Il forum sulla caccia e sulla cinofilia

Vai indietro   Il forum sulla caccia e sulla cinofilia > I Forum sulle Armi e Caricamenti > Armi & Polveri

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 11-07-19, 12:44 AM   #11
louison
Guru del forum
 
Registrato dal: Jul 2012
ubicazione: LUGO DI VICENZA
Messaggi: 1,506
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 94
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 191
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 7
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 282 Post(s)
predefinito

Visto che i macchinari impiegati, le tolleranze dimensionali, ed i controlli qualitativi saranno certamente gli stessi non passiamo aspettarci scadimenti ... Ulteriore assicurazione è che sono principalmente previsti per i costosi ed eccezionali fucili da tiro Perazzi (a foratura 18,6) spesso portati in gara dai più grandi campioni ...... https://store.geminichokes.com/it/pr...nio-calibro-12

Ultima modifica di louison; 11-07-19 a 12:54 AM
louison non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 11-07-19, 09:35 PM   #12
s-4
Utente abituale
 
L'avatar di s-4
 
Registrato dal: Feb 2009
ubicazione: BRESCIA
Messaggi: 401
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 2
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 3
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 2 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da diego BS Visualizza il messaggio
Buongiorno Daniele, essendo un amico di gemini mi sento di d'arti una risposta:
Il nuovo trattamento PVD che significa physical vapor deposition, polveri di titanio.
Rispetto ai vecchi trattamenti, si ottiene una migliore protezione antiruggine,antigraffio e sopratutto antiusura.
Ci troveremo un pezzo tutto nikelato(mi riferisco ad esempio ai ported o agli interni raso canna) con anche delle colorazioni, nero x la caccia e per il tiro ce ne sono due, una e' il copper bronze e l' altra e' un bleu particolare che non ricordo il nome.
Io ho i ported con il nuovo trattamento e ho visto anche gli altri e sono veramente fatti bene.
Appena rivedo gemini provero' a chiedere se balisticamente si ha qualche vantaggio.
Io l' unica cosa che mi sento di dire a tutti i compratori di strozzatori,il mio parere e' che al momento dell' acquisto farsi misurare dall' armiere la volata dello strozzatore in base alla vostra foratura di canna.
Forse in questo discorso sono un po' pignolo,ma mi e' capitato con due briley che ho sul mio 682 uno 4 stelle e uno 2 stelle, la canna e' forata 18,6 e, il 4 stelle fa 18,7 (quindi non e' **** ma un cilindrico), e il due stelle fa 18,1(quindi 5 decimi e' un tre stelle).
Ho acquistato i gemini X il mio a 400 cal 20 ported,un due stelle (IM) misurava 15,4 (canna forata 16,un po' larghino x essere 2 stelle,ho preso anche il full(F)e fa 15,2 (8 decimi mi sembra un buon 2 stelle).
Ad ogni modo con entrambe gli strozzatori,anche se "un po' larghini" i risultati sono stati ottimi a caccia e anche nel tiro.
Ho fatto una prova con i nuovi ported in pvd cal 20** (quello 15,4), rispetto agli originali,alla placca hanno messo 46 pallini del 7 in piu' in rosata foglio 70x70 ad una distanza di 35 metri.
Ho usato cartucce uguali tre colpi con gli originali e tre colpi con i ported.
Buona giornata.


Buona sera a tutti,
confermo ciò che scrivi, ma se il pvd e come presumo decorativo depositerà non piu di 300 nanometri allora la sua vita sara anchessa breve, se il deposito e tecnico allora la sua vita sarà un pò piu lunga.
il deposito e un insieme di titanio e zirconio tecnicamente puri al 99,9%
grazie ad un arco voltaico che erode i target e l'iniezione di gas (argon, acetilene) in % stabilite si porta alla vaporizzazione delle particelle in atomi,in camera con alto vuoto sotto tensione con temperature non oltre 100 gradi per decorativo attorno ai 200 gradi il tecnico.

