Discussione: Peste suina
Visualizza un messaggio singolo
Vecchio 13-05-22, 08:49 PM   #239
Mattone
Guru del forum
 
L'avatar di Mattone
 
Registrato dal: Jul 2014
ubicazione: Ungheria
Messaggi: 1,465
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati):
Grazie (Ricevuti):
Mi piace (Dati):
Mi piace (Ricevuti):
Menzionato: 4 Post(s)
Quotato: 601 Post(s)
predefinito da 3 a 5 mesi prolungare caccia al cinghiale

https://www.ansa.it/sito/notizie/cro...45dce67a0.html

''"Dobbiamo ridurre i cinghiali per tutelare l'agricoltura ed evitare rischi per l'incolumità dei cittadini".Così all' ANSA il sottosegretario alla Salute, Andrea Costa, con delega alla peste suina, sottolineando che "oggi la densità dei cinghiali in alcune zone d'Italia è almeno 5 volte superiore rispetto alla sopportabilità dell' ecosistema e, al di là del fattore contingente della peste suina, resto convinto e lo voglio ribadire con forza, pur rispettando le sensibilità degli animalisti, che questa è un'emergenza dinanzi alla quale occorre prevedere il prolungamento dell'attività venatoria da 3 a 5 mesi e la possibilità alle regioni di rideterminare le quote"''

''Cinghiali, nuove strategie contro peste suina e invasione: 5 mesi per la caccia e piani di selezione

Approvato il decreto per modificare la legge nazionale 'Norme per la protezione della fauna selvatica omeoterma e per il prelievo venatorio': esteso dagli attuali tre a cinque mesi il periodo della caccia. Inoltre le Regioni potranno effettuare piani di controllo e selezione nelle aree protette. Cavaliere: "Accolte finalmente le nostre richieste". L'ultima parola spetta al Consiglio dei Ministri e al Parlamento

Le modifiche alla legge sulla caccia sono previste dalla bozza del Decreto interministeriale che la sottosegretaria alla Transizione ecologica Gava, su delega del ministro Cingolani, ha illustrato ieri a tutti gli assessori regionali all’Agricoltura, che ormai da tempo hanno messo alle corde il governo in merito agli interventi da mettere in atto per contrastare l’emergenza cinghiali.

Il testo sarà inviato alla Conferenza dei Presidenti di Regione e successivamente per competenza al ministero delle Politiche agricole. Dovrà essere infine approvato dal Consiglio dei ministri, mentre l’ultima parola spetta al Parlamento per la conversione finale del testo in legge dello Stato.''


'''Ampliamento del periodo di caccia al cinghiale e possibilità da parte delle Regioni di effettuare piani di controllo e selezione nelle aree protette. Queste le due sostanziali modifiche all’articolo 19 della legge 157 del 1992 previste dalla bozza del Decreto interministeriale che la sottosegretaria alla Transazione ecologica Gava, su delega del ministro Cingolani, ha illustrato ieri a tutti gli assessori regionali all’Agricoltura, che ormai da tempo hanno messo alle corde il governo in merito agli interventi da mettere in atto per contrastare l’emergenza cinghiali. Il decreto in questione, che parte appunto dal ministero per la Transizione ecologica, è stato approvato ieri dalla Commissione delle politiche agricole e sarà inviato alla Conferenza dei presidenti di regione e successivamente, per competenza al ministero delle Politiche agricole per arrivare a sua volta al Consiglio dei ministri, fino al definitivo passaggio delle Camere per divenire legge dello Stato. Il testo prevede ben due mesi di caccia in più, per un totale di cinque mesi (ottobre – febbraio o novembre – marzo) sommandoli agli attuali tre, mentre le figure autorizzate per legge (Arma dei carabinieri, Corpo forestale, Polizia locale, proprietari e conduttori terrieri muniti di licenza di caccia e persone abilitate ai piani selettivi) potranno agire anche nelle zone considerate protette.
__________________
Hatz und Gejaid ist edel Freud

Ultima modifica di Mattone; 14-05-22 a 06:18 AM
Mattone non è in linea   Rispondi quotando