Il forum sulla caccia e sulla cinofilia
La starna

Vai indietro   Il forum sulla caccia e sulla cinofilia > Altri argomenti > Chiacchierando

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 06-03-13, 08:12 PM   #1
cicalone
Celsius °C
 
L'avatar di cicalone
 
Registrato dal: Dec 2008
ubicazione: Ostia Lido Roma
Messaggi: 19,819
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 83
Grazie (Ricevuti): 129
Mi piace (Dati): 1225
Mi piace (Ricevuti): 665
Non mi piace (Dati): 72
Non mi piace (Ricevuti): 42
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 631 Post(s)
predefinito Come uscire dalla crisi?

Siamo veramente alla frutta oggi a Perugia un piccolo imprenditore e' entrato nella sede della Regione e ha ucciso 2 impiegate al grido di " Mi avete rovinato" perche' pare che non avesse ottenuto un finanziamento per la sua azienda su cui contava molto....ieri a Treviso un suicidio e il giorno prima sempre al nord un'altra persona aveva ucciso la moglie e poi si era suicidato....
Le banche non prestano piu' denaro perche' non hanno il sistema di rivalersi sui richiedenti e le fabbriche chiudono le aziende licenziano siamo un paese allo sbando, secondo voi quali sarebbero i metodi o il metodo per riportare questo paese se non alla situazione del passato quantomeno ad una situazione piano piano piu' positiva?
__________________
Cosa vuol dire avere un metro e mezzo di statura, te lo rivelan gli occhi e le battute della gente e la curiosita' di una ragazza irriverente ....
cicalone non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 07-03-13, 02:40 PM   #2
Francesco Petrella
Guru del forum
 
L'avatar di Francesco Petrella
 
Registrato dal: Oct 2006
ubicazione: L'Aquila, Abruzzo.
Messaggi: 4,871
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 0
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 9
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 1 Post(s)
predefinito

Io penso che un'ottima soluzione sarebbe quella di eliminare il debito pubblico vendendo (non svendendo) il patrimonio dello stato. Lo stato Italiano pare abbia un patrimonio di 1.800 mld a fronte di un debito di 2.000 mld se cedessimo 300 mld ridurremmo il debito a 1.700 mld. Il rapporto debito pil ' di circa 120%. A questo punto ci sono i primi problemi perché siamo in Italia. C'è il rischio che i politici usino questi soldi per fare altro debito pubblico, invece dovrebbero essere usati obbligatoriamente per rimborsare quote di debito pubblico. Il rischio e che se anche fanno così in futuro facciano altri debiti (difficile). Tale somma potrebbe essere gestita in due modi: Si vende a terzi (magari attraverso agenzie che ci guadagnano in percentuale in modo da spuntare il prezzo più alto possibile) oppure si obbligano i cittadini a comprare. In merito a quest'ultimo punto mi spiego meglio: ora tutti paghiamo le tasse e basta (cioè quasi tutti....e vabbè diciamo la maggior parte), si potrebbe invece fare che alle prossime manovre lo stato prende 800 mld e in cambio vi dà quote di patrimonio. Quote di patrimonio che potete vendere oppure farci quello che vi pare. Chi più paga di tasse ha maggiori quote di patrimonio. Semplice.
Ma non lo faranno mai perché se loro riducessero il debito pubblico poi non potrebbero più fare debiti perché nessuno gli presterebbe i soldi, e allora come fanno? Dopo gli tocca cominciare a lavorare sul serio e a fare le cose per bene, va a finire che serviranno pure persone competenti........no non lo faranno mai.
__________________
Posta alla beccaccia?
No grazie, roba da sfigati

Francesco Petrella
www.scolopax.it

www.scolopaxrusticola.com





We te ne
nee te sa
(chi salva l'aquila, salva il futuro. Detto navajo)
Francesco Petrella non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 07-03-13, 02:59 PM   #3
cla1967
Guru del forum
 
L'avatar di cla1967
 
Registrato dal: Jan 2009
ubicazione: mulazzano
Messaggi: 3,412
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 1
Mi piace (Dati): 1
Mi piace (Ricevuti): 7
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 1 Post(s)
predefinito

