Bassotto vs Jagdterrier

Comprimi

Riguardo all'autore

Comprimi

paolo22to
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi

  • Shark
    ha risposto
    Parità assoluta…

    Lascia un commento:


  • cioni iliano
    ha risposto
    Originariamente inviato da lacopo giuseppe Visualizza il messaggio
    È un po’ come nella realtà della vita del mondo. [brindisi]
    Visto anche che la scienza ha stabilito che il gene dell'intelligenza è contenuto nel cromosoma X e le femmine ne possiedono 2 a differenza nostra di maschi che ne conteniamo 1, si capisce il perché.

    Lascia un commento:


  • lacopo giuseppe
    ha risposto
    Originariamente inviato da Alessandro il cacciatore Visualizza il messaggio
    Bah per me le femmine a caccia sono sempre da preferire: più furbe alla grande dei maschi, che sono tutta forza e un pò coglioncioni....
    È un po’ come nella realtà della vita del mondo. [brindisi]

    Lascia un commento:


  • Alessandro il cacciatore
    ha risposto
    Originariamente inviato da pointer56 Visualizza il messaggio
    solo che pensarono bene di cambiare genere: adesso cacciano con una piccola banda di Jagd femmine, coraggiose e brave, super appassionate, ma più sensate. Ci si trovano benissimo.
    Bah per me le femmine a caccia sono sempre da preferire: più furbe alla grande dei maschi, che sono tutta forza e un pò coglioncioni....

    Lascia un commento:


  • elio forte
    ha risposto
    Bassotto

    Lascia un commento:


  • pointer56
    ha risposto
    Originariamente inviato da MARIO56 Visualizza il messaggio
    @ Pointer 56...coscritto?
    Coscritto... eh, i ragazzi del '56.

    Lascia un commento:


  • MARIO56
    ha risposto
    @ Pointer 56...coscritto?

    Il primo jagd lo presi da un'allevatore di terrier di Biella, aveva i serragli sopra un capannone di Biella " dopo il Bottalino" strada per Oropa.

    Un bellissimo cane.

    Punto proprio nel senso di punto e basta.

    Niente naso, poca voglia di cacciare, inseguiva se vedeva ( sempre minilepre ) ma appena la silvago si infilava nei rovi...ciao fine, arrivava da me e buonanotte [:142] e neanche mai aveva manifestato quella vivacità, aggressività, chiamala come vuoi, insomma quelle caratteristiche caratteriali che contraddistinguono il jagd., manco qualche occasionale incontro con qualche gatto, il che è tutto dire!!

    Il secondo, una femmina, Maia, acquistata da un allevatore nel Comasco, non ricordo il nome dell'allevamento, ricordo il proprietario, sig. Carlo, una persona affabilissima e molto competente


    Tutta un'altra storia, Eccezionale (per me) sempre a minilepri, sia nei roveti che nelle stoppie di granturcheti e li anche qualche fagiano.

    Buon naso, tenacia a iosa, mai stanca, mai problemi con altri cani a caccia....a casa era un'altra cosa[:D][:D]

    Mario56

    Lascia un commento:


  • pointer56
    ha risposto
    Non ho esperienza diretta di uno jagd, ma posso raccontare quello che sperimentarono dei miei conoscenti, che praticano la caccia in battuta al cinghiale, qualche anno fa. Avevano, al tempo, un bravo Beagle di ottimo naso e appassionato, coraggioso ma con giudizio: dopo aver assaggiato un paio di scontri col cinghiale, non smise di cacciarli con passione, ma si fece furbo: comunque li bloccava abbaiando a fermo e aveva messo il suo conduttore in grado di abbatterne un paio, così. Poi arrivò lo Jagd. Il Beagle era migliore di naso (o forse semplicemente più esperto) ma adesso, all'abbaio a fermo, era lo Jagd che arrivava e si scaraventava addosso al cinghiale, di qualunque taglia. Aveva addosso una trentina di punti di sutura e ancora non aveva imparato che un cinghiale anche di "soli" 60 chili già pesava 51 chili più di lui e che non poteva abbatterlo. Alla fine, trovò il verro che mise fine alla sua carriera.
    Beh, quello che avevano visto delle doti del cane, a parte l'eccessiva aggressività, convinse quei cacciatori a insistere con la razza, solo che pensarono bene di cambiare genere: adesso cacciano con una piccola banda di Jagd femmine, coraggiose e brave, super appassionate, ma più sensate. Ci si trovano benissimo.

