Il forum sulla caccia e sulla cinofilia
La starna

Vai indietro   Il forum sulla caccia e sulla cinofilia > I Forum sulla caccia > Legislazione venatoria ed ambientale

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 22-08-18, 04:19 PM   #61
Pike
Utente regolare
 
Registrato dal: Dec 2012
ubicazione: Mantova
Messaggi: 197
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 10
Mi piace (Dati): 8
Mi piace (Ricevuti): 50
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 45 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Loris Visualizza il messaggio
Nella mia lunga vita di caccia (53 licenze) logicamente ne ho viste e sentite di tutti i colori, ma mai quanto tu scrivi riguardo all'aborto della lepre. Prima mi paragoni le lepri a donne incinte, ora le pecore che abortiscono se rincorse dai lupi. Ma "una donna incinta" ed una pecora non sono vocate a correre mentre la lepre istintivamente corre e come se corre. Se viene inseguita da un cucciolotto non fa altro che comportarsi nella norma. Lo stesso vale per una canina incinta che se corre non fa alcun danno ai nascituri, anzi, trasmette loro maggiore propensione venatoria...i veri cacciatori - cinofili, come già detto, portavano le canine gravide sulla selvaggina naturale. Inoltre soprattutto su lepri lanciate, un pò di corsa non fa altro che svegliarle e magari poter meglio difendersi ad esempio dalla volpe. Rispetto comunque le tue opinioni, come peraltro deve essere in questo forum. Ribadisco però il mio fermo convincimento, a prescindere dall'argomento in parola, che la spiata è la peggiore espressione di un essere umano. Sono convinto che IL VERO CACCIATORE, quello che ha vera vocazione venatoria ed ambientale possa risolvere eventuali problemi senza ricorrere ad una spiata, bensì utilizzando altre forme più dignitose. Senza rancore.
Loris

più che di "vero" cacciatore parlerei di "vero" uomo d'onore ( nel senso peggiore del termine); più che di spiata parlerei di denuncia a tutela di interessi comuni ai "normali" cacciatori violati da chi le regole, si suppone uguali per tutti, non le rispetta. Le cose vanno chiamate col loro nome ed il numero di licenze non conta.

---------- Messaggio inserito alle 03:19 PM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 03:13 PM ----------

Quote:
Originariamente inviata da Mercurio11 Visualizza il messaggio
Perfettamente d'accordo soprattutto da parte di uomo e ausiliare al seguito.
Ricordo che esistono anche le nidiate tardive dei primi di agosto (mi è capitato due giorni fa di incontrare fagianotti di non più di due settimane).
A me sembra un delitto portare cucciolotti su tali animali che secondo me dovrebbero essere lasciati in pace (già ci sono le volpi..).
Per la selvaggina lanciata (sempre che duri più di un giorno senza antibiotici e senza un poco di governo: mais e acqua) sarebbe bene lasciarla in pace al meno un mesetto per il necessario ambientamento.
Ci sono le zone di addestramento, le AATV...
Le multe in Lombardia si aggirano sui 35 euro ( se non ricordo male), le guardie sono diminuite e vengono utilizzate per i più svariati lavori di conseguenza il gioco vale la candela...
Ad alcune persone che mi hanno posto la tua stessa domanda (Fare la spia o meno) ho suggerito di far intervenire il presidente dell'ATC..
un cordiale saluto
Perfetto, quindi è la certezza, o quasi, di farla franca che determina questi comportamenti: inutile menarla con arrampicate su vetri inesistenti. Più segnalazioni e, forse, meno furbetti.
Pike non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace FilippoBonvi Piace questo post
Vecchio 22-08-18, 06:10 PM   #62
costa
Utente abituale
 
L'avatar di costa
 
Registrato dal: Feb 2009
ubicazione: Viterbo/San Nicandro G./Monticelli d'Ongina/Crotta d'Adda
Messaggi: 406
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 6
Grazie (Ricevuti): 11
Mi piace (Dati): 57
Mi piace (Ricevuti): 79
Non mi piace (Dati): 3
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 75 Post(s)
predefinito

