Il forum sulla caccia e sulla cinofilia
Shothunt

Vai indietro   Il forum sulla caccia e sulla cinofilia > I Forum sulle Armi e Caricamenti > Armi & Polveri

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 06-01-17, 06:51 PM   #21
Mattone
Utente regolare
 
L'avatar di Mattone
 
Registrato dal: Jul 2014
ubicazione: Ungheria
Messaggi: 149
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 2
Grazie (Ricevuti): 24
Mi piace (Dati): 1
Mi piace (Ricevuti): 21
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 29 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da louison Visualizza il messaggio
Purtroppo si continua a rilevare dannosa disinformazione ; La Bernardelli aveva confermato anche in precedenti comunicati che tutti i fucili sono prodotti all'interno della fabbrica .
Non sul caso specifico (perché non posso saperlo), ricordatevi che il termine "prodotto in" si presta a molte intepretazioni (i semilavorati & i componenti da dove arrivano?)

Avendo lavorato in asia, ho visto in giro troppi produttori di componenti per auto&moto "made in italy", e parlo di Ferrari, Lamborghini, Ducati....

Ultima modifica di Mattone; 07-01-17 a 10:51 AM
Mattone non è in linea   Rispondi quotando
Grazie carlino6745 Ha ringraziato per questo post
Vecchio 06-01-17, 09:08 PM   #22
Velenoblu
Utente regolare
 
L'avatar di Velenoblu
 
Registrato dal: Mar 2014
ubicazione: Campi bisenzio
Messaggi: 193
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 25
Mi piace (Dati): 17
Mi piace (Ricevuti): 59
Non mi piace (Dati): 1
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 28 Post(s)
predefinito

quando chiude una azienda in ITALIA io sono sempre dispiaciuto ,penso sempre alle maestranze che si ritroveranno senza lavoro e prospettive.
detto questo mi viene da pensare a cosa ha fatto la Bernardelli per restare sulla breccia , poco.......
ha continuato la gloriosa produzione di doppiette , ma chi le compra oggi?
provate a chiedere al vostro armiere quante doppiette ha venduto nel 2016, probabilmente vi dirà nessuna.
Otre a queste ha prodotto semiauto su un progetto degli anni 70/80 , il franchi pg80/85, che già alla sua nascita non ha riscosso successo, figuriamoci nel 2016.
quindi mi sembra quasi normale che una azienda che non investe sul futuro chiuda.
ribadisco la mia tristezza per la chiusura di un nome storico del settore armiero italiano.
__________________
Alla prossima. LORENZO
Velenoblu non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 07-01-17, 10:28 AM   #23
enrico toldo
Utente abituale
 
Registrato dal: Apr 2012
ubicazione: parma
Messaggi: 960
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 8
Grazie (Ricevuti): 63
Mi piace (Dati): 35
Mi piace (Ricevuti): 234
Non mi piace (Dati): 1
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 58 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Velenoblu Visualizza il messaggio
quando chiude una azienda in ITALIA io sono sempre dispiaciuto ,penso sempre alle maestranze che si ritroveranno senza lavoro e prospettive.
detto questo mi viene da pensare a cosa ha fatto la Bernardelli per restare sulla breccia , poco.......
ha continuato la gloriosa produzione di doppiette , ma chi le compra oggi?
provate a chiedere al vostro armiere quante doppiette ha venduto nel 2016, probabilmente vi dirà nessuna.
Otre a queste ha prodotto semiauto su un progetto degli anni 70/80 , il franchi pg80/85, che già alla sua nascita non ha riscosso successo, figuriamoci nel 2016.
quindi mi sembra quasi normale che una azienda che non investe sul futuro chiuda.
ribadisco la mia tristezza per la chiusura di un nome storico del settore armiero italiano.
Velenoblu,

forse ti è sfuggito che la Vincenzo Bernardelli, con il semiautomatico a cui hai fatto cenno, è stata classificata al primo posto, a livello mondiale, tra i fucili dello stesso tipo grazie alle sue eccezionali prestazioni soprattutto in climi estremamente freddi, tanto che in Russia e nei Paesi del Nord-l'Est europeo aveva riscosso un considerevole successo commerciale, vanificato purtroppo dal noto embargo imposto a Mosca per ragioni di politica internazionale.

