Il forum sulla caccia e sulla cinofilia
La starna

Vai indietro   Il forum sulla caccia e sulla cinofilia > I Forum sulla caccia > Caccia di selezione

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 02-06-18, 03:04 PM   #21
enrico.83
Utente abituale
 
L'avatar di enrico.83
 
Registrato dal: Dec 2014
ubicazione: Bologna
Messaggi: 778
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 96
Grazie (Ricevuti): 37
Mi piace (Dati): 745
Mi piace (Ricevuti): 187
Non mi piace (Dati): 4
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 199 Post(s)
predefinito

Da me, per la cerca come la pratico io, è inutile. Con un binocolo 8x ne hai d'avanzo (per certi versi purtroppo). Ma se avessi distanze dai 200 metri in su per VEDERE gli animali, il lungo sarebbe mio fidato compagno.

Ovviamente ne ho uno, di media qualità (l'oculare è lo stesso 20-60 di PaoloH, il modello qualche "generazione" dopo. Per quanto devo farci lo trovò perfetto.)
enrico.83 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 02-06-18, 06:06 PM   #22
Maurideep
omone con cani tascabili
 
L'avatar di Maurideep
 
Registrato dal: Nov 2007
ubicazione: Rivanazzano Terme (PV)
Messaggi: 1,720
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 0
Mi piace (Dati): 72
Mi piace (Ricevuti): 5
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 15 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da paolohunter Visualizza il messaggio


Quello con il lungo è un rapporto difficile.
Lo porti 5 volte ed è solo peso extra, non lo porti la sesta ed era indispensabile

Quel che NON è vero è che, con poca luce, si veda meglio che con il binocolo. Sarò cecato io ma, a me, capita esattamente il contrario.

E' una cosa di cui mi sono lamentato personalmente con tutti i principali importatori di ottiche e sostengono che sono l'unico ad aver sollevato il problema. Avrò un occhio tutto mio

Lo si è visto negli ultimi anni con il graduale passaggio da oculari 20-60x (enorme passo avanti rispetto al fisso 30x) a oculari 25-50x o 25-75x a mio avviso si è andati peggiorando.


Immagino che, per tirare da una valle all'altra ad un camoscio sul filo dei 6-700m serva quanto più ingrandimento possibile.... e quindi via di 75x

A me servirebbe almeno un 15-45x e, potessi scegliere io, anche un 10-30x (un compromesso.... 12-36x ?).

Tanto campo visivo e, soprattutto, più luce del binocolo o del cannocchiale. So di altri che hanno manifestato il mio stesso problema (evidentemente non ai produttori) e si stanno rivolgendo al mondo elettronico, probabilmente farò così anche io a breve, appena individuo l'oggetto adatto.

Il difetto è sempre quello, un buon oggetto ottico ha un valore che si mantiene nel tempo. Un oggetto elettronico, dopo 6 mesi è obsoleto e vale quasi niente.


Chi dice che a lui non serve deve avere una vista eccezionale. Quel che ho visto dentro ad un lungo IO non l'ho mai visto dentro ad un binocolo o a un cannocchiale di arma.