Il proverbio il pesce inizia a puzzare dalla testa è azzeccatissimo per il nostro paese.
Per tornare a crederci tutti occorre intanto sistemare i vertici, dimezzandoli, ridurre al minimo le spese della politica, e con i soldi risparmiati rinsanguare tutti i piccoli imprenditori che sono poi il motore dell'economia.
I grandi gruppi fanno veloci, cassa integrazione, stabilimenti all'estero, licenziamenti e via finchè non ottengono soldi dallo stato, i piccoli sono destinati a chiudere, trascinando nel baratro tutte le persone impiegate nelle aziende.
Punto numero due, dare ossigeno alle buste paga dei lavoratori, non è possibile versare (parlo del mio caso) ogni santo mese 1500 euro di contributi e non godere di nessun servizio, se ti occorre una visita urgente devi pagare, se devi essere ricoverato devi aspettare, ticket,addizionale comunale,addizionale regionale... ma a che pro?
Lasciatemi decidere come salvaguardare la mia salute, come pagare i MIEI contributi, e come spendere il resto.
Se non si guadagna, non si spende, se non si spende non si consuma, se non si consuma non serve produrre dell'altro, è una catena.
Mi fa ridere il signor Monti quando dice no ad un governo contro l'europa, ma a noi l'europa cosa ci da? siamo merkel dipendenti, ci dicono anche quando dobbiamo andare al cesso, è possibile sostenere ancora queste persone?
scusate lo sfogo ma ogni santo giorno è una battaglia
cla1967 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 07-03-13, 03:07 PM   #4
ettore
Guru del forum
 
L'avatar di ettore
 
Registrato dal: Sep 2008
ubicazione: Cairo Montenotte - Savona -
Messaggi: 2,382
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 1
Grazie (Ricevuti): 24
Mi piace (Dati): 7
Mi piace (Ricevuti): 76
Non mi piace (Dati): 3
Non mi piace (Ricevuti): 3
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 67 Post(s)
predefinito

basterebbe cambiare mentalita',ovvero non rubare. gli ideali non esistono piu'
__________________
Quello che mi spaventa non sono le urla dei cattivi,ma il silenzio dei buoni
ettore non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 07-03-13, 03:07 PM   #5
Amanda
Utente abituale
 
L'avatar di Amanda
 
Registrato dal: Apr 2012
ubicazione: Alpi tridentine
Messaggi: 525
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 4
Grazie (Ricevuti): 2
Mi piace (Dati): 27
Mi piace (Ricevuti): 12
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 1 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da cla1967 Visualizza il messaggio
Il proverbio il pesce inizia a puzzare dalla testa è azzeccatissimo per il nostro paese.
Per tornare a crederci tutti occorre intanto sistemare i vertici, dimezzandoli, ridurre al minimo le spese della politica, e con i soldi risparmiati rinsanguare tutti i piccoli imprenditori che sono poi il motore dell'economia.
I grandi gruppi fanno veloci, cassa integrazione, stabilimenti all'estero, licenziamenti e via finchè non ottengono soldi dallo stato, i piccoli sono destinati a chiudere, trascinando nel baratro tutte le persone impiegate nelle aziende.
Punto numero due, dare ossigeno alle buste paga dei lavoratori, non è possibile versare (parlo del mio caso) ogni santo mese 1500 euro di contributi e non godere di nessun servizio, se ti occorre una visita urgente devi pagare, se devi essere ricoverato devi aspettare, ticket,addizionale comunale,addizionale regionale... ma a che pro?
Lasciatemi decidere come salvaguardare la mia salute, come pagare i MIEI contributi, e come spendere il resto.
Se non si guadagna, non si spende, se non si spende non si consuma, se non si consuma non serve produrre dell'altro, è una catena.
Mi fa ridere il signor Monti quando dice no ad un governo contro l'europa, ma a noi l'europa cosa ci da? siamo merkel dipendenti, ci dicono anche quando dobbiamo andare al cesso, è possibile sostenere ancora queste persone?
scusate lo sfogo ma ogni santo giorno è una battaglia
Sottoscrivo punto su punto!
Amanda non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 07-03-13, 03:30 PM   #6
zaza
Guru del forum
 
