Il forum sulla caccia e sulla cinofilia
Franchi

Vai indietro   Il forum sulla caccia e sulla cinofilia > I Forum sulla caccia > Amici di Scolopax > Beccacce vissute

Avvisi

Visualizza i risultati del sondaggio: la regina in quale bosco
abetaie 9 3.19%
querce 61 21.63%
pinete 41 14.54%
noccioli 25 8.87%
carpini 13 4.61%
faggi 42 14.89%
castagni 27 9.57%
felci 20 7.09%
marucai e rovi 44 15.60%
misto 134 47.52%
Sondaggio singolo o multiplo. Chi ha votato: 282. Non puoi votare questo sondaggio

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 26-08-13, 04:09 PM   #1
il barone
Utente abituale
 
L'avatar di il barone
 
Registrato dal: Jul 2008
ubicazione: firenze
Messaggi: 685
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 4
Mi piace (Dati): 37
Mi piace (Ricevuti): 28
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 2
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 11 Post(s)
predefinito Beccacce in quale bosco?

Siccome ho avuto una discussione con un tizio, di molto beccacciaio parlavamo di questo bellissimo animale e ci siamo in battuti nell'habitat ideale,per lui il peggio era i marroneti o castagni, perchè la regina si buca le zampe. E' vero che su molti libri ci danno un idea dell'habitat, ma per noi cacciatori in che percentuali e tipo di piante le troviamo le nostre beccacce,vediamo da questo sondaggio cosa viene fuori
__________________
Nato non fui per lavorar come ciuchi ma per seguir cani in ferma
il barone non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 26-08-13, 04:41 PM   #2
luca87
Utente abituale
 
Registrato dal: Jan 2013
ubicazione: calabria cs/kr
Messaggi: 287
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 9
Grazie (Ricevuti): 1
Mi piace (Dati): 20
Mi piace (Ricevuti): 2
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 7 Post(s)
predefinito

Onestamente le trovo in tutti gli habitat, mi è capitato anche nei prati! (un paio di volte non di più). L'habitat varia molto dalle condizioni climatiche ai periodi di spostamento, molti sono i fattori i campi.
Sicuramente l'habitat della pineta è il più bello per vivere questo stupendo animale, a mio parere.
luca87 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 27-08-13, 11:28 AM   #3
Francesco Petrella
Guru del forum
 
L'avatar di Francesco Petrella
 
Registrato dal: Oct 2006
ubicazione: L'Aquila, Abruzzo.
Messaggi: 4,871
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 0
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 9
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 1 Post(s)
predefinito

Più che un solo tipo di copertura secondo me sono da preferire i boschi misti, i migliori sono un alternarsi di diverse copertura vegetali unite a spazi liberi come pratine e sentieri. Sono da evitare senza dubbio le zone con erbe troppo alte, mentre sono buone le coperture spinose soprattutto in presenza di forte gelo. Poi ci sono sempre le eccezioni. Ogni anno trovo beccacce in mezzo alle rocce cercando pernici, ma anche le macchie di ginestre e di ginepro sono ambienti ottimi soprattutto con vento forte e freddo intenso, con le piogge invece diventano ottimi i prati e i sentieri puliti. In gennaio invece diventano ottimi tutti i posti inaccessibili a cani e cacciatori che di solito garantiscono anche un ottimo riparo dal freddo. Mi è capitato spesso di vedere cane e cacciatori fortissimi in un determinato ambiente ma completamente spaesati in altri, la prima dose di un buon cane e di un beccacciaio è quella di sapersi adattare durante tutta la stagione: in poche parole intelligenza da parte del cacciatore a quattro zampe e di quello a due.
__________________
Posta alla beccaccia?
No grazie, roba da sfigati

Francesco Petrella
www.scolopax.it

www.scolopaxrusticola.com





We te ne
nee te sa
(chi salva l'aquila, salva il futuro. Detto navajo)
Francesco Petrella non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace Umbertodep Piace questo post
Vecchio 27-08-13, 10:17 PM   #4
il barone
Utente abituale
 
