Il forum sulla caccia e sulla cinofilia

Vai indietro   Il forum sulla caccia e sulla cinofilia > I Forum sulle Armi e Caricamenti > Armi & Polveri

Avvisi

Grazie Grazie:  2
Mi piace Mi piace:  12
Non mi piace Non mi piace:  0

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 16-06-20, 10:47 PM   #41
G.G.
Moderatore Armi e Polveri
 
L'avatar di G.G.
 
Registrato dal: Jun 2006
ubicazione: BOLOGNA, Bologna, Emilia Romagna.
Messaggi: 10,058
Mi piace / Grazie
Menzionato: 2 Post(s)
Quotato: 273 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da TYPHOON Visualizza il messaggio
Se non hai una postura adatta e stabile non potrai parlare di rosata a nessuna distanza, anche sparando con il .22 LR. Quando l'arma è stabile, la tua posizione di tiro coincide con il punto di mira "naturale" (chiudendo gli occhi rimani nella posizione giusta, senza dover cercare il reticolo) allora si potrà discutere di rosata.
QL è un mezzo, come tutti gli altri va usato con cognizione di causa. Ho cominciato a ricaricare quando esistevano solo i manuali (nemmeno facilissimi da trovare), non c'era internet, QL era ancora fantascienza. Rispetto ad allora ho sempre mantenuto il senso critico, incrociando prima i dati di tutta la bibliografia disponibile, poi vagliando le combinazioni "promettenti" con QL ed infine provandole al poligono. A tutt'oggi ho ancora arti e occhi al loro posto, e le mie armi sono ancora perfette. Se si hanno pressioni alte e non ci si rende conto di quello che si fa, il problema non è né in QL né sui manuali, ma nel cervello di chi ricarica.
In poligono questa è la vera base.
La posizione e l'equilibrio del corpo che ti allineano in modo naturale la canna al bersaglio, sono però più del tiro accademico, che di quello venatorio.
A caccia di fatto non hai un banco da tiro un una pedana piana su cui sdraiarti ma spesso un appoggio precario, un tiro molto improvvisato e ... poco tempo.
Serve molto simulare un tiro, anche a casa in mansarda o in giardino, farlo in varie posizioni fino a trovare fluidità e costanza nei movimenti, capire lo scatto.
Lo sparo con la carabina si impara bene soprattutto da quando sei ancora giovane, magari bambino... oggi se ti vedono far sparare un bambino di 7-8 anni con una Diana ad AC ti mettono in manicomio!!!
Il vecchio tenente istruttore, il babbo, con una Diana ha fatto crescere i suoi figli sparando in piedi con appoggio, rannicchiati, inginocchiati, sdraiati, con appoggi a varie altezze e se serviva anche senza appoggio.
Altri tempi e altre teste, più sane!

QL andrebbe interpretato così, come dici, ma quanti lo fanno?
Quanti invece fiduciosi del programma "scorciatoia per citrulli" prendono i dosaggi al limite viola fin dal primo colpo e non fanno le prove necessarie, ... ?
Conosco persone che non hanno capito e non capiranno mai, perchè non hanno un cervello, ... questi rischiano molto usando un mezzo simile.
Per fare la scaletta con 4-5 step non ci vuole QL, la dose iniziale chiunque la trova...

Cordialità
G.G.
__________________
Some people hear their own inner voices with great
clearness and they live by what they hear.
Such people become crazy, or they become legends.
G.G. non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace Bert61, paolohunter Piace questo post

Vecchio 16-06-20, 11:10 PM   #42
TYPHOON
Guru del forum
 
Registrato dal: Apr 2013
ubicazione: Potenza
Messaggi: 1,288
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 26
Grazie (Ricevuti): 79
Mi piace (Dati): 38
Mi piace (Ricevuti): 214
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 445 Post(s)
predefinito

