Il forum sulla caccia e sulla cinofilia
Shothunt

Vai indietro   Il forum sulla caccia e sulla cinofilia > I Forum sulle Armi e Caricamenti > Annunci compra vendita

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 10-07-17, 04:07 PM   #21
specialista
Guru del forum
 
Registrato dal: Jul 2012
ubicazione: sesto fiorentino
Messaggi: 1,156
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 7
Grazie (Ricevuti): 42
Mi piace (Dati): 39
Mi piace (Ricevuti): 86
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 2
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 47 Post(s)
predefinito

Come mai quando si ha da vendere ciò che si propone non vale mai niente, e quando si vuole acquistare i prezzi sono sempre esosi? Io me lo sono chiesto più volte. Negli anni 80 un A302 costava circa lire 300.000, oggi vengono chiesti anche Euro 600,00, adducendo, spesso, che è come nuovo o in ottime condizioni, ma è sempre un fucile usato, è fuori produzione e non è inciso, e non è nemmeno, magari, di una serie particolare. A me sembra che queste quotazioni siano un pò esagerate, naturalmente chi vende fa il prezzo, ed è sacrosanto, l'acquirente di conseguenza è libero di contrattare, accettare e/o rifiutare. Per esempio negli anni 80 un Buono Postale raddoppiava il capitale investito dopo 20 anni, praticamente un A302 paragonandolo a un B.P.T. triplica all'incirca il suo valore. Il mio modesto pensiero è che le armi non siano oro, e a meno che non abbiano lavorazioni particolari o siano dei pezzi unici e/o particolari il loro valore sia molto inferiore a quello che oggi gli viene attribuito, considerando anche i momenti che stiamo vivendo, naturalmente le armerie fanno il loro, ritirano a 100,00 e rivendono a 600,00. A proposito ho acquistato un A302 cal. 20 (in discrete condizioni), valore? Per me Max. euro 300,00, pagato euro 100,00, e una canna sempre per un A302 cal.12 cm.81 + camerata Magnum, ottime condizioni, chiedono 200/300.00 euro, l'ho pagata 80,00, e no da conoscenti o bisognosi di svendere, senza stare a contrattare più di tanto. Il mio consiglio è non fermarsi al primo annuncio e non aver fretta. Cordiali saluti enrico.
specialista ora è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 10-07-17, 07:27 PM   #22
flou
Guru del forum
 
L'avatar di flou
 
Registrato dal: Mar 2016
ubicazione: roma
Messaggi: 1,449
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 133
Grazie (Ricevuti): 83
Mi piace (Dati): 621
Mi piace (Ricevuti): 345
Non mi piace (Dati): 5
Non mi piace (Ricevuti): 2
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 300 Post(s)
predefinito

A mio avviso proprio perché fuori produzione un'arma può valere "qualcosina" di più. Un 303 che 30 anni fa con una comunissima 71** veniva venduto a un milione di lire , cederlo oggi, nuovo anche se "usato", a 500 euro e munito di una canna un Po più quotata non si sta chiedendo assai. Parere personale.

---------- Messaggio inserito alle 06:27 PM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 06:06 PM ----------

Chiedo scusa in quanto questa è la sezione vendita(anche se la discussione è stata riesumata)Sarebbe meglio discuterne su armi e polveri
flou non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 10-07-17, 08:25 PM   #23
Maxxx
Guru del forum
 
L'avatar di Maxxx
 
Registrato dal: Jun 2009
ubicazione: Roma
Messaggi: 1,473
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 3
Grazie (Ricevuti): 11
Mi piace (Dati): 5
Mi piace (Ricevuti): 48
Non mi piace (Dati): 1
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 45 Post(s)
Smile

Infatti...poiché ritengo che PRIMO: di Fucili, nn ce ne manchino. SECONDO: di armi come la serie A300/1/2/3 nn ne facciano più, TERZO: con 5/6/700 euro nn ci si possa comprare poi un Arma che si possa chiamare con l A maiuscola, QUARTO: non ce lo obbliga il medico QUINTO: nn è un acquisto indispensabile ai fini della sopravvivenza....
DECRETO CHE: chi vuole/puo fa bene a togliersi delle soddisfazioni gratificandosi come può. E l importo che è disposto a spendere, è il risultato di quanto interesse/desiderio nutre verso quell oggetto che tanto desidera.
Lo dice uno che resiste a tutto....tranne che alle tentazioni!
Maxxx non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace flou Piace questo post
Vecchio 17-07-17, 01:14 PM   #24
carlo86
Utente abituale
 