---------- Messaggio inserito alle 09:35 PM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 09:31 PM ----------

concludento, solo secondo me, la sua resistenza alla corrosione e in funzione al deposito sottostante (nichel) che se sarà il nichel chimico avra una luga durata se sarà eletrolitico vita breve.
antigraffio non so avrei molti dubbi,
s-4 non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace enrico.83 Piace questo post
Vecchio 11-07-19, 11:53 PM   #13
ned
Utente regolare
 
L'avatar di ned
 
Registrato dal: Jan 2015
ubicazione: pomezia
Messaggi: 150
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 1
Grazie (Ricevuti): 15
Mi piace (Dati): 27
Mi piace (Ricevuti): 56
Non mi piace (Dati): 2
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 58 Post(s)
predefinito

La mia esperienza in questo campo si limita a far eseguire questi trattamenti di volta in volta su particolari meccanici, stampi e attrezzature di vario genere.
Nel campo dell’utensileria, questi rivestimenti sui carburi di tungsteno hanno rappresentato una autentica rivoluzione, a distanza di decenni ancora prospettano potenzialità inaspettate in molti campi.
Alta durezza (Resistenza all’abrasione e all’usura)
Basso coefficiente di attrito (scorrevolezza e anti aderenza)
Ottima inerzia chimica (resistenza alla corrosione e all’aggressione chimica di acidi, basi e sali)
Compattezza (impermeabile ai gas, esempio all’Idrogeno)
Isolante elettrico
Biocompatibile
Nella fattispecie, l’aspetto decorativo negli strozzatori è sicuramente un fattore secondario, immagino che lo scopo sia lo stesso che rincorro anch’io, far durare il più possibile matrici e particolari di costo elevato ,migliorandone le le prestazioni.
E’ chiaro che l’ottimizzazione delle superfici e il substrato sono molto importanti, insieme alle temperature in cui avviene questa vaporizzazione, visto lo spessore di pochi micron depositati, anche se il CrN (Nitruro di Cromo) a temperature leggermente superiori può arrivare a 15 micron di spessore.
Questo DLG scelto dalla Gemini mi risulta fatto a temperature molto basse (80 gradi) tali da non compromettere le lavorazioni di rettifica e lappatura fatte prima del trattamento, e mantenere le tolleranze previste.
Il DLG viene depositato mediante tecnologia PA-CVD (Plasma Assisted-Chemical Vapour Deposition) che permette di mantenere bassa la temperatura di deposito e allo stesso tempo di garantire un’ottima adesione.


A mio personalissimo parere sceglierei strozzatori in acciaio, riconoscendo alle leghe di titanio il pregio della leggerezza, naturalmente sono convinto dell’assoluta efficacia dei questi trattamenti.
Saluti

Ultima modifica di ned; 12-07-19 a 01:14 AM
ned non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 13-07-19, 02:26 PM   #14
daniele da padova
Utente abituale
 
L'avatar di daniele da padova
 
Registrato dal: Apr 2009
ubicazione: Piombino Dese
Messaggi: 811
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 34
Grazie (Ricevuti): 21
Mi piace (Dati): 110
Mi piace (Ricevuti): 100
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 2
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 104 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da ned Visualizza il messaggio
La mia esperienza in questo campo si limita a far eseguire questi trattamenti di volta in volta su particolari meccanici, stampi e attrezzature di vario genere.
Nel campo dell’utensileria, questi rivestimenti sui carburi di tungsteno hanno rappresentato una autentica rivoluzione, a distanza di decenni ancora prospettano potenzialità inaspettate in molti campi.
Alta durezza (Resistenza all’abrasione e all’usura)
Basso coefficiente di attrito (scorrevolezza e anti aderenza)
Ottima inerzia chimica (resistenza alla corrosione e all’aggressione chimica di acidi, basi e sali)
Compattezza (impermeabile ai gas, esempio all’Idrogeno)
Isolante elettrico
Biocompatibile
Nella fattispecie, l’aspetto decorativo negli strozzatori è sicuramente un fattore secondario, immagino che lo scopo sia lo stesso che rincorro anch’io, far durare il più possibile matrici e particolari di costo elevato ,migliorandone le le prestazioni.
E’ chiaro che l’ottimizzazione delle superfici e il substrato sono molto importanti, insieme alle temperature in cui avviene questa vaporizzazione, visto lo spessore di pochi micron depositati, anche se il CrN (Nitruro di Cromo) a temperature leggermente superiori può arrivare a 15 micron di spessore.
Questo DLG scelto dalla Gemini mi risulta fatto a temperature molto basse (80 gradi) tali da non compromettere le lavorazioni di rettifica e lappatura fatte prima del trattamento, e mantenere le tolleranze previste.
Il DLG viene depositato mediante tecnologia PA-CVD (Plasma Assisted-Chemical Vapour Deposition) che permette di mantenere bassa la temperatura di deposito e allo stesso tempo di garantire un’ottima adesione.