L'avatar di il barone
 
Registrato dal: Jul 2008
ubicazione: firenze
Messaggi: 685
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 4
Mi piace (Dati): 37
Mi piace (Ricevuti): 28
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 2
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 11 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Francesco Petrella Visualizza il messaggio
Più che un solo tipo di copertura secondo me sono da preferire i boschi misti, i migliori sono un alternarsi di diverse copertura vegetali unite a spazi liberi come pratine e sentieri. Sono da evitare senza dubbio le zone con erbe troppo alte, mentre sono buone le coperture spinose soprattutto in presenza di forte gelo. Poi ci sono sempre le eccezioni. Ogni anno trovo beccacce in mezzo alle rocce cercando pernici, ma anche le macchie di ginestre e di ginepro sono ambienti ottimi soprattutto con vento forte e freddo intenso, con le piogge invece diventano ottimi i prati e i sentieri puliti. In gennaio invece diventano ottimi tutti i posti inaccessibili a cani e cacciatori che di solito garantiscono anche un ottimo riparo dal freddo. Mi è capitato spesso di vedere cane e cacciatori fortissimi in un determinato ambiente ma completamente spaesati in altri, la prima dose di un buon cane e di un beccacciaio è quella di sapersi adattare durante tutta la stagione: in poche parole intelligenza da parte del cacciatore a quattro zampe e di quello a due.
Salve Francesco, visto che di questa cosa ne sai più di me, io ho cercato di fare questo sondaggio ,perché mi sarebbe piaciuto vedere in quali percentuali sarebbe finito. Ma più che altro è quello dei castagni o marroneti. Io caccio prevalentemente fra querci noccioli e marucai però ho sempre pensato che i castagni con un sottobosco di felci e muschi, fosse uno dei posti più ideali e invece la risposta di questa persona mi ha proprio messo in castagna
__________________
Nato non fui per lavorar come ciuchi ma per seguir cani in ferma
il barone non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 28-08-13, 08:06 AM   #5
Francesco Petrella
Guru del forum
 
L'avatar di Francesco Petrella
 
Registrato dal: Oct 2006
ubicazione: L'Aquila, Abruzzo.
Messaggi: 4,871
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 0
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 9
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 1 Post(s)
predefinito

In verità non ho mai fatto grandi incontri nei castagneti. Ne conosco uno ottimo ma che purtroppo ora è parco, e comunque anche prima era sempre battuto da molti cacciatori con i loro cani. Qualche beccaccia però la incontro spesso nei castagneti si tratta in genere di piccoli boschi circondati da altri boschi di pini, querce, lecci, prugnoli etc. È un ambiente molto bello, ma anche molto difficile. Il sottobosco sempre molto pulito fa sì che le beccacce pedinino molto e frullino lunghe. Per molti aspetti è simile alla faggeta, ed uguale il modo di cacciare, quindi ferme lunghe e cani dalle grandi aperture. la presenza dei ricci è spesso molto fastidiosa per i cani, mentre le beccacce penso che se ne freghino. Le azioni nelle castagne sono in genere molto spettacolari e molto belle. La prima beccaccia che ho preso l'anno scorso è stata molto spettacolare. Eravamo in un castagneto ai primi di ottobre ed ero accompagnato da tre amici del forum senza fucile. Attraversiamo subito il castagneto ma non troviamo niente se non una lieve pastura accennata la Cleo, superato il castagneto Cleo ferma schiacciata in terra sotto lo stradello. Mi piazzo sotto di lei con i tre amici a fare da spettatori sopra al lo stradello, la beccaccia frulla diritta in colonna offrendo un magnifico spettacolo ai miei tre amici. Poi ne troveremo un'altra proprio sopra in mezzo ad altre castagne ma questa sarà più fortunata.
__________________
Posta alla beccaccia?
No grazie, roba da sfigati

Francesco Petrella
www.scolopax.it

www.scolopaxrusticola.com





We te ne
nee te sa
(chi salva l'aquila, salva il futuro. Detto navajo)
Francesco Petrella non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace carlino6745 Piace questo post
Vecchio 28-08-13, 08:38 AM   #6
Lume
Moderatore Beccacce
 
