Il forum sulla caccia e sulla cinofilia
Franchi

Vai indietro   Il forum sulla caccia e sulla cinofilia > I forum sulla cinofilia > Genealogie, monte e nascite.

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 23-08-06, 10:12 PM   #11
Cristian De Monte
Guru del forum
 
L'avatar di Cristian De Monte
 
Registrato dal: Mar 2006
ubicazione: Goito, Mantova, Lombardia.
Messaggi: 5,601
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 3
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 15
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 6 Post(s)
predefinito

caro Antonio,
quello che hai scritto nelle ultime frasi ci fa tornare sempre allo stesso concetto, che bisogna usare per la riproduzione solo campioni affermati o altrimenti avere il cane sott'occhio ma questo non sempre è possibile.
Concordi?
__________________
De Monte Cristian
Cristian De Monte non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 24-08-06, 08:39 AM   #12
casamassima
Guru del forum
 
L'avatar di casamassima
 
Registrato dal: Apr 2005
ubicazione: Mottola, Taranto, Puglia.
Messaggi: 4,137
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 1
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 1
Non mi piace (Dati): 1
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 0 Post(s)
predefinito

Caro Cristian assolutamente no!
La conferma : io stesso ho fatto una cucciolata usando Rosco di Van Von Vac che è un bracco italiano tipico, distinto, fermatore, realizzatore (lavora da bracco italiano) per la mia Nube che ha le stesse caratteristiche, ambedue di genealogia certa e.... nessuno dei due fa parte della schiera dei campioni affermati!
__________________
Antonio Casamassima
casamassima non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 24-08-06, 09:15 AM   #13
Cristian De Monte
Guru del forum
 
L'avatar di Cristian De Monte
 
Registrato dal: Mar 2006
ubicazione: Goito, Mantova, Lombardia.
Messaggi: 5,601
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 3
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 15
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 6 Post(s)
predefinito

Ciao Antonio,
forse mi sono spigato male ma concordiamo in ogni punto, quando intendo dire "avere un cane sott'occhio" intendo proprio quello che dici tu cioè un cane come Rosco di bella morfologia ma anche gran cacciatore.
Dico solo che a volte è difficile reperirli soggetti del genere, io la cucciolata più bella l'ho fatta con uno sconosciuto.
__________________
De Monte Cristian
Cristian De Monte non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 24-08-06, 09:16 AM   #14
paolo fineo
Guest
 
Messaggi: n/a
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati):
Grazie (Ricevuti):
Mi piace (Dati):
Mi piace (Ricevuti):
Non mi piace (Dati):
Non mi piace (Ricevuti):
Menzionato: Post(s)
Quotato: Post(s)
predefinito

Concordo con Antonio ed dico che forse il bracco meno cosciuto spesso riserva sorprese del genere,cosa invece più importante coscere bene la genealogia dove si celano spesso brutte sorprese......che poi vengono fuori con il tempo.
  Rispondi quotando
Vecchio 24-08-06, 09:29 AM   #15
casamassima
Guru del forum
 
L'avatar di casamassima
 
Registrato dal: Apr 2005
ubicazione: Mottola, Taranto, Puglia.
Messaggi: 4,137
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 1
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 1
Non mi piace (Dati): 1
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 0 Post(s)
predefinito

Messaggio inserito da leasi

Ciao Antonio,
forse mi sono spigato male ma concordiamo in ogni punto, quando intendo dire "avere un cane sott'occhio" intendo proprio quello che dici tu cioè un cane come Rosco di bella morfologia ma anche gran cacciatore.
Dico solo che a volte è difficile reperirli soggetti del genere, io la cucciolata più bella l'ho fatta con uno sconosciuto.


....BENISSIMO !....certo difficile... ma non impossibile !
__________________
Antonio Casamassima
casamassima non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 24-08-06, 04:07 PM   #16
Lucio Marzano
Lo zio
 
L'avatar di Lucio Marzano
 
Registrato dal: Mar 2005
ubicazione: chiasso svizzera
Messaggi: 29,907
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 15
Grazie (Ricevuti): 169
Mi piace (Dati): 190
Mi piace (Ricevuti): 1182
Non mi piace (Dati): 2
Non mi piace (Ricevuti): 17
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 360 Post(s)
predefinito

credo che alla fine del discorso sono i risultati che contano, e ognuno cerca di raggiungerli secondo le modalità che gli sono più congeniali e secondo le possibilità che ha al momento opportuno di utilizzare questo quel cane che possono anche non esser disponibili quando la femmina è pronta.
__________________
lucio
Lucio Marzano non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 25-08-06, 10:37 AM   #17
casamassima
Guru del forum
 
