Il forum sulla caccia e sulla cinofilia

Shothunt

Vai indietro   Il forum sulla caccia e sulla cinofilia > I forum sulla cinofilia > L' addestramento

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 01-07-16, 06:27 PM   #1
LoreVito
Ho rotto il silenzio
 
Registrato dal: Jun 2014
ubicazione: Rimini
Messaggi: 45
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 9
Grazie (Ricevuti): 1
Mi piace (Dati): 9
Mi piace (Ricevuti): 5
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 4 Post(s)
predefinito Cane adulto, AIUTO!!!

Chiedo a voi perchè probabilmente avete già avuto a che fare con questi "problemi".
Da 1 anno ho la licenza, sono accompagnato da mio suocero e due Kurzaar molto molto validi, anche troppo per me.
Il mio Wheimaraner di 4 anni ha iniziato lo scorso anno ad avere contatti con gli animali.
Chiaramente ora va tutto moooolto mooolto meglio rispetto all'inizio quando non si scollava dalle gambe, soprattutto in presenza di erbacce alte e rovi. ora segue gli altri per una 50ina di metri poi si ferma, ci guarda e se pensa di essere troppo lontano ritorna.
Paura dello sparo no assolutamente, anzi li si attiva, quando sente sparare o sente che uno gli altri cani ha trovato qualche traccia allora va all'arrembaggio.
Ha fatto qualche consenso al capobranco, al gregario invece lo sorpassa e va sull'animale perkè lo vuole prendere.
Riporta tranquillamente anche se ancora non si butta tra i rovi e e se ha qualche difficoltà nell'arrivare alla preda desiste.

Rovina l'animale quando lo prende, ma questo è un problema secondario, per ora mi piacerebbe che seguisse la traccia e che iniziasse a fermare da solo.

é un cane che prima di queste esperienze è stato con me in appartamento e giardinetto, passeggiate, corse nei parchi, ma nulla a che vedere con la caccia e il suo vero istinto quindi non mi aspetto nulla, mi fa gia tanto piacere vederlo contento di venire via con noi e mi riempie di gioia vederlo uscire per primo dal boschetto nell'inseguimento di qualche lepre...
mi piacerebbe fare qualche cosa per dargli sicurezza, per insegnargli e trasmettergli la gioia nel trovare, inseguire, fermare, alzare un bel fagianone, o una beccaccia ancora meglio.
Chiaramente poi si trova un padrone che alle prime armi molto spesso sbaglia l'animale e quindi non corono il lavoro che di rado fa...

Attendo curioso per mettere alla prova qualche vostra indicazione..
Icone allegate
Clicca sull'immagine per ingrandirla

Nome:   IMG_8649.JPG‎
Visite: 142
Dimensione:   45.2 KB
ID: 69203  
LoreVito non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 01-07-16, 06:50 PM   #2
lars
Utente abituale
 
L'avatar di lars
 
Registrato dal: Jun 2012
ubicazione: prov.Pa
Messaggi: 465
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 6
Grazie (Ricevuti): 6
Mi piace (Dati): 10
Mi piace (Ricevuti): 21
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 9 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da LoreVito Visualizza il messaggio
Chiedo a voi perchè probabilmente avete già avuto a che fare con questi "problemi".
Da 1 anno ho la licenza, sono accompagnato da mio suocero e due Kurzaar molto molto validi, anche troppo per me.
Il mio Wheimaraner di 4 anni ha iniziato lo scorso anno ad avere contatti con gli animali.
Chiaramente ora va tutto moooolto mooolto meglio rispetto all'inizio quando non si scollava dalle gambe, soprattutto in presenza di erbacce alte e rovi. ora segue gli altri per una 50ina di metri poi si ferma, ci guarda e se pensa di essere troppo lontano ritorna.
Paura dello sparo no assolutamente, anzi li si attiva, quando sente sparare o sente che uno gli altri cani ha trovato qualche traccia allora va all'arrembaggio.
Ha fatto qualche consenso al capobranco, al gregario invece lo sorpassa e va sull'animale perkè lo vuole prendere.
Riporta tranquillamente anche se ancora non si butta tra i rovi e e se ha qualche difficoltà nell'arrivare alla preda desiste.

Rovina l'animale quando lo prende, ma questo è un problema secondario, per ora mi piacerebbe che seguisse la traccia e che iniziasse a fermare da solo.

