Il forum sulla caccia e sulla cinofilia
La starna

Vai indietro   Il forum sulla caccia e sulla cinofilia > I Forum sulle Armi e Caricamenti > Armi & Polveri

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 30-10-18, 07:13 PM   #11
MatteoVi
Ho rotto il silenzio
 
Registrato dal: Aug 2018
ubicazione: Vicenza
Messaggi: 7
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 0
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 0
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 4 Post(s)
predefinito

La mia domanda iniziale era mirata ad avere un parere esterno da voi che sicuramente ne sapete di armi più di me. In verità la mia idea me la ero già fatta e cioè che è evidente, dal mio punto di vista, che le porosità sono dei difetti del metallo, basti vedere quello macroscopico sull'estrattore. E a tal proposito, ho ritenuto opportuno contattare direttamente la casa madre. Di seguito vi illustrerò la versione dell'azienda.
Dopo settimane di telefonate e relativi "la faremo richiamare dal responsabile quanto prima", sono riuscito a parlare col responsabile del servizio riparazioni di Beretta, il quale mi ha risposto che non mi ha ricontattato perchè lui non può aprire una PEC e che se volevo inviargli le immagini, dovevo usare una mail convenzionale. Se il buon giorno si vede dal mattino...
Visionate le immagini assieme al responsabile del settore armi di lusso della ditta, mi è stato riferito che non sono le porosità a dare ruggine, bensì è stata quest'ultima a corrodere il metallo che in quella zona non è trattato. Mi è stato ribadito che si possono fare i migliori fucili al mondo, ma se li si tratta con incuria, i risultati non possono che essere questi e, alla mia osservazione sul fatto che il fucile è praticamente nuovo, mi è stato spiegato che questo tipo di danni si possono verificare anche dopo un'unica uscita, se il proprietario ha una sudorazione alle mani particolarmente acida...
Visto che il danno non è strutturale e non impedisce l'utilizzo dell'arma, mi è stato detto che mi avrebbero mandato una mail in cui veniva messo per iscritto che potevo utilizzare la doppietta per la stagione venatoria e poi, a caccia chiusa, avrei potuto consegnare il fucile per valutarlo con più attenzione, anche se, vista la delicatezza della zona che va a chiudere sulla bascula, si lasciava intendere che non c'è molto da fare. La disponibilità da parte loro c'è stata, ma fino a qua. Mail ad oggi non ancora arrivata.
Sono consapevole che la questione per Beretta è già chiusa così (e io dovrò rassegnarmi), ritengo utile condividere su un forum la mia esperienza affinchè qualcun altro possa avere delle informazioni in più al momento dell'acquisto di un fucile piuttosto che un altro.
Fin da bambino ho sempre sognato di cacciare con una bella doppietta e adesso finalmente ho potuto realizzare il mio sogno. Il 486 parallelo è una bella arma e la porto a caccia con soddisfazione, il bello di possedere un fucile però, a mio avviso, sta anche nel godere nell'impugnarlo e rigirarselo tra le mani quando si sta a casa davanti al camino e l'imperfezione rovina un po' la magia. Sicuramente il mio è un caso isolato e un po' sfortunato, ma quando si investono certe cifre, anche i dettagli diventano rilevanti. Spiace un pò che sia andata così.
MatteoVi non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 30-10-18, 09:23 PM   #12
maxpointerx73
Utente abituale
 
L'avatar di maxpointerx73
 
Registrato dal: Aug 2016
ubicazione: torino
Messaggi: 795
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 46
Grazie (Ricevuti): 96
Mi piace (Dati): 246
Mi piace (Ricevuti): 312
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 194 Post(s)
predefinito

provare a fare una denuncia a federconsumatori e carabinieri......
non penso che Beretta vedendosi arrivare tale rimangano immobili.....
la legge parla chiaro, e poi non sarà difetto strutturale, ma la sicurezza è in primis!!!!
e quì si stà parlando di un'arma da fuoco e non di un martello!!!!!!!
FARE VERIFICA DI MATERIALE/TRATTAMENTI DICHIARATO... MAI SENTITO PARLARE DI CERTIFICAZIONI!!!!
se non combaciano è truffa!!!!!!
non mollare!!!!!!!! sei in piena ragione, hai diritto a un'arma perfetta come i soldi che tu hai pagato.
quì il problema non è una imperfezione estetica.... si stà parlando di qualità dei prodotti usati che non rispecchia le caratteristiche che dice la casa madre.
quindi impugnabile in qualsiasi momento.
ES: se mi dici che il calcio è in noce.... non lo puoi fare in pioppo!!!!! .......