L'avatar di casamassima
 
Registrato dal: Apr 2005
ubicazione: Mottola, Taranto, Puglia.
Messaggi: 4,137
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 1
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 1
Non mi piace (Dati): 1
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 0 Post(s)
predefinito

Continuando il percorso delle valutazioni che precedono l'accoppiamento soffermiamoci brevemente sulla "Degenenerazione"
i suoi aspetti e le sue cause.
Nella valutazione dei riproduttori bisogna porre la massima attenzione affinché questi siano esenti da tare, quindi, la preferenza sara’ rivolta a quei soggetti in salute e rispondenti al “tipo” , ma non è sufficiente soffermarsi soltanto sull’esteriorità del soggetto ma....occuparsi anche del profilo “ psichico ” che è di rilevante importanza.
Nel fare selezione bisogna evitare la trasmissione di insufficienze, le quali anche se al momento ci appaiono irrilevanti, secondarie, a lungo andare…nel tempo ci condurrebbero inevitabilmente alla degenerazione.
La degenerazione” si palesa mediante alterazioni somatiche, fisiologiche, psichiche, riduzione della vitalità : organismo indebolito.
La scienza attribuisce il fenomeno degenerativo al cattivo funzionamento (disfunzioni) delle ghiandole surrenali che da' origine a processi che si notano sul soggetto esteriormente in determinate parti corporee e internamente alla predisposizione alle malattie.
Esteriormente avremo :
-degenerazione dello scheletro che si manifesta con riduzione di taglia, peso, torace, allungamento sproporzionato degli arti, riduzione della canna nasale ;
-degenerazione delle parti molli con presenza di labbro leporino, naso doppio;
-degenerazione del pigmento o depigmentazione riscontrabile nelle mucose (ano, labbra, palpebre) nell’occhio (iride non sufficientemente colorata), nel mantello (focature, colori slavati poco pigmentati, alterazione della struttura dei peli) , nelle unghie (incolori, invece se di pigmento carico denotano robustezza del soggetto), nei cuscinetti plantari;
Internamente avremo :
-disturbi cutanei, Ernie, Monorchidismo, Criptorchidismo ;
Le degenerazione puo’ essere trasmessa in quanto gia' presente dai genitori, puo’ anche essere causata da indisposizione di questi all’epoca dell’accoppiamento, da alimentazione carente somministrata alla fattrice durante la gravidanza e l’allattamento,da alimentazione non appropriata fornita all’età dello sviluppo ai cuccioli, utilizzo di consanguineità stretta.
__________________
Antonio Casamassima
casamassima non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 02-12-06, 12:07 PM   #18
casamassima
Guru del forum
 
L'avatar di casamassima
 
Registrato dal: Apr 2005
ubicazione: Mottola, Taranto, Puglia.
Messaggi: 4,137
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 1
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 1
Non mi piace (Dati): 1
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 0 Post(s)
predefinito

Dopo le valutazioni fatte per la scelta del maschio....prendiamo in considerazione la femmina.

Analogo discorso per quanto riguarda pregi, difetti,costruzione, carattere, attitudini,genealogia, consanguineita' ecc...!

La maggior parte delle femmine raggiunge la puberta', mediamente, intorno ai 6-7 mesi (si possono avere anticipazioni e ritardi) e di conseguenza la vulva si ingrossa e iniziano delle perdite liquide color sangue :

il cosi detto "calore" .

Il calore evidenzia quattro fasi :

proestro :
inizio delle perdite e ingrossamento della vulva, la cagna attrae i maschi ma non si lascia coprire (dura mediamente 9/10 gg.);

estro :
vulva ingrossata e turgida, perdite piu' chiare ,la cagna si lascia coprire,l'ovulazione si ha 48 ore dopo l'inizio di questa fase (dura mediamente 9/10gg.);

metaestro :
riguarda la femmina non coperta, si hanno variazioni ormonali equivalenti a quelle che si hanno in gravidanza alla fine di questa fase la cagna puo' evidenziare segni di falsa gravidanza (dura mediamente 3 mesi) ;

anaestro :
periodo di inattivita' tra un ciclo estrale e l'altro (dura mediamente 65/70 gg.) ;

Individuato il momento della massima ovulazione, anni fa quando il maschio da usare non era vicino si ricorreva all'aiuto del "ruffiano" : si faceva annusare la femmina a un maschio qualsiasi (tenedoli legati tutti e due) e se quest'ultima si mostrava accondiscendente a lasciarsi montare la si portava dal maschio prescelto, oggi ricorriamo al monitoraggio del calore : vetrino vaginale e dosaggio del livello di progesterone nel sangue.
Individuato il picco massimo dell'ovulazione si procede all'accoppiamento con il maschio prescelto.
E' bene lasciare che la monta si effettui [u]naturalmente, a coito terminato si aiuti il maschio a ruotare l'arto posteriore scendendo dalla cagna in modo che , maschio e femmina, restino attaccati posteriore contro posteriore e ...tranquilli fino al distacco naturale che avviene variabilmente dopo 15/30 minuti.
Adesso non resta che aspettare circa 30 gg. per sapere se la cagna è gravida .

