Discussione: Peste suina
Visualizza un messaggio singolo
Vecchio 20-05-22, 03:50 PM  
Alessandro il cacciatore
professional turkey
 
L'avatar di Alessandro il cacciatore
 
Registrato dal: Feb 2009
ubicazione: al centro della Toscana
Messaggi: 18,651
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati):
Grazie (Ricevuti):
Mi piace (Dati):
Mi piace (Ricevuti):
Menzionato: 12 Post(s)
Quotato: 3711 Post(s)
predefinito

[quote=Valerio78;1471390]
Quote:
Originariamente inviata da Yed Visualizza il messaggio
Il virus lo trasportano gli umani che passeggiano in zone infette, visto che i cinghiali non volano ancora!

Scusami vorrei capire, ma detto cos sembra che qualcuno abbia camminato dalle Alpi alla Calabria e l' abbia diffuso in tutta la penisola... Sono d' accordo con te che non arrivato via aereo, treno o nave come il Covid, visto che i cinghiali ancora non usano mezzi di trasporto. Ma pi plausibile che se lo siano trasmesso tra loro, anche perch chiss da quanto c' qualche soggetto infetto.
Valerio, la peste suina non si trasmette agli uomini, come mai allora vietano l'esportazione di insaccati dalle zone dove c'e' la peste suina? Basta usare un po' di logica, senza tante conoscenze specifiche.

Perche' gli insaccati, se sono stati fatti con maiali/cinghiali infetti, contengono il virus, che ancora attivo. La forza di questo virus che riesce a sopravvivere a lungo in ambienti apparentemente ostili. Una fetta salame infetto trasportato in qualsiasi modo, se ingerito da un maiale/cinghiale sano, lo infetta. Semplice.

Per cui quel MAX che rideva alla ipotesi verosimile della dottoressa dello Zooprofilattico la figura del salame ce l'ha fatta lui.
__________________
Ars venandi est collectio documentorum, quibus scient homines ad opus suum deprehendere animalia non domestica cuiuscumque generis vi vel ingenio. (Fridericus II Imperator 1194-1250)

Ultima modifica di Alessandro il cacciatore; 20-05-22 a 04:45 PM
Alessandro il cacciatore non  in linea   Rispondi quotando
Mi piace Mattone, bagareo, Yed Piace questo post