    Lascia un commento:


  • MARIO56
    ha risposto
    Nel periodo che cacciavo minilepre, avevo entrambe le razze.

    Una bassottina Kira e una Jagd Maia.

    Nei rovi era la bassottina la prima che dava la voce, ma poi era l'irruenza e la tenacia della jagd che faceva uscire allo scoperto il silvago.

    A caccia, mai avuto problemi tra di loro...a casa ero costretto a dividerle, la bassotta, essendo più vecchia voleva dire la sua...sempre, ma poi erano guai per lei, infatti serragli separati.

    Oltretutto, quando la jagd è venuta meno, tutti i miei parenti - amici, anche se non lo hanno manifestato apertamente [fiuu]...ne sono stati felici, in quanto entrando nel mio cortile senza che fossi presente....sono stati tutti.. battezzati [:D][:D] non sulla canonica fronte ( solo perchè non ci arrivava) ma cosce, polpacci e caviglie, alla grande [:D]
    Cera il cartello attenti al cane sul cancello, ma vedendo un cagnolino piccolo ...osavano entrare lo stesso e poi [:-glass][:-glass]

    E mica abbaiava...mordeva e basta, ah se avessero ricordato il detto...

    Mario 56

    ---------- Messaggio inserito alle 02:48 PM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 02:39 PM ----------

    Ho votato jadg.

    E devo dire che a parte la guardia, non richiesta, che comunque faceva alla mia proprietà, era una cagnolina che in mia presenza era gestibilissima.

    Cacciavo sempre tranquillo, in quanto sapevo che al mio secondo massimo terzo richiamo, smetteva immediatamente di cacciare e arrivava da me, ad onor del vero anche la bassottina.

    Parlandone e ricordandole distanza di anni, mi viene un groppo alla gola...

    Mario56

    Lascia un commento:


  • Mattone
    ha risposto
    Originariamente inviato da thor Visualizza il messaggio
    solengo98,se i cani attaccano il bestiame, la colpaspesso è del padrone che non li ha abituati da cuccioli...io con i miei passo i mezzo alle pecore tranquillo...
    esatto. I cani dovrebbero essere abituati al bestiame ed agli animali domestici.
    Un cane che attacca tutto quello che si muove é un automa.

    Lascia un commento:


  • thor
    ha risposto
    solengo98,se i cani attaccano il bestiame, la colpaspesso è del padrone che non li ha abituati da cuccioli...io con i miei passo i mezzo alle pecore tranquillo...

    Lascia un commento:


  • pip
    ha risposto
    Ho un bassotto... Io direi ke dipende anche dal terreno dove lo si utilizza... Devo ammettere che in montagna il bassotto fatica molto di più... Soprattutto con un po di caldo...

    Lascia un commento:


  • Il Gobbo
    ha risposto
    Bassotto si intende quello a pelo duro perchè è quello più selezionato per il lavoro contrariamente al pelo raso e il pelo lungo.
    Io ho votato lo Jagdterrier sia per gusto personale sia perchè nel lavoro la sua forma e migliore rispetto al corpo lungo del bassotto.
    Anche se è meno gestibile.

    Una bella sfida dai!!!!

    Il Gobbo

    Lascia un commento:


  • mesodcaburei
    ha risposto
    Buongiorno e benvenuto, il regolamento prevede di fare una breve presentazione prima di cominciare a scrivere, ti chiedo pertanto cortesemente di farla
    Vai qui:


    Apri un thread e ti presenti.
    Grazie
    Buon proseguimento

    Lascia un commento:


  • solengo98
    ha risposto
    Io e mio fratello avevamo tutte e due le razze, ora mi e rimasta solo una jagd. Ho votato comunque lo jagd perché secondo me è molto più attacato alla traccia. L'unico problema come gia qualcuno a scritto non fanno molta distinzione per gli jagd ciò che si muove va eliminato a me una volta scapparono dal box e uccisero ad un pastore 6 capre e 1 pecora con un'agnello,quindi dal punto di vista del controllo caratteriale e meglio il bassotto, poi ognuno ha il suo parere

    Lascia un commento:

Attendere..
X