Il forum sulla caccia e sulla cinofilia
La starna

Vai indietro   Il forum sulla caccia e sulla cinofilia > I forum sulla cinofilia > Il bracco italiano

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 07-01-17, 09:09 AM   #101
Umberto errico
Ho rotto il silenzio
 
Registrato dal: Dec 2016
ubicazione: Pulsano
Messaggi: 35
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 0
Mi piace (Dati): 55
Mi piace (Ricevuti): 16
Non mi piace (Dati): 1
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 9 Post(s)
predefinito

Ok, grazie per la risposta. Considivisibile considerazione su standard; ripeto che trovo molto belli i suoi cani. Abbiamo numeri di iscrizione Enci per il 2016?
Umberto errico non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 08-01-17, 09:01 PM   #102
Lucio Marzano
Lo zio
 
L'avatar di Lucio Marzano
 
Registrato dal: Mar 2005
ubicazione: chiasso svizzera
Messaggi: 29,823
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 15
Grazie (Ricevuti): 164
Mi piace (Dati): 179
Mi piace (Ricevuti): 1129
Non mi piace (Dati): 2
Non mi piace (Ricevuti): 17
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 316 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Umberto errico Visualizza il messaggio
Ok, grazie per la risposta. Considivisibile considerazione su standard; ripeto che trovo molto belli i suoi cani. Abbiamo numeri di iscrizione Enci per il 2016?

no ancora non li abbiamo, di solito vengono pubblicati a fine primavera
__________________
lucio
Lucio Marzano non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 07-02-17, 08:49 PM   #103
zis
Utente abituale
 
Registrato dal: Mar 2013
ubicazione: MONTALBANO JONICO
Messaggi: 272
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 4
Grazie (Ricevuti): 14
Mi piace (Dati): 67
Mi piace (Ricevuti): 58
Non mi piace (Dati): 12
Non mi piace (Ricevuti): 4
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 46 Post(s)
predefinito

Se il cacciatore Italiano vuole cani leggeri e funzionali alla caccia, perche' ostinarsi a non diminuire drastcamente la taglia del nostro bracco nazionale? Concordo pienamente con lo ZIO quando dice che nella selezione non si dovrebbero usare altre razze, ma partire da soggetti piu' asciutti e nevrili. A nessun cacciatore piace un cane con i labbroni cadenti che sbava e non entra in un utilitaria. Conserviamo l'animo del nostro bracco, ma rendiamolo attuale nel fisico.
zis non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace marco pas Piace questo post
Vecchio 07-02-17, 10:39 PM   #104
Leonardo
Guru del forum
 
L'avatar di Leonardo
 
Registrato dal: Mar 2008
ubicazione: Siena, Toscana.
Messaggi: 2,067
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 37
Grazie (Ricevuti): 12
Mi piace (Dati): 25
Mi piace (Ricevuti): 19
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 22 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da colpetrosa Visualizza il messaggio
Il grave è che, le genealogie di un certo livello sono poche e purtroppo sono più o meno quasi sempre quelle, quindi imparentate tra loro. Se si esce da queste, si rischia il flop. In una situazione come l'attuale, logica suggerirebbe e senza che si gridi allo scandalo, perchè fattibilissimo in altre nazioni, bisognerebbe riaprire il Roi e permettere un programmato (oculato) rinsanguameto idoneo ed alla luce del sole.
In una situazione numerica come questa non si va da nessuna parte con la sola selezione in purezza, ne si riducono gli orpelli ne la taglia e quindi il peso, ne si eliminano i difetti di scarsa propensione al lavoro.
Pienamente concorde dottore la penso come lei ma diciamolo a bassa voce tra cinofili non tra braccofili.

---------- Messaggio inserito alle 09:39 PM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 09:30 PM ----------

Quote:
Originariamente inviata da zis Visualizza il messaggio
Se il cacciatore Italiano vuole cani leggeri e funzionali alla caccia, perche' ostinarsi a non diminuire drastcamente la taglia del nostro bracco nazionale? Concordo pienamente con lo ZIO quando dice che nella selezione non si dovrebbero usare altre razze, ma partire da soggetti piu' asciutti e nevrili. A nessun cacciatore piace un cane con i labbroni cadenti che sbava e non entra in un utilitaria. Conserviamo l'animo del nostro bracco, ma rendiamolo attuale nel fisico.
LO dice Lucio il setter cane inglese è stato modificato fuori dal suo paese può darsi forse in qualche parte del mondo qualcuno farà bracchi italiani di 20-25 kg
ma ora è già tardi.
__________________
Leonardo cinofilo cacciatore
Leonardo non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 07-02-17, 11:54 PM   #105
Lucio Marzano
Lo zio
 