Nel mio caso ne utilizzo, a seconda dei casi, tre (anche se, per alcuni tipi di uscita, sono più le volte che restano tutti a casa):
- Uno Swaro ATS HD con oculare 20-60x è quello "ufficiale". Quello con cui tento di fare anche foto decenti. Il suo difetto, a mio avviso e come detto sopra, è nel 20x minimo. Significa campo visivo abbastanza stretto e soprattutto poca luce agli occhi, in molte forme di caccia cominci a vedere qualcosa che, gli animali, se ne sono andati da 5 minuti. Veramente poche le occasioni di usarlo oltre i 40x se non, ai censimenti, quando esce un animale strano dall'altra parte di una vallata;
- Un Meopta 20-60x75 a soffietto. E' stato un primo amore, ci lasciamo e ci riprendiamo . Comunque abbastanza pesante, almeno è molto compatto. Il difetto principale è che ha necessità di un treppiede decente (quindi ingombro e peso). Un genio di progettista gli ha piazzato la vite per treppiede in perfetto bilanciamento quando è chiuso, quando lo allunghi, il peso, va tutto dietro e serve un buon serraggio e tenuta (un poco come progettare un preservativo che è ottimo fino a che tieni i pantaloni ben abbottonati ). Qualcosa meno dello Swaro.... ma comunque tanta roba ad una frazione del costo;
- Un arnese proletario (ma comunque selezionato). Un angolato 15-45x65 che............ pesa un terzo dello swaro, costa meno di un decimo dello swaro .... ma grazie al valore minimo di 15x al posto del 20x vedi praticamente agli stessi orari. Dimostrazione che, se facessero un oculare "giusto" per quelli che vanno veramente a caccia, avrebbe un suo significato.

Li uso tutti e tre. Il primo, nonostante sulla carta sia largamente il migliore, è quello che meno viene a caccia con me
Lo uso molto anche perché mi piace proprio osservare gli animali, forse e anche più che cacciarli. Ho preso, dopo una lunga ricerca tra l'usato, un optolyth 20-60 x 100 con le lenti in fluorite, e ne sono molto soddisfatto. A volte rimango delle mezz'ore ad osservare gli animali che si coricano nell'erba a mangiare e ruminare con calma, poi esce la lepre, il tasso, all'imbrunire i cinghiali e...poi mi chiama mia moglie al telefono per sapere dove diavolo sono finito Lo uso al 90% per osservare durante e dopo i censimenti e a volte anche a caccia nei due postini comodi che frequento, ma a caccia uso un pratico vecchio teleobiettivo con adattatore che ingrandisce da 15 a 30x. Fra l'altro noi abbiamo l'obbligo di averlo quando facciano caccia di selezione.
__________________
Con le mogli degli amici passo i giorni più felici...cit. Sergordon, La Stoppa 19-20 maggio 2012.
Maurideep non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 02-06-18, 09:20 PM   #23
marculin
Utente abituale
 
Registrato dal: Oct 2009
ubicazione: piemonte
Messaggi: 962
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 16
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 36
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 87 Post(s)
predefinito

io ho un eschenbach 15-45x60 per il costo dico che va bene, e è poco ingombrante
marculin non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 02-06-18, 10:28 PM   #24
enrico.83
Utente abituale
 
L'avatar di enrico.83
 
Registrato dal: Dec 2014
ubicazione: Bologna
Messaggi: 778
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 96
Grazie (Ricevuti): 37
Mi piace (Dati): 745
Mi piace (Ricevuti): 187
Non mi piace (Dati): 4
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 199 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Maurideep Visualizza il messaggio
Lo uso molto anche perché mi piace proprio osservare gli animali, forse e anche più che cacciarli. Ho preso, dopo una lunga ricerca tra l'usato, un optolyth 20-60 x 100 con le lenti in fluorite, e ne sono molto soddisfatto. A volte rimango delle mezz'ore ad osservare gli animali che si coricano nell'erba a mangiare e ruminare con calma, poi esce la lepre, il tasso, all'imbrunire i cinghiali e...poi mi chiama mia moglie al telefono per sapere dove diavolo sono finito Lo uso al 90% per osservare durante e dopo i censimenti e a volte anche a caccia nei due postini comodi che frequento, ma a caccia uso un pratico vecchio teleobiettivo con adattatore che ingrandisce da 15 a 30x. Fra l'altro noi abbiamo l'obbligo di averlo quando facciano caccia di selezione.
Optolyth grande strumento! Ne avevo uno di cui ne ero soddisfattissimo!
enrico.83 non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace Yed, Maurideep Piace questo post
Vecchio 02-06-18, 11:26 PM   #25
capaino
Utente abituale
 
Registrato dal: Aug 2012
ubicazione: Pistoia
Messaggi: 481
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 51
Grazie (Ricevuti): 39
Mi piace (Dati): 194
Mi piace (Ricevuti): 269
Non mi piace (Dati): 4
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 97 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da paolohunter Visualizza il messaggio


Quello con il lungo è un rapporto difficile.
Lo porti 5 volte ed è solo peso extra, non lo porti la sesta ed era indispensabile

Quel che NON è vero è che, con poca luce, si veda meglio che con il binocolo. Sarò cecato io ma, a me, capita esattamente il contrario.