L'avatar di zaza
 
Registrato dal: Nov 2009
ubicazione: frosinone
Messaggi: 4,085
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 13
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 88
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 44 Post(s)
predefinito

il funzionamento dello stato e la burocrazia ci costano troppo.è impensabile che su 100€ guadagnate 55 siano dello stato.è impensabile.solo nel momento in cui si abbassa la pressione fiscale e la si smette di spolpare che regge il paese allora forse possiamo non dico campare ma sopravvivere.
è un equazione fin troppo facile da capire ma è difficile da realizzare....
zaza non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 07-03-13, 03:51 PM   #7
ojaja
Guru del forum
 
L'avatar di ojaja
 
Registrato dal: Feb 2009
ubicazione: olbia
Messaggi: 3,356
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 7
Grazie (Ricevuti): 14
Mi piace (Dati): 256
Mi piace (Ricevuti): 112
Non mi piace (Dati): 1
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 17 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Francesco Petrella Visualizza il messaggio
Io penso che un'ottima soluzione sarebbe quella di eliminare il debito pubblico vendendo (non svendendo) il patrimonio dello stato. Lo stato Italiano pare abbia un patrimonio di 1.800 mld a fronte di un debito di 2.000 mld se cedessimo 300 mld ridurremmo il debito a 1.700 mld. Il rapporto debito pil ' di circa 120%. A questo punto ci sono i primi problemi perché siamo in Italia. C'è il rischio che i politici usino questi soldi per fare altro debito pubblico, invece dovrebbero essere usati obbligatoriamente per rimborsare quote di debito pubblico. Il rischio e che se anche fanno così in futuro facciano altri debiti (difficile). Tale somma potrebbe essere gestita in due modi: Si vende a terzi (magari attraverso agenzie che ci guadagnano in percentuale in modo da spuntare il prezzo più alto possibile) oppure si obbligano i cittadini a comprare. In merito a quest'ultimo punto mi spiego meglio: ora tutti paghiamo le tasse e basta (cioè quasi tutti....e vabbè diciamo la maggior parte), si potrebbe invece fare che alle prossime manovre lo stato prende 800 mld e in cambio vi dà quote di patrimonio. Quote di patrimonio che potete vendere oppure farci quello che vi pare. Chi più paga di tasse ha maggiori quote di patrimonio. Semplice.
Ma non lo faranno mai perché se loro riducessero il debito pubblico poi non potrebbero più fare debiti perché nessuno gli presterebbe i soldi, e allora come fanno? Dopo gli tocca cominciare a lavorare sul serio e a fare le cose per bene, va a finire che serviranno pure persone competenti........no non lo faranno mai.
francamente non sono riuscito a capire questo passaggio nonostante me lo sia riletto piu volte:gli 800 miliardi lo stato li prende e basta! se vuoi qualcosa delle sue proprieta,comprandole, dovrai aggiungere altri soldi e ,credimi,non e il momento!

---------- Messaggio inserito alle 02:51 PM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 02:49 PM ----------

inoltre il patrimonio, o parte di esso ,dello stato puo interessare se e fruttifero..altrimenti non credo si possano acquistare dei beni o parti di esso che non hanno valore di mercato per il solo fatto che non producono valore aggiunto
ojaja non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 07-03-13, 03:59 PM   #8
el ratton
Utente abituale
 
L'avatar di el ratton
 
Registrato dal: Sep 2009
ubicazione: isernia
Messaggi: 500
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 9
Grazie (Ricevuti): 13
Mi piace (Dati): 78
Mi piace (Ricevuti): 38
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 22 Post(s)
predefinito

Armonizzare politica fiscale ed economia monetaria in direzione favorevole alla produzione e non come attuato fino ad oggi.IT'S difficult?No basta fare gli interessi dei cittadini e non delle lobby...L'Europa sia veramente un progetto per tutti e non per pochi....stop..il seguito lo spiegherò agli amici che parteciperanno"a una serie al TAV e poi a cena" (vedi il thread).
el ratton non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 07-03-13, 04:09 PM   #9
Vittorio 58
Guru del forum
 
