Il forum sulla caccia e sulla cinofilia
Franchi

Vai indietro   Il forum sulla caccia e sulla cinofilia > I Forum sulle Armi e Caricamenti > Armi & Polveri

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 16-02-16, 03:24 PM   #51
lucretio
Utente abituale
 
L'avatar di lucretio
 
Registrato dal: Sep 2007
ubicazione: alto milanese-malpensa
Messaggi: 304
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 0
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 2
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 1 Post(s)
predefinito

ciao a tutti
chiedo un'informazione a voi appassionati:
vi risultano degli auto 5 prodotti dalla Franchi?
grazie
lucretio non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 16-02-16, 03:45 PM   #52
claudio76
Moderatore
 
L'avatar di claudio76
 
Registrato dal: Jan 2010
ubicazione: Sant'Angelo in Vado
Messaggi: 2,844
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 219
Grazie (Ricevuti): 502
Mi piace (Dati): 683
Mi piace (Ricevuti): 1624
Non mi piace (Dati): 5
Non mi piace (Ricevuti): 8
Menzionato: 11 Post(s)
Quotato: 421 Post(s)
predefinito

Il primo semiautomatico Franchi, che vide la luce nel 1946, era la copia quasi esatta del Browning Auto5, tanto che la maggior parte delle componenti dei due fucili erano perfettamente intercambiabili.
Addirittura nella documentazione divulgativa della Franchi c'era un nomenclatura delle parti "intercambiabili con il fucile originale"!!!
Rimanette in produzione fino circa alla metà del 1947, ed è quindi piuttosto raro in quanto prodotto in un numero alquanto esiguo di esemplari.
Naturalmente la causa dell'uscita di produzione fu la diatriba legale con Browning per il plagio dell'Auto5.
La Franchi comunque non si fece trovare impreparata a quest'evenienza, che forse sia aspettava fin dall'inizio della produzione del suo "Franchi Auto5", tant'è che nel 1948... usci dai cancelli della ditta Bresciana il glorioso Franchi 48, poi declinato nelle evoluzioni 48A e 48AL... ma questa è un'altra storia...
Saluti
Claudio
claudio76 ora è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 16-02-16, 04:00 PM   #53
lucretio
Utente abituale
 
L'avatar di lucretio
 
Registrato dal: Sep 2007
ubicazione: alto milanese-malpensa
Messaggi: 304
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 0
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 2
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 1 Post(s)
predefinito

..grazie Claudio
lucretio non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 16-02-16, 04:22 PM   #54
claudio76
Moderatore
 
L'avatar di claudio76
 
Registrato dal: Jan 2010
ubicazione: Sant'Angelo in Vado
Messaggi: 2,844
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 219
Grazie (Ricevuti): 502
Mi piace (Dati): 683
Mi piace (Ricevuti): 1624
Non mi piace (Dati): 5
Non mi piace (Ricevuti): 8
Menzionato: 11 Post(s)
Quotato: 421 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da lucretio Visualizza il messaggio
..grazie Claudio
Di nulla, figurati!
Saluti
Claudio
claudio76 ora è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 19-08-18, 06:25 PM   #55
nelson
Utente regolare
 
L'avatar di nelson
 
Registrato dal: Aug 2015
ubicazione: Itaglia
Messaggi: 187
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 73
Grazie (Ricevuti): 9
Mi piace (Dati): 146
Mi piace (Ricevuti): 30
Non mi piace (Dati): 5
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 47 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da claudio76 Visualizza il messaggio
Il primo semiautomatico Franchi, che vide la luce nel 1946, era la copia quasi esatta del Browning Auto5, tanto che la maggior parte delle componenti dei due fucili erano perfettamente intercambiabili.
Addirittura nella documentazione divulgativa della Franchi c'era un nomenclatura delle parti "intercambiabili con il fucile originale"!!!
Rimanette in produzione fino circa alla metà del 1947, ed è quindi piuttosto raro in quanto prodotto in un numero alquanto esiguo di esemplari.
Naturalmente la causa dell'uscita di produzione fu la diatriba legale con Browning per il plagio dell'Auto5.
La Franchi comunque non si fece trovare impreparata a quest'evenienza, che forse sia aspettava fin dall'inizio della produzione del suo "Franchi Auto5", tant'è che nel 1948... usci dai cancelli della ditta Bresciana il glorioso Franchi 48, poi declinato nelle evoluzioni 48A e 48AL... ma questa è un'altra storia...
Saluti
Claudio
Non c'é storia...! Un computer...sei un computer!
nelson non è in linea   Rispondi quotando
Grazie claudio76 Ha ringraziato per questo post
Vecchio 20-08-18, 02:41 PM   #56
angelo 1949
Utente regolare
 