se parli di usare acciai di prima qualità trattati in modo speciale per una lunga durata......
non puoi venirmi a dire che alla prima uscita perchè mi sudano le mani torno a casa e il fucile a segni di ruggine....
ma di che caxxo stiamo parlando??????
ma sei un responsabile di qualità o un macellaio??????
non puoi mettere materiali scadenti e tanto meno dire che potrebbe essere stato il trattamento a creare certe porosità.....
se un responsabile di qualità della sezione lusso ammette che il trattamento che loro fanno è errato su quel tipo di materiale, ..... hai già vinto la causa!!!!!!! perchè vorrebbe ammettere che sai di fare un trattamento errato per quel tipo di materiale.
quindi errore dichiarato!!!!!!!!!!!!!!!! o materiali non idonei ai trattamenti.
e tu pensa che al mio vecchissimo sovrapposto Franchi Falconet bigrillo avrei voluto affiancare una doppietta beretta cal.12.......
ma dopo questa , mi sà che continuo solo con il vecchio Falconet.... che ha 40 anni è pieno di graffi fatti a caccia ....e mi sudano le mani tutti i giorni, ma non ha un segno di ruggine....
maxpointerx73 non è in linea   Rispondi quotando
Grazie Ingauno Ha ringraziato per questo post
Mi piace oreip Piace questo post
Vecchio 30-10-18, 09:47 PM   #13
carpen
Guru del forum
 
Registrato dal: Feb 2012
ubicazione: lecco
Messaggi: 2,081
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 87
Grazie (Ricevuti): 110
Mi piace (Dati): 575
Mi piace (Ricevuti): 684
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 4
Menzionato: 5 Post(s)
Quotato: 543 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da MatteoVi Visualizza il messaggio
Vedasi anche l'estrattore di destra.


A mio parere il segno sull'estrattore sembra causato da un piccolo urto, forse in fase di estrazione, da non escludere un corpuscolo estraneo che in fase di chiusura si sia trovato fra l'estrattore e la faccia di bascula, ma ci dovrebbe essere un segno anche sulla faccia di bascula se non temprata o cementata, le altre corrosioni sembrano causate dalla ruggine o acido, purtroppo lì il metallo è nudo e senza protezione, prende la ruggine per un nonnulla, anche se l'acciaio delle canne dovrebbe essere un trilegato e contenere nichel e/o cromo, poi le corrosioni sembrano interessare maggiormente l'acciaio della bindella, immagino che per la bindella non abbiano usato lo stesso acciaio delle canne, in ogni caso sudore e umido ti frega al volo.

Peccato per un'arma nuova di prezzo certamente non economico, il segno sull'estrattore non dovrebbe causare problemi, le altre piccole corrosioni vanno tenute d'occhio e ben oleate.

Purtroppo non penso che la garanzia possa funzionare, se quei segni alla vendita non c'erano, potrebbero sempre dire che non si tratta di difetto di fabbrica ma di incuria, anche se l'incuria non c'è mai stata, ma come lo dimostri?

Direi che non conviene stare a farsi il sangue cattivo, meglio non pensarci e godersi l'arma come è, dopotutto sono piccole imperfezioni, si lo so girano le balle, è comprensibile.


Ultima modifica di carpen; 30-10-18 a 10:04 PM
carpen non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 31-10-18, 07:11 AM   #14
Sereremo
Guru del forum
 
Registrato dal: Dec 2011
ubicazione: Valcavallina
Messaggi: 1,155
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 30
Grazie (Ricevuti): 47
Mi piace (Dati): 128
Mi piace (Ricevuti): 111
Non mi piace (Dati): 3
Non mi piace (Ricevuti): 2
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 67 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da MatteoVi Visualizza il messaggio
In foto la ruggine non c'è più. Quelle visibili sono porosità del metallo che puntualmente producono ruggine dopo l'utilizzo.
Dopo ognuna delle sei (6) volte in cui è stato utilizzato, il fucuile è stato smontato, pulito, oliato e riposto in valigia.
Ecco, se devo dirti la mia, personalmente eviterei di riporlo in valigia.
Ciao
Sereremo non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace cisar Piace questo post
Vecchio 31-10-18, 09:13 AM   #15
Giobica
Guru del forum
 
L'avatar di Giobica
 
Registrato dal: Apr 2013
ubicazione: Treviso
Messaggi: 1,329
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 62
Grazie (Ricevuti): 95
Mi piace (Dati): 349
Mi piace (Ricevuti): 523
Non mi piace (Dati): 3
Non mi piace (Ricevuti): 4
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 307 Post(s)
predefinito

