Il forum sulla caccia e sulla cinofilia
La starna

Vai indietro   Il forum sulla caccia e sulla cinofilia > Altri argomenti > Chiacchierando

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 28-03-18, 12:18 PM   #501
pointer56
Guru del forum
 
Registrato dal: Sep 2013
ubicazione: Pordenone
Messaggi: 2,964
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 44
Grazie (Ricevuti): 163
Mi piace (Dati): 210
Mi piace (Ricevuti): 907
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 13
Menzionato: 4 Post(s)
Quotato: 1234 Post(s)
predefinito

Enzo, su Salò guardati o riguardati "I Duellanti" di Ridley Scott, bellissimo film del 1980 o 81: in particolare la scena in cui D'Hubert risponde all'ufficiale che è venuto a chiedergli di unirsi ancora una volta all'armata napoleonica, nei 100 giorni che portarono a Waterloo e poi la scena del banchetto nuziale, quando il suocero lo stuzzica ancora su Napoleone. Le risposte di D'Hubert (personaggio sul cui coraggio e rettitudine non c'è motivo di dubitare) sono esemplari.
pointer56 non è in linea   Rispondi quotando
Grazie parsifal69 Ha ringraziato per questo post
Vecchio 28-03-18, 02:12 PM   #502
Alessandro il cacciatore
professional turkey
 
L'avatar di Alessandro il cacciatore
 
Registrato dal: Feb 2009
ubicazione: al centro della Toscana
Messaggi: 16,126
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 28
Grazie (Ricevuti): 179
Mi piace (Dati): 144
Mi piace (Ricevuti): 1259
Non mi piace (Dati): 17
Non mi piace (Ricevuti): 37
Menzionato: 10 Post(s)
Quotato: 1901 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da parsifal69 Visualizza il messaggio

Decidetevi, l'uomo forte sola al comando vi fa venire l'orticaria, la collegialità vi irrita solo quando voi non ne fate parte, boh, che dire, siete più capricciosi di una bella donna senza nemmeno esserlo......
...anche quando pur facendone parte non ne assumono la presidenza, e la vice presidenza.
Bambola, è la sinistra!
a proposito di belle donne, ma la Boschi che fine ha fatto? Fa gli strudel?
__________________
Ars venandi est collectio documentorum, quibus scient homines ad opus suum deprehendere animalia non domestica cuiuscumque generis vi vel ingenio. (Fridericus II Imperator 1194-1250)
Alessandro il cacciatore non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 28-03-18, 03:07 PM   #503
parsifal69
Gran Guru del forum
 
L'avatar di parsifal69
 
Registrato dal: Jul 2011
ubicazione: cittanova rc
Messaggi: 10,425
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 248
Grazie (Ricevuti): 141
Mi piace (Dati): 1654
Mi piace (Ricevuti): 1410
Non mi piace (Dati): 28
Non mi piace (Ricevuti): 32
Menzionato: 2 Post(s)
Quotato: 506 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Alessandro il cacciatore Visualizza il messaggio
...anche quando pur facendone parte non ne assumono la presidenza, e la vice presidenza.
Bambola, è la sinistra!
a proposito di belle donne, ma la Boschi che fine ha fatto? Fa gli strudel?
Lei è sempre più bella!!!
__________________
Parsifal? So nannte traümend mich einst die Mutter..
parsifal69 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 28-03-18, 03:59 PM   #504
Quiete
Guru del forum
 
L'avatar di Quiete
 
Registrato dal: May 2010
ubicazione: Milano
Messaggi: 1,339
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 57
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 298
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 370 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da parsifal69 Visualizza il messaggio
Vedi, Quiete, le bravissime persone quando pongono una domanda lo fanno in semplicità e spontaneamente e non, come fai tu, per cercare la fallacità del prossimo.

Tu di me non sai nulla, ignori se io faccia un lavoro autonomo e non debba dare conto a nessuno del mio operato oppure se io sia uno stipendiato e quali siano le mie mansioni e i termini in cui le espleto, perciò, le strumentalizzazioni tienile per te e per le tue riunioni.

Del resto, così facendo, confermi in pieno la mia teoria, tra quelli che si sentono unti dal Signore e pensano di essere sempre dalla parte giusta e quelli che stanno perennemente dalla parte sbagliata io sceglierò sempre questi ultimi, io cavalco con Cavallo Pazzo, anche lui era uno che combatteva dalla parte sbagliata, quella degli sconfitti dalla Storia, ma quanto onore e quanta dignità aveva........lui......
Mi dispiace che tu la prenda così.