Registrato dal: Jan 2012
ubicazione: ravenna
Messaggi: 471
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 37
Grazie (Ricevuti): 35
Mi piace (Dati): 285
Mi piace (Ricevuti): 139
Non mi piace (Dati): 1
Non mi piace (Ricevuti): 2
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 33 Post(s)
predefinito

È un discorso complicato da affrontare, in linea di massima il prezzo delle armi come la serie 300 deriva sia dal successo ottenuto in carriera, sia dalla qualità dell'arma e dei suoi materiali e soprattutto dalla richiesta del mercato.
Oggigiorno per una azienda costruire un a303 con gli stessi materiali (compresi i legni), le stesse lavorazioni gli stessi controlli con relativi scarti sono sicuro non costerebbe meno di un a400 o di un a391.
se poi andiamo ad aggiungere il fatto che queste armi sono pluricollaudate da decenni di utilizzo, tuttora meccanicamente e balisticamente sono ancora un oggetto ammirazione , semplici, senza vari contacolpi elettronici, senza calcioli ammortizzAnti per fucili anoressici, con legni non impellicciati e di ottima qualità, allora si deduce che i consumatori apprezzano di più queste caratteristiche e ne premiano le qualita' mantenendo alto il valore di mercato.
Con questo non voglio dire che tutta la produzione moderna faccia schifo ma sicuramente La scelta di acquisto di un cacciatore-tiratore che si affida ad un usato in eccellenti condizioni a 5-6-700 euro che ha dato prova della sua qualità nei decenni rispetto ad un salto nel buio su un fucile nuovo, bombato di marketing il cui prezzo spesso si aggira su valori oltre i 1000 euro non sia poi una scelta così sbagliata e sconsiderata.
D'altronde vale più una chitarra gibson anni 60 o 70 in condizioni eccellenti o un moderno strumento musicale nuovo in scatola anche se della stessa marca?
Il discorso è pressoché lo stesso, i fruitori hanno riconosciuto in questi prodotti datati qualità eccellenti e grazie al florido mercato riguardante gli strumenti musicali (non come quello armiero) hanno creato una forte domanda e di conseguenza un prezzo elevato nonostante i pezzi in circolazione non siano pochi.
carlo86 non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace flou, Frank81, PIETROPIO Piace questo post
Vecchio 17-07-17, 03:27 PM   #25
retius2405
Utente abituale
 
L'avatar di retius2405
 
Registrato dal: Oct 2011
ubicazione: Roma
Messaggi: 307
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 2
Grazie (Ricevuti): 1
Mi piace (Dati): 3
Mi piace (Ricevuti): 24
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 6 Post(s)
predefinito

Scusate se intervengo ma io credo che il motivo dei prezzi alti per queste armi sia proprio la presenza di questo sito dove vengono venerate in maniera esagerata!
Io ho acquistato in un'armeria qualche anno fa un Breda Astro cal 12 con canna rotormatellata da cm 62,5 del 1986 completa di coprifiletto a euro 150. L'ho fatto controllare da un armiere e gli ho fatto rifare i legni e ho speso altri 100 euro ... totale euro 250 ... lo stesso prezzo di vendita su questo sito della sola canna!!!
__________________
Una sors coniungit
retius2405 non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace specialista Piace questo post
Vecchio 17-07-17, 04:18 PM   #26
flou
Guru del forum
 
L'avatar di flou
 
Registrato dal: Mar 2016
ubicazione: roma
Messaggi: 1,449
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 133
Grazie (Ricevuti): 83
Mi piace (Dati): 621
Mi piace (Ricevuti): 345
Non mi piace (Dati): 5
Non mi piace (Ricevuti): 2
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 300 Post(s)
predefinito

250 euro un conto chiederli, un conto se te li danno poi!!!!

La sola canna intendo.

Poi ci sta l'appassionato che sborsa anche parecchi soldini per un prodotto ma ciò non vuol dire che li valga. Mio parere c.s.

---------- Messaggio inserito alle 03:12 PM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 03:05 PM ----------

Le cose cambiano se invece si parla del calibro 20. In quel caso la canna ( che è 64 cm se non erro mm piu mm meno )li può certo valere quei soldi . Si tenga presente cmq che come sempre l'acquisto della sola canna non è mai vantaggioso rispetto all' arma intera

---------- Messaggio inserito alle 03:18 PM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 03:12 PM ----------

Ultimo ma non per importanza , la rarità e la resa balistica. Se uno cede una qualsiasi cosa, non facilmente reperibile sul mercato ed in più questa cosa ceduta " va pure forte " ( giudizio dato sulla base di prove personali sul campo) il prezzo può lievitare.
flou non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace PIETROPIO Piace questo post
Vecchio 17-07-17, 04:44 PM   #27
carlo86
Utente abituale
 
