Visualizza un messaggio singolo
Vecchio 07-02-21, 08:02 PM  
Kapital
Utente regolare
 
Registrato dal: Jan 2015
ubicazione: como
Messaggi: 107
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati):
Grazie (Ricevuti):
Mi piace (Dati):
Mi piace (Ricevuti):
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 32 Post(s)
predefinito

Buonasera Nando,
guardo più che leggo i suoi post riguardanti i suoi “pezzi”magnifici e li divoro letteralmente con gli occhi ,anche perché sono corredati da ottime fotografie che rendono bene tutta l’arma,anche le parti che di solito sono poco fotografate,intendo piani,marchi ecc..
mi sono soffermato su una risposta che lei dava ad un suo interlocutore nel Luglio scorso e che diceva che siamo rimasti in pochi a commentare armi di pregio,e aggiungo io anche di minor pregio ma fatte come Dio comanda, e che gli sta passando la voglia poiché non riceve commenti.
Purtroppo se consideriamo i tempi in cui viviamo non ci si deve stupire di questo,oggi la caccia è in costante ma inesorabile declino, il tiro al piccione non esiste più da molti anni, che erano i trait d’union di una certa produzione armiera, ma soprattutto quello che è venuto a mancare è il gusto per le cose fatte in un certo modo e noi sappiamo che se le cose qualunque esse siano sono fatte in un certo modo hanno un prezzo spesso elevato, a me sembra che in una società consumistica come quella odierna non interessa nulla di acquistare un prodotto che sia bello e che duri tutta una vita anche perché per “comprendere” certe cose ci vuole una certa cultura che oggi è venuta a mancare.
Mettiamoci pure il fatto che anche la stampa specializzata è praticamente scomparsa e con essa i pochi autori veramente autorevoli in fatto di armi, oggi tutti gli articoli sono fatti con lo stampino e nessuno si permette di criticare un pezzo una finitura o una linea estetica di un’arma che sia definita fine, e ciò non aiuta colui che vuole conoscere e farsi un’idea.
Io stesso forse un paio d’anni fa avevo postato una richiesta di commenti sul fatto che non c’era più fermento tra gli armaioli-artigiani in Italia al contrario degli anni 80-90 dove vi erano i nomi e con essi le loro produzioni che cercavano di intraprendere la loro strada fatta anche di diversità pur nello stesso intento.
Ebbene mi hanno risposto forse due persone, per cui non ci faccia caso se non commentano ma continui a postare le sue armi per noi pochi rimasti e sappia che le belle cose rimangono sempre belle anche agli occhi di chi non le sa guardare.

saluti
Kapital non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace oreip, Gian Luca M, Sereremo Piace questo post