporto....?
Nel frattempo lei dovrebbe ottenere la licenza di sola detenzione prima di importarle, immagino.

Grazie per qualsiasi eventuale suggerimento anche se penso sia un caso piuttosto raro.
Si tratta ovviamente di un caso molto raro.
Potresti visitare il sito www.earmi.it che contiene moltissime cose riguardanti il mondo delle armi.
Se tu non trovassi ciò che ti interessa potresti chiedere consiglio sul modo di procedere al giudice Edoardo Mori, titolare del sito e a mio parere (ma non solo...) massimo esperto del settore nel nostro paese.
__________________
Aldo Peruzzi
al-per non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace cicalone Piace questo post
Vecchio 25-09-15, 09:09 AM   #5
Alessandro il cacciatore
professional turkey
 
L'avatar di Alessandro il cacciatore
 
Registrato dal: Feb 2009
ubicazione: al centro della Toscana
Messaggi: 16,110
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 28
Grazie (Ricevuti): 172
Mi piace (Dati): 139
Mi piace (Ricevuti): 1255
Non mi piace (Dati): 17
Non mi piace (Ricevuti): 37
Menzionato: 10 Post(s)
Quotato: 1889 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Eremita Visualizza il messaggio
Grazie 1000 per le info.
Prima di tutto devo compilare con i dati delle armi il modulo per presentare la domanda in questura.
Penso che come dici tu sia preferibile fare tutto a mio nome sin tanto che l'importazione sarà conclusa.
Se riesco domani compilo il modulo e lo consegno in questura, spero che non ci siano delle storie sul numero di armi; sul modulo è indicato al max 3 armi in un anno.
Sentirò cosa mi dicono sperando che non ci siano troppi impedimenti..... Sarebbe veramente un peccato!
Potresti ovviare cercando qualcuno fidato con il pda....e così 2+2 o 3+1 = 4! Oppure dato che siamo quasi a Ottobre, portane via due o tre e poi il resto il prossimo anno. Altra soluzione e' cercare un armiere che abbia la voglia di fare il tutto, (caricandosi lui tutte le armi per l'import) ma di solito non lo fanno gratis.

Ti consiglio pero' di parlare con l'ufficio armi della Questura. Spiega bene loro il caso e vedrai che una soluzione, anche diversa dalla mia, te la trovano.

---------- Messaggio inserito alle 09:09 AM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 09:03 AM ----------

Quote:
Originariamente inviata da al-per Visualizza il messaggio
Si tratta ovviamente di un caso molto raro.
Potresti visitare il sito www.earmi.it che contiene moltissime cose riguardanti il mondo delle armi.
Se tu non trovassi ciò che ti interessa potresti chiedere consiglio sul modo di procedere al giudice Edoardo Mori, titolare del sito e a mio parere (ma non solo...) massimo esperto del settore nel nostro paese.
Conosco abbastanza bene qualche Questura (Uff. armi). Sono molto indipendenti quando si parla di armi ed esplosivi. Le norme, le circolari sono tante, e questo alla fine porta a una pluralita' di iter burocratici, diversi tra Questura e Questura (tenete sempre presente però che si parla di armi e la realta' territoriale cambia parecchio fra Questura e Questura).
Sapere le norme ( e in questo il Giudice Mori e' la Bibbia) e' importante, ma poi quello che decide e' l'Ufficio, per cui meglio avere un contatto preventivo con loro. Sono sempre, almeno nel mio caso, stati molto gentili e disponibili.
__________________
Ars venandi est collectio documentorum, quibus scient homines ad opus suum deprehendere animalia non domestica cuiuscumque generis vi vel ingenio. (Fridericus II Imperator 1194-1250)

Ultima modifica di Alessandro il cacciatore; 25-09-15 a 09:14 AM
Alessandro il cacciatore non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 25-09-15, 03:21 PM   #6
al-per
Utente abituale
 
L'avatar di al-per
 
Registrato dal: Jul 2006
ubicazione: Mantignana (PG)
Messaggi: 498
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 6
Grazie (Ricevuti): 14
Mi piace (Dati): 11
Mi piace (Ricevuti): 36
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 31 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Alessandro il cacciatore Visualizza il messaggio
...

