Visualizza un messaggio singolo
Vecchio 22-01-21, 11:10 PM   #6
ronin977
Guru del forum
 
L'avatar di ronin977
 
Registrato dal: Jun 2012
ubicazione: palermo
Messaggi: 3,776
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati):
Grazie (Ricevuti):
Mi piace (Dati):
Mi piace (Ricevuti):
Menzionato: 2 Post(s)
Quotato: 696 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da fistione Visualizza il messaggio
Ronin...non sono proprio d'accordo, il percorso di chi oggi si approccia alla ricarica e' assai diverso...si tende ad imparare a scrivere senza avere appreso le basi grammaticali, un tempo, neanche poi cosi lontano ci si affidava alla lettura di testi ben fatti da chi sapeva la materia e la sapeva pure raccontare...cosi, con un percorso lungo e affascinante chi aveva veramente passione saliva su su per gradi e faceva tesoro di insuccessi e successi....e maturando, poi sulla sua strada spesso avrebbe instradato tanti altri ad iniziare con il piede giusto, senza bruciare le tappe.

Oggi, chiunque puo fare una buona cartuccia in un lampo...2 click, compra on line un bossolo e una borra in plastica, un po di polvere da un amico.....e l'immancabile ricetta tuttofare elargita dal Mago Merlino di turno su web.

Quello che mi rammarica e' il pensare di non riuscire a spiegare alle nuove leve che la ns passione e' prima di tutto piacere, colpo di intuito, sperimentazione....e che non merita di essere praticata e vissuta come un amore di una notte.

In bocca al lupo
se la pensi così anche 50 anni fa c'era il mago merlino di turno anzichè aprire il web e cercarlo li, ci si recava dal vecchio cacciatore amico di famiglia, o si smontava una cartuccia di successo fatta da un armiere esperto ed ecco fatto il miracolo, quello che la copiava continuava a non capirne nulla di quello che faceva, ma sapeva che la ricetta era quella e funzionava.
Ma tranquillo anche oggi come allora c'è quello che si interessa della cosa, chiede informazioni e spiegazioni, si compra i testi per approfondire e finisce per intuire e sperimentare oggi come allora.
Anzi ti dirò che mentre una volta caricare era una necessità, dettata da questioni economiche, perchè le cartucce costavano tanto e facendole a casa si risparmiava, oggi è diventato pura passione, a volte faccio i conti e vedo in armeria cartucce a costo piu basso di quanto spenderei io facendole comprando i componenti uno ad uno.
Quindi nessuno carica piu per necessità, ecco perchè appassionati ce ne sono sempre meno... in armeria trovi decine di cartucce di tutte le marche anche a prezzi bassi, e i cacciatori anzichè interessarsi di come caricarsi le proprie cartucce, si interessano piu del proprio cane, li vedi espertissimi di cinofilia, sanno quali sono gli allevamenti migliori e quali le migliori fattrici, discutono ore del proprio cane, o di quello dell'amico, o dell'allevatore....sanno quale genealogia è migliore per la montagna e quale per il bosco, ma se gli chiedi quale cartuccia usano per la beccaccia e quale per la quaglia, probabilmente di rispondono qualcosa tipoquelle verdi da 34 gr che ho nello zaino) non sanno che polvere contiene, se è dispersante o no, forse sanno appena se ha il contenitore o il feltro....

Non ti nascondo che sarei contento di sapere che qualche neofita va in armeria a comprare polvere piombo borre e bossoli con l'intenzione di copiare dal web qualche buon assetto, sarebbe un punto di partenza perchè si formino nuovi appassionati...
Ma di tutti i cacciatori che conosco ( e sono tanti) sono davvero pochi quelli che sanno come è fatta dentro una cartuccia, e che non si annoiano se tu gliene parli.
ronin977 non è in linea   Rispondi quotando