Quindi, non si può dire che l' azienda bresciana si fosse attestata soltanto sulla produzione di doppiette scarsamente richieste dal mercato attuale, dove il semiautomatico la fa ora da padrone.

Con tale prodotto, aveva riscontrato un buon successo anche in alcuni Paesi mediorientali, poi assoggettati anch'essi ad embargo, tanto che, a detta di un suo qualificato dirigente, le esportazioni hanno registrato una drastico ridimensionamento, aggravando quella crisi in cui la Bernardelli si dibatteva da tempo e dalla quale stava tentando faticosamente di riprendersi in virtù del suo buon nome e del prestigio accumulato nel corso degli anni.

Personalmente, essendo un estimatore di detto marchio, spero che qualche imprenditore del settore possa subentrare a febbraio per rilanciare in qualche modo questa azienda che tanto ha fatto in passato, a livello internazionale, per il Made in Italy.
enrico toldo non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 07-01-17, 10:49 AM   #24
Mattone
Utente regolare
 
L'avatar di Mattone
 
Registrato dal: Jul 2014
ubicazione: Ungheria
Messaggi: 149
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 2
Grazie (Ricevuti): 24
Mi piace (Dati): 1
Mi piace (Ricevuti): 21
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 29 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da enrico toldo Visualizza il messaggio
Velenoblu,

forse ti è sfuggito che la Vincenzo Bernardelli, con il semiautomatico a cui hai fatto cenno, è stata classificata al primo posto, a livello mondiale, tra i fucili dello stesso tipo grazie alle sue eccezionali prestazioni soprattutto in climi estremamente freddi, tanto che in Russia e nei Paesi del Nord-l'Est europeo ....
Giusto per curiositá, a che classifica ti riferisci?
Hai un link?
Grazie
Mattone non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 07-01-17, 11:15 AM   #25
Lipe
Guru del forum
 
L'avatar di Lipe
 
Registrato dal: Jan 2010
ubicazione: E. Romagna Rimini
Messaggi: 2,441
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 19
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 44
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 6 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Velenoblu Visualizza il messaggio
quando chiude una azienda in ITALIA io sono sempre dispiaciuto ,penso sempre alle maestranze che si ritroveranno senza lavoro e prospettive.
detto questo mi viene da pensare a cosa ha fatto la Bernardelli per restare sulla breccia , poco.......
ha continuato la gloriosa produzione di doppiette , ma chi le compra oggi?
provate a chiedere al vostro armiere quante doppiette ha venduto nel 2016, probabilmente vi dirà nessuna.
Otre a queste ha prodotto semiauto su un progetto degli anni 70/80 , il franchi pg80/85, che già alla sua nascita non ha riscosso successo, figuriamoci nel 2016.
quindi mi sembra quasi normale che una azienda che non investe sul futuro chiuda.
ribadisco la mia tristezza per la chiusura di un nome storico del settore armiero italiano.
Sono daccordo..........mi dispiace ma e' cosi'.
Lipe non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 07-01-17, 03:43 PM   #26
enrico toldo
Utente abituale
 
Registrato dal: Apr 2012
ubicazione: parma
Messaggi: 960
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 8
Grazie (Ricevuti): 63
Mi piace (Dati): 35
Mi piace (Ricevuti): 234
Non mi piace (Dati): 1
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 58 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Mattone Visualizza il messaggio
Giusto per curiositá, a che classifica ti riferisci?
Hai un link?
Grazie
No, non dispongo di un link, la notizia mi era stata riferita l'estate scorsa dall'Ing. Francesco Garatti, A.D. della Vincenzo Bernardelli, persona corretta e competente, di cui non metto in dubito la serietà dell'affermazione, cosa da me non approfondita non essendo interessato ai semiautomatici in generale, pur utilizzando saltuariamente un Franchi 48/AL.
enrico toldo non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 12-01-17, 06:45 AM   #27
fla75
Utente abituale
 