E' una cosa di cui mi sono lamentato personalmente con tutti i principali importatori di ottiche e sostengono che sono l'unico ad aver sollevato il problema. Avrò un occhio tutto mio

Lo si è visto negli ultimi anni con il graduale passaggio da oculari 20-60x (enorme passo avanti rispetto al fisso 30x) a oculari 25-50x o 25-75x a mio avviso si è andati peggiorando.


Immagino che, per tirare da una valle all'altra ad un camoscio sul filo dei 6-700m serva quanto più ingrandimento possibile.... e quindi via di 75x

A me servirebbe almeno un 15-45x e, potessi scegliere io, anche un 10-30x (un compromesso.... 12-36x ?).

Tanto campo visivo e, soprattutto, più luce del binocolo o del cannocchiale. So di altri che hanno manifestato il mio stesso problema (evidentemente non ai produttori) e si stanno rivolgendo al mondo elettronico, probabilmente farò così anche io a breve, appena individuo l'oggetto adatto.

Il difetto è sempre quello, un buon oggetto ottico ha un valore che si mantiene nel tempo. Un oggetto elettronico, dopo 6 mesi è obsoleto e vale quasi niente.


Chi dice che a lui non serve deve avere una vista eccezionale. Quel che ho visto dentro ad un lungo IO non l'ho mai visto dentro ad un binocolo o a un cannocchiale di arma.

Nel mio caso ne utilizzo, a seconda dei casi, tre (anche se, per alcuni tipi di uscita, sono più le volte che restano tutti a casa):
- Uno Swaro ATS HD con oculare 20-60x è quello "ufficiale". Quello con cui tento di fare anche foto decenti. Il suo difetto, a mio avviso e come detto sopra, è nel 20x minimo. Significa campo visivo abbastanza stretto e soprattutto poca luce agli occhi, in molte forme di caccia cominci a vedere qualcosa che, gli animali, se ne sono andati da 5 minuti. Veramente poche le occasioni di usarlo oltre i 40x se non, ai censimenti, quando esce un animale strano dall'altra parte di una vallata;
- Un Meopta 20-60x75 a soffietto. E' stato un primo amore, ci lasciamo e ci riprendiamo . Comunque abbastanza pesante, almeno è molto compatto. Il difetto principale è che ha necessità di un treppiede decente (quindi ingombro e peso). Un genio di progettista gli ha piazzato la vite per treppiede in perfetto bilanciamento quando è chiuso, quando lo allunghi, il peso, va tutto dietro e serve un buon serraggio e tenuta (un poco come progettare un preservativo che è ottimo fino a che tieni i pantaloni ben abbottonati ). Qualcosa meno dello Swaro.... ma comunque tanta roba ad una frazione del costo;
- Un arnese proletario (ma comunque selezionato). Un angolato 15-45x65 che............ pesa un terzo dello swaro, costa meno di un decimo dello swaro .... ma grazie al valore minimo di 15x al posto del 20x vedi praticamente agli stessi orari. Dimostrazione che, se facessero un oculare "giusto" per quelli che vanno veramente a caccia, avrebbe un suo significato.

