Il forum sulla caccia e sulla cinofilia
Franchi

Vai indietro   Il forum sulla caccia e sulla cinofilia > I forum sulla cinofilia > Cinofilia venatoria

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 13-09-18, 10:14 PM   #1
Gian Luca M
Utente regolare
 
L'avatar di Gian Luca M
 
Registrato dal: Oct 2013
ubicazione: Ravenna
Messaggi: 55
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 69
Grazie (Ricevuti): 19
Mi piace (Dati): 24
Mi piace (Ricevuti): 66
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 11 Post(s)
predefinito Pointer Breton: incidente dai gran risultati

Nella storia certe accadimenti "amorosi" sono sempre accaduti, anche quando pareva impossibile. Ciò premesso, Vi chiedo un parere su come possano verificarsi certi prodigi. E' occorso ad un conoscente.
Un Pointer maschio è riuscito a ingravidare una Breton femmina, del medesimo proprietario. Sono nati alcuni cuccioli, carinissimi, tutti accasati bene e gratuitamente, dato anche il buon nome dei genitori.
A parte una femmina, tenuta in famiglia: aspetto assolutamente identico al padre, perfettamente proporzionata ma decisamente più piccola; anche di una femmina di Pointer. Portata a caccia con la mamma Breton, si è rivelata una furia. Ha preso, alla corsa, una lepre, non ferita ne' sparata. Quando corre, vola..... Ed ecco la domanda, da parte di uno che non sa nulla di cani: può un incrocio (un bastardo, in definitiva) avere valori venatori così importanti? Quasi da migliorare le doti dei purissimi genitori?
Gian Luca M non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 13-09-18, 10:22 PM   #2
maxpointerx73
Utente abituale
 
L'avatar di maxpointerx73
 
Registrato dal: Aug 2016
ubicazione: torino
Messaggi: 793
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 46
Grazie (Ricevuti): 96
Mi piace (Dati): 246
Mi piace (Ricevuti): 308
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 193 Post(s)
predefinito

si !!!! e non aggiungo altro....
maxpointerx73 non è in linea   Rispondi quotando
Grazie Gian Luca M Ha ringraziato per questo post
Mi piace iago 77 Piace questo post
Vecchio 13-09-18, 10:42 PM   #3
PATO
Guru del forum
 
L'avatar di PATO
 
Registrato dal: Feb 2011
ubicazione: VIGNOLA MO
Messaggi: 1,283
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 3
Grazie (Ricevuti): 37
Mi piace (Dati): 3
Mi piace (Ricevuti): 229
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 8
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 237 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Gian Luca M Visualizza il messaggio
Nella storia certe accadimenti "amorosi" sono sempre accaduti, anche quando pareva impossibile. Ciò premesso, Vi chiedo un parere su come possano verificarsi certi prodigi. E' occorso ad un conoscente.
Un Pointer maschio è riuscito a ingravidare una Breton femmina, del medesimo proprietario. Sono nati alcuni cuccioli, carinissimi, tutti accasati bene e gratuitamente, dato anche il buon nome dei genitori.
A parte una femmina, tenuta in famiglia: aspetto assolutamente identico al padre, perfettamente proporzionata ma decisamente più piccola; anche di una femmina di Pointer. Portata a caccia con la mamma Breton, si è rivelata una furia. Ha preso, alla corsa, una lepre, non ferita ne' sparata. Quando corre, vola..... Ed ecco la domanda, da parte di uno che non sa nulla di cani: può un incrocio (un bastardo, in definitiva) avere valori venatori così importanti? Quasi da migliorare le doti dei purissimi genitori?
Io li chiamerei ..meticci..bastardi carinissimi ?
Sono sempre figli di cacciatori,una volta si usavano parecchio questi incroci,erano dei piu svariati.il piu nobile ed il piu' azzeccato (cosi dicevan tutti) era il bracpointer .Una rondine non fa primavera,aspettiamo la cagnina quando il gioco si fa duro.Dopo la valuterete. In tutti i casi se e' successo involontariamente,c'e poco da fare.Volontariamente meglio non scrivere non ci sarebbe niente da dire
PATO non è in linea   Rispondi quotando
Grazie Gian Luca M Ha ringraziato per questo post
Vecchio 16-09-18, 01:21 AM   #4
Ugo65
Moderatore cinofilia venatoria
 