L'avatar di Lume
 
Registrato dal: Oct 2009
ubicazione: Valtrompia
Messaggi: 4,408
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 5
Grazie (Ricevuti): 19
Mi piace (Dati): 21
Mi piace (Ricevuti): 178
Non mi piace (Dati): 2
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 67 Post(s)
predefinito

importante x me e l'eta del bosco i castagni sono ottimi se di giovane eta e taglio. pessimi se vecchi e ormai privi di sottobosco e riparì. poi ogni anno le pasture si sviluppano in base a particolarì fattori cosi da rendere quasi inutile ogni logica.
la foglia comunque ha importanza..quella del castagno lenta da macerare...altre piu rapide quindi miglior capacita di ospitare microfauna...quindi pappa.
dei ricci..se ne fregano
__________________
Lume non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 28-08-13, 09:31 AM   #7
Vic
Guru del forum
 
L'avatar di Vic
 
Registrato dal: Feb 2008
ubicazione: Limano, Toscana.
Messaggi: 1,728
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 7
Grazie (Ricevuti): 30
Mi piace (Dati): 6
Mi piace (Ricevuti): 158
Non mi piace (Dati): 3
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 28 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Lume Visualizza il messaggio
importante x me e l'eta del bosco i castagni sono ottimi se di giovane eta e taglio. pessimi se vecchi e ormai privi di sottobosco e riparì. poi ogni anno le pasture si sviluppano in base a particolarì fattori cosi da rendere quasi inutile ogni logica.
la foglia comunque ha importanza..quella del castagno lenta da macerare...altre piu rapide quindi miglior capacita di ospitare microfauna...quindi pappa.
dei ricci..se ne fregano
Concordo con te. Infatti castagneti buoni quando ho iniziato a cacciare la beccaccia, ora tocca evitarli perchè sono invecchiati e non ce le troviamo più. Purtroppo, da noi, non ci sono strade trattorabili ma solo sentieri a piedi e, a causa di questo, i castagneti non vengono più tagliati e non si possono rinnovare .... Vero, dei ricci le beccacce se ne fregano, ma anche i cani abituati il mio Vic, li apriva con i denti e mangiava la castagna .....
__________________
La caccia è sempre domani
Vic non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 28-08-13, 12:34 PM   #8
Francesco Petrella
Guru del forum
 
L'avatar di Francesco Petrella
 
Registrato dal: Oct 2006
ubicazione: L'Aquila, Abruzzo.
Messaggi: 4,871
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 0
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 9
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 1 Post(s)
predefinito

Quello che dice Diego mi fa riflettere, non ho mai considerato l'età dei boschi di castagno forse perchè dalle mie parti sono tutti molto vecchi. Sulle foglie molto lente da macerare non sono molto convinto, perchè in un bosco ci sono sempre foglie di diversa età che macerano progressivamente. Un elemento molto importante è invece l'acidità. Mi sembra che foglie di castagno insieme alle foglie di quercia vengono usate (ad esempio negli acquari) per abbassare l'acidità dell'acqua. È logico quindi supporre che modifichino anche l'acidità del terreno con tutto quello che ne deriva, cioè terreno più o meno adatto alla proliferazione degli animali necessari al pasto della beccaccia. Vi invito a fare delle prove Maria vieni qua Maria vieni qua vieni quavi invito a fare delle prove con dei semplici invito a fare delle prove con dei semplici
__________________
Posta alla beccaccia?
No grazie, roba da sfigati

Francesco Petrella
www.scolopax.it

www.scolopaxrusticola.com





We te ne
nee te sa
(chi salva l'aquila, salva il futuro. Detto navajo)
Francesco Petrella non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 28-08-13, 02:15 PM   #9
Lume
Moderatore Beccacce
 