Vedi Loris, in un'altra discussioni affermavi che nella tua zona non c'è niente... bene, prova a chiedere a Pike se da lui le lepri ci sono! I terreni non sono poi così diversi, qualche altro motivo ci sarà...
costa non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 22-08-18, 09:10 PM   #63
Pike
Utente regolare
 
Registrato dal: Dec 2012
ubicazione: Mantova
Messaggi: 197
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 10
Mi piace (Dati): 8
Mi piace (Ricevuti): 50
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 45 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da costa Visualizza il messaggio
Vedi Loris, in un'altra discussioni affermavi che nella tua zona non c'è niente... bene, prova a chiedere a Pike se da lui le lepri ci sono! I terreni non sono poi così diversi, qualche altro motivo ci sarà...
Atc n.5 Mantova (al quale sono iscritto):
Catturate tra dicembre e gennaio 2036 lepri di cui circa la metà rilasciate in territorio di caccia e l'altra metà in altre zone di ripopolamento e cattura al fine di evitare problemi sanitari di consanguineità e di lasciare inalterato il numero di lepri in zone vietate alla caccia ( che daranno nuovamente lepri per il ripopolamento).
Limite di cattura ( a caccia) un capo a giornata; nessuna limite di capi per la stagione venatoria ( questo significa che la presenza di lepri è....notevole!!) sul territorio lavorano 9 operatori volontari più le guardie ex provincia. Collaborazione con gli agricoltori per segnalare "presenze" eccessive nei periodi preclusi alla caccia od all'addestramento. Numero bassissimo di contravvenzioni limitandosi le segnalazioni (non le spiate) ai recidivi....costantemente nei terreni coltivati e prossimi alla raccolta!!!!
Lanci fagiani 2018: 4000 fine luglio, 2000 fine ottobre nei riservini ( non previsti lanci pronta caccia....il venerdi per il sabato) e 2000 fagiani riproduttori ad inizio primavera che, non disturbati, danno un buon numero di fagianotti..
Starne: n. 3000 a fine luglio
quaglie: n. 3000 prima decade di ottobre.
Grazie Costa
Pike non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace costa Piace questo post
Vecchio 22-08-18, 10:14 PM   #64
Loris
Utente abituale
 
Registrato dal: Nov 2008
ubicazione: Verona
Messaggi: 930
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 30
Grazie (Ricevuti): 27
Mi piace (Dati): 92
Mi piace (Ricevuti): 122
Non mi piace (Dati): 6
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 170 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da costa Visualizza il messaggio
Vedi Loris, in un'altra discussioni affermavi che nella tua zona non c'è niente... bene, prova a chiedere a Pike se da lui le lepri ci sono! I terreni non sono poi così diversi, qualche altro motivo ci sarà...
Per la verità i terreni sono decisamente differenti; nella mia zona è monocoltura a vite, era rimasto un areale a prato ora convertito a vigneto specializzato...il niente era relativo a quaglie, starne e fagiani naturali che nei vigneti vengono inevitabilmente distrutti ( i nidi) dalle macchine falciatrici e se qualcuno si salva i trattamenti fanno il resto..,questo caro amico è il vero problema ma purtroppo quasi nessuno ne parla. I diserbanti sono un altro fattore distruttivo ma anche qui totale indifferenza. Le lepri vengono catturate in gennaio in vari siti ed immesse nell'ambito; unica selvaggina stanziale rimasta. Le lepri di cattura sono in buona parte gravide ma riproducono normalmente nonostante lo spavento di vedersi ingarbugliare nelle reti, messe nelle gabbie e trasportate nel luogo di immissione. Personalmente lancio un paio di coppie nel mio areale, visibilmente gravide che fanno veramente bene; leprotti trovati da un contadino a fine gennaio...le femmine erano state immesse il 18 gennaio. Abbiamo opinioni differenti forse anche per la differenza di età e consentimi di esperienza , ma ciò non guasta. Siamo in prossimità dell'apertura per cui un sincero in bocca al lupo.