Li uso tutti e tre. Il primo, nonostante sulla carta sia largamente il migliore, è quello che meno viene a caccia con me
Condivido al 100%!
Pur avendo usato ottimi lunghi (uno Zeiss 30x60 più' vecchiotto ed uno Swarovski con lenti hd) anche io non riesco a vedere con poca luce.
Con il binocolo 8,5x42 vedo ancora bene e il lungo lo posso già riporre...
Io però mi sono fatto una mia idea:
Più che per la mancanza di luminosità credo che il problema sia nell'essere monoculare.
Mi spiego meglio:
con poca luce guardo nel binocolo e vedo discretamente bene, nel lungo poco, se riprendo il binocolo e metto un tappo su un oculare.... vedo poco uguale!
Invito anche voi a fare questa prova.
Io credo che il cervello prenda per così dire due "segnali" più scarsi, li misceli ed ottenga un "segnale" migliore.

Piero

---------- Messaggio inserito alle 08:14 PM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 08:11 PM ----------

Forse una buona soluzione potrebbe essere lo Zeiss binocolo stabilizzato meccanicamente mi pare fosse 15x60.
Difetti:
Non so se lo fanno ancora
è peso ed ingombrante
costa o costava un patrimonio.

---------- Messaggio inserito alle 08:26 PM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 08:14 PM ----------

Un ultimo punto su cui non sono d'accordo con Paolo: credo che non passerò mai all'elettronica!
Pur rispettando tutte le opinioni altrui io non mi sento "Cacciatore" se uso l'elettronica.
Un conto è avere un ottimo binocolo o cannocchiale per amplificare le MIE capacità, un conto è avere un visore notturno o similari (tipo sensore di calore) che mi "illumina" un animale che non potrei/dovrei vedere!
Gli animali nel loro istinto cercano di difendersi sfruttando il buio, il mimetismo e la copertura. Se io, con l'elettronica, tolgo anche quell'ultima difesa cosa gli rimane.
Direi ben poco!
Beh ognuno, nel rispetto delle leggi "umane", fa quello che vuole, io nel rispetto delle leggi "naturali" con questi strumenti non vado!

Piero
capaino non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 03-06-18, 09:44 AM   #26
carpen
Guru del forum
 
Registrato dal: Feb 2012
ubicazione: lecco
Messaggi: 2,049
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 84
Grazie (Ricevuti): 108
Mi piace (Dati): 561
Mi piace (Ricevuti): 672
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 3
Menzionato: 5 Post(s)
Quotato: 530 Post(s)
predefinito

Non sono esperto di ottiche ma penso sia comprensibile che con scarsa luminosità o al buio si veda meglio con il binocolo che con la specola, penso derivi dal rapporto ingrandimenti/diametro lente obiettivo, un binocolo 8x40 ha una lente d'uscita 5 volte l'ingrandimento, una specola 30x dovrebbe avere 150 di diametro dell'obiettivo per avere lo stesso rapporto, invece la mia specola ne ha la metà, 75 di diametro, in proporzione all'ingrandimento passa la metà della luce rispetto al binocolo.
La specola causa gli alti ingrandimenti restringe di molto il capo visivo, passa la luce di quello spazio, più aumento il campo visivo abbassando gli ingrandimenti più aumento la quantità di luce che può passare.
Poi c'è sempre il problema della visione monoculare rispetto a quella binoculare.

Ultima modifica di carpen; 03-06-18 a 09:51 AM
carpen non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 03-06-18, 09:21 PM   #27
louison
Guru del forum
 
Registrato dal: Jul 2012
ubicazione: LUGO DI VICENZA
Messaggi: 1,385
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 85
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 169
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 4
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 225 Post(s)
predefinito

La luminosità dipende dal diametro della pupilla di uscita ; equivale al diametro dell'obbiettivo diviso l'ingrandimento .. Es. 5,25 mm nell' 8x42 --- 3,75 mm in un 20x75 ............... La visibilità in luce scarsa è data dal " Valore Crepuscolare " , ed equivale alla radice quadrata dell'ingrandimento moltiplicato per il diametro dell'obbiettivo ; es. 18,3 in un 8x42 ----- 38,7 in un lungo 20x75 ............. Il lungo in questa combinazione di ingrandimento dimostra di essere ben superiore al'8x42 in luce debole osservando i dettagli........ Con pupille troppo piccole ci dovrebbero essere dei fattori di correzione ..
louison non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 03-06-18, 11:00 PM   #28
Alessandro il cacciatore
professional turkey
 