é un cane che prima di queste esperienze è stato con me in appartamento e giardinetto, passeggiate, corse nei parchi, ma nulla a che vedere con la caccia e il suo vero istinto quindi non mi aspetto nulla, mi fa gia tanto piacere vederlo contento di venire via con noi e mi riempie di gioia vederlo uscire per primo dal boschetto nell'inseguimento di qualche lepre...
mi piacerebbe fare qualche cosa per dargli sicurezza, per insegnargli e trasmettergli la gioia nel trovare, inseguire, fermare, alzare un bel fagianone, o una beccaccia ancora meglio.
Chiaramente poi si trova un padrone che alle prime armi molto spesso sbaglia l'animale e quindi non corono il lavoro che di rado fa...

Attendo curioso per mettere alla prova qualche vostra indicazione..


Se ne hai la possibilità potresti provare ad uscirlo da solo tu e lui cercando di metterlo il più spesso possibile in condizioni di trovarle selvaggina... tanta selvaggina .....
lars non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 01-07-16, 07:14 PM   #3
wollf
Utente abituale
 
L'avatar di wollf
 
Registrato dal: Feb 2014
ubicazione: bari
Messaggi: 443
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 47
Grazie (Ricevuti): 22
Mi piace (Dati): 181
Mi piace (Ricevuti): 104
Non mi piace (Dati): 1
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 28 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da lars Visualizza il messaggio
Se ne hai la possibilità potresti provare ad uscirlo da solo tu e lui cercando di metterlo il più spesso possibile in condizioni di trovarle selvaggina... tanta selvaggina .....
Condivido il consiglio dell'amico lars, certo l'età non gioca a tuo vantaggio ,ma il buon feleeng tra voi si , secondo me qualche uscita in zone addestarmento,in solitaria ,e degli esercizi al riporto forzato ,potrebbero aiutarti in questa situazione,tienici aggiornati sono curioso ,sono nella stessa barca con un d.d., ma ho cominciato all'età di due anni e passa ,adesso sono ad un buon punto ,ma non era assolutamente collegato,mentre il tuo si, anche lui problemi di riporto e poi ho risolto, gran ,ibal.
wollf non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 01-07-16, 10:49 PM   #4
LoreVito
Ho rotto il silenzio
 
Registrato dal: Jun 2014
ubicazione: Rimini
Messaggi: 45
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 9
Grazie (Ricevuti): 1
Mi piace (Dati): 9
Mi piace (Ricevuti): 5
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 4 Post(s)
predefinito

Il problema è appunto la poca selvaggina... Vi aggiorno.
Grazie
LoreVito non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 02-07-16, 12:07 AM   #5
Tosca del diamante
Guru del forum
 
L'avatar di Tosca del diamante
 
Registrato dal: Aug 2009
ubicazione: Sant'Olcese (GE)
Messaggi: 1,085
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 50
Mi piace (Dati): 1
Mi piace (Ricevuti): 147
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 23 Post(s)
predefinito

