Il forum sulla caccia e sulla cinofilia
La starna

Vai indietro   Il forum sulla caccia e sulla cinofilia > I forum sulla cinofilia > Setter & Pointer

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 17-04-18, 03:28 PM   #31
pointer56
Guru del forum
 
Registrato dal: Sep 2013
ubicazione: Pordenone
Messaggi: 3,059
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 45
Grazie (Ricevuti): 168
Mi piace (Dati): 212
Mi piace (Ricevuti): 941
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 13
Menzionato: 4 Post(s)
Quotato: 1288 Post(s)
predefinito

La divisione degli allevamenti di cani iscritti alle razze da lavoro in due distinti registri, di lavoro e di bellezza, è pratica comune in Inghilterra per tutte le razze e da molto tempo. Non sono un esperto, ma mi vengono in mente certe foto di Labrador asciutti, "leggeri" (insomma, diciamo più leggeri) ed evidentemente più svelti di certi mastodonti che vorrei proprio vedere in azione (ma credo non sarebbe un bello spettacolo). Quelli che ho visto, del tipo leggero da lavoro, non erano per niente brutti e li sceglierei anche come cani da compagnia....
pointer56 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 18-04-18, 12:17 PM   #32
Quiete
Guru del forum
 
L'avatar di Quiete
 
Registrato dal: May 2010
ubicazione: Milano
Messaggi: 1,349
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 58
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 302
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 371 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da ben Visualizza il messaggio
Certamente Daniele ,le opinioni sono tutte rispettabilissime. Queste discussioni le facevano già i nostri trisavoli a fine ottocento come riportato da tanta letteratura . Nel Regno Unito patria del Gordon, addirittura ci sono due linee , una da lavoro e una da esposizione.Vi lascio immaginare cosa direbbero i nostri puristi per le linee da lavoro. Poi ogni tanto salta fuori il campione così detto "Dual", sarebbe il nostro "bello e bravo" ma sono eccezioni. Quindi chi ha un bel cane e anche ottimo cacciatore se lo tenga stretto. Sappiamo benissimo tutti, che incrociare un cane da expo con un cane da lavoro non da nella maggior parte dei casi risultati incoraggianti... Fissare una genealogia con risultati costanti è molto molto impegnativo e ci vuole tempo e la possibilità di fare tante cucciolate. Comunque anche con opinioni differenti è innegabile che siamo colpiti tutti dallo stesso virus "gordonite". Viva i gordon!!!
Assolutamente d'accordo :-)

---------- Messaggio inserito alle 11:17 AM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 10:57 AM ----------

Quote:
Originariamente inviata da pointer56 Visualizza il messaggio
La divisione degli allevamenti di cani iscritti alle razze da lavoro in due distinti registri, di lavoro e di bellezza, è pratica comune in Inghilterra per tutte le razze e da molto tempo. Non sono un esperto, ma mi vengono in mente certe foto di Labrador asciutti, "leggeri" (insomma, diciamo più leggeri) ed evidentemente più svelti di certi mastodonti che vorrei proprio vedere in azione (ma credo non sarebbe un bello spettacolo). Quelli che ho visto, del tipo leggero da lavoro, non erano per niente brutti e li sceglierei anche come cani da compagnia....
Il tema è già stato affrontato in molte discussioni.
Mi sembra francamente inutile citare gli estremi.
Il gordon da standard è un soggetto potenzialmente assolutamente in grado di andare a caccia con il suo stile.
Il tema dell'alleggerimento nasce (non solo, ma prevalentemente) dalla necessità di gareggiare con gli inglesi che a loro volta sono stati alleggeriti per sviluppare velocità e aperture da competizione.
Nulla vieta che questo modo di lavorare piaccia a molti anche a caccia.
Ad altri può piacere meno in funzione di gusti e contesti venatori.
Aggiungo una riflessione personale questo processo di 'miglioramento' ed 'evoluzione' guidato dalle gare porta spesso (anche nei cavalli, nei vini, nei ...) a generare tipi sempre più simili tendendo ad una omologazione che limita gli elementi peculiari e distintivi a sempre meno tratti stilistici.
Una tendenza che non condivido, ma c'è spazio per tutti.
Altro tema, credo, è la rigidità dello standard, parlare di 29,5 kg dovrebbe lasciare spazio ad una flessibilità che faccia preferire un soggetto da 26 per la caccia e da 32 per l'expo, se parliamo di 20 e di 40 mi chiedo come si possa definire una razza, dai colori?