L'avatar di Alessandro il cacciatore
 
Registrato dal: Feb 2009
ubicazione: al centro della Toscana
Messaggi: 16,128
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 28
Grazie (Ricevuti): 180
Mi piace (Dati): 150
Mi piace (Ricevuti): 1261
Non mi piace (Dati): 21
Non mi piace (Ricevuti): 37
Menzionato: 10 Post(s)
Quotato: 1901 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da carpen Visualizza il messaggio
Non sono esperto di ottiche ma penso sia comprensibile che con scarsa luminosità o al buio si veda meglio con il binocolo che con la specola, penso derivi dal rapporto ingrandimenti/diametro lente obiettivo, un binocolo 8x40 ha una lente d'uscita 5 volte l'ingrandimento, una specola 30x dovrebbe avere 150 di diametro dell'obiettivo per avere lo stesso rapporto, invece la mia specola ne ha la metà, 75 di diametro, in proporzione all'ingrandimento passa la metà della luce rispetto al binocolo.
La specola causa gli alti ingrandimenti restringe di molto il capo visivo, passa la luce di quello spazio, più aumento il campo visivo abbassando gli ingrandimenti più aumento la quantità di luce che può passare.
Poi c'è sempre il problema della visione monoculare rispetto a quella binoculare.
Con il lungo la sera io non vedo un tubo, e nemmeno la mattina presto. Nella caccia al camoscio e' forse indispensabile ( ma almeno se non avevano il lungo avevano una scusa spendibile quando la femmina di 9 anni, rotolando fra i piedi risultò essere un maschio di 6....).
Ho anche comprato lo zaino con scomparto apposta...ci metto una bottiglia d'acqua.
Prima andavo a caccia con una attrezzatura che necessitava di almeno due portatori, ora carabina con ottica, binocolo e 3 o 4 cartucce. Che sollievo!
__________________
Ars venandi est collectio documentorum, quibus scient homines ad opus suum deprehendere animalia non domestica cuiuscumque generis vi vel ingenio. (Fridericus II Imperator 1194-1250)
Alessandro il cacciatore non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 03-06-18, 11:40 PM   #29
carpen
Guru del forum
 
Registrato dal: Feb 2012
ubicazione: lecco
Messaggi: 2,049
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 84
Grazie (Ricevuti): 108
Mi piace (Dati): 561
Mi piace (Ricevuti): 672
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 3
Menzionato: 5 Post(s)
Quotato: 530 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da louison Visualizza il messaggio
La luminosità dipende dal diametro della pupilla di uscita ; equivale al diametro dell'obbiettivo diviso l'ingrandimento .. Es. 5,25 mm nell' 8x42 --- 3,75 mm in un 20x75 ............... La visibilità in luce scarsa è data dal " Valore Crepuscolare " , ed equivale alla radice quadrata dell'ingrandimento moltiplicato per il diametro dell'obbiettivo ; es. 18,3 in un 8x42 ----- 38,7 in un lungo 20x75 ............. Il lungo in questa combinazione di ingrandimento dimostra di essere ben superiore al'8x42 in luce debole osservando i dettagli........ Con pupille troppo piccole ci dovrebbero essere dei fattori di correzione ..





Al fattore crepuscolare non avevo pensato, ho voluto fare una prova empirica, adesso ore 21,45 a crepuscolo avanzato, quasi buio, ho usato il binocolo Swarovski EL 8,5x42 e il lungo Swarovski 32x75 grosse differenze non ne vedo, darei la precedenza al binocolo per le lunghe distanze, la specola decisamente meglio sulle distanze "da caccia" dove si possono apprezzare i maggiori ingrandimenti.