Hai ragione, io di te non su nulla. Salvo quello che hai scritto te sul tuo profilo pubblico, cioè che fai l'impiegato, magari non è aggiornato.

Devo dirti sinceramente che uno che scrive in prima persona plurale 'noi' a nome di "Siamo italiani che amano il proprio Paese e che darebbero la vita per esso, siamo quelli che si alzano ogni mattina e compiono in silenzio il proprio dovere, senza distinzioni di schieramento politico o di posizionamento geografico" ... sembra abbastanza uno che si sente 'unto del signore', ma sicuramente sbaglio.

Insisto su questo tema anche se, che tu ci creda o no, non mi interessa se chatti durante l'orario di lavoro o no. Fatti tuoi e, che tu ci creda o no, continuo a pensare davvero che tu sia una bravissima persona.

Il tema che vorrei mettere in discussione è che mi sembra tu abbia una convinzione granitica tra chi sono i buoni e chi i cattivi, chi siamo noi e voi, come erano quelli per Salò e come erano quelli contro.

Invece io credo che le persone fortemente consapevoli, che scelgono con un alto livello di libertà, siano poche. Molte hanno scelto e scelgono per la storia di famiglia, per principi identitari, per circostanza, per amicizia, per illusione, per necessità, perché così fan tutti ... per mille motivi.

La storia - giudice ben più importante del Presidente della Repubblica - occasionalmente ha decretato la vittoria di alcuni uomini, ma il dato centrale è che ha decretato la vittoria di alcuni valori su altri.

La storia ha decretato che i Repubblichini, malgrado molti fossero in perfetta buona fede, non difendevano l'onore della Patria, ma un regine antidemocratico.

E non ho nessuna difficoltà ad ammettere che i regimi totalitari, siano di Mussolini o di Stalin, per me sono un incubo.

E spero altrettanto per te. Altrimenti significherebbe che siamo divisi da una differenza culturale che dovremo colmare con molto lavoro.
Quiete non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 28-03-18, 04:20 PM   #505
Alessandro il cacciatore
professional turkey
 
L'avatar di Alessandro il cacciatore
 
Registrato dal: Feb 2009
ubicazione: al centro della Toscana
Messaggi: 16,126
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 28
Grazie (Ricevuti): 179
Mi piace (Dati): 144
Mi piace (Ricevuti): 1259
Non mi piace (Dati): 17
Non mi piace (Ricevuti): 37
Menzionato: 10 Post(s)
Quotato: 1901 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Quiete Visualizza il messaggio
La storia - giudice ben più importante del Presidente della Repubblica - occasionalmente ha decretato la vittoria di alcuni uomini, ma il dato centrale è che ha decretato la vittoria di alcuni valori su altri.

La storia ha decretato che i Repubblichini, malgrado molti fossero in perfetta buona fede, non difendevano l'onore della Patria, ma un regine antidemocratico.

E non ho nessuna difficoltà ad ammettere che i regimi totalitari, siano di Mussolini o di Stalin, per me sono un incubo.

E spero altrettanto per te. Altrimenti significherebbe che siamo divisi da una differenza culturale che dovremo colmare con molto lavoro.
....questo e' quello che ci insegnano a scuola, di solito.
Io ho avuto la fortuna di parlare con i reduci della prima (ero piccoletto, ma ricordo bene) e con quelli della seconda guerra mondiale. Tutta un' altra storia mi hanno raccontato. Ma proprio diversa. Ed erano di diverse estrazioni sociali e culturali questi reduci.
__________________
Ars venandi est collectio documentorum, quibus scient homines ad opus suum deprehendere animalia non domestica cuiuscumque generis vi vel ingenio. (Fridericus II Imperator 1194-1250)
Alessandro il cacciatore non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace danguerriero, parsifal69 Piace questo post
Vecchio 28-03-18, 04:55 PM   #506
parsifal69
Gran Guru del forum
 
L'avatar di parsifal69
 
Registrato dal: Jul 2011
ubicazione: cittanova rc
Messaggi: 10,425
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 248
Grazie (Ricevuti): 141
Mi piace (Dati): 1654
Mi piace (Ricevuti): 1410
Non mi piace (Dati): 28
Non mi piace (Ricevuti): 32
Menzionato: 2 Post(s)
Quotato: 506 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Quiete Visualizza il messaggio
Devo dirti sinceramente che uno che scrive in prima persona plurale 'noi' a nome di "Siamo italiani che amano il proprio Paese e che darebbero la vita per esso, siamo quelli che si alzano ogni mattina e compiono in silenzio il proprio dovere, senza distinzioni di schieramento politico o di posizionamento geografico" ... sembra abbastanza uno che si sente 'unto del signore', ma sicuramente sbaglio.
Su questo sbagli davvero, sono un uomo semplice, punto.