Registrato dal: Jan 2012
ubicazione: ravenna
Messaggi: 471
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 37
Grazie (Ricevuti): 35
Mi piace (Dati): 285
Mi piace (Ricevuti): 139
Non mi piace (Dati): 1
Non mi piace (Ricevuti): 2
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 33 Post(s)
predefinito

Ora la domanda sorge spontanea, cambieresti il tuo breda astro con un fucile usato degli ultimi modelli usciti in questi anni per portarlo assiduamente a caccia?
i forum non hanno fatto altro che rendere la comunicazione-informazione immediata e accessibile a tutti, internet invece ha permesso di livellare tutti i prezzi poiché di fatto ha sancito l'inizio del libero commercio dove tutti i prezzi e tutti i prodotti sono in concorrenza tra loro.
Non si va più a rifornirsi solo in quelle 2-3 armerie di fiducia nelle quali era impossibile avere una percezione reale del prezzo di un prodotto, questo era troppo vincolato alla valutazione dell'armiere.
Ora tutto è online e i prezzi si livellano e premiano i prodotti nei confronti dei quali c'è una corposa richiesta.
Solitamente nel libero mercato e nella libera concorrenza i prezzi si abbassano fisiologicamente, per questi prodotti chissà come mai si è ottunto il trend contrario?
Sarà un caso che ciò sia avvenuto anche nei mercati esteri?
In America per esempio come mai un 302-303 viaggia sui 600-1000 dollari quando un a300 putlabder si piazza sui 700? Non Credo che questo forum abbia potuto influenzare il mercato armiero americano credo piuttosto che i nostri amici oltreoceano abbiano potuto apprezzare le doti di queste armi vintage e gli abbiano saputo conferire un valore adeguato.
carlo86 non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace flou, enrico.83, peropero, PIETROPIO, armiET3 Piace questo post
Vecchio 18-07-17, 01:33 AM   #28
retius2405
Utente abituale
 
L'avatar di retius2405
 
Registrato dal: Oct 2011
ubicazione: Roma
Messaggi: 307
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 2
Grazie (Ricevuti): 1
Mi piace (Dati): 3
Mi piace (Ricevuti): 24
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 6 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da carlo86 Visualizza il messaggio
Ora la domanda sorge spontanea, cambieresti il tuo breda astro con un fucile usato degli ultimi modelli usciti in questi anni per portarlo assiduamente a caccia?
i forum non hanno fatto altro che rendere la comunicazione-informazione immediata e accessibile a tutti, internet invece ha permesso di livellare tutti i prezzi poiché di fatto ha sancito l'inizio del libero commercio dove tutti i prezzi e tutti i prodotti sono in concorrenza tra loro.
Non si va più a rifornirsi solo in quelle 2-3 armerie di fiducia nelle quali era impossibile avere una percezione reale del prezzo di un prodotto, questo era troppo vincolato alla valutazione dell'armiere.
Ora tutto è online e i prezzi si livellano e premiano i prodotti nei confronti dei quali c'è una corposa richiesta.
Solitamente nel libero mercato e nella libera concorrenza i prezzi si abbassano fisiologicamente, per questi prodotti chissà come mai si è ottunto il trend contrario?
Sarà un caso che ciò sia avvenuto anche nei mercati esteri?
In America per esempio come mai un 302-303 viaggia sui 600-1000 dollari quando un a300 putlabder si piazza sui 700? Non Credo che questo forum abbia potuto influenzare il mercato armiero americano credo piuttosto che i nostri amici oltreoceano abbiano potuto apprezzare le doti di queste armi vintage e gli abbiano saputo conferire un valore adeguato.
Certo che si ... a caccia uso quasi sempre un "plebeo" Benelli Supersport che con la sua "plasticaccia" non ha nulla da invidiare alle vecchie glorie. Tra i miei fucili quelli che non baratterei mai sono una doppietta Beretta 426E e un Breda a mollone (sempre con canna R) perché posseduto da mio nonno.
L'Astro (ossia Benelli con canna Breda) spara come spara un qualsiasi altro fucile con la giusta cartuccia.

La realtà è che sul mercato da qualche anno di armi datate ce ne sono tante e tendono ad aumentare sempre di più. I prezzi si abbassano perché c'è una maggiore offerta. Spesso anche le armerie abbattono i prezzi pur di disfarsi delle innumerevoli armi date in conto vendita o prese indietro per favorire la vendita del nuovo.