Visione lontana, una luce vicino ad una cascina in un bosco sul fianco di una montagna distanza ad occhio 4 o 5 km. la cascinetta biancastra appare sfocata, si nota lo stacco dei prati rispetto al bosco e della luce si vede bene il palo illuminato che la sostiene, più nitida con il binocolo leggermente sfocata con la specola (in semplice appoggio al muro)
Visione più vicina, le fronde di un pioppo a circa 300 metri stagliato contro il cielo, visione buona con il binocolo, con la specola si vedono nitide le foglie che tremolano al vento.
Visione da caccia, 150 metri circa un prato con dietro un sfondo scuro di siepe fitta, visto attraverso una recinzione in rete metallica circa 20 mt. prima, con il binocolo si vede discretamente, un cinghiale lo si vedrebbe abbastanza bene ma i particolari penso di no, le erbe hanno massa uniforme e indistinta, con la specola visione decisamente molto buona, della recinzione si vedono molto bene le maglie della rete metallica e dietro più lontano le erbe agitate dal vento si vedono in modo netto sullo scuro della siepe, un cinghiale immerso nell'erba non saprei ma se fosse al pulito credo che lo si potrebbe valutare in modo decente.

Credo che sia come dice Luison, con poca luce la specola batte il binocolo, nel senso che i maggiori ingrandimenti consentono di vedere i particolari che con il binocolo non si notano più.
Sulle lunghissime distanze il vantaggio della specola mi sembra che non esista, i vantaggi dei maggiori ingrandimenti non si riesce ad apprezzarli.

---------- Messaggio inserito alle 10:40 PM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 10:20 PM ----------

Quote:
Originariamente inviata da Alessandro il cacciatore Visualizza il messaggio
Con il lungo la sera io non vedo un tubo, e nemmeno la mattina presto. Nella caccia al camoscio e' forse indispensabile ( ma almeno se non avevano il lungo avevano una scusa spendibile quando la femmina di 9 anni, rotolando fra i piedi risultò essere un maschio di 6....).
Ho anche comprato lo zaino con scomparto apposta...ci metto una bottiglia d'acqua.
Prima andavo a caccia con una attrezzatura che necessitava di almeno due portatori, ora carabina con ottica, binocolo e 3 o 4 cartucce. Che sollievo!



Epperò! Un maschio di 6 anni invece di una femmina di 9, dalle mie parti il tizio l'avrebbero scorticato vivo, anche dichiarare i 9 anni di una femmina è un bell'azzardo se non la conosci da tempo, i 5/6 di un maschio si può fare. Qui a 10 anni vi è il salto di classe, dalla 3° alla 4°, di solito la 4° non l'assegnano, nei censimenti non viene quasi mai menzionato l'animale di 4° rischi che te l'assegnino… e obiettivamente distinguere fra 9 o 10 anni è parecchio difficile, si dichiara di 4° classe l'individuo chiaramente molto vecchio, ma se hai il capo di 3° e lo trovi di 4° nulla osta, anzi.

E portatela sta specola sull'altana, visto che posteggi li sotto non dovrebbe costare tanta fatica.

carpen non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace Maurideep Piace questo post
Vecchio 19-06-18, 04:13 PM   #30
deca
Utente abituale
 
Registrato dal: Jan 2015
ubicazione: liguria
Messaggi: 364
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 38
Grazie (Ricevuti): 11
Mi piace (Dati): 14
Mi piace (Ricevuti): 47
Non mi piace (Dati): 3
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 103 Post(s)
predefinito

Ho appena preso un meopta tga 75 20x60 usato tenuto benissimo...
Ho provato a guardarci anche la sera e sono abbastanza soddisfatto...ora lo proverò a caccia
deca non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Tag
lungo

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato

Salto del forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 06:44 PM.



...
Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Amministratore : Massimiliano Di Lorenzo
Compatibile TAPATALK per il tuo Mobile
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.3.2 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2018 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.7 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2018 DragonByte Technologies Ltd.