---------- Messaggio inserito alle 04:46 PM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 04:45 PM ----------

Quote:
Originariamente inviata da Quiete Visualizza il messaggio
Insisto su questo tema anche se, che tu ci creda o no, non mi interessa se chatti durante l'orario di lavoro o no. Fatti tuoi e, che tu ci creda o no, continuo a pensare davvero che tu sia una bravissima persona.
E, davvero, io lo penso anche di te.

---------- Messaggio inserito alle 04:49 PM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 04:46 PM ----------

Quote:
Originariamente inviata da Quiete Visualizza il messaggio
Il tema che vorrei mettere in discussione è che mi sembra tu abbia una convinzione granitica tra chi sono i buoni e chi i cattivi, chi siamo noi e voi, come erano quelli per Salò e come erano quelli contro.
No, davvero, spesso il confine tra giusto e sbagliato è molto labile, figurati in quegli anni lì e in piena guerra civile, alla fin fine ognuno cercava solo di sopravvivere e non penso proprio che noi oggi possiamo giudicarli come uomini, ma solo come avvenimenti storici.

---------- Messaggio inserito alle 04:50 PM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 04:49 PM ----------

Quote:
Originariamente inviata da Quiete Visualizza il messaggio
Molte hanno scelto e scelgono per la storia di famiglia, per principi identitari, per circostanza, per amicizia, per illusione, per necessità, perché così fan tutti ... per mille motivi.
Infatti a Salò confluì tutto questo e molto altro ancora......

---------- Messaggio inserito alle 04:52 PM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 04:50 PM ----------

Quote:
Originariamente inviata da Quiete Visualizza il messaggio
La storia ha decretato che i Repubblichini, malgrado molti fossero in perfetta buona fede, non difendevano l'onore della Patria, ma un regine antidemocratico.
Chissà, forse a taluni di loro gli sembrava "strano" aver cominciato una guerra da una parte per poi finirla dall'altra, chi lo sa.....

---------- Messaggio inserito alle 04:53 PM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 04:52 PM ----------

Quote:
Originariamente inviata da Quiete Visualizza il messaggio
E non ho nessuna difficoltà ad ammettere che i regimi totalitari, siano di Mussolini o di Stalin, per me sono un incubo.

E spero altrettanto per te. Altrimenti significherebbe che siamo divisi da una differenza culturale che dovremo colmare con molto lavoro.
Su questo siamo daccordissimo.

---------- Messaggio inserito alle 04:55 PM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 04:53 PM ----------

Quote:
Originariamente inviata da Quiete Visualizza il messaggio
La storia - giudice ben più importante del Presidente della Repubblica - occasionalmente ha decretato la vittoria di alcuni uomini, ma il dato centrale è che ha decretato la vittoria di alcuni valori su altri.
Valori che finalmente, dopo secoli di guerre, hanno portato in Europa una pace che dura sino ad adesso.

Non contesto questo, contesto che una certa parte, gli sconfitti, siano disprezzati, anche dal Presidente della Repubblica, e questo non lo trovo corretto.
__________________
Parsifal? So nannte traümend mich einst die Mutter..
parsifal69 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 28-03-18, 05:13 PM   #507
ginger
Guru del forum
 
L'avatar di ginger
 
Registrato dal: Feb 2011
ubicazione: calabria
Messaggi: 4,734
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 61
Mi piace (Dati): 7
Mi piace (Ricevuti): 473
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 14
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 337 Post(s)
predefinito

Ma via su ragazzacci,pensate al bello che ci aspetta!!!caccia chiusa,possiamo sparare ai ladri in casa,andremo prima in pensione,reddito di cittadinanza,meno tasse,taglio netto ai vitalizi!!!!1dai su che la pacchia è appena iniziatacon affetto
ginger non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 29-03-18, 10:32 AM   #508
pointer56
Guru del forum
 
