Il forum sulla caccia e sulla cinofilia

Vai indietro   Il forum sulla caccia e sulla cinofilia > I Forum sulla caccia > Caccia di selezione

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 24-11-22, 02:57 PM   #231
paolohunter
Moderatore caccia selezione
 
L'avatar di paolohunter
 
Registrato dal: Apr 2011
ubicazione: Romagna
Messaggi: 8,850
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 1
Grazie (Ricevuti): 419
Mi piace (Dati): 46
Mi piace (Ricevuti): 1886
Menzionato: 16 Post(s)
Quotato: 2415 Post(s)
predefinito

Siamo sempre li............ quasi che sia obbligatorio cacciare con attrezzature di m. non regolate/tarate, con i pantaloni del nonno sbrancati in basso con grande aerazione dei gioielli di famiglia e attrezzati come...... niente, nulla di nulla, vediamo che succede.

Così sistemati giusto da casa all'orto..... e magari con non troppa luce per non farsi compatire dai vicini.

Le volte che sono uscito senza telemetro credo siano molto vicine a zero (forse una volta l'avevo dimenticato ? Non lo escludo ma non ricordo nulla di simile) anche quando vado in posti che conosco bene.

Ho sempre portato il telemetro alla cintura (solo la mia prima uscita di caccia lo avevo nello zaino..... e non ho più commesso un simile errore) ad eccezione di questi ultimi anni che, complice gli anni che passano ed un episodio in cui, per una lettura sbagliata (di poco, 200 metri) che mi fu data da un collega con il suo binotele (il mio piccolino era ancora a nanna, troppo buio).... ho deciso che dovevo averne uno anche io (di binotele).

Ho acquistato, a ben 55 euro circa, un telemetro di emergenza rigorosamente cinese e con portata 800 o 1000 metri........... ben sapendo che è meglio raddoppiare come misura minima........... portato fuori 2 o 3 volte, la seccatura che non è illuminato.... ma la misura è perfetta. Dovesse rompersi il "principale", ecco il sostituto a poco prezzo

I cannocchiali (compreso roba valida come lo swaro DS...... con cui ho sparato a bersagli "palloncini" fin quasi ai mille metri) con questi orpelli li lascio volentieri ai neofiti ed ai tecnologici. Ci sono probabilmente meno di 10 cacciatori con cui trovo feeling nelle cose concrete di caccia (attrezzature, calibri, palle e poco altro) .............. e noto con piacere che rifuggono dalle stesse cose da cui rifuggo e sono attratti (chi più e chi meno) dalle stesse novità che attirano me........ ogni conferma mi fa sentire parte di un club e ogni anche minima divergenza è motivo di profondissimo interesse (quando alcuni soggetti fanno una scelta che non è la mia, nasce fortissimo il desiderio di studiare e capire, quando succede con altri..... la verifica si fa comunque ma è più sbrigativa)

"tirare a indovinare" non si confà al mio carattere, ho pessima fortuna nei concorsi (la scorsa settimana ho addirittura investito un euro nel superenalotto, in questo modo sopravanzando gli investimenti in questo settore degli ultimi 5 o più anni..... inaudito, ho fatto zero)

Ovviamente, chi ha già telemetrato prima e frequenta abitualmente certi luoghi, non ha alcuna necessità di accenderlo e misurare cose che sa già....... ma io lo porterei ugualmente, non si sa mai
paolohunter non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace oreip Piace questo post
Vecchio 24-11-22, 03:04 PM   #232
Luca1990
Utente abituale
 
L'avatar di Luca1990
 
Registrato dal: Mar 2020
ubicazione: Provincia di Venezia
Messaggi: 897
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 19
Grazie (Ricevuti): 65
Mi piace (Dati): 260
Mi piace (Ricevuti): 436
Menzionato: 4 Post(s)
Quotato: 644 Post(s)
predefinito

Il buon Henry Ford diceva:” quello che non c’è non può rompersi”

Nelle mie ottiche mi accontento del puntino rosso come “optional”.. mi fermo lì.
Torrette balistiche o altri marchingegni non mi attirano
Anche perché ho armi un po’ vecchiotte e per la caccia che faccio non sparo mai tanto lungo
Luca1990 ora è in linea   Rispondi quotando
Mi piace oreip Piace questo post
Vecchio 24-11-22, 03:56 PM   #233
carpen
Guru del forum
 