L'avatar di Ugo65
 
Registrato dal: Jun 2015
ubicazione: Capalbio
Messaggi: 216
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 58
Grazie (Ricevuti): 50
Mi piace (Dati): 129
Mi piace (Ricevuti): 99
Non mi piace (Dati): 7
Non mi piace (Ricevuti): 3
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 20 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da PATO Visualizza il messaggio
Io li chiamerei ..meticci..bastardi carinissimi ?
Sono sempre figli di cacciatori,una volta si usavano parecchio questi incroci,erano dei piu svariati.il piu nobile ed il piu' azzeccato (cosi dicevan tutti) era il bracpointer .Una rondine non fa primavera,aspettiamo la cagnina quando il gioco si fa duro.Dopo la valuterete. In tutti i casi se e' successo involontariamente,c'e poco da fare.Volontariamente meglio non scrivere non ci sarebbe niente da dire
Perdonate la lunga assenza ma gli impegni di lavoro mi hanno impedito di essere tra voi. Rispondo volentieri a questo post e quoto ciò che Pato ha scritto, nel particolare che riguarda il bracco pointer, argomento già discusso ampliamente in queste pagine di forum. L'incrocio accidentale in questione, pur non essendo quel bracco pointer citato, è comunque un "risultato" ricercato in tempi passati, proprio dai cacciatori, ed aveva dei suoi vantaggi pratici...normalmente. Sicuro che può mantenere quelle peculiarità venatorie proprie delle due linee di sangue dei genitori di differente "tipo" fissato, differenti razze, forse anche con miglioramenti finali ma che si riducono ai soli aspetti pratico venatori. Questi risultati però si discostano dall'obiettivo della selezione zootecnica per la quale lo scopo primario è costituito dal mantenimento e "miglioramento" della razza. Per tale motivo vengono utilizzati riproduttori "scelti", messi in evidenza per tramite di specifici ed accurati strumenti, (funzione e morfologia) che tengono in considerazione l'aspetto pratico venatorio, legato e particolareggiato dallo standard di razza, come anche quello morfologico. Si tratta di un lavoro complesso che, paradossalmente, salvaguarda le razze che un tempo sono state ottenute grazie ad "incroci". Non sono un puritano ma credo fermamente nella selezione così come l'ho descritta anche se, come tutti voi sanno, anche attualmente alcuni ricorrono a "sistemi poco ortodossi". Dal punto di vista zootecnico non si può affermare che siano assolutamente dannosi, (daltro canto quelle sono le origini), ma è da sottolineare il fatto che con questi sistemi vengono miscelati due genotipi radicalmente differenti e difficili da controllare in futuro: io stesso sono venuto a conoscenza di soluzioni di questo tipo messe in atto da grandi cinofili del passato, (che chiaramente non cito per rispetto) e dei quali parlo ad onor del vero. Gli stessi però hanno ammesso che i risultati positivi sono stati rarissimi e andando avanti dalla terza generazione in poi molte erano le sorprese. Devo rimarcare poi un fatto molto importante che riguarda la dichiarazione mendace: il pedigree che l'allevatore richiede e che, nella fattispece costituisce una certificazione falsa e punibile per legge. Concludendo: che si godano i cuccioli che di sicuro saranno bellissimi meticci e magari anche bravi cacciatori, ma con trasparente, (come G.Luca ammette) ammissione dello stato dell'arte senza pensare minimamente di inserire questi prodotti nella selezione zootecnica certificata. Ne sappiamo di molte: "Guarda quel breton....sembra un pinterino"...."Quel kurzhaar, accidenti che portamento.....peccato l'incollatura rigida così come la coda sempre immobile...", per non parlare poi dei miei bracchetti francesi!!!! Metodi utilizzati, sottaciuti ma tutti sappiamo esistere, però attenzione: il lavoro più serio e opportuno, anche se di gran lunga impegnativo, è quello di esaltare tutte le qualità di razza in un bravo cacciatore. Ciò dobbiamo, deontologicamente in quanto cinofili e legalmente come allevatori, perseguire e diffondere. Le razze godono di salute e tali strumenti non sono più opportuni ne necessari.
Ugo65 non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace iago 77, Gio 83 Piace questo post
Vecchio 16-09-18, 01:06 PM   #5
iago 77
Guru del forum
 
L'avatar di iago 77
 
Registrato dal: Feb 2012
ubicazione: ischia
Messaggi: 1,069
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 57
Grazie (Ricevuti): 38
Mi piace (Dati): 172
Mi piace (Ricevuti): 143
Non mi piace (Dati): 1
Non mi piace (Ricevuti): 2
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 147 Post(s)
predefinito

Tradizionalmente Almeno tra i miei familiari e conoscenti l ' incrocio del bracco pointer era contemplato..... ma solo nella prima generazione....i soggetti successivi non venivano fatti accoppiare.
L ' incrocio ricercato era tra il bracco ed il pointer.....punto.
Invece dalle vostre parti come funzionava????
iago 77 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 16-09-18, 02:01 PM   #6
ALE
Guru del forum
 
L'avatar di ALE
 
Registrato dal: Sep 2008
ubicazione: sarzana SP
Messaggi: 2,009
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 44
Grazie (Ricevuti): 101
Mi piace (Dati): 40
Mi piace (Ricevuti): 541
Non mi piace (Dati): 3
Non mi piace (Ricevuti): 5
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 561 Post(s)
predefinito