Registrato dal: Sep 2013
ubicazione: Pordenone
Messaggi: 2,964
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 44
Grazie (Ricevuti): 163
Mi piace (Dati): 210
Mi piace (Ricevuti): 907
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 13
Menzionato: 4 Post(s)
Quotato: 1234 Post(s)
predefinito

Mio padre l'ha vissuta, la seconda guerra, da sottotenente di fanteria. L'8 settembre costrinse tutti a scegliere, ma per lui, in servizio in Albania, significava o Mussolini e il suo regime o il Re, che peraltro ne era stato complice. Non si trattava di Patria e, nei primissimi giorni dopo l'armistizio, nulla si sapeva dei partiti sopravvissuti in carcere e al confino, non si parlava ancora del CLN, insomma, c'era il caos più completo. Restava la scelta tra fascista e non fascista e mio padre fascista non lo era prima della guerra (trovava tanto retorica, gonfia e fanfarona la propaganda del regime, proprio indigeribile: "se avanzo, seguitemi; se indietreggio, uccidetemi; se mi uccidono, vendicatemi" e un "ma va' a cagare" gli veniva spontaneo mettercelo; mio nonno la camicia nera non la metteva neanche il 28 ottobre: il 28 è "San Simòn, òdole de rebaltòn!" e andava a caccia) e tanto meno dopo, quando, assegnato al reparto, si rese conto della infinita distanza tra la realtà e le bugie che il regime gli aveva propinato dalla nascita (mio padre era del '20) e questo lui lo trovava imperdonabile. Sono scelte, comunque, di cui si portano le responsabilità. Dopodichè, ai giovani morti da una parte e dall'altra va la pietas che sola li accomuna, ma non parifica, non annulla la diversità delle scelte. Leggete Meneghello, "I piccoli maestri".
pointer56 non è in linea   Rispondi quotando
Grazie carlino6745 Ha ringraziato per questo post
Mi piace carpen Piace questo post
Vecchio 29-03-18, 10:40 PM   #509
carlino6745
Utente abituale
 
L'avatar di carlino6745
 
Registrato dal: Feb 2014
ubicazione: verona
Messaggi: 301
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 251
Grazie (Ricevuti): 19
Mi piace (Dati): 777
Mi piace (Ricevuti): 61
Non mi piace (Dati): 24
Non mi piace (Ricevuti): 2
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 42 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da pointer56 Visualizza il messaggio
Mio padre l'ha vissuta, la seconda guerra, da sottotenente di fanteria. L'8 settembre costrinse tutti a scegliere, ma per lui, in servizio in Albania, significava o Mussolini e il suo regime o il Re, che peraltro ne era stato complice. Non si trattava di Patria e, nei primissimi giorni dopo l'armistizio, nulla si sapeva dei partiti sopravvissuti in carcere e al confino, non si parlava ancora del CLN, insomma, c'era il caos più completo. Restava la scelta tra fascista e non fascista e mio padre fascista non lo era prima della guerra (trovava tanto retorica, gonfia e fanfarona la propaganda del regime, proprio indigeribile: "se avanzo, seguitemi; se indietreggio, uccidetemi; se mi uccidono, vendicatemi" e un "ma va' a cagare" gli veniva spontaneo mettercelo; mio nonno la camicia nera non la metteva neanche il 28 ottobre: il 28 è "San Simòn, òdole de rebaltòn!" e andava a caccia) e tanto meno dopo, quando, assegnato al reparto, si rese conto della infinita distanza tra la realtà e le bugie che il regime gli aveva propinato dalla nascita (mio padre era del '20) e questo lui lo trovava imperdonabile. Sono scelte, comunque, di cui si portano le responsabilità. Dopodichè, ai giovani morti da una parte e dall'altra va la pietas che sola li accomuna, ma non parifica, non annulla la diversità delle scelte. Leggete Meneghello, "I piccoli maestri".
Pointer condivido in pieno e consiglio a tutti la lettura di " La catena " di Emilio Lussu , un uomo che ha testimoniato con tutta la sua vita che cosa significa e quanto costa essere Italiano!

Ciao Carlo
carlino6745 non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace pointer56 Piace questo post
Rispondi

Tag
chi, marzo, prossimo, votiamo

Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è attivo

Salto del forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 11:26 PM.



...
Powered by vBulletin versione 3.8.9
Copyright ©: 2000 - 2018, Jelsoft Enterprises Ltd.
Amministratore : Massimiliano Di Lorenzo
Compatibile TAPATALK per il tuo Mobile
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.3.2 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2018 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.7 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2018 DragonByte Technologies Ltd.