---------- Messaggio inserito alle 09:14 PM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 08:29 PM ----------

Quote:
Originariamente inviata da Pike Visualizza il messaggio
bene ognuno faccia quello che più lo aggrada, ladro, spia, però basta piagnucolare quando qualche animalista ci manda a quel paese...qualche contadino o altri incazzati mettono bocconi strani...uhhh gli assassini!!! Forse sarò dannato...no bannato!! Dai sto scherzando siamo la parte sana della società ..un esmpio..no?
Ho letto solo ora il messaggio e relativamente ai "bocconi avvelenati"...non dobbiamo piagnucolare, dal momento che ho visto morire fra immani sofferenze il mio cocker avvelenato nel giardino di casa, devo dire che hai del coraggio...non si scherza su certe cose ed un cacciatore non dovrebbe non solo scriverle ma nemmeno pensarle...al riguardo il moderatore sarebbe dovuto intervenire
Loris non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 22-08-18, 10:59 PM   #65
Pike
Utente regolare
 
Registrato dal: Dec 2012
ubicazione: Mantova
Messaggi: 197
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 10
Mi piace (Dati): 8
Mi piace (Ricevuti): 50
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 45 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Loris Visualizza il messaggio
Per la verità i terreni sono decisamente differenti; nella mia zona è monocoltura a vite, era rimasto un areale a prato ora convertito a vigneto specializzato...il niente era relativo a quaglie, starne e fagiani naturali che nei vigneti vengono inevitabilmente distrutti ( i nidi) dalle macchine falciatrici e se qualcuno si salva i trattamenti fanno il resto..,questo caro amico è il vero problema ma purtroppo quasi nessuno ne parla. I diserbanti sono un altro fattore distruttivo ma anche qui totale indifferenza. Le lepri vengono catturate in gennaio in vari siti ed immesse nell'ambito; unica selvaggina stanziale rimasta. Le lepri di cattura sono in buona parte gravide ma riproducono normalmente nonostante lo spavento di vedersi ingarbugliare nelle reti, messe nelle gabbie e trasportate nel luogo di immissione. Personalmente lancio un paio di coppie nel mio areale, visibilmente gravide che fanno veramente bene; leprotti trovati da un contadino a fine gennaio...le femmine erano state immesse il 18 gennaio. Abbiamo opinioni differenti forse anche per la differenza di età e consentimi di esperienza , ma ciò non guasta. Siamo in prossimità dell'apertura per cui un sincero in bocca al lupo.

---------- Messaggio inserito alle 09:14 PM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 08:29 PM ----------



Ho letto solo ora il messaggio e relativamente ai "bocconi avvelenati"...non dobbiamo piagnucolare, dal momento che ho visto morire fra immani sofferenze il mio cocker avvelenato nel giardino di casa, devo dire che hai del coraggio...non si scherza su certe cose ed un cacciatore non dovrebbe non solo scriverle ma nemmeno pensarle...al riguardo il moderatore sarebbe dovuto intervenire
Per quale motivo dovrebbe censurarmi? per la libertà di pensiero? Suvvia Loris in 53 anni di licenza cosa hai distribuito carezze o pallini?? Come pensi la prenda una lepre inseguita da cani e fucilata? Ci ringrazierebbe se potesse?? sono animali inferiori rispetto al cane od al gatto?? Non curano ed allevano la loro prole come fa un cane, un gatto? A caccia vai per "difenderti" da animali pericolosi...per procurarti il cibo ..per vedere lavorare i cani??? Si và per la "passione" la tua è uguale alla mia, punto. Tutti noi abbiamo perso e pianto la morte di uno o più cani e sappiamo benissimo cosa si prova.
Pike non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 23-08-18, 01:50 PM   #66
costa
Utente abituale
 