Registrato dal: Feb 2012
ubicazione: Lombardia
Messaggi: 2,911
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 158
Grazie (Ricevuti): 252
Mi piace (Dati): 938
Mi piace (Ricevuti): 1390
Menzionato: 8 Post(s)
Quotato: 1050 Post(s)
predefinito

Parlando di stima delle distanze si dice che l'occhio inganna, più che l'occhio direi che é il terreno che inganna l'occhio, ho/avevo (c'é ancora ma ci vanno gli amici) una postazione buonina, ad est avevo un canalone profondo con di fronte il costone dirimpettaio alla postazione, il tiro sembrava sempre lungo, non so quante volte ho telemetrato la base di una betulla, non mi sembrava vero che fossero solo 190 metri, più sopra il tiro arrivava 230 metri circa, a vista sembravano molti di più, dalla stessa postazione guardando a nord il costone che risale in un punto a volte si vedeva un capriolo che curiosava, ad occhio tiro non lungo una stima di 200 metri sembrava normale, ho stentato a credere al telemetro quando mi ha detto 305 metri, stesso occhio, stesso momento, stessa luce, ogni volta che ci andavo telemetravo sempre i due punti e la risposta era sempre la stessa 190/305 circa con pochissima differenza dipendente dal punto preciso di misurazione.

Una volta ero fuori a caccia ma avvolto da un nebbione fittissimo, mi sono seduto ad aspettare, era impossibile fare altro, dopo una mezzoretta nella nebbia si è creato un buco con aria limpidissima, il fenomeno era strano ma guardando nel "buco" si vedeva benissimo il costone opposto, dove un sentierino é battuto dai camosci, lo sapevo del sentierino ma mi sono dato dell'asino per non essermi mai piazzato nel punto dove stavo, cribbio quel sentierino di fronte era lì a portata di mano, come avevo fatto a non pensarci! Tirato fuori il telemetro mi ha detto che il lì a portata di mano erano 450 metri!
carpen non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace enrico.83, oreip Piace questo post
Vecchio 24-11-22, 04:04 PM   #234
simo92
Utente regolare
 
L'avatar di simo92
 
Registrato dal: Mar 2015
ubicazione: pavia
Messaggi: 139
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 5
Mi piace (Dati): 9
Mi piace (Ricevuti): 22
Menzionato: 3 Post(s)
Quotato: 99 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da paolohunter Visualizza il messaggio
Siamo sempre li............ quasi che sia obbligatorio cacciare con attrezzature di m. non regolate/tarate, con i pantaloni del nonno sbrancati in basso con grande aerazione dei gioielli di famiglia e attrezzati come...... niente, nulla di nulla, vediamo che succede.

Così sistemati giusto da casa all'orto..... e magari con non troppa luce per non farsi compatire dai vicini.

Le volte che sono uscito senza telemetro credo siano molto vicine a zero (forse una volta l'avevo dimenticato ? Non lo escludo ma non ricordo nulla di simile) anche quando vado in posti che conosco bene.

Ho sempre portato il telemetro alla cintura (solo la mia prima uscita di caccia lo avevo nello zaino..... e non ho più commesso un simile errore) ad eccezione di questi ultimi anni che, complice gli anni che passano ed un episodio in cui, per una lettura sbagliata (di poco, 200 metri) che mi fu data da un collega con il suo binotele (il mio piccolino era ancora a nanna, troppo buio).... ho deciso che dovevo averne uno anche io (di binotele).

Ho acquistato, a ben 55 euro circa, un telemetro di emergenza rigorosamente cinese e con portata 800 o 1000 metri........... ben sapendo che è meglio raddoppiare come misura minima........... portato fuori 2 o 3 volte, la seccatura che non è illuminato.... ma la misura è perfetta. Dovesse rompersi il "principale", ecco il sostituto a poco prezzo

I cannocchiali (compreso roba valida come lo swaro DS...... con cui ho sparato a bersagli "palloncini" fin quasi ai mille metri) con questi orpelli li lascio volentieri ai neofiti ed ai tecnologici. Ci sono probabilmente meno di 10 cacciatori con cui trovo feeling nelle cose concrete di caccia (attrezzature, calibri, palle e poco altro) .............. e noto con piacere che rifuggono dalle stesse cose da cui rifuggo e sono attratti (chi più e chi meno) dalle stesse novità che attirano me........ ogni conferma mi fa sentire parte di un club e ogni anche minima divergenza è motivo di profondissimo interesse (quando alcuni soggetti fanno una scelta che non è la mia, nasce fortissimo il desiderio di studiare e capire, quando succede con altri..... la verifica si fa comunque ma è più sbrigativa)

