Discussione: Benelli lupo
Visualizza un messaggio singolo
Vecchio 20-01-22, 12:15 PM   #6
jagher1
Utente abituale
 
L'avatar di jagher1
 
Registrato dal: Oct 2009
ubicazione: San Giustino
Messaggi: 285
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati):
Grazie (Ricevuti):
Mi piace (Dati):
Mi piace (Ricevuti):
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 55 Post(s)
predefinito

Grazie mille per la spiegazione, non so che tipo di sparo andrò a fare, non essendo ancora mai stato in quel posto, so però che il posto che mi è stato assegnato, il tiro maggiore è a 150 metri.


Quote:
Originariamente inviata da SPRINGER TOSCANO Visualizza il messaggio
Qualche anno fa ho fatto il tuo stesso ragionamento. Avevo un 7 remington e un 270 winc., decisi che erano due doppioni detti via il 270 e presi un 308 (compatto con canna da 46 cm)

A giugno dello scorso anno.....ho ripreso il 270!!

E' un doppione del 7 remignton? Quasi. Molto simile come balistica (ma oggettivamente un gradino sotto come potenza) ma l' arma è più leggera e maneggevole quindi...

Il 308, nei miei posti e col cinghiale all' aspetto, soprattutto al rientro mattutino, paga una traiettoria fiondesca che ti obbliga a compensare anche a distanze medie e quindi a dover telemetrare con precisione....inoltre, con colpi non ben piazzati fa fare più strada agli animali rispetto a calibri più veloci e "ignoranti" (e sotto questo aspetto il 270 viene spesso sottovalutato).

Non ha nessun problema invece se puoi tirare con calma (e precisione) facendo le dovute compensazioni o dando i dovuti click alla torretta in caso di tiri un pò più lunghi, o meglio ancora, sparando nei 200 mt...

Questa comunque è solo la mia esperienza (a cui si aggiunge quela di un amico che caccia nelle stesse zone e che è passato dal 308 al 7 remington...) fatta nei mei luoghi, con il mio modo di cacciare..
jagher1 non è in linea   Rispondi quotando