Il forum sulla caccia e sulla cinofilia
La starna

Vai indietro   Il forum sulla caccia e sulla cinofilia > I Forum sulla caccia > Caccia di selezione

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 17-07-18, 04:42 PM   #51
pointer56
Guru del forum
 
Registrato dal: Sep 2013
ubicazione: Pordenone
Messaggi: 2,964
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 44
Grazie (Ricevuti): 163
Mi piace (Dati): 210
Mi piace (Ricevuti): 907
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 13
Menzionato: 4 Post(s)
Quotato: 1234 Post(s)
predefinito

Tutto molto sensato e... vissuto. Mi piacerebbe sentire il parere di un tecnico faunistico: a ben vedere, queste cose le dovrebbe scrivere, all'ISPRA, l'ATC in cui si verifica quello stato di cose. Lo hanno fatto, Paolo? O lo faranno?
pointer56 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 17-07-18, 04:54 PM   #52
toperone
Moderatore caccia selezione
 
L'avatar di toperone
 
Registrato dal: May 2009
ubicazione: domodossola
Messaggi: 1,347
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 199
Grazie (Ricevuti): 110
Mi piace (Dati): 703
Mi piace (Ricevuti): 359
Non mi piace (Dati): 29
Non mi piace (Ricevuti): 4
Menzionato: 5 Post(s)
Quotato: 477 Post(s)
predefinito

Se la densità scende sotto i 12/15 animali per 100ha in habitat ricco come nel centro Italia, siano essi appartenenti a gruppi correttamente strutturati o, peggio, destrutturati per classi e genere la soluzione è una e una soltanto: non si preleva sino a quando non si ricostituiscono gli stock. Possono al limite essere consentiti interventi di limatura per il riequilibrio dei generi.

Le motivazioni che portano a situazioni come queste di solito non hanno matrice soltanto naturale (inverni rigidi, scarsa disponibilità trofica, compatitor come il cervo, incidenti stradali e predazione) ma sono spesso riconducibili ad errate politiche di prelievo e gestione che sono state articolate su errati dati di censimento (fatti male o con dati artefatti).
toperone non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 17-07-18, 04:54 PM   #53
Alessandro il cacciatore
professional turkey
 
L'avatar di Alessandro il cacciatore
 
Registrato dal: Feb 2009
ubicazione: al centro della Toscana
Messaggi: 16,124
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 28
Grazie (Ricevuti): 178
Mi piace (Dati): 144
Mi piace (Ricevuti): 1258
Non mi piace (Dati): 17
Non mi piace (Ricevuti): 37
Menzionato: 10 Post(s)
Quotato: 1899 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da paolohunter Visualizza il messaggio
Dal bassissimo delle mie conoscenze faunistiche...... c'è una azienda recintata che, in qualche migliaio di ettari, ha una popolazione di qualcosa come 250 daini. Un giorno, facendo un censimento spingendo gli animali, abbiamo contato non più di 10 palanconi, circa altrettanti balestroni e pochissimi fusoni, forse neppure 20 (da loro costano relativamente poco... e il tiro si concentra su quelli).
Facendo fuori quasi tutti i fusoni, pregiudichi tutto il futuro. Ci saranno pochi palanconi (10 sono già pochi) molte femmine rimarranno vuote.
Ma il danno mi sembra già fatto: da quello che scrivi te c'e' un rapporto maschi/femmine 1:5....
__________________
Ars venandi est collectio documentorum, quibus scient homines ad opus suum deprehendere animalia non domestica cuiuscumque generis vi vel ingenio. (Fridericus II Imperator 1194-1250)
Alessandro il cacciatore non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 17-07-18, 05:01 PM   #54
toperone
Moderatore caccia selezione
 