Daniele
PS ovviamente non è solo questione di centimetri, kilogrammi, metri e Km/h
ma alla fine qualcosa bisogna pur misurare
Quiete non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 18-04-18, 02:18 PM   #33
pointer56
Guru del forum
 
Registrato dal: Sep 2013
ubicazione: Pordenone
Messaggi: 3,059
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 45
Grazie (Ricevuti): 168
Mi piace (Dati): 212
Mi piace (Ricevuti): 941
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 13
Menzionato: 4 Post(s)
Quotato: 1288 Post(s)
predefinito

Assolutamente d'accordo per i cani da ferma. Io parlavo dei labrador perchè in quella razza ho l'impressione che i "traditori" siano proprio quelli che hanno creato linee di sangue di bellezza in cui si è esagerato nelle dimensioni, per cui forse più fedeli allo standard originario sono i cani selezionati in lavoro.
pointer56 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 18-04-18, 03:13 PM   #34
cero
Utente abituale
 
L'avatar di cero
 
Registrato dal: Jan 2009
ubicazione: Romagna
Messaggi: 675
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 26
Grazie (Ricevuti): 31
Mi piace (Dati): 91
Mi piace (Ricevuti): 121
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 3
Menzionato: 2 Post(s)
Quotato: 305 Post(s)
predefinito

Credo che più o meno in tutte le razze funzioni così, da caccia e non, dai Pastori Tedeschi ai Caucaso, dai Mastini ai Volpini. Nel 90% quello che piace all'occhio umano è spesso poco funzionale al lavoro. Prima di tutto la taglia e il peso eccessivo.
cero ora è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 19-04-18, 06:58 PM   #35
pointer56
Guru del forum
 
Registrato dal: Sep 2013
ubicazione: Pordenone
Messaggi: 3,059
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 45
Grazie (Ricevuti): 168
Mi piace (Dati): 212
Mi piace (Ricevuti): 941
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 13
Menzionato: 4 Post(s)
Quotato: 1288 Post(s)
predefinito

Ah, sì, ho visto dei pastori tedeschi talmente flessi sul posteriore da sembrare malformati e ricordo Vitale Brovarone, che ha resuscitato con altri benemeriti il setter irlandese in Italia, che deprecava il tipo da bellezza, altissimo di garrese, stretto di torace, tutto il contrario di quel che serve al lavoro...
pointer56 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 20-04-18, 11:31 AM   #36
ben
Ho rotto il silenzio
 
Registrato dal: Nov 2012
ubicazione: busseto
Messaggi: 41
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 1
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 9
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 11 Post(s)
predefinito

Comunque credo che oggi nei Gordon ci siano dei compromessi accettabilissimi. Certo poi in base all'utilizzo ognuno ognuno ha le sue preferenze,che devono rimanere sempre il più possibili aderenti agli standard. L'importante che il Gordon rimanga comunque un cane da caccia e quindi deve assolutamente mantenere se non incrementare le sue doti venatorie. La selezione dovrebbe essere fatta tenendo assolutamente conto di questo fattore che è imprescindibile. Ogni allevamento poi avrà le sue peculiarità che lo distinguono è giusto che le difenda.
ben non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 21-04-18, 01:13 PM   #37
Quiete
Guru del forum
 
L'avatar di Quiete
 
Registrato dal: May 2010
ubicazione: Milano
Messaggi: 1,349
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 58
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 302
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 371 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da ben Visualizza il messaggio
Comunque credo che oggi nei Gordon ci siano dei compromessi accettabilissimi. Certo poi in base all'utilizzo ognuno ognuno ha le sue preferenze,che devono rimanere sempre il più possibili aderenti agli standard. L'importante che il Gordon rimanga comunque un cane da caccia e quindi deve assolutamente mantenere se non incrementare le sue doti venatorie. La selezione dovrebbe essere fatta tenendo assolutamente conto di questo fattore che è imprescindibile. Ogni allevamento poi avrà le sue peculiarità che lo distinguono è giusto che le difenda.
Quoto
Quiete non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Tag
2018, coppa, europa, gordon

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è attivo

Salto del forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 08:20 AM.



...
Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Amministratore : Massimiliano Di Lorenzo
Compatibile TAPATALK per il tuo Mobile
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.3.2 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2018 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.7 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2018 DragonByte Technologies Ltd.