---------- Messaggio inserito alle 09:09 AM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 09:03 AM ----------



Conosco abbastanza bene qualche Questura (Uff. armi). Sono molto indipendenti quando si parla di armi ed esplosivi. Le norme, le circolari sono tante, e questo alla fine porta a una pluralita' di iter burocratici, diversi tra Questura e Questura (tenete sempre presente però che si parla di armi e la realta' territoriale cambia parecchio fra Questura e Questura).
Sapere le norme ( e in questo il Giudice Mori e' la Bibbia) e' importante, ma poi quello che decide e' l'Ufficio, per cui meglio avere un contatto preventivo con loro. Sono sempre, almeno nel mio caso, stati molto gentili e disponibili.
Ciao Alessandro; purtroppo ciò che causa problemi riguardo armi ed esplosivi è l'essere "indipendenti" nell'applicazione (o, meglio, nell'interpretazione) delle normative in materia, al di là della cortesia e disponibilità che anch'io ho trovato sovente negli uffici.
Il mio suggerimento a Luca (Eremita) della lettura del sito del giudice Mori o la richiesta di un suo parere era appunto per distinguere l'oggettivo dal soggettivo nel percorrere l'iter burocratico.
__________________
Aldo Peruzzi
al-per non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 25-09-15, 09:51 PM   #7
claudio 58
Guru del forum
 
L'avatar di claudio 58
 
Registrato dal: Jun 2009
ubicazione: lecce
Messaggi: 1,080
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 18
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 69
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 2
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 18 Post(s)
predefinito

Potresti, anche, rivolgerti ad un'armeria di fiducia facendogli intestare le armi. Le armerie, se sono afferrate in materia, dovrebbero avere un "canale preferenziale" per l'iter da seguire.
Come ti hanno già suggerito, occhio alle nuove normative sulle armi inerenti la detenzione.
__________________
Claudio
claudio 58 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 25-09-15, 10:48 PM   #8
Eremita
Ho rotto il silenzio
 
Registrato dal: Sep 2015
ubicazione: Collecchio PR
Messaggi: 27
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 4
Grazie (Ricevuti): 0
Mi piace (Dati): 3
Mi piace (Ricevuti): 9
Non mi piace (Dati): 1
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 3 Post(s)
predefinito

Si, per prima cosa ho chiesto a due armerie locali di cui sono cliente ma mi hanno consigliato di lasciar perdere e che ci sarebbero state delle lungaggini burocratiche ecc ecc... per cui ho pensato di procedere autonomamente.
Ho provato a chiedere ai carabinieri del mio paese per capire se ci potesse essere qualche rapida soluzione e anche loro mi hanno indirizzato alla questura.
Penso che porterò il modulo compilato in questura e poi mi sapranno dire loro cosa altro servirà.
Se poi il permesso dura 3 mesi dal momento del rilascio, potrei sfruttare le prossime vacanze di Natale per dedicare qualche giorno al trasporto.
Eremita non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 26-09-15, 02:57 PM   #9
onesimo
Guru del forum
 
L'avatar di onesimo
 
Registrato dal: Mar 2009
ubicazione: scafa
Messaggi: 1,114
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 2
Mi piace (Dati): 6
Mi piace (Ricevuti): 18
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 12 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da claudio 58 Visualizza il messaggio
Potresti, anche, rivolgerti ad un'armeria di fiducia facendogli intestare le armi. Le armerie, se sono afferrate in materia, dovrebbero avere un "canale preferenziale" per l'iter da seguire.
Come ti hanno già suggerito, occhio alle nuove normative sulle armi inerenti la detenzione.
le nuove normative sulla detenzione si sviano semplicemente con un pda uso sportivo...mia moglie l'ha appena preso,4 ore di corso in un poligono,100 cartucce sparate (50 con la carabina calibro 22 e 50 con la pistola cal 22)e 2 settimane per averlo dalla questura...totale 11 giorni..............
onesimo non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 26-09-15, 09:13 PM   #10
claudio 58
Guru del forum
 
L'avatar di claudio 58
 
Registrato dal: Jun 2009
ubicazione: lecce
Messaggi: 1,080
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 18
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 69
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 2
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 18 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da onesimo Visualizza il messaggio
le nuove normative sulla detenzione si sviano semplicemente con un pda uso sportivo...mia moglie l'ha appena preso,4 ore di corso in un poligono,100 cartucce sparate (50 con la carabina calibro 22 e 50 con la pistola cal 22)e 2 settimane per averlo dalla questura...totale 11 giorni..............
Non si sviano, così si è in regola!
Poichè la signora di Eremita è sprovvista di un qualsivoglia documento utile ai fini della detenzione, sono stati indicati i rischi a cui si va incontro nonché i mezzi utili per essere in regola.
__________________
Claudio
claudio 58 non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace carlino6745 Piace questo post
Rispondi

Tag
armi, eredità, importazione

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è attivo

Salto del forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 08:34 AM.



...
Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Amministratore : Massimiliano Di Lorenzo
Compatibile TAPATALK per il tuo Mobile
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.3.2 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2018 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.7 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2018 DragonByte Technologies Ltd.