Registrato dal: Feb 2017
ubicazione: mira ve
Messaggi: 108
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 2
Grazie (Ricevuti): 5
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 7
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 25 Post(s)
predefinito

mi risulta di un accordo commerciale tra la FN e la Remington per la produzione in america del mollone auto5 tantissimo tempo fà ebbi occasione di visionarne uno , era ben costruito con ottimi acciai la remington un tempo lavorava molto bene e qualcuno arrivò in europa . cordialità angel
angelo 1949 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 20-08-18, 04:35 PM   #57
claudio76
Moderatore
 
L'avatar di claudio76
 
Registrato dal: Jan 2010
ubicazione: Sant'Angelo in Vado
Messaggi: 2,844
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 219
Grazie (Ricevuti): 502
Mi piace (Dati): 683
Mi piace (Ricevuti): 1624
Non mi piace (Dati): 5
Non mi piace (Ricevuti): 8
Menzionato: 11 Post(s)
Quotato: 421 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da angelo 1949 Visualizza il messaggio
mi risulta di un accordo commerciale tra la FN e la Remington per la produzione in america del mollone auto5 tantissimo tempo fà ebbi occasione di visionarne uno , era ben costruito con ottimi acciai la remington un tempo lavorava molto bene e qualcuno arrivò in europa . cordialità angel
La Remington, con il suo Model 11, fu la prima a produrre il fucile di Browning in USA. La produzione dell'Auto 5 infatti ebbe inizio in Europa grazie alla FN di Herstal a partire dal 1902, poi John Moses Browning concesse la licenza di fabbricazione alla Remington che dal 1905 al 1947 lo produsse con il nome appunto di Model 11.
A dire il vero i fucili non sono proprio identici... almeno all'inizio il Rem era un pochino più grossolano e pesante, inoltre è sempre stato privo della leva fermacartucce posta sulla sinistra del castello.
Comunque il legame fra Browning e Remington rimase sempre stretto, tanto che all'occupazione del Belgio da parte della Germania la produzione dell'Auto 5 fu affidata da Browning proprio alla Remington, fino alla fine del 1951 quando la stessa riprese ad Herstal.
In quel periodo in Belgio la produzione non rimase comunque completamente ferma, anzi, vennero prodotti i più bei Auto 5 mai visti sula faccia della terra, ma in serie limitatissima e solo per le più alte cariche dei generali e gerarchi nazisti.
Allo stesso modo che alla Remington, Browning concesse la licenza di produzione dell'Auto 5 anche alla Savage, che lo produsse con il nome di Model 720 dal 1930 al 1949, e successivamente con carcassa in lega leggera con il nome di Model 745. Anche sul Savage non venne mai introdotta la leva fermacartucce per il serbatoio, e come per il Remington 11 anche il Savage 720 venne prodotto in quantità per l'esercito e le forze di polizia.
Il Savage 720 fu comunque il primo in assoluto, anche dell'Auto 5, ad abbandonare la sicura anteriore sul ponticello e ad adottare la sicura a cursore dietro la guardia.
Poi vennero fuori tante copie piu o meno esatte ma non autorizzate del mitico Auto 5, dal Franchi fino addirittura ad uno produzione Russa che credo pesasse non meno di 5kg!!!
C'è da notare comunque sia nel caso della Remington che della Savage come la joint venture con la Browning ha dato spunto ad entrambe le ditte ad evolvere il progetto originario che nel caso della Remington è sfociato nell'ottimo Model 11/48, fucile a mio giudizio molto bello, leggero ed interessante, con tante migliorie e novità quali il sistema di frenaggio e la forma della carcassa; mentre nel caso della Savage nei meno riusciti (...almeno da punto di vista estetico) Model 755 e 775 che si discostavano molto meno rispetto al Remington 11/48 dal progetto originario di Browning.
Certo è che questo grandioso fucile ha avuto una storia non meno interessante del suo geniale inventore...
Saluti
Claudio
claudio76 ora è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 20-08-18, 10:50 PM   #58
iago 77
Guru del forum
 
L'avatar di iago 77
 
Registrato dal: Feb 2012
ubicazione: ischia
Messaggi: 1,066
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 57
Grazie (Ricevuti): 37
Mi piace (Dati): 172
Mi piace (Ricevuti): 142
Non mi piace (Dati): 1
Non mi piace (Ricevuti): 2
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 147 Post(s)
predefinito

Dell 11/48 Rem ho sempre ammirato la pulizia delle linee estremamente filanti e moderne....se vogliamo nel design fucile ancora molto attuale.
Mi lascia esterrefatto lo spessore e la forma della molla di riarmo.....
Davvero un progetto particolarmente affascinante..
iago 77 non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Tag
automatico, evoluzione, fucile, storia

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è attivo

Salto del forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 12:36 PM.



...
Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Amministratore : Massimiliano Di Lorenzo
Compatibile TAPATALK per il tuo Mobile
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.3.2 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2018 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.7 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2018 DragonByte Technologies Ltd.