L'avatar di toperone
 
Registrato dal: May 2009
ubicazione: domodossola
Messaggi: 1,347
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 199
Grazie (Ricevuti): 110
Mi piace (Dati): 703
Mi piace (Ricevuti): 359
Non mi piace (Dati): 29
Non mi piace (Ricevuti): 4
Menzionato: 5 Post(s)
Quotato: 477 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da pointer56 Visualizza il messaggio
Tutto molto sensato e... vissuto. Mi piacerebbe sentire il parere di un tecnico faunistico: a ben vedere, queste cose le dovrebbe scrivere, all'ISPRA, l'ATC in cui si verifica quello stato di cose. Lo hanno fatto, Paolo? O lo faranno?
L ispra è chiarissima ma lavora su dati di censimenti fatti da altri e come detto raramente rispondenti, per eccesso(casistica frequente) o difetto, alla realtà.
toperone non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 17-07-18, 05:13 PM   #55
Yed
Guru del forum
 
Registrato dal: Sep 2012
ubicazione: Pordenone
Messaggi: 1,422
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 24
Grazie (Ricevuti): 65
Mi piace (Dati): 460
Mi piace (Ricevuti): 204
Non mi piace (Dati): 14
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 2 Post(s)
Quotato: 590 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da toperone Visualizza il messaggio
L ispra è chiarissima ma lavora su dati di censimenti fatti da altri e come detto raramente rispondenti, per eccesso(casistica frequente) o difetto, alla realtà.
scusate ... Toperone hai un MP...
Yed non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 17-07-18, 05:16 PM   #56
toperone
Moderatore caccia selezione
 
L'avatar di toperone
 
Registrato dal: May 2009
ubicazione: domodossola
Messaggi: 1,347
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 199
Grazie (Ricevuti): 110
Mi piace (Dati): 703
Mi piace (Ricevuti): 359
Non mi piace (Dati): 29
Non mi piace (Ricevuti): 4
Menzionato: 5 Post(s)
Quotato: 477 Post(s)
predefinito

Azz yed ora guardo. Mi scuso per ot
toperone non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 17-07-18, 05:28 PM   #57
Alessandro il cacciatore
professional turkey
 
L'avatar di Alessandro il cacciatore
 
Registrato dal: Feb 2009
ubicazione: al centro della Toscana
Messaggi: 16,124
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 28
Grazie (Ricevuti): 178
Mi piace (Dati): 144
Mi piace (Ricevuti): 1258
Non mi piace (Dati): 17
Non mi piace (Ricevuti): 37
Menzionato: 10 Post(s)
Quotato: 1899 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da toperone Visualizza il messaggio
L ispra è chiarissima ma lavora su dati di censimenti fatti da altri e come detto raramente rispondenti, per eccesso(casistica frequente) o difetto, alla realtà.

Sull'operato dell'Ispra, e con me qualche centinaio di cacciatori di selezione della mia zona, avrei qualcosa da ridire. Questo e' certo.

Dato che contano i fatti e non i discorsi e visti i loro "fatti" penso che alcuni tecnici che lavorano per l'Ispra siano braccia infaustamente tolte al dissodamento delle terre incolte, come pure a fornire la forza motrice a navi a remi. Totalmente incapaci di interpretare i dati. Se non si completa un piano di abbattimento, avendo completamente cambiato il calendario venatorio, puo' non dipendere solo dalla supposta "assenza" dei capi tirabili, dando implicitamente di falsi e bugiardi a chi quei censimenti ha fatto, trascurando completamente l'analisi di situazioni nuove che si sono venute a creare (erba e grani alti, stop nel periodo degli amori, sovrapposizione del periodo di addestramento cani e caccia, poca voglia di sparare a marzo a femmine alla vigilia del parto etc...).
__________________
Ars venandi est collectio documentorum, quibus scient homines ad opus suum deprehendere animalia non domestica cuiuscumque generis vi vel ingenio. (Fridericus II Imperator 1194-1250)

Ultima modifica di Alessandro il cacciatore; 17-07-18 a 05:46 PM
Alessandro il cacciatore non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace Giobica, Yed Piace questo post
Vecchio 17-07-18, 05:40 PM   #58
pointer56
Guru del forum
 
Registrato dal: Sep 2013
ubicazione: Pordenone
Messaggi: 2,964
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 44
Grazie (Ricevuti): 163
Mi piace (Dati): 210
Mi piace (Ricevuti): 907
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 13
Menzionato: 4 Post(s)
Quotato: 1234 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Alessandro il cacciatore Visualizza il messaggio
Sull'operato dell'Ispra, e con me qualche centinaio di cacciatori di selezione, avrei qualcosa da ridire. Questo e' certo.