L'avatar di fla75
 
Registrato dal: Jan 2010
ubicazione: -Treviso
Messaggi: 405
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 2
Grazie (Ricevuti): 5
Mi piace (Dati): 11
Mi piace (Ricevuti): 10
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 2 Post(s)
predefinito

povera Bernardelli!!!se ne va via la storia italiana!!!!speriamo restino in forze come artigiani....riparazioni.....sistemazione calci....e qualche doppiettina su misura
fla75 ora è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 12-01-17, 09:34 AM   #28
phalacrocorax
Guru del forum
 
L'avatar di phalacrocorax
 
Registrato dal: Apr 2009
ubicazione: Veneto, Verona
Messaggi: 5,457
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 18
Grazie (Ricevuti): 64
Mi piace (Dati): 30
Mi piace (Ricevuti): 231
Non mi piace (Dati): 2
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 91 Post(s)
predefinito

Queste voci di produzioni estere circolano un po' su tutte le ditte. Per esempio c'è ancora chi sostiene che le canne dei Beretta A300 outlander vengano fatte in Turchia, nonostante la Beretta abbia diffuso un video in cui fa vedere la produzione delle canne a Gardone (e del resto perché dovrebbe far produrre ad altri una cosa che riesce a fare in casa in modo completamente automatizzato?).
Bernardelli, società comprata dai Turchi, ha patito un'ingiusta campagna di disinformazione ad opera dei soliti ignoranti di cui purtroppo il settore è zeppo.
Curioso oltretutto il popolo italiano, che schifa una Bernardelli perché pensa sia prodotta in turchia e poi corre in armeria a comprare una Yldiz o un Armsan perché costa meno di mille euro, tessendone lodi sperticate su web e riviste di settore.
Coerenza questa sconosciuta...
Detto questo, è anche da dire che ci sono aziende che sulle doppiette hanno puntato e che stanno riscuotendo, grazie soprattutto a buone operazioni di marketing (e comunque a un buon prodotto), un buon successo commerciale.
Penso a Fausti, per esempio.
E comunque anche la linea delle bascule delle doppiette è cambiata rispetto a solo vent'anni fa, non si può continuare a proporre un prodotto vecchiotto al fianco di concorrenti che propongono prodotti più nuovi.
Non in Italia, almeno.
phalacrocorax non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 12-01-17, 10:06 AM   #29
ALE
Guru del forum
 
L'avatar di ALE
 
Registrato dal: Sep 2008
ubicazione: sarzana SP
Messaggi: 1,031
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 11
Grazie (Ricevuti): 29
Mi piace (Dati): 4
Mi piace (Ricevuti): 224
Non mi piace (Dati): 2
Non mi piace (Ricevuti): 2
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 146 Post(s)
predefinito