A volte mi chiedo se qui sul Forum bisogna essere sinceri o raccontare delle storie.
Io sono per la sincerità e quindi ti dico questo:
I Weimaraner sono una razza da caccia che, per la maggior parte, è stata selezionata, purtroppo, da compagnia e da divano, solo alcune linee di sangue non hanno fatto quella triste fine, dando vita a grandi cani da caccia, molti dei quali sono presenti qui nel Forum, attraverso i loro fortunati proprietari. Quindi bisogna vedere cosa hai in mano, se un cane da lavoro od un cane da divano. Nel secondo caso credo tu possa farne ben poco se non sfruttare le ataviche riminiscenze venatorie che ogni cane ha. Nel primo caso hai comunque cominciato con un cane adulto, sarebbe come far fare la prima elementare ad un uomo di 25 anni, sicuramente imparerà a leggere, scrivere e far di conto, come si diceva un tempo, ma difficilmente andrà all'università, comunque merita di dedicarci del tempo. Dici di non avere selvaggina ma sei gioioso quando esce dal boschetto per primo dietro la lepre. Io per addestrare i miei cani sulla lepre per la VJP e per vederli uscire dal boschetto dietro l'orecchiuta, mi sono fatto per ben due volte oltre settecento chilometri . Nelle tue zone ci sono sicuramente delle Riserve che fanno addestramento cani con sparo dove puoi andare a far crescere la passione al tuo Weim. Però bisogna averne voglia realmente di fare queste cose. Ho letto i tuoi messaggi precedenti, da quasi un anno non parli d'altro che di fucili, cartucce ecc, mai del cane e delle sue difficoltà magari un anno fa era più facile affrontare queste problematiche.
Prima verifica cosa hai in mano, quindi decidi cosa vuoi fare da grande.
Se merita e ne hai realmente voglia portalo su degli animali, anche di voliera purchè volino bene, sia nelle Riserve che fanno addestramento con sparo sia in qualche campo dove puoi mollare una starna presa precedentemente in qualche allevamento che nella tua zona non dovrebbe essere difficile trovare. Fai uscite sempre da solo, non serve farlo andare a rimorchio, o va o non va.
Addestralo al riporto forzato e non ti mangerà più la selvaggina.
Se meriterà il tuo lavoro andrai avanti con l'acqua e le tracce, diversamente lo lascerai felice sul divano e ti prenderai un altro cane, magari sempre un Weim ma di un'altra linea di sangue.
Può non essere simpatico quanto ti ho appena esposto, ma alla luce delle tue descrizioni credo non ci siano altrenative. Fare sempre del buonismo, pensare che potremo fare di cenerentola una principessa, purtroppo senza avere la bacchetta magica, credo faccia più male che bene e crei false aspettative poi irraggiungibili. Bisogna verificare ciò che si ha tra le mani, valutarlo e valutarne le potenzialità, quindi fare delle scelte.
Se mi mandi la tua mail posso inviarti una dispensa che avevo preparato per un filmato sull'addestramento, poi mai prodotto, ma che ho inviato da leggere ad alcuni amici del Forum, alcuni l'hanno trovata persino interessante, se ti può servire te la invio.
Ciaio Enrico
Tosca del diamante non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 02-07-16, 09:19 AM   #6
LoreVito
Ho rotto il silenzio
 
Registrato dal: Jun 2014
ubicazione: Rimini
Messaggi: 45
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 9
Grazie (Ricevuti): 1
Mi piace (Dati): 9
Mi piace (Ricevuti): 5
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 4 Post(s)
predefinito

Grazie Enrico, io più di te sono per la sincerità.
Rispondo piano piano perché sei stato anche PUNGENTE ho scritto e chiesto di fucili un anno fa perché é proprio con quelli che si spara agli animali, e mi piace sapere cosa ho in mano, come funzionano e quali sono le caratteristiche visto che di fucili ce ne sono tantissimi, stessa cosa per le cartucce in più quando chiedi in giro ai cacciatori non sempre ti arrivano nozioni chiare, credo tu sia d'accordo visto che oramai sai già cosa vuoi fare da grande..
Ho portato il cane a rimorchio con gli altri perché mi é stato indicato.
Non mi aspetto che diventi un eccellente cane da caccia, ma che si diverta e che magari riesca a trovare qualche selvatico. Lasciarlo a casa mentre noi andiamo via é davvero una pena. Non ho fretta ne pretese, non voglio avere ed essere un campione io mi diverto anche a girovagare in mezzo alla natura senza sparare e guardando i cani che lavorano. Mi piacerebbe però poter dare la mano al mio compagno di merende quindi chiedo a chi c'è già passato, e a chi come te ha più esperienza.
Per il resto se la sua indole é quella di seguirmi e aspettare lo sparo per poi riportare allora che così sia!

Ora quello che mi piacerebbe sapere, visto che lui sente l'animale ma poi non lo segue fino in fondo perché quando gli si avvicina se non vede cos'è diventa diffidente, chiedo appunto se può essere il fatto che di animali ne ha visti e cercati pochi? Che si sta abituando agli altri che fanno il vero lavoro e quindi lui aspetta solo il finale?
LoreVito non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 02-07-16, 03:35 PM   #7
sly8489
Guru del forum
 
L'avatar di sly8489
 
Registrato dal: Mar 2009
ubicazione: Trieste
Messaggi: 6,660
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 48
Grazie (Ricevuti): 67
Mi piace (Dati): 189
Mi piace (Ricevuti): 281
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 11
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 198 Post(s)
predefinito