L'avatar di costa
 
Registrato dal: Feb 2009
ubicazione: Viterbo/San Nicandro G./Monticelli d'Ongina/Crotta d'Adda
Messaggi: 406
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 6
Grazie (Ricevuti): 11
Mi piace (Dati): 57
Mi piace (Ricevuti): 79
Non mi piace (Dati): 3
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 75 Post(s)
predefinito

Loris, scusami ma in un'altra discussione mi sembra di aver letto che cacciavi zona brescia allora ho pensato alla piana coltivata a mais principalmente. Ti do super ragione in merito ai pesticidi, anche se solo pochi causano problemi diretti, molti agiscono per via secondaria, ovvero togliendo habitat e cibo, ma il risultato è anche peggio.... Questo dimostra che tra cacciatori non dobbiamo mai chiudere le porte perché possiamo essere in disaccordo su una cosa ma completamente in accordo su tutto il resto. In bocca al lupo anche a te!
costa non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 23-08-18, 03:41 PM   #67
Loris
Utente abituale
 
Registrato dal: Nov 2008
ubicazione: Verona
Messaggi: 930
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 30
Grazie (Ricevuti): 27
Mi piace (Dati): 92
Mi piace (Ricevuti): 122
Non mi piace (Dati): 6
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 170 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da costa Visualizza il messaggio
Loris, scusami ma in un'altra discussione mi sembra di aver letto che cacciavi zona brescia allora ho pensato alla piana coltivata a mais principalmente. Ti do super ragione in merito ai pesticidi, anche se solo pochi causano problemi diretti, molti agiscono per via secondaria, ovvero togliendo habitat e cibo, ma il risultato è anche peggio.... Questo dimostra che tra cacciatori non dobbiamo mai chiudere le porte perché possiamo essere in disaccordo su una cosa ma completamente in accordo su tutto il resto. In bocca al lupo anche a te!
Il dialogo, il confronto aiutano a crescere: io considero la caccia la pratica più affascinante e coinvolgente che esista ed i miei cani sono come dei figli. Quando vedo i mie cocker esaltarsi su una passata provo una gioia immensa, è il momento più bello della caccia; la fucilata è un fattore secondario. Che tu ci creda o meno a volte lascio andare la lepre per vedere il cane inseguirla e con la speranza di ritrovarla la volta dopo sempre per la gioia dei miei meravigliosi cocker con i quali ho un rapporto molto ravvicinato anche a casa...non li racchiudo nel recinto ma vivono in familia. Mi rattrista quando anche in questo forum, non è il tuo caso, si polemizza e si fa della retorica, quando prevale il dogmatismo....ognuno porta la sua esperienza rapportandosi comunque sempre con correttezza....il vero cacciatore ha un animo nobile. Il vero cacciatore deve avere molta attenzione all'ambiente ed è l'unico vero protezionista...se qualcuno marcia fuori dal branco va certamente redarguito.
Saluti cordiali
Loris non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 23-08-18, 05:41 PM   #68
costa
Utente abituale
 
L'avatar di costa
 
Registrato dal: Feb 2009
ubicazione: Viterbo/San Nicandro G./Monticelli d'Ongina/Crotta d'Adda
Messaggi: 406
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 6
Grazie (Ricevuti): 11
Mi piace (Dati): 57
Mi piace (Ricevuti): 79
Non mi piace (Dati): 3
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 75 Post(s)
predefinito

Ci credo eccome tant'è che io ho preso il porto d'armi solo per uscire in modo legale con i cani. E' vero che molti di noi sono dei veri ambientalisti e che quelli che si professano tali la natura la vedono solo nei cartoni animati. Dovremmo far risaltare di più questa prerogativa, impegnandoci di più nel consumo e nella propaganda di beni utili all'ambiente.
Io, lavorando in un'azienda olearia, ho promosso un nuovo prodotto da filiera italiana coltivato in modo sostenibile, che per fortuna ai clienti piace. Ognuno di noi nel suo piccolo può dare una mano.
costa non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 23-08-18, 06:27 PM   #69
Tex Willer
Utente abituale
 