Piangersi addosso ormai non serve a nulla.Prendi la buona abitudine, quando torni da caccia,
di passare,con un pennello da 3cm spruzzato con un po' di WD40, le parti interne della bascula.
(bene gli estrattori e relativi steli).Con uno straccio spruzzato di Ballistol passa poi tutto il fucile esternamente,legni compresi e riponilo in armadio senza piu' toccarlo a mani nude.Ci vuole un minuto e non avrai problemi.Chiaro che se il fucile prende pioggia o forte umidita' e' d'obbligo smontarlo, asciugarlo e oliarlo :sempre !!
Giobica non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace Lipe Piace questo post
Vecchio 31-10-18, 01:15 PM   #16
ss1987
Ho rotto il silenzio
 
Registrato dal: Jan 2017
ubicazione: roma
Messaggi: 43
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 0
Mi piace (Dati): 2
Mi piace (Ricevuti): 2
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 28 Post(s)
predefinito

Parere personale...ho avuto lo stesso "problema" su un beretta ultralight e su un gold pigeon 2...il fatto é dovuto sicuramente a una tua non perfetta pulizia di quella zona...questi acciai non ti perdonano....se posso darti un consiglio...lo so che é impensabile ma é cosí se non vuoi avere questo risultato,dopo ogni uscita,APPENA ARRIVI A CASA smonta le canne e dedicati a pulirle con un panno con olio e poi riasciuga con panno asciutto.io comunque sono riuscito qua a eliminarle quelle macchie usando uno scovolino in rame per pistola,con olio e strofinando bene,stando attento a toccare solo la parte interessata,che poi é la stessa tua.
ss1987 ora è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 31-10-18, 05:24 PM   #17
ALE
Guru del forum
 
L'avatar di ALE
 
Registrato dal: Sep 2008
ubicazione: sarzana SP
Messaggi: 2,011
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 44
Grazie (Ricevuti): 101
Mi piace (Dati): 40
Mi piace (Ricevuti): 541
Non mi piace (Dati): 3
Non mi piace (Ricevuti): 5
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 563 Post(s)
predefinito

la pulizia è fondamentale lo sappiamo tutti, ma visto il valore dell'arma, io farei una capatina da un armaiolo valente dalle tue parti, fai vedere l'arma e gli chiedi un suggerimento senza riportare quello che abbiamo scritto sul forum.
Non vorrei che basti una leggera spazzolata di mani esperte con loro prodotti per levigare e rendere la superficie satura e difficilmente attaccabile......

Penso che comunque la beretta non produca il 486.... lo fa' fare di sicuro a qualche buon artigiano di brescia....
c'e solo da chiedersi se a quella cifra vale la pena di portarsi a casa una bella doppietta beretta..... o una bella doppietta magari di un buon artigiano ma che se gli richiedi dopo l'acquisto l'assistenza ti assiste tranquillamente..... boh...?
ALE non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace gamma2 Piace questo post
Vecchio 03-11-18, 12:11 PM   #18
enrico toldo
Guru del forum
 
Registrato dal: Apr 2012
ubicazione: parma
Messaggi: 1,190
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 18
Grazie (Ricevuti): 132
Mi piace (Dati): 81
Mi piace (Ricevuti): 426
Non mi piace (Dati): 1
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 121 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Sereremo Visualizza il messaggio
Ecco, se devo dirti la mia, personalmente eviterei di riporlo in valigia.
Ciao
Concordo, a meno che all'interno della valigia non venga introdotto un valido prodotto anti umidità, solitamente in buste, da sostituire di volta in volta alla scadenza della sua efficacia.

Mai ( e dico mai ) riporre il fucile in valigia avvolto dalle classiche "calze" di tessuto (solidamente di cotone) copri canne e copri bascula. L'eventuale condensa intaccherebbe inevitabilmente il metallo.
enrico toldo non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace cisar Piace questo post
Vecchio 05-11-18, 12:01 AM   #19
MatteoVi
Ho rotto il silenzio
 
Registrato dal: Aug 2018
ubicazione: Vicenza
Messaggi: 7
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 0
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 0
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 4 Post(s)
predefinito

Grazie a tutti per le risposte e i consigli. 👍
MatteoVi non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Tag
486, beretta, parallelo

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è attivo

Salto del forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 01:32 PM.



...
Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Amministratore : Massimiliano Di Lorenzo
Compatibile TAPATALK per il tuo Mobile
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.3.2 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2018 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.7 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2018 DragonByte Technologies Ltd.