Probabilmente i tuoi amici d'oltre oceano hanno dato a queste armi un valore commisurato alla richiesta/offerta del proprio mercato.
__________________
Una sors coniungit
retius2405 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 18-07-17, 03:31 PM   #29
carlo86
Utente abituale
 
Registrato dal: Jan 2012
ubicazione: ravenna
Messaggi: 471
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 37
Grazie (Ricevuti): 35
Mi piace (Dati): 285
Mi piace (Ricevuti): 139
Non mi piace (Dati): 1
Non mi piace (Ricevuti): 2
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 33 Post(s)
predefinito

Ti sei risposto da solo, quando la richiesta è alta il prezzo sale, e se tale prezzo non cala nonostante la grande offerta un dubbio dovrebbe sorgerti......
È sufficiente fare un test empirico, prova a mettere in vendita l'astro e il supersport al medesimo prezzo che li hai pagati, anzi L'astro al doppio che l'hai pagato (sempre che sia in ottime condizioni), e vediamo quale dei 2 riceve più interesse da possibili acquirenti.
Come giustificheresti i risultati nel caso venisse richiesto più L'astro?
Per quanto riguarda il numero di armi datate credo che si stia assottigliando specialmente per le armi in perfette condizioni, difatti i beretta 300 e i 121 sono stati letteralmente fulminati dal mercato estero, questi fucili erano il target principale degli armieri e delle riserve di caccia dell'est Europa e nord Africa che non appena hanno visto calare i prezzi si sono precipitati a comprarne migliaia in qualsiasi condizione si trovassero.
Saranno stati matti anche loro? E dire che hanno la Turchia lì a 2 passi con fabbriche armiere di ogni tipo che producono armi a prezzi decisamente concorrenziali.
carlo86 non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace flou Piace questo post
Vecchio 21-07-17, 04:47 PM   #30
retius2405
Utente abituale
 
L'avatar di retius2405
 
Registrato dal: Oct 2011
ubicazione: Roma
Messaggi: 307
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 2
Grazie (Ricevuti): 1
Mi piace (Dati): 3
Mi piace (Ricevuti): 24
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 6 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da carlo86 Visualizza il messaggio
Ti sei risposto da solo, quando la richiesta è alta il prezzo sale, e se tale prezzo non cala nonostante la grande offerta un dubbio dovrebbe sorgerti......
È sufficiente fare un test empirico, prova a mettere in vendita l'astro e il supersport al medesimo prezzo che li hai pagati, anzi L'astro al doppio che l'hai pagato (sempre che sia in ottime condizioni), e vediamo quale dei 2 riceve più interesse da possibili acquirenti.
Come giustificheresti i risultati nel caso venisse richiesto più L'astro?
Per quanto riguarda il numero di armi datate credo che si stia assottigliando specialmente per le armi in perfette condizioni, difatti i beretta 300 e i 121 sono stati letteralmente fulminati dal mercato estero, questi fucili erano il target principale degli armieri e delle riserve di caccia dell'est Europa e nord Africa che non appena hanno visto calare i prezzi si sono precipitati a comprarne migliaia in qualsiasi condizione si trovassero.
Saranno stati matti anche loro? E dire che hanno la Turchia lì a 2 passi con fabbriche armiere di ogni tipo che producono armi a prezzi decisamente concorrenziali.
Carlo86 non mi sembra corretto andare O.T. più di tanto ... rispondo per l'ultima volta su questo post ... se vuoi apriamo un thread specifico.

Conosci per caso il marchio Billabong? E' un marchio australiano di abbigliamento stile surf. In Australia puoi acquistare magliette a pochi dollari australiani (che valgono di meno di quelli usa) mentre da noi le stesse magliette constano tra i 30 e i 40 euro ... ergo anche noi abbiamo dato la giusta quotazione al capo al contrario del paese di origine che lo svende a meno della metà.

Per ultimo e concludo, non ho mai affermato che le armi datate non abbiano un valore, anzi, al contrario io le apprezzo molto avendo nella rastrelliera ben 3 Breda (di cui un cal. 20) e una Beretta del 1976.
Quello che ho detto è che siccome c'è una nutrita schiera di appassionati (e integralisti) dei marchi Beretta e Breda, tra l'altro anche esperti e fini conoscitori delle armi vintage, il prezzo di questi fucili su questo sito non risponde al vero valore di mercato.

Houston passo e chiudo.
Ciao
__________________
Una sors coniungit
retius2405 non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Tag
a301, beretta, cal20, valore

Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è attivo

Salto del forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 01:43 AM.



...
Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©: 2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Amministratore : Massimiliano Di Lorenzo
Compatibile TAPATALK per il tuo Mobile
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.3.2 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2017 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.7 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2017 DragonByte Technologies Ltd.