Visualizza un messaggio singolo
Vecchio 04-12-15, 02:00 PM  
maxmurelli
Guru del forum
 
L'avatar di maxmurelli
 
Registrato dal: Jan 2009
ubicazione: PODENZANO (PC)
Messaggi: 9,381
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati):
Grazie (Ricevuti):
Mi piace (Dati):
Mi piace (Ricevuti):
Menzionato: 5 Post(s)
Quotato: 771 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Bayliss Visualizza il messaggio
Max hai frainteso il mio pensiero perché molto probabilmente non mi sono spiegato al meglio purtroppo la tastiera non è facile da utilizzare e si rischiano incomprensioni inutili
Mi spiace.
Cristian
Dispiace a me aver frainteso e quindi ti chiedo scusa.
Hai ragione...la tastiera non è il miglior strumento di colloquio

Quote:
Originariamente inviata da fabryboc Visualizza il messaggio
Non devi dispiacerti proprio di un bel niente !

Hai solo fatto una constatazione che è stata fraintesa, mettendola sul solito discorso serie A e serie B...e tu certo non pensavi a questo.
Io ho frainteso ma non ho mai parlato di cacciatori di serie A o B, ma ho solo espresso il mio pensiero sulla frase "dell'arrangiarsi con quello che passa al convento", tutto qui.

Quote:
Originariamente inviata da fabryboc Visualizza il messaggio
E il tutto era collegato al fatto che alcuni beccacciaRi con determinati cani, ricorrano all'ausilio della tecnologia, tecnologia che per inciso, sarebbe piuttosto inutile se si andasse a starne(?), rosse o beccaccini...e in effetti, gli stessi che non la usano in queste cacce, ne usufruiscono quando iniziano ad andare a beccacce...qui di OT non ci vedo proprio niente.
Io ripeto non sono un beccacciaRo o come cavolo si dice ma sono uno di quelli che utilizza il gps sui miei cani quando vado nel bosco.
E i vantaggi che ho riscontrato da quando lo uso sono i seguenti:
- so sempre e dovunque dove si trovano i cani anche nel caso che il territorio lo impedisca per vegetazione o altri ostacoli, o anche nel caso in cui si prendono qualche licenza di troppo.
- sapendo sempre dove sono con esattezza e conoscendo anche la velocità e la direzione posso capire se si sono persi dietro ai caprioli (vedi ultimo cucciolone che non ho ancora corretto); evitando ulteriori problematiche che si hanno quando succede.
- non caccio vicino a strade o altri pericoli, ma in tal caso penso che sarei più tranquillo sapendo con esattezza se i cani stanno prendendo la direzione sbagliata.
- riesco ad andare a servire il cane in meno tempo e soprattutto a piazzarmi nel migliore dei modi, cosa che col semplice campano non era così immediata.
- padelle a parte è aumentato il numero degli abbattimenti in merito a voce sopraelencata.

Detto ciò non sono uno di quelli che molla i cani allo sbaraglio e se ne sta tranquillo col palmare in mano aspettando cosa succede.
Il palmare l'ho in tasta e lo tiro fuori nel caso abbia perso il contatto coi cani da un pò di tempo o nel caso in cui suona e vibra e non vedo il cane in ferma (ripeto magari so più o meno dov'è ma non lo vedo). In caso contrario manco lo guardo.

Quote:
Originariamente inviata da fabryboc Visualizza il messaggio
E a chi parla di serie A o di serie B, dico che secondo me, il fagiano davvero selvatico (che onestamente evito), la rossa, ma soprattutto il beccaccino, richiedono ai cani e anche ai cacciatori, doti che sono ancor più rare e meritevoli che quelle necessarie a perseguire la beccaccia.
Secondo me non influisce solo il selvatico ma anche il dove lo si caccia...

Quote:
Originariamente inviata da fabryboc Visualizza il messaggio
Il fatto è che alcuni, per perversione personale, per affinità con l'ambiente, per ossessione verso il selvatico, appena cade la prima foglia, entrano nel bosco e ne escono a fine stagione...senza essere serie A, B, o C....semplicemente, vedono solo più quello...e magari, ben conoscendo (nella loro monotonia intellettuale) il tipo di caccia, ne accettano determinati "mali" accessori, vedi Beeper e GPS. tutto lì.
Quello è il mio socio di caccia... che lui i primi giorni di ottobre se ne va a fare un giretto coi cani nel bosco anche se sa che è inutile.
Io, al contrario, anche se so di trovare una qualche becca ma so che nei paraggi c'è un volo di rosse, me ne vado a cercare queste ANCHE SENZA SPARARE perché chiuse.
E quando sono a becche e vedo il cucciolone che se ne esce dal bosco e mettendosi a vento inizia a pennellarmi il calanco o la spianata col caSSo che lo richiamo ma al contrario inizio a sperare per il futuro...
__________________
Saluti
M.

"E' riduttivo definire ausiliare chi recita in verità il ruolo di protagonista!"
maxmurelli non è in linea   Rispondi quotando
Grazie Bayliss Ha ringraziato per questo post
Mi piace fabryboc Piace questo post