Il bracco pointer é uno degli incroci storici più percorsi in assoluto, nel Breton oltre a qualche episodio più o meno ammesso per "rinsanguare" la razza come del resto si può vedere ancora in qualche soggetto, una Delle accoppiata più in voga e con buoni risultati era setter\breton... Diciamo che oggi i casi sono fortunatamente legati a sporadiche fughe incontrollata.
Saluti.
ALE non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 17-09-18, 05:58 PM   #7
Gian Luca M
Utente regolare
 
L'avatar di Gian Luca M
 
Registrato dal: Oct 2013
ubicazione: Ravenna
Messaggi: 55
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 69
Grazie (Ricevuti): 19
Mi piace (Dati): 24
Mi piace (Ricevuti): 66
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 11 Post(s)
predefinito

Grazie delle risposte. Confermo che si è trattato di "un incidente", assolutamente non voluto e non di un esperimento. La linea della purezza di sangue è, ovviamente, sacra. Ci si è solo stupiti nel trovare doti così pronunciate in una meticcia, assolutamente pazza per la caccia. Cari saluti a tutti.
Gian Luca M non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 17-09-18, 11:19 PM   #8
maxpointerx73
Utente abituale
 
L'avatar di maxpointerx73
 
Registrato dal: Aug 2016
ubicazione: torino
Messaggi: 793
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 46
Grazie (Ricevuti): 96
Mi piace (Dati): 246
Mi piace (Ricevuti): 308
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 193 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Gian Luca M Visualizza il messaggio
Grazie delle risposte. Confermo che si è trattato di "un incidente", assolutamente non voluto e non di un esperimento. La linea della purezza di sangue è, ovviamente, sacra. Ci si è solo stupiti nel trovare doti così pronunciate in una meticcia, assolutamente pazza per la caccia. Cari saluti a tutti.

consiglio personale.....
tienila cara quella cagnetta ....
se veramente promette bene come dici, ti farà avere soddisfazioni da non dimenticare.
in anni passati ho avuto anche io un meticcio simile.... a vederla non le davi 2 lire.... il più grande cane da carniere che io abbia mai avuto.
non bello da vedere, ma sotto il lato pratico insuperabile sin dai primi mesi di vita " un carrarmato".
alla seconda stagione di caccia si comportava come un cane adulto , instancabile , ferme , recuperi e riporti da manuale, una volontà fuori dal comune , ma sopratutto una voglia matta di cacciare da mattina a sera.
peccato che era un meticcio, sono sicuro che un cane del genere non mi ricapiterà mai più....
e propio vero che a volte l'abito non fà il monaco..........
maxpointerx73 non è in linea   Rispondi quotando
Grazie Gian Luca M Ha ringraziato per questo post
Vecchio 18-11-18, 07:30 PM   #9
Leonardo
Guru del forum
 
L'avatar di Leonardo
 
Registrato dal: Mar 2008
ubicazione: Siena, Toscana.
Messaggi: 2,083
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 42
Grazie (Ricevuti): 12
Mi piace (Dati): 32
Mi piace (Ricevuti): 19
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 25 Post(s)
predefinito

In passato ho sentito spesso di incroci setter pointer rivelatisi eccezionali. Questi non venivano mai messi in produzione, era solo la prima generazione quella usata.
__________________
Leonardo cinofilo cacciatore
Leonardo non è in linea   Rispondi quotando
Grazie Gian Luca M Ha ringraziato per questo post
Vecchio 19-11-18, 08:35 AM   #10
sly8489
Guru del forum
 
L'avatar di sly8489
 
Registrato dal: Mar 2009
ubicazione: Trieste
Messaggi: 7,347
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 153
Grazie (Ricevuti): 108
Mi piace (Dati): 539
Mi piace (Ricevuti): 458
Non mi piace (Dati): 23
Non mi piace (Ricevuti): 55
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 643 Post(s)
predefinito

Il genotipo e il fenotipo dovrebbero andare sempre a braccetto, però questo può non avviene neanche nei cani di razza. Alcune linee di sangue hanno solo l'involucro del cane da caccia di razza, ma non manifestano quello che realmente dovrebbero essere il cane da caccia. Al contrario sono i bastardini da coniglio utilizzati in Sicilia da generazioni di cacciatori.
sly8489 non è in linea   Rispondi quotando
Grazie Gian Luca M Ha ringraziato per questo post
Rispondi

Tag
breton, dai, gran, incidente, pointer, risultati

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è attivo

Salto del forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 05:36 PM.



...
Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Amministratore : Massimiliano Di Lorenzo
Compatibile TAPATALK per il tuo Mobile
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.3.2 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2018 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.7 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2018 DragonByte Technologies Ltd.