L'avatar di Tex Willer
 
Registrato dal: Nov 2012
ubicazione: SCALDASOLE
Messaggi: 421
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 9
Mi piace (Dati): 2
Mi piace (Ricevuti): 58
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 52 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da FilippoBonvi Visualizza il messaggio
Mesodcaburei semplice, io sono perfettamente in regola sulla mia altana all’alba, dopo aver speso 8 giornate all’aspetto. Finalmente riesco a trovare un capriolo nel boschetto a fianco e provo ad usare il buttolo per richiamarlo, ma invece mi arriva un pointer mollato pochi minuti prima, in periodo vietato e soprattutto con nidiate di fagianotti in giro.
Ovviamente ho riposto tutto nello zaino e sono tornato a casa, ma il pensiero di far sentire al cane ( e soprattutto al proprietario) una palla .270 mezzo metro sopra la testa mi è balenato. Fortunatamente sono sempre calmo e ragionevole, tanto appunto da chiudere l’altana.



Appunto per evitare, frasi (di rabbia per carità) o peggio azioni come quelle citate dobbiamo iniziare a metterci in testa che bisogna seguire le regole. Punto.

Senza se, senza ma, senza 40 anni fa, mio padre, mio nonno, mio zio......40 anni fa era 40 anni fa ! Oggi è oggi!
E poi se oggi abbiamo una situazione così precaria come selvaggina stanziale è anche dovuto (anche, non solo) a certi comportamenti d'altri tempi, ma non voglio andare ne OT ne fare discussione.

E per quanto reputo deplorevoli le zac i quagliodromi e i fagianodromi, se devo mettere la prima quaglietta al mio cucciolone una volta mi adatterò e li porterò li , o se proprio lo porto nel campo dietro casa dove non rompo le balle agli altri, coscente che se mi danno il verbale, sto zitto e pago.



Ad ognimodo uscire in periodo delle covate, per un codaiolo, è a mio avviso per lo meno ingiusto. Verso gli altri, ma verso la selvaggina in primis. Quante volte mi è passato per la testa di portare il cucciolo di 6 mesi a maggio sulle quaglie di passo....ogni giorno ci pensavo, non ci sono mai andato. (senza poi pensare alla miriade di forasacchi in giro.....)


comunque rispondendo alla domanda del post, io condanno principalmente la vanità di aver intascato un fagianotto più dell'accaduto in se stesso, questo è secondo me triste.
Tex Willer non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 24-08-18, 10:03 AM   #70
cero
Utente abituale
 
L'avatar di cero
 
Registrato dal: Jan 2009
ubicazione: Romagna
Messaggi: 647
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 26
Grazie (Ricevuti): 30
Mi piace (Dati): 88
Mi piace (Ricevuti): 116
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 3
Menzionato: 2 Post(s)
Quotato: 281 Post(s)
predefinito

A casa mia lo spione è colui che si comporta scorrettamente ma segnala chi fa altrettanto al solo fine di "eliminare la concorrenza" o avere favoritismi. In gergo malavitoso l'infame.
Viceversa chi è corretto e denuncia un atto illecito è solo un buon cittadino dotato di senso civico.
In caso di mancanze lievi se si può farle cessare con una semplice chiacchierata tanto meglio, uomo avvisato mezzo salvato...
cero non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace Pike, Loris Piace questo post
Rispondi

Tag
fare, spia

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è attivo

Salto del forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 07:17 AM.



...
Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Amministratore : Massimiliano Di Lorenzo
Compatibile TAPATALK per il tuo Mobile
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.3.2 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2018 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.7 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2018 DragonByte Technologies Ltd.