Se mettere un'arma (anche ad aria compressa) in mano ad un bambino (sotto la supervisione di un adulto che sappia il fatto suo) non è "politicamente corretto" è un problema dei soliti buonisti. Ho cominciato a 5 anni con il .22 LR in revolver, le lunghe sono arrivate molto dopo, ma lo spirito e l'istinto già c'erano, provenendo da una famiglia di cacciatori.
Se su QL (ma questo vale anche per i manuali) cominci dal limite massimo o poco sotto e cambi componenti rispetto a quelli indicati nel manuale, magari mettendo una Barnes X al posto di una palla camiciata con nucleo in piombo c'è da rettificare il cervello. Personalmente QL mi ha aiutato molto in calibri in cui non si potevano sparare molti colpi (es. la 8x68, che è abbastanza traumatica, essendo leggera), trovando la quadra al primo esperimento, stando vicino al minimo per il calibro (non avevo bisogno di particolare energia), ma con una precisione eccellente.
TYPHOON non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace Bert61 Piace questo post
Vecchio 17-06-20, 07:23 AM   #43
Bert61
Ho rotto il silenzio
 
Registrato dal: May 2020
ubicazione: modena
Messaggi: 22
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 4
Grazie (Ricevuti): 0
Mi piace (Dati): 9
Mi piace (Ricevuti): 0
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 7 Post(s)
predefinito

Ho scaricato la versione demo di Quickload , ovviamente in quanto demo con pochissimi calibri a disposizione e perciò inutilizzabile nel mio caso.

Non trovo comunque allettante l'uso di software per la ricarica, non al mio livello almeno, a me interessano di più i vari feedback ricavati dai forum internettiani come questo e dal confronto con cacciatori/ricaricatori di vecchia data oltre alla ovvia consultazione delle tabelle della polvere usata.

Mi pare poi di capire , dai messaggi "subliminali" dell'ottimo GG , che tali aiuti virtuali non siano così apprezzati da tutti

Tornando al mio caso : avevo dubbi all'inzio della discussione su quale dei 2 range di ricarica usare ricavati dalla tabella norma .mi pare che con i dati ottenuti al cronografo posso dedurre che la palla da me usata rientra nel range 67 - 71 grani piuttosto che non 64-67,8 .

Per la ricerca della rosata , appronterò 5 cartucce per carica da 67 -68 ( la migliore come dati) 69 e 70 grani . rimane da definire quella brutta storia dei 200 mt mancati completamente, ma forse era solo questione di tiratore in preda a stress da rinculo ( il 7RM picchia bene)

Che ne pensate?
Bert61 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 29-06-20, 10:05 PM   #44
Bert61
Ho rotto il silenzio
 
Registrato dal: May 2020
ubicazione: modena
Messaggi: 22
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 4
Grazie (Ricevuti): 0
Mi piace (Dati): 9
Mi piace (Ricevuti): 0
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 7 Post(s)
predefinito

Eccomi ancora qua, solo per aggiornare la cronaca di questa ricarica , alla fine il miglior compromesso l'ho trovato con 69 grani di polvere norma MRP e lunghezza totale di 84,6 mm .......discrete rosate a 200 metri, perfettibili ma per ora mi contento. Ho poi preparato una cartuccia con carica a 70 grani solo per misurare la velocità e ho ottenuto 990 m/sec , valore che la dice lunga sulla veridicità della tabella norma

Una curiosità della fase "meccanica" , nell'inserire la palla mi è capitato dopo 3-4 cartucce di avere alla misurazione un paio di decimi in più, essendo strana la cosa ho fatto l'errore di avvitare il dies ma ( logicamente ) la cartuccia seguente risultava più corta di appunto 2 decimi....il fatto è che in alcune cartucce la punta il polimero si sfilava in modo impercettibile durante l'azione della pressa falsandomi la misura , una volta capito l'arcano bastava prendere la eventuale cartuccia "lunga" e spingerne la punta contro un riscontro morbido

Ringrazio tutti per le dritte ricevute
Bert61 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 29-06-20, 10:24 PM   #45
TYPHOON
Guru del forum
 
Registrato dal: Apr 2013
ubicazione: Potenza
Messaggi: 1,288
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 26
Grazie (Ricevuti): 79
Mi piace (Dati): 38
Mi piace (Ricevuti): 214
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 445 Post(s)
predefinito

Con 70 grani che Vo avevi previsto con QL? La misura della lunghezza totale difficilmente sarà costante misurando sulla punta della palla (soprattutto nel caso di palle con la camiciatura non perfettamente rifinita o con la punta in piombo esposto), per questo si misura con l'apposito strumento usando come riferimento l'ogiva. Nel tuo caso c'è il puntalino di polimero che si muove, ma il discorso è lo stesso.
TYPHOON non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 30-06-20, 07:28 AM   #46
Bert61
Ho rotto il silenzio
 