Non è sempre colpa dei cani, anche se la genetica è importantissima. Vito, è inutile nascondere che il tuo cane non è partito con il piede giusto, molto probabilmente ha perso il periodo migliore per fare esperienza, quello che si perde nei periodi giusti ci vuole molto più tempo per recuperarlo e non è detto che si riesca a recuperare quello perso. La cerca stretta non è collegamento, non è un pregio, questa spesso denota mancanza di passione e di coraggio. Il fatto che desiste dal recuperare un selvatico caduto in un posto difficile dimostra quello che ho scritto prima. Comunque non è assolutamente preoccupante, se si considera che questo cane ha 4 anni e per tre ha fatto il cane da compagnia. Se hai veramente intenzione di recuperare il cane, il tuo primo obiettivo è quello di far raggiungere al cane la sufficienza in tutto, ma lo devi fare per gradi, dando priorità alle cose più importanti. Questo tradotto vuol dire che non devi mai mettere il cane in condizioni di fallire. Riporti facili in terreni facili, giusto per fare un esempio. Al cane devi cercare di togliere qualsiasi forma di dipendenza, questa è una brutta bestia, non è una cosa facile, però provare non costa niente. E' importante che il cane esca sempre da solo, lo devi disinibire, neanche tu dovresti avere contatti con il cane, ogni sua richiesta o interrogazione andrebbe ignorata. Il cane lo sganci con un "cerca" e lo riagganci con un "vieni" in mezzo non ci deve essere niente, è controproducente anche incrociare lo sguardo con il cane. Qualsiasi forma di addestramento deve essere congelata, compreso gli esercizi di riporto. Mi sembra logico che al cane bisogna abbattere solo quello che ha lavorato, è importante per quello che riguarda la dipendenza. Deve capire che la pagnotta se la deve guadagnare con il sudore della sua fronte, deve impegnarsi, questo a prescindere dal risultato. In questi casi anche la fame aiuta a far aguzzare l'ingegno. Se conviene o non conviene perdere due e anche più anni di tempo dipende tutto dal rapporto che hai con il cane. Io che amo le sfide difficili ci proverei a maggior ragione se notassi dei miglioramenti, anche se piccoli sono sempre positivi, se ha migliorato potrebbe continuare a farlo. Anche il cane che insegue da dei segnali positivi, vuol dire che ha ancora l'istinto a predare. Un altro segnale positivo è che non ha paura dello sparo e non si perde. Dice un vecchio proverbio: " il cane quando non ha paura dello sparo e non si perde è un cane mezzo fatto" Scusate per l'intromissione, mi rimetto affacciato alla finestra, si sta sicuramente meglio.
sly8489 non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace maxmurelli, salvatore63 Piace questo post
Vecchio 02-07-16, 05:15 PM   #8
Tosca del diamante
Guru del forum
 
L'avatar di Tosca del diamante
 
Registrato dal: Aug 2009
ubicazione: Sant'Olcese (GE)
Messaggi: 1,085
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 50
Mi piace (Dati): 1
Mi piace (Ricevuti): 147
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 23 Post(s)
predefinito

Il riferimento al fatto che per una anno hai parlato di fucili e cartucce non era una critica all'argomento, questo è un Forum di Cinofilia e Caccia ed è sacrosanto che si parli di fucili e cartucce, come è importantissimo conoscere l'arma che si ha in mano ed il suo corretto munizionamento.
La critica era al fatto che non hai esposto prima le problematiche del tuo cane, forse sottovalutandone l'importanza.
Comunque ad oggi la situazione è quella da te descritta ed è su questa che si deve impostare la discussione.
Io verificherei la linea di sangue del tuo cane con alcuni amici del Forum che hanno i Weimaraner da lavoro, la scarsa avidità è principalmente un problema genetico, quindi è importante sapere cosa abbiamo tra le mani e su cosa dobbiamo lavorare.
Fatto questo, come ha anche rimarcato Sly, porta il cane a caccia da solo, deve prendere confidenza con il selvatico e con l'ambiente in cui il selvatico può trovarsi, quindi anche zone sporche, boscaglie ecc. Fai tutto per gradi. A Sly piacciono le "sfide difficili", ma Sly ha anche alle spalle alcune decine di anni di addestramento cinofilo venatorio e comportamento animale, tu, se non ho capito male, sei al tuo primo anno di caccia ed al tuo primo cane.
Personalmente, se fossi al tuo posto, effettuate le verifiche genealogiche di cui parlavo prima, lavorerei sul cane per tutta l'estate e l'autunno. Alla fine della stagione venatoria tirerei le conclusioni. Lavorare sul cane per tutta l'estate e l'autunno non significa farlo uscire una volta alla settimana, ma, nei limite del possibile tutti i giorni, magari una mezzora, facendogli trovare qualche animale che possa farne uscire le potenzialità fino ad ora nascoste.
Qualsiasi dovesse essere l'esito finale di questo "addestramento" il cane a casa non lo devi lasciare comunque, puoi sempre portarlo con gli altri anche se non dovesse essere il cane su cui puntare per lincontro con il selvatico.
Ciao Enrico
Tosca del diamante non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 02-07-16, 05:43 PM   #9
LoreVito
Ho rotto il silenzio
 