"tirare a indovinare" non si confà al mio carattere, ho pessima fortuna nei concorsi (la scorsa settimana ho addirittura investito un euro nel superenalotto, in questo modo sopravanzando gli investimenti in questo settore degli ultimi 5 o più anni..... inaudito, ho fatto zero)

Ovviamente, chi ha già telemetrato prima e frequenta abitualmente certi luoghi, non ha alcuna necessità di accenderlo e misurare cose che sa già....... ma io lo porterei ugualmente, non si sa mai
D'accordissimo
simo92 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 24-11-22, 04:08 PM   #235
Alessandro il cacciatore
professional turkey
 
L'avatar di Alessandro il cacciatore
 
Registrato dal: Feb 2009
ubicazione: al centro della Toscana
Messaggi: 19,245
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 59
Grazie (Ricevuti): 438
Mi piace (Dati): 344
Mi piace (Ricevuti): 2912
Menzionato: 14 Post(s)
Quotato: 4180 Post(s)
predefinito

Risolto tutto con binocolo con telemetro incorporato. Premi il bottone e hai la distanza. Tiene conto anche dell'angolo di sito e ti corregge la distanza. E' anche un passatempo quando sei in attesa e scommetti con te stesso a calcolare la distanza di quel sasso o quell'albero.
__________________
Ars venandi est collectio documentorum, quibus scient homines ad opus suum deprehendere animalia non domestica cuiuscumque generis vi vel ingenio. (Fridericus II Imperator 1194-1250)
Alessandro il cacciatore ora è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 24-11-22, 04:29 PM   #236
simo92
Utente regolare
 
L'avatar di simo92
 
Registrato dal: Mar 2015
ubicazione: pavia
Messaggi: 139
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 5
Mi piace (Dati): 9
Mi piace (Ricevuti): 22
Menzionato: 3 Post(s)
Quotato: 99 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Alessandro il cacciatore Visualizza il messaggio
Risolto tutto con binocolo con telemetro incorporato. Premi il bottone e hai la distanza. Tiene conto anche dell'angolo di sito e ti corregge la distanza. E' anche un passatempo quando sei in attesa e scommetti con te stesso a calcolare la distanza di quel sasso o quell'albero.
Io trovo più pratico avere due sistemi separati. Semplicemente perché così distribuisco il peso in due posti diversi e posso tenere il binocolo nello zaino se non sono in un'area dove può essere utile averlo al collo
simo92 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 24-11-22, 05:08 PM   #237
Er Mericano
Guru del forum
 
L'avatar di Er Mericano
 
Registrato dal: Feb 2022
ubicazione: Alabama
Messaggi: 1,452
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 80
Grazie (Ricevuti): 173
Mi piace (Dati): 139
Mi piace (Ricevuti): 905
Menzionato: 2 Post(s)
Quotato: 795 Post(s)
predefinito