L'avatar di Vittorio 58
 
Registrato dal: Oct 2010
ubicazione: prov.catanzaro
Messaggi: 1,542
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 2
Mi piace (Dati): 4
Mi piace (Ricevuti): 5
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 1 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da cla1967 Visualizza il messaggio
Il proverbio il pesce inizia a puzzare dalla testa è azzeccatissimo per il nostro paese.
Per tornare a crederci tutti occorre intanto sistemare i vertici, dimezzandoli, ridurre al minimo le spese della politica, e con i soldi risparmiati rinsanguare tutti i piccoli imprenditori che sono poi il motore dell'economia.
I grandi gruppi fanno veloci, cassa integrazione, stabilimenti all'estero, licenziamenti e via finchè non ottengono soldi dallo stato, i piccoli sono destinati a chiudere, trascinando nel baratro tutte le persone impiegate nelle aziende.
Punto numero due, dare ossigeno alle buste paga dei lavoratori, non è possibile versare (parlo del mio caso) ogni santo mese 1500 euro di contributi e non godere di nessun servizio, se ti occorre una visita urgente devi pagare, se devi essere ricoverato devi aspettare, ticket,addizionale comunale,addizionale regionale... ma a che pro?
Lasciatemi decidere come salvaguardare la mia salute, come pagare i MIEI contributi, e come spendere il resto.
Se non si guadagna, non si spende, se non si spende non si consuma, se non si consuma non serve produrre dell'altro, è una catena.
Mi fa ridere il signor Monti quando dice no ad un governo contro l'europa, ma a noi l'europa cosa ci da? siamo merkel dipendenti, ci dicono anche quando dobbiamo andare al cesso, è possibile sostenere ancora queste persone?
scusate lo sfogo ma ogni santo giorno è una battaglia
Ti quoto in pieno inquanto ho sempre lavorato da dipendente e sempre pagato le TASSE.
Aggiungo che bisogna tagiare le uscite,non è aumentando le tasse che si risolve il problema,cosi anchio(Operaio)sarei capace di Governare.
Ciao da Vittorio
Vittorio 58 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 07-03-13, 04:15 PM   #10
ggg
Utente abituale
 
Registrato dal: Feb 2010
ubicazione: brescia
Messaggi: 895
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 6
Grazie (Ricevuti): 2
Mi piace (Dati): 4
Mi piace (Ricevuti): 9
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 0 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da zaza Visualizza il messaggio
il funzionamento dello stato e la burocrazia ci costano troppo.è impensabile che su 100€ guadagnate 55 siano dello stato.è impensabile.solo nel momento in cui si abbassa la pressione fiscale e la si smette di spolpare che regge il paese allora forse possiamo non dico campare ma sopravvivere.
è un equazione fin troppo facile da capire ma è difficile da realizzare....

Per me si deve partire da qui.
A parte che la tassazione reale è più vicina al 68% c'è da dire che oltretutto con i costio dello Stato non basta e il debito continua ad aumentare.
Se voi avete un figlio spendaccione, uno a cui non bastano mai, che come ha due lire in tasca le brucia in caxxate o peggio, che fate?
Gliene date altri o iniziate a tirare il freno a mano?
Il primo punto è che allo stato non bastano mai.
Spende troppo e male.
Per cui serve dare un limite a quanto lo stato possa spendere e pretendere.
Si deve purtroppo diventare inpopolari e fare delle scelte scomode.
Si deve prendere la media delle spesa sanitaria pro capite per regione e pretendere che chi è al di sopra vi rientri con un piano credibile,e così via.
Non lo fanno?
Tutti a casa a pedate nel culo.
Lo stesso per tutti gli altri servizi dello stato.
Dobbiamo iniziare a spendere meno e meglio e si devono dimenticare di spendere soldi per creare posti di lavoro artificiali nonchè voti.
Devono rendere il paese più semplice e competitivo a partire dalle condizioni per fare impresa e creare lavoro VERO.
Secondo me il programma di quel pazzo di Giannino era veramente semplice e credibile...peccato abbia fatto harakiri.
ggg non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Tag
crisi, dalla, uscire

Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è attivo

Salto del forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 03:13 AM.



...
Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Amministratore : Massimiliano Di Lorenzo
Compatibile TAPATALK per il tuo Mobile
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.3.2 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2018 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.7 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2018 DragonByte Technologies Ltd.