Registrato dal: Jun 2014
ubicazione: Rimini
Messaggi: 45
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 9
Grazie (Ricevuti): 1
Mi piace (Dati): 9
Mi piace (Ricevuti): 5
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 4 Post(s)
predefinito

Mi fa piacere ciò che dite e mi conforta il fatto che di miglioramenti in realtà ne ha fatti tanti, il problema rimane il procurare tutti i giorni la selvaggina, comunque visto che amo anche io le sfide difficili ecco che ci proverò.
nel frattempo scrivo così avrò sicuramente altri validissimi consigli.
Seguirò da subito il consiglio di slegarlo con il "cerca" e di richiamarlo con il "vieni", chiederò la genealogia per avere conferma di avere un cacciatore a 4 zampe.
Allora proprio ieri a starne, io sapevo dove si trovavano e allora l'ho portato li, lui non ha badato troppo quel campetto, ma si è buttato NASO IN ARIA verso un campo più sporco, ad un certo punto rallentando mi aspettava e mi guardava, non era in ferma sia chiaro, ma sembrava avesse bisogno del mio consenso o di me per proseguire.
Io mi avvicino e lui toccandomi prosegue fino quando io non riesco più a proseguire, ci giriamo e proseguiamo nell'altro senso, fatti 20 passi partono 4 starne proprio da dove eravamo noi..
ecco che una ci vola incontro e si posa a 50 metri e a quel punto lui inizia correrle incontro con l'intento di prenderla...
ora vado a farci un giretto e metto in pratica qualche consiglio.
LoreVito non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 02-07-16, 08:21 PM   #10
sly8489
Guru del forum
 
L'avatar di sly8489
 
Registrato dal: Mar 2009
ubicazione: Trieste
Messaggi: 6,660
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 48
Grazie (Ricevuti): 67
Mi piace (Dati): 189
Mi piace (Ricevuti): 281
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 11
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 198 Post(s)
predefinito

Informarsi sulla genetica e sulle linee di sangue è importante farlo prima dell'acquisto di un cucciolo, farlo ora per allora non serve a niente. Scusa Enrico, ma per vedere cosa ha per le mani non credo che sia necessario documentarsi sulla genetica, questa al massimo potrebbe influenzare alcune decisione del padrone. Qualsiasi fosse l'esito della ricerca, sicuramente Vito non ci starà a buttare il cane nel "cesso" nel cesso a questo punto è più conveniente buttarci il certificato e cercare di rendere il cane almeno sufficiente per essere portato a caccia. La genealogia non ti dice per quanto tempo è conveniente portare il cane a caccia, questo te lo potrà dire il cane, in questi periodi da quello che ho potuto capire lo porterei il meno possibile, le uscite gliele propinerei come se fosse una medicina. Due anni potrebbero non bastare, comunque qualsiasi sia l'esito il cane deve continuare ad uscire sempre da solo. Vuol dire che Vito caccerà con i cani del suocero la domenica, e le altre uscite le dedicherà al suo cane. Adesso è importante portare il cane a fargli fare quello che non ha potuto fare prima, al momento opportuno qualche abbattimento potrebbe sistemare e far rientrare più di qualche problema. Un abbraccio a tutti.
sly8489 non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Tag
adulto, aiuto, cane

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è attivo

Salto del forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 09:07 PM.



...
Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©: 2000 - 2017, Jelsoft Enterprises Ltd.
Amministratore : Massimiliano Di Lorenzo
Compatibile TAPATALK per il tuo Mobile
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.3.2 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2017 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.7 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2017 DragonByte Technologies Ltd.