Ormai, data l'eta' e gli acciacchi--e principalmente dove abito adesso, la caccia vagante non la faccio piu'. Caccio da capanni ai margini di radure che non superano i 100 metri. Una e' un po' piu' lunga, circa 160, quindi il telemetro non mi serve per ovvie ragioni. Nel Montana e a Kodiak, dove praticavo la caccia vagante, mi sarebbe servito, ma e' sempre stata mia abitudine non sparare oltre i 200-250 metri o poco piu'lontano. E il sistema che usavo per azzerare prima la .30-'06 e poi il .338 WM mi consentiva di non dover fare calcoli o preoccuparmi del calo di traettoria. Prima di cacciare qui dove sparo sempre a brevi distanze dal bersaglio azzeravo l'ottica in modo che colpisse 3 pollici al di sopra del punto mirato a 100 yarde. Cosi' facendo (e tirando al bersaglio grosso--il beneamato blatt) tenendo la croce del reticolo nel mezzo del petto dietro la spalla colpivo sempre la "caldaia" da 0 a 260 yarde. A 300 yarde o poco piu' (credo di aver sparato a tale distanza soltanto un paio di volte), la palla avrebbe colpito la parte bassa del petto--nel cuore.
Odio portarmi appresso--anche oggi, al capanno--attrezzi, "ammennicoli," gadgets, gizmos, e do-hickeys quando caccio cervi. Prima, a Kodiak, portavo un binocolino leggero, 8x22, della Steiner, comprato a Bayreuth, sede della Steiner, in Bayern. Oggi neanche quello. Se non fosse che i miei occhi ormai sono fasulli e il mirino anteriore sembra costantemente avvolto da una nuvoletta portatile che lo fa sembrare evanescente, sfocato, neanche userei un'ottica.
La caccia da appostamento e' abbastanza uggiosa, ma facile e comoda. Adatta ai vecchietti come me... La montagna? Faccio fatica a tenermi in piedi appena scendo dal letto, figurati in montagna! La foresta? Troppi rami caduti e radici che fanno inciampare!
__________________
Chi se fa' pecora, la lupa arabbiata se lo magna!
Er Mericano non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 24-11-22, 05:34 PM   #238
enrico.83
Guru del forum
 
L'avatar di enrico.83
 
Registrato dal: Dec 2014
ubicazione: Bologna
Messaggi: 2,652
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 565
Grazie (Ricevuti): 208
Mi piace (Dati): 3357
Mi piace (Ricevuti): 975
Menzionato: 2 Post(s)
Quotato: 1267 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da simo92 Visualizza il messaggio
Io trovo più pratico avere due sistemi separati. Semplicemente perché così distribuisco il peso in due posti diversi e posso tenere il binocolo nello zaino se non sono in un'area dove può essere utile averlo al collo
Io principalmente perché essendo un fan del formato 7x42 non ho possibilità di prendere il bino-tele; in seconda posizione perché a non avere elettronica nel binocolo, non può smettere di funzionare .... ed in terza perché "mi piace pensare" che la qualità ottica sia, seppur leggermente, superiore.

Anche se, se ci fosse un bino-tele 7x42 di qualità, sarei fortemente tentato.

---------- Post added at 04:34 PM ---------- Previous post was at 04:28 PM ----------

Quote:
Originariamente inviata da paolohunter Visualizza il messaggio
Ho acquistato, a ben 55 euro circa, un telemetro di emergenza rigorosamente cinese e con portata 800 o 1000 metri........... ben sapendo che è meglio raddoppiare come misura minima........... portato fuori 2 o 3 volte, la seccatura che non è illuminato.... ma la misura è perfetta. Dovesse rompersi il "principale", ecco il sostituto a poco prezzo
Anche io.
Ma sono ritornato a marche note (dal prezzo multiplo ) perché con un po' di foschia/nebbia il cinese sbrocca e restituisce distanze a caso.
Il blasonato invece, oltre a funzionare anche con nebbia non troppo fitta (ma non è questo il motivo del ritorno sui miei passi), in caso di impossibilità, restituisce come lettura - - - e non 175m una volta, 322m la seconda e 275m la terza

Per il resto il cinese è/era perfetto: distanza verificata N volte con marchi blasonati, angolo di sito, non retroilluminato ma puntando il cielo in orario consentito si riesce sempre a leggere la distanza ..... pazienza
enrico.83 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 24-11-22, 05:47 PM   #239
Alessandro il cacciatore
professional turkey
 
L'avatar di Alessandro il cacciatore
 
Registrato dal: Feb 2009
ubicazione: al centro della Toscana
Messaggi: 19,245
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 59
Grazie (Ricevuti): 438
Mi piace (Dati): 344
Mi piace (Ricevuti): 2912
Menzionato: 14 Post(s)
Quotato: 4180 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da simo92 Visualizza il messaggio
Io trovo più pratico avere due sistemi separati. Semplicemente perché così distribuisco il peso in due posti diversi e posso tenere il binocolo nello zaino se non sono in un'area dove può essere utile averlo al collo
Se hai poco tempo per fare il tiro, il sistema unico è meglio. L'elettronica incorporata nel binocolo penso che pesi pochi grammi. In pratica hai solo il peso del binocolo. Poi naturalmente entrano in gioco il posto e la preda da insidiare.