Dato che contano i fatti e non i discorsi e visti i loro "fatti" penso che alcuni tecnici che lavorano per l'Ispra siano braccia infaustamente tolte al dissodamento delle terre incolte, come pure a fornire la forza motrice a navi a remi. Totalmente incapaci di interpretare i dati. Se non si completa un piano di abbattimento, avendo completamente cambiato il calendario venatorio, puo' non dipendere solo dalla supposta "assenza" dei capi tirabili, dando implicitamente dei falsi a bugiardi a chi quei censimenti ha fatto, trascurando completamente l'analisi di situazioni nuove che si sono venute a creare (erba e grani alti, stop nel periodo degli amori, sovrapposizione del periodo di addestramento cani e caccia, poca voglia di sparare a marzo a femmine alla vigilia del parto etc...).
Continuo a pensare che il calendario appenninico avrebbe bisogno di una bella revisione austro-ungarica: le sottili sarebbero abbattute presto e senza errori, le femmine e i piccoli abbattuti prima e tutto chiuso dall'inizio di gennaio in poi (e sarebbe possibile cacciare i maschi col fischio, ben selezionabili). Ma torniamo sempre alla 157: chissà che con Salvini non si possa tentare, eh? Avrebbe almeno un risvolto positivo, 'sto accrocco di governo....
pointer56 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 17-07-18, 05:45 PM   #59
Yed
Guru del forum
 
Registrato dal: Sep 2012
ubicazione: Pordenone
Messaggi: 1,422
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 24
Grazie (Ricevuti): 65
Mi piace (Dati): 460
Mi piace (Ricevuti): 204
Non mi piace (Dati): 14
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 2 Post(s)
Quotato: 590 Post(s)
predefinito

TENTIAMOoooooo ! e da noi , reintrodurre i prelievi sanitari !
Yed non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 17-07-18, 06:10 PM   #60
carpen
Guru del forum
 
Registrato dal: Feb 2012
ubicazione: lecco
Messaggi: 2,017
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 83
Grazie (Ricevuti): 108
Mi piace (Dati): 557
Mi piace (Ricevuti): 664
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 3
Menzionato: 5 Post(s)
Quotato: 514 Post(s)
predefinito

Io non sono un tecnico faunistico e la mia esperienza è legata alla mia valle e poco attorno, io nel calo dei caprioli ci vedo una causa principale e altre concause più piccole che sommate portano al disastro, escluderei errori pesanti di censimento, qui li fanno bene ovviamente l'errore ci sta, ma se bagli un censimento o lo fai alla .azz. di cane, poi con gli abbattimenti ti viene fuori la magagna, se in base ai censimenti fanno un piano di abbattimenti di 50 capi ma ne vengono giù 10 e be, o è scoppiata una epidemia o il censimento l'hai cannato da bestia, se il piano viene fatto in buona parte il censimento era corretto.

Ne vale molto chiudere la caccia, io sarei favorevole e quando posso lo dico, ma se dopo 6 anni di chiusura la specie non è aumentata che si fa? Di fronte ad una obiezione simile l'unica cosa sensata che viene fuori è che quello, date le condizioni, è il numero massimo di capi possibile, il problema è che il piano si fa su zona vasta e non si vede quello che succede in una zona piccola, 500/1.000 ettari li se hai due femmine riproduttrici, che fai ne cacci una perché il piano la prevede perché in altra zona ne hanno censito 5? Allora una la prelevi l'altra te la ciulano di straforo poi resti lì come un pistola con l'uccello in mano e in quei 500/1.000 ettari resti vuoto…
Il fatto è che sotto un numero minimo crollare a zero è facilissimo, magari non su tutto il territorio ma su piccole zone si, qua e la si creano vuoti e attorno non ci sono animali che li possano riempire.