A mio personalissimo parere sceglierei strozzatori in acciaio, riconoscendo alle leghe di titanio il pregio della leggerezza, naturalmente sono convinto dell’assoluta efficacia dei questi trattamenti.
Saluti


Secondo te il Titanio leggerezza a parte peggiora il rendimento come distribuzione e penetrazione. ?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
__________________
..le decisioni giuste vengono dall'esperienza...
..il problema è che l'esperienza viene dalle decisioni sbagliate.
..ricorda che non ottenere ciò che vuoi a volte è un meraviglioso colpo di fortuna...
daniele da padova non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 13-07-19, 03:36 PM   #15
louison
Guru del forum
 
Registrato dal: Jul 2012
ubicazione: LUGO DI VICENZA
Messaggi: 1,506
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 94
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 191
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 7
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 282 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da daniele da padova Visualizza il messaggio
Secondo te il Titanio leggerezza a parte peggiora il rendimento come distribuzione e penetrazione. ?


Inviato dal mio iPhone utilizzando Tapatalk
---------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------- Non arriviamo alle fisime mentali ; l'importante è la precisione nelle lavorazioni (e c'è sempre anche un'accurata lappatura interna) e la costanza dei parametri dimensionali, e il conseguente controllo di qualità .... Importante anche : si deve controllare (a montaggio effettuato) che lo strozzatore sia perfettamente in asse con la canna .

Ultima modifica di louison; 13-07-19 a 05:19 PM
louison non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 13-07-19, 06:42 PM   #16
ned
Utente regolare
 
L'avatar di ned
 
Registrato dal: Jan 2015
ubicazione: pomezia
Messaggi: 150
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 1
Grazie (Ricevuti): 15
Mi piace (Dati): 27
Mi piace (Ricevuti): 56
Non mi piace (Dati): 2
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 58 Post(s)
predefinito

Secondo te il Titanio leggerezza a parte peggiora il rendimento come distribuzione e penetrazione. ?
-----------------------------------------------------------

Letteralmente dal sito della Gemini
Se deciderete di montare uno strozzatore in titanio, quindi, il vivo di volata della vostra arma risulterà sostanzialmente più leggero.
Aggiungerei almeno a parità di prestazioni, altrimenti perché pagare di più, ammesso che fosse un pregio.

Non possedendo strozzatori in lega di Titanio, ne faccio una valutazione meccanica non potendone fare una balistica, il 42CrMo4 normalizzato tutto sommato offre un supporto leggermente migliore ai trattamenti Pvd, anche considerando il costo.
E’ chiaro che stiamo parlando di lavorazioni di qualità riferite non solo agli strozzatori.
Saluti
Ps.
Se proprio vuoi un parere non credo ci siano differenze apprezzabili.
ned non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Tag
pvd, trattamento

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è attivo

Salto del forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 07:56 AM.



...
Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©: 2000 - 2019, Jelsoft Enterprises Ltd.
Amministratore : Massimiliano Di Lorenzo
Compatibile TAPATALK per il tuo Mobile
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.3.2 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2019 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.7 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2019 DragonByte Technologies Ltd.