__________________
Antonio Casamassima
casamassima non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 02-12-06, 04:30 PM   #19
Zù Manuele
Moderatore Lo Spinone
 
L'avatar di Zù Manuele
 
Registrato dal: Dec 2005
ubicazione: Martina Franca, Taranto, Puglia.
Messaggi: 1,990
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 1
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 5
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 1 Post(s)
predefinito

__________________
Delegato C.I.Sp. Puglia
(Club italiano Spinoni)

Zù Manuele non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 17-02-07, 12:04 PM   #20
casamassima
Guru del forum
 
L'avatar di casamassima
 
Registrato dal: Apr 2005
ubicazione: Mottola, Taranto, Puglia.
Messaggi: 4,137
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 1
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 1
Non mi piace (Dati): 1
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 0 Post(s)
predefinito

A 28-30 gg. dall’accoppiamento il veterinario puo’ diagnosticarci se la cagna è gravida o meno.

La gestazione normalmente dura 60-63 gg. e a gravidanza inoltrata aumenta il fabbisogno di cibo, ci preoccuperemo che sia di ottima qualità e giustamente integrato…senza strafare, di circa un terzo…anzi è preferibile alimentarla piu’ volte al giorno, cureremo l’igiene sia dai parassiti interni che esterni.

Il primo segno che preannunzia il parto generalmente, ma non sempre, è il rifiuto del cibo circa 24 ore prima che questo inizi, la cagna ci apparira’ irrequieta e ansimante : la vedremo raspare e girare su se stessa nella cuccia intenta a predisporre un giaciglio , questa è la prima fase del travaglio che puo’variare dalle 2 alle 24 ore .

La seconda parte inizia con la prima grande contrazione e dalla vulva fuoriesce un sacchettino di liquido scuro : la rottura delle acque …segue la nascita del primo cucciolo.

La cagna sara’ disposta a semicerchio e con il muso rivolto verso la coda, come il cucciolo fuoriesce dalla vulva essa provvedera’ a lacerare e ingerire le membrane fetali, a recidere il cordone ombelicale e a leccare energicamente il cucciolo per asciugarlo e stimolarlo alla respirazione sospingendolo verso le mammelle, successivamente con altra contrazione verra’ espulsa la placenta o “seconda” (simile a un pezzetto di fegato) che la cagna mangera’ e cerchera di ripulire i liquidi fuoriusciti insieme al cucciolo, le nascite si susseguono a intervalli di 2 –3 ore una dall’altra.

Cercheremo di essere presenti, vigili e nel contempo discreti senza innervosire la puerpera, saremo pronti a intervenire allorquando la vedremo in difficolta’ (cosa che succede raramente…in quanto madre natura vede e provvede) conteremo il numero delle placente espulse che deve corrispondere al numero dei cuccioli nati ed è buona norma , nelle 24 ore successive al parto, farla controllare dal nostro Veterinario.

Ci assicureremo che l’ambiente sia tranquillo, privo di correnti d’aria e alla giusta temperatura, che tutti i nati siano attaccati ai capezzoli e somministreremo alla neo-mamma un mezzolitro di latte tiepido.
__________________
Antonio Casamassima
casamassima non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Tag
accoppiamento, del, maschio, scelta

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è attivo

Salto del forum

Discussioni simili
Discussione Ha iniziato questa discussione Forum Risposte Ultimo messaggio
Accoppiamento lara leccese Annunci cucciolate utenti 0 28-04-09 08:06 PM
accoppiamento piccioni steccio Il ritrovo del cacciatore 19 28-02-09 10:23 PM
accoppiamento ignazio Setter & Pointer 6 11-03-08 12:01 AM
accoppiamento bracco ... charlie70 Il bracco italiano 15 07-08-07 02:52 PM
L' accoppiamento ! Francesco Veterinaria 6 28-10-05 10:11 PM

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 02:00 PM.



...
Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Amministratore : Massimiliano Di Lorenzo
Compatibile TAPATALK per il tuo Mobile
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.3.2 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2018 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.7 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2018 DragonByte Technologies Ltd.