Il problema bernardelli esula dalle altre realta' locali bresciane, da subito hanno riproposto doppiette con nomi delle vecchie bernardelli, ma qualcuno ha messo in giro falsita'......... E' anche vero che il prezzo di vendita di dette doppiette è stato alto...... e a quel targhet di prezzo tante persone si sono guardate in giro.........e sono state attratte da altri prodotti.
Poi se uno ha speso la solita cifra che spendeva alla bernardelli, ma è andato dalle sorellone....tanto per non fare nomi.... e si è portato a casa la sua bella doppietta che sembra fatta artigianalmente... calcio su misura....... fumo impacchettato e confezionato........ ma è contento cosi' ! cosa possiamo dire..... che forse è anche un po' colpa nostra...... (colpa intesa in senso buono)...se non andava dalle sorellone......andava da poli....... e anche li la spesa la conosciamo tutti....... e il prodotto non è minore del bernardelli.....
Ma ormai.... nell'aria aleggiava la credenza che il prodotto bernardelli non fosse piu' italiano....che le mitiche doppiette non venissero piu prodotte a torbole.... e quindi il mercato non è mai decollato.
C'erano stati pero' avvertimenti anche dell'amico forumista ex breda....gianfilippo A. che aveva spiegato pedissequamente il lavoro di aggiornamento fatto alla bernardelli e la cura con cui continuavano a lavorare...................
L'automatico è stato un appiglio in piu' per restare attaccati al mercato che richiedeva un prodotto commerciale da poter proporre a tutti...concorrenziale e buono. Ci sono riusciti, il mega etc etc sono buoni fucili, anche se erano la copia del franchi....a poco importa, funzionano bene...... lo abbiamo visto tutti...! ditemi piuttosto che per tanti che non ne conoscono la storia.......... comprare un semiauto bernardelli ........ stona....!! non è certo come beretta.......(che magari ti rifila un semiauto peggiore ......davvero costruito nei posti piu' impensabili del mondo ad un prezzo che comunque è sempre alto.... il 300 autlander non si puo' guardare..... era meglio che non mettevano legni ... invece di quelle tavole da pallets che hanno usato.... ! Mi chiedo....ma dopo che avevano ammortizzato il progetto urika..... che senso ha avuto impoverire un prodotto e vendere l'autlander 300.....?
Stessa cosa per la benelli ..... il pasion... fatto in spagna..... ma li l'unica scusante che gli riconosco e' che il fucile puo' montare anche le vecchie canne portentose...... per il resto....lasciamo stare.. (e non dico nulla per il cugino povero della beretta 12o1 o come si chiamava....qualcuno lo ha preso e non è riuscito a concludere una stagione di caccia senza rompere nulla.....!)
Purtroppo sono discorsi gia' fatti, siamo in un periodo in cui le aziende si scontrano con il marketing....i social.....e le opinioni dei cacciatori........prima non c'era tanta informazione, forse era peggio....andavi in armeria e vedevi una roma 4 ...ti ci incantavi a vederla.... se la compravi sapevi di portarti a casa un pezzo di storia......!
ora vai in armeria e se ti va bene vedi una Yldiz in alluminio............ se non ti va' ti propongono di farti costruire "su misura" da fabbrica artigianale un'arma fatta per te......sganci comunque un mucchio di soldi.....per avere poi......una doppietta artigianale....!!
Vedete bene che 2o anni fa' quando ti confrontavi con l'amico che trovavi a caccia con la sua bella roma4 e tu avevi una doppiettina carina ma senza pretese...(esempio la mia e' una prandelli &gasperini) ...il discorso finiva sempre li.....bella....ma è di un'artigiano..... vuoi mettere la mia Bernardelli.....!
Oggi probabile che ragioniamo al contrario........ !
ALE non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace phalacrocorax, claudio76 Piace questo post
Vecchio 12-01-17, 11:11 AM   #30
phalacrocorax
Guru del forum
 
L'avatar di phalacrocorax
 
Registrato dal: Apr 2009
ubicazione: Veneto, Verona
Messaggi: 5,457
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 18
Grazie (Ricevuti): 64
Mi piace (Dati): 30
Mi piace (Ricevuti): 231
Non mi piace (Dati): 2
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 91 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da ALE Visualizza il messaggio
... il 300 autlander non si puo' guardare..... era meglio che non mettevano legni ... invece di quelle tavole da pallets che hanno usato.... ! Mi chiedo....ma dopo che avevano ammortizzato il progetto urika..... che senso ha avuto impoverire un prodotto e vendere l'autlander 300.....?
Credo di essere giunto ad una risposta a questa domanda.
Nato il 400, il 391 era un prodotto superato (e già ampiamente ammortizzato), che poteva avere senso mantenere a listino come fucile da mille euro.
Come però poterlo vendere a mille euro dopo che è stato in listino al doppio? Perché altrimenti chi lo ha comprato a prezzo più alto, il cliente Beretta, si sentirebbe fregato...Ed ecco che si toglie la rabescatura dalla bindella, si toglie la leva laterale di cut-off, si montano legni di cocco, si fa una sola versione, quella base, e invece di A391 si nomina A300.
Et voilà, il gioco è fatto.
phalacrocorax non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace enrico.83 Piace questo post
Rispondi

Tag
bernardelli, chiusura, rischio

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è attivo

Salto del forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 10:23 PM.



...
Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©: 2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Amministratore : Massimiliano Di Lorenzo
Compatibile TAPATALK per il tuo Mobile
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.3.2 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2017 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.7 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2017 DragonByte Technologies Ltd.