Registrato dal: May 2020
ubicazione: modena
Messaggi: 22
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 4
Grazie (Ricevuti): 0
Mi piace (Dati): 9
Mi piace (Ricevuti): 0
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 7 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da TYPHOON Visualizza il messaggio
Con 70 grani che Vo avevi previsto con QL? La misura della lunghezza totale difficilmente sarà costante misurando sulla punta della palla (soprattutto nel caso di palle con la camiciatura non perfettamente rifinita o con la punta in piombo esposto), per questo si misura con l'apposito strumento usando come riferimento l'ogiva. Nel tuo caso c'è il puntalino di polimero che si muove, ma il discorso è lo stesso.
Non riesco a usare ancora bene il SW , ma con la palla più vicina alla mia mi pare che i dati siano più o meno quelli, anche se mi dà un warning di sovrapressione

Infatti , devo dotarmi del misuratore sull'ogiva , ma avendo rilevato il free bore con una palla che poi vado a usare la misura rimane cmq attendibile
Bert61 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 30-06-20, 03:13 PM   #47
TYPHOON
Guru del forum
 
Registrato dal: Apr 2013
ubicazione: Potenza
Messaggi: 1,288
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 26
Grazie (Ricevuti): 79
Mi piace (Dati): 38
Mi piace (Ricevuti): 214
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 445 Post(s)
predefinito

Inserisci direttamente i dati della tua palla, puoi misurarne una ed inserirne i dati nel database in una nuova voce; dopo salvi tutta la configurazione nel file .DAT, così non avrai bisogno di reimpostare tutto da capo ogni volta.
TYPHOON non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 01-07-20, 12:23 PM   #48
paolohunter
Moderatore caccia selezione
 
L'avatar di paolohunter
 
Registrato dal: Apr 2011
ubicazione: Romagna
Messaggi: 7,714
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 297
Mi piace (Dati): 27
Mi piace (Ricevuti): 1235
Non mi piace (Dati): 4
Non mi piace (Ricevuti): 7
Menzionato: 9 Post(s)
Quotato: 1666 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Bert61 Visualizza il messaggio
.......................

Non trovo comunque allettante l'uso di software per la ricarica, non al mio livello almeno, a me interessano di più i vari feedback ricavati dai forum internettiani come questo e dal confronto con cacciatori/ricaricatori di vecchia data oltre alla ovvia consultazione delle tabelle della polvere usata.

Mi pare poi di capire , dai messaggi "subliminali" dell'ottimo GG , che tali aiuti virtuali non siano così apprezzati da tutti

......................
Concordo con quel che ha scritto Gianluca

QL (che non ho, ogni tanto, se ho calibri abbastanza esotici, chiedo una tabella ad un amico) è uno strumento potentissimo e, in mano ad un ricaricatore di buona esperienza, è un'arma in più.

Penso la stessa cosa di reticoli e torrette balistiche. Un'arma in più perfetta per chi ha buona esperienza e un minimo di vicinanza con il tiro e la balistica.

Penso ancora la stessa cosa di molti software professionali (presenti anche nel mio lavoro) che sono ottimi per velocizzare processi di mero calcolo matematico o di semplice immissione dati in una relazione.

In tutti i casi sono ottimi....... se vanno nelle mani di un "professionista" (della ricarica, del tiro o di una vera e propria professione). Li considero pericolosissimi se vanno nelle mani sbagliate. Nella mani di qualcuno alle prime armi (magari anche dopo 30 anni.... perché crescere vuol dire far fatica a studiare e capire e non tutti ne hanno voglia) convinto che sia sufficiente questo "aiutino" per colmare tutte le sue (enormi) lacune.