L'avatar di Lucio Marzano
 
Registrato dal: Mar 2005
ubicazione: chiasso svizzera
Messaggi: 29,823
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 15
Grazie (Ricevuti): 164
Mi piace (Dati): 179
Mi piace (Ricevuti): 1129
Non mi piace (Dati): 2
Non mi piace (Ricevuti): 17
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 316 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da zis Visualizza il messaggio
Se il cacciatore Italiano vuole cani leggeri e funzionali alla caccia, perche' ostinarsi a non diminuire drastcamente la taglia del nostro bracco nazionale? Concordo pienamente con lo ZIO quando dice che nella selezione non si dovrebbero usare altre razze, ma partire da soggetti piu' asciutti e nevrili. A nessun cacciatore piace un cane con i labbroni cadenti che sbava e non entra in un utilitaria. Conserviamo l'animo del nostro bracco, ma rendiamolo attuale nel fisico.
Vorrei fare una precisazione , l'animo del nostro bracco o meglio la morfologia tradizionale é storica del nostro bracco non é solo quella del soggetto grosso, con i labbroni e sbavante , c' era anche , e lo standard lo comprende, il bracco leggero, senza labbroni , con giogaia accennata e costruzione agile, ma lo abbiamo dimenticato privilegiando il tipo "pesante" perché va sempre ricordato che il bracco comprende dal 1923 due razze una pesante ed una leggera , il primo era il bracco pesante o nobile ed il secondo il leggiero o bracchetto. E ancora una volta cito quanto scrisse Ferdinado Delor de Ferrabouc nel nr. 22 della gazzetta del Popolo di domenica 31 maggio 1891 : Il grande Bracco specialmente per la sua struttura e la sua conformazione mai reggerebbe quel sole cocente, e dalle macchie della maremma uscirebbe colla pelle e i lunghi orecchi a brandelli, se pure avesse il coraggio e l'energia voluti per introdurvisi.
Solo il bracco leggero , meno alto di statura, piu' raccolto di forme , piu' asciutto , vi puo' resistere servendo egregiamente allo scopo......i bracchi si dividono in due famiglie : grandi Bracchi e Bracchi leggeri, originari i primi della Gran Valle Padana, gli altri delle prealpi Venete e Lombarde, del Monferrato e del Piacentino.
Il grande Bracco é di alta e maestosa statura, sino ad oltrepassare alle volte i 70 centimetri alla spalla, . Si distingue per la testa grossa, leggermente compressa ai lati, muso lungo e diritto , ricche labbra , orecchio lungo e leggermente incartocciato .................
Il Bracco leggero non differisce da questo che per la minor mole e la maggiore correttezza delle membra, maggiore leggerezza-come dice il suo nome- e maggiore vivacità di movimento".

Quindi per piacere smettiamola di ritenere che il Bracco Italiano vero ed antico sia solo quello pesante perché NON é vero, sono stati i braccofili a preferire il tipo pesante con labbroni, giogaia debordante e ossatura grossa ma se si selezionasse dando la preferenza a soggetti piu' agli e leggeri , non si ammodernerebbe la razza ma si ritornerebbe alla antica tradizione.

Riguardo alle andature cito un altro grande della cinofilia , l'indimenticabile Giulio Colombo il poeta del cane da caccia(Gazzetta di caccia e pesca 1955) "Risanate Bracchi e Spinonu prima nello spirito e poi nel fisico, restituite loro baldanza ed animo agonistico, senza contaminarli con altre linfe, lavorateli per linee interne , scartando inesorabilmente gli inetti, in luogo di farli parere belli e bravi a tutti i costi...............Poi se vorranno magari galoppare spontaneamente lasciateli galoppare, se natura concederà loro attitudini, motore e leve idonee, quel che Dio vuole non é mai troppo"
e finisco citando il Cancellari "Non si puo' obbligare il Bracco Italiano a trottare sempre (vedasi lo standard di lavoro in vigore fino a pochissimi anni fa n.d.r.) anche al pulito, come succede nei campi di gara in una corsa di quindici venti minuti. "

E per finire monotonamente mi ripeto : un bracco giovane, sano e pieno di passione , appena liberato, non trotta ma si mette al galoppo sfogando il suo ardore, se trotta o é un lento plantigrado incapace di piu' rapida andatura o é stato forzato a trottare con l'utilizzo di strumenti coercitivi.
Ma se vogliamo prenderci in giro da soli, come abbiamo VOLUTAMENTE fatto per quasi un secolo, dimenticato la STORIA della razza , possiamo continuare a farlo ritenendo e affermando che le andature di trotto "spinto" che vediamo sviluppate da molti soggetti nei concorsi siano naturali e siano le andature di riferimento della razza.
__________________
lucio
Lucio Marzano non è in linea   Rispondi quotando
Grazie Ingauno Ha ringraziato per questo post
Vecchio 08-02-17, 05:01 PM   #106
marco pas
Moderatore
 