L'avatar di Lume
 
Registrato dal: Oct 2009
ubicazione: Valtrompia
Messaggi: 4,408
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 5
Grazie (Ricevuti): 19
Mi piace (Dati): 21
Mi piace (Ricevuti): 178
Non mi piace (Dati): 2
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 67 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Francesco Petrella Visualizza il messaggio
Quello che dice Diego mi fa riflettere, non ho mai considerato l'età dei boschi di castagno forse perchè dalle mie parti sono tutti molto vecchi. Sulle foglie molto lente da macerare non sono molto convinto, perchè in un bosco ci sono sempre foglie di diversa età che macerano progressivamente. Un elemento molto importante è invece l'acidità. Mi sembra che foglie di castagno insieme alle foglie di quercia vengono usate (ad esempio negli acquari) per abbassare l'acidità dell'acqua. È logico quindi supporre che modifichino anche l'acidità del terreno con tutto quello che ne deriva, cioè terreno più o meno adatto alla proliferazione degli animali necessari al pasto della beccaccia. Vi invito a fare delle prove Maria vieni qua Maria vieni qua vieni quavi invito a fare delle prove con dei semplici invito a fare delle prove con dei semplici
cerco di completare meglio quanto ho scrittó sopra.
i castagneti da me diffusì e non curatì creano alto fusti di quasi 40 metri quasi impenetrabili al sole. foglie coriacee si ammassano al suolo con spessori anche dì 20 cm che non consentono al terreno di ossigenare, prendere sole e acqua...ne deriva una difficolta enorme nel mettere in piedi una catena di decomposizione adeguata.l'unica cosa che prolifera sono i rovi.
diversa era la condizione anni fa dove le foglie secche venivan raccolte x il letto nelle stalle, dove entravano le ormai dimenticate mucche, e quando di tanto alló sbadató malgherse scappava un foco.
all'epoca i castagneti erano erbati, con felci e ben distanziati e con cacca di mucca ovunque. un paradiso x le becche in transito insomma. bei ricordi!!!
oggi le becche nel bosco sono sempre meno...da me preferiscono sempre piu i bordi dei pochi prati rimasti se non il prato stesso se sporco con due piantine tre felci e due rovi

ps che volevi facce prova co Maria? er baby sìtter?
__________________

Ultima modifica di Lume; 28-08-13 a 02:55 PM
Lume non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 28-08-13, 04:13 PM   #10
Francesco Petrella
Guru del forum
 
L'avatar di Francesco Petrella
 
Registrato dal: Oct 2006
ubicazione: L'Aquila, Abruzzo.
Messaggi: 4,871
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 0
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 9
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 1 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Lume Visualizza il messaggio
cerco di completare meglio quanto ho scrittó sopra.
i castagneti da me diffusì e non curatì creano alto fusti di quasi 40 metri quasi impenetrabili al sole. foglie coriacee si ammassano al suolo con spessori anche dì 20 cm che non consentono al terreno di ossigenare, prendere sole e acqua...ne deriva una difficolta enorme nel mettere in piedi una catena di decomposizione adeguata.l'unica cosa che prolifera sono i rovi.
diversa era la condizione anni fa dove le foglie secche venivan raccolte x il letto nelle stalle, dove entravano le ormai dimenticate mucche, e quando di tanto alló sbadató malgherse scappava un foco.
all'epoca i castagneti erano erbati, con felci e ben distanziati e con cacca di mucca ovunque. un paradiso x le becche in transito insomma. bei ricordi!!!
oggi le becche nel bosco sono sempre meno...da me preferiscono sempre piu i bordi dei pochi prati rimasti se non il prato stesso se sporco con due piantine tre felci e due rovi

ps che volevi facce prova co Maria? er baby sìtter?
i castagneti da me invece sono ben puliti e con poca foglia e spesso anche con animali allo stato brado. Ecco che quindi parlare di un bosco non è sufficiente, ma esistono anche differenze da zona a zona.
Riguardo a quella peste di mia figlia, mi ha rubato il telefono mentre inserivo questa discussione con il viva voce e cercavo di farmelo restituire. Ormai fa alla grande cerca.
__________________
Posta alla beccaccia?
No grazie, roba da sfigati

Francesco Petrella
www.scolopax.it

www.scolopaxrusticola.com





We te ne
nee te sa
(chi salva l'aquila, salva il futuro. Detto navajo)
Francesco Petrella non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Tag
beccacce, bosco, quale

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è attivo

Salto del forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 10:42 PM.



...
Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©: 2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Amministratore : Massimiliano Di Lorenzo
Compatibile TAPATALK per il tuo Mobile
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.3.2 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2017 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.7 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2017 DragonByte Technologies Ltd.