Se si parla di QL hanno inserito dati (molti dei quali non li conoscono) e "pompato" fino a vedere un numero tutto loro (e giustamente impossibile per quel calibro) decidendo di usarlo direttamente senza ulteriori confronti e verifiche (e senza porsi il problema se sia pericoloso). Quando lo fai notare ti dicono "lo ha detto QL"

Se si parla di torretta, tantissimi sono convinti che, dopo averla posizionata su "7", qualsiasi animale fra i 650 ed i 750m cada fulminato sul posto indipendentemente da tutto. Ovviamente è già raro se hanno sparato sul riferimento "2" a 200m e comunque non hanno assolutamente idea di quanto incidano gli errori o una minima brezza a quella distanza e neppure hanno idea dell'ordine di grandezza della caduta della palla.... con errori di 10m già enormi (altro che 50m )

Capita in ambito professionale dove mi trovai l'armatura di un edificio che era semplicemente folle e pericolosa. Andando a capire da che mente era saltata fuori una roba simile ho scoperto che, il "professionista" aveva demandato immissione dei dati e intero progetto ad una ragazzina in alternanza scuola lavoro.... e senza neppure guardare il risultato, aveva semplicemente firmato il "progetto".

E' come quando alcuni forsennati chiedono l'abolizione delle armi in genere dichiarandone la pericolosità in termini assoluti. In realtà non è l'arma ad essere pericolosa ma è l'uso che se ne fa che potrebbe essere censurabile. Così è per questi "aiuti" moderni
paolohunter non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 01-07-20, 02:18 PM   #49
edo49
Collaboratori
 
L'avatar di edo49
 
Registrato dal: Jan 2009
ubicazione: Cavarzere
Messaggi: 2,739
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 2
Grazie (Ricevuti): 198
Mi piace (Dati): 9
Mi piace (Ricevuti): 610
Non mi piace (Dati): 1
Non mi piace (Ricevuti): 5
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 230 Post(s)
predefinito

In tutti i casi sono ottimi....... se vanno nelle mani di un "professionista" (della ricarica, del tiro o di una vera e propria professione). Li considero pericolosissimi se vanno nelle mani sbagliate. Nella mani di qualcuno alle prime armi (magari anche dopo 30 anni.... perché crescere vuol dire far fatica a studiare e capire e non tutti ne hanno voglia) convinto che sia sufficiente questo "aiutino" per colmare tutte le sue (enormi) lacune.
.................................................. .................................................. .................................................. .................................................. ........
Capita in ambito professionale dove mi trovai l'armatura di un edificio che era semplicemente folle e pericolosa. Andando a capire da che mente era saltata fuori una roba simile ho scoperto che, il "professionista" aveva demandato immissione dei dati e intero progetto ad una ragazzina in alternanza scuola lavoro.... e senza neppure guardare il risultato, aveva semplicemente firmato il "progetto".

E' come quando alcuni forsennati chiedono l'abolizione delle armi in genere dichiarandone la pericolosità in termini assoluti. In realtà non è l'arma ad essere pericolosa ma è l'uso che se ne fa che potrebbe essere censurabile. Così è per questi "aiuti" moderni[/QUOTE]

Mi sento in dovere di concordare pienamente su quanto detto da G.G. e Paolohunter perchè nella mia pratica ingegneristica ho avuto modo di constatare le fesserie create da giovani professionisti inesperti in campi sia strutturale che termotecnico, che usavano i "software" di calcolo in modo acritico, senza rendersi conto della corrispondenza tra i numeri che loro sceglievano e la reale natura dei materiali a cui dovevano corrispondere.
E peggio, l'approvazione di chi doveva supervisionare, basata sulla Autorità (fasulla) della notorietà del software! Non son convinto che l'Informatica porti da sola buoni frutti, se non c'è qualcuno in grado di "dominarla intelletualmente" (e non solo cliccando velocemente!). Edo49
edo49 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 01-07-20, 07:53 PM   #50
Bert61
Ho rotto il silenzio
 
Registrato dal: May 2020
ubicazione: modena
Messaggi: 22
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 4
Grazie (Ricevuti): 0
Mi piace (Dati): 9
Mi piace (Ricevuti): 0
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 7 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da paolohunter Visualizza il messaggio
Concordo con quel che ha scritto Gianluca

QL (che non ho, ogni tanto, se ho calibri abbastanza esotici, chiedo una tabella ad un amico) è uno strumento potentissimo e, in mano ad un ricaricatore di buona esperienza, è un'arma in più.
Sono nuovo di ricarica ma dal punto di vista informatico sono ( ero a dire il vero ) abbastanza scafato, a suo tempo mi dilettai anche con qualche software scritto di mio pugno e una cosa ti posso dire: un