---------- Messaggio inserito alle 04:47 PM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 04:43 PM ----------

Quote:
Originariamente inviata da Luca1990 Visualizza il messaggio
Il buon Henry Ford diceva:” quello che non c’è non può rompersi”
L'aveva già detto lui? E io pensavo di esserne l'autore!
Però ne ho un'altra: la forza di gravità funziona sempre.
__________________
Ars venandi est collectio documentorum, quibus scient homines ad opus suum deprehendere animalia non domestica cuiuscumque generis vi vel ingenio. (Fridericus II Imperator 1194-1250)
Alessandro il cacciatore ora è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 24-11-22, 07:40 PM   #240
simo92
Utente regolare
 
L'avatar di simo92
 
Registrato dal: Mar 2015
ubicazione: pavia
Messaggi: 139
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 5
Mi piace (Dati): 9
Mi piace (Ricevuti): 22
Menzionato: 3 Post(s)
Quotato: 99 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Er Mericano Visualizza il messaggio
Ormai, data l'eta' e gli acciacchi--e principalmente dove abito adesso, la caccia vagante non la faccio piu'. Caccio da capanni ai margini di radure che non superano i 100 metri. Una e' un po' piu' lunga, circa 160, quindi il telemetro non mi serve per ovvie ragioni. Nel Montana e a Kodiak, dove praticavo la caccia vagante, mi sarebbe servito, ma e' sempre stata mia abitudine non sparare oltre i 200-250 metri o poco piu'lontano. E il sistema che usavo per azzerare prima la .30-'06 e poi il .338 WM mi consentiva di non dover fare calcoli o preoccuparmi del calo di traettoria. Prima di cacciare qui dove sparo sempre a brevi distanze dal bersaglio azzeravo l'ottica in modo che colpisse 3 pollici al di sopra del punto mirato a 100 yarde. Cosi' facendo (e tirando al bersaglio grosso--il beneamato blatt) tenendo la croce del reticolo nel mezzo del petto dietro la spalla colpivo sempre la "caldaia" da 0 a 260 yarde. A 300 yarde o poco piu' (credo di aver sparato a tale distanza soltanto un paio di volte), la palla avrebbe colpito la parte bassa del petto--nel cuore.
Odio portarmi appresso--anche oggi, al capanno--attrezzi, "ammennicoli," gadgets, gizmos, e do-hickeys quando caccio cervi. Prima, a Kodiak, portavo un binocolino leggero, 8x22, della Steiner, comprato a Bayreuth, sede della Steiner, in Bayern. Oggi neanche quello. Se non fosse che i miei occhi ormai sono fasulli e il mirino anteriore sembra costantemente avvolto da una nuvoletta portatile che lo fa sembrare evanescente, sfocato, neanche userei un'ottica.
La caccia da appostamento e' abbastanza uggiosa, ma facile e comoda. Adatta ai vecchietti come me... La montagna? Faccio fatica a tenermi in piedi appena scendo dal letto, figurati in montagna! La foresta? Troppi rami caduti e radici che fanno inciampare!
Eh poi i whitetail sono più grandi di un Capriolo, c'è più bersaglio

---------- Messaggio inserito alle 06:40 PM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 06:37 PM ----------

Quote:
Originariamente inviata da Alessandro il cacciatore Visualizza il messaggio
Se hai poco tempo per fare il tiro, il sistema unico è meglio. L'elettronica incorporata nel binocolo penso che pesi pochi grammi. In pratica hai solo il peso del binocolo. Poi naturalmente entrano in gioco il posto e la preda da insidiare.

---------- Messaggio inserito alle 04:47 PM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 04:43 PM ----------



L'aveva già detto lui? E io pensavo di esserne l'autore!
Però ne ho un'altra: la forza di gravità funziona sempre.
In effetti a volte capita che sbinlcolando ti compaia davanti un animale a tiro che a occhio non avevi visto ma è molto raro dove caccio io quindi per me quello non conta molto come vantaggio. Ma si, entrambe le soluzioni hanno vantaggi e svantaggi
simo92 non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Tag
alla, del, high shoulder shot, lefficacia, lutilità, spalla, tiro

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato

Salto del forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 03:52 PM.



...
Powered by vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd. Compatibile TAPATALK per il tuo Mobile
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.6.3 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2022 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.7 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2022 DragonByte Technologies Ltd.