L'avatar di marco pas
 
Registrato dal: Apr 2011
ubicazione: marnate
Messaggi: 1,720
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 21
Grazie (Ricevuti): 16
Mi piace (Dati): 525
Mi piace (Ricevuti): 67
Non mi piace (Dati): 2
Non mi piace (Ricevuti): 3
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 26 Post(s)
predefinito

Il problema sono i bracchisti. Il mio ultimo bracco e' un super leggero kg 25.9 h 64 cm, un cane di una dinamicita' e stile bracco di pochi confronti, passione esagerata ferme solidissime, acquaticita' , riceve da continentalisti cinofili con meraviglia complimenti personali e per l'evidente miglioramento della razza mentre e' troppo minuto e leggero per i bracchisti, sinceramente me ne frego e spero in futuro di conservare questa linea di sangue.
__________________
Marco
marco pas non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace mesodcaburei Piace questo post
Vecchio 08-02-17, 05:09 PM   #107
bosco64
Guru del forum
 
L'avatar di bosco64
 
Registrato dal: Nov 2011
ubicazione: Langhe
Messaggi: 2,732
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 2
Grazie (Ricevuti): 58
Mi piace (Dati): 46
Mi piace (Ricevuti): 388
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 2
Menzionato: 2 Post(s)
Quotato: 450 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da marco pas Visualizza il messaggio
Il problema sono i bracchisti. Il mio ultimo bracco e' un super leggero kg 25.9 h 64 cm, un cane di una dinamicita' e stile bracco di pochi confronti, passione esagerata ferme solidissime, acquaticita' , riceve da continentalisti cinofili con meraviglia complimenti personali e per l'evidente miglioramento della razza mentre e' troppo minuto e leggero per i bracchisti, sinceramente me ne frego e spero in futuro di conservare questa linea di sangue.
Stai parlando del figlio di Dylan ??. Se ferma i beccaccini, verrò a trovarti quando sarà ora di far fare una cucciolata alla mia giovane che è grande come il tuo. Sempre che Lei si meriti di fare una cucciolata.
bosco64 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 08-02-17, 05:13 PM   #108
marco pas
Moderatore
 
L'avatar di marco pas
 
Registrato dal: Apr 2011
ubicazione: marnate
Messaggi: 1,720
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 21
Grazie (Ricevuti): 16
Mi piace (Dati): 525
Mi piace (Ricevuti): 67
Non mi piace (Dati): 2
Non mi piace (Ricevuti): 3
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 26 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da bosco64 Visualizza il messaggio
Stai parlando del figlio di Dylan ??. Se ferma i beccaccini, verrò a trovarti quando sarà ora di far fare una cucciolata alla mia giovane che è grande come il tuo. Sempre che Lei si meriti di fare una cucciolata.
Tutto ferma , beccaccini, gallinelle , anatre nei canneti e fossi, folaghe, porcilioni, becca, fagiani, starne, minilepri, merlo, fringuello, pettirosso, nutrie purtroppo si incontrano.
__________________
Marco
marco pas non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 08-02-17, 05:17 PM   #109
bosco64
Guru del forum
 
L'avatar di bosco64
 
Registrato dal: Nov 2011
ubicazione: Langhe
Messaggi: 2,732
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 2
Grazie (Ricevuti): 58
Mi piace (Dati): 46
Mi piace (Ricevuti): 388
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 2
Menzionato: 2 Post(s)
Quotato: 450 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da marco pas Visualizza il messaggio
Tutto ferma, nutrie purtroppo si incontrano.
La mia non si limita a fermarle, purtroppo.
bosco64 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 08-02-17, 05:46 PM   #110
maxmurelli
Guru del forum
 
L'avatar di maxmurelli
 
Registrato dal: Jan 2009
ubicazione: PODENZANO (PC)
Messaggi: 8,782
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 190
Grazie (Ricevuti): 199
Mi piace (Dati): 726
Mi piace (Ricevuti): 803
Non mi piace (Dati): 44
Non mi piace (Ricevuti): 17
Menzionato: 3 Post(s)
Quotato: 506 Post(s)
predefinito

Altro che krukken polivalenten!!!
__________________
Saluti
M.

"E' riduttivo definire ausiliare chi recita in verità il ruolo di protagonista!"
maxmurelli non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace marco pas Piace questo post
Rispondi

Tag
luca, ragioni

Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è attivo

Salto del forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 05:04 PM.



...
Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©: 2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Amministratore : Massimiliano Di Lorenzo
Compatibile TAPATALK per il tuo Mobile
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.3.2 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2017 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.7 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2017 DragonByte Technologies Ltd.