Anche variare la proporzione 1 a 1 maschi femmina è cosa rischiosa, passare a rapporti diversi non è garanzia che aumentino le femmine magari calano i maschi, così che se su 100, 50 sono maschi, 50 sono femmine, cambio il rapporto ma magari passo a 30 maschi e 50 femmine.

A mio parere, stabilito che il calo dei caprioli è avvenuto su tutto l'arco alpino e praticamente in contemporanea, si può solo pensare a motivi ambientali, con possibile concausa sanitaria non diagnosticata, poi si certo ci sono i cervi, l'aquila, il lupo, i cancheri a due gambe, ma l'ambiente per me conta moltissimo.

Apparentemente l'ambiente sembra invariato, nella mia valle a parte il paesino giù in fondo il resto è come era ai tempi di Hoetzi, ma è cambiato lo stesso.

Quando ero ragazzo alzavo gli occhi e vedevo monti pelati, il bosco a quota più bassa, castagneti puliti, tagliavano tutto, in alto solo rocce e erba magra, coltivo e pascolo niente, quasi tutti gli anni a gennaio o febbraio passava il fuoco e puliva tutto, lo si vedeva per due o tre giorni camminare sulla montagna, ma anche sulle altre montagne, e... caprioli niente di niente, qui hanno cominciato a vederli (bracconarli) inizio anni 70, la memoria storica precedente me l'ha data un vecchio segugista, era del 1901, compagno di caccia di mio padre, (è quello che mi ha firmato la licenza assieme a papà perché ero minorenne, che Dio gli conceda in cielo la zona migliore per le lepri!) mi disse che proprio nella mia zona di caccia lui sparò a un capriolo senza prenderlo nel 1936, da allora non ne vide più, anche i camosci erano quasi assenti, con la fame di allora era più che comprensibile, alla gente del posto la natura non è stata benigna, solo legna da ardere, castagne (le migliori del mondo e molte di queste le innestò un mio bisnonno) che se cadono qua le raccogli 50 metri più sotto se hai messo fascine per fermarle… per il resto rocce quante ne vuoi e erba magra.

Poi con l'abbandono del bosco questo ha preso piede e i caprioli sono aumentati di conseguenza, ma era bosco giovane, ancora qualche tagliata la facevano, poi hanno smesso anche quello, i caprioli penso abbiano raggiunto il loro massimo attorno la fine degli anni 90 credo che con il 2.000 fossero già in moderato calo, allora mi ricordo di piani di abbattimento di 80/85 capi e sono sempre andati ascendere, ogni anno meno di quello prima, fino al crollo finale, ma erano in discesa costante! Più il bosco si alzava e invecchiava più calavano i caprioli, è venuto meno il sottobosco, ma anche l'erba sta scomparendo sotto il bosco grosso, in certi posti restano solo rovi e terra nuda che si dilava, i caprioli in parte si sono mantenuti la dove ci sono i pascoli e un poco di prati e coltivo, da me no, i cervi poi sono aumentati e hanno dato la mazzata finale.

Ora abbiamo un bosco vecchio e alto, sottobosco poco o niente, un discreto numero di cervi e ai caprioli diciamo ciao ciao.


Ultima modifica di carpen; 17-07-18 a 08:32 PM
carpen non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Tag
trofeo

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato

Salto del forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 11:11 AM.



...
Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Amministratore : Massimiliano Di Lorenzo
Compatibile TAPATALK per il tuo Mobile
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.3.2 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2018 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.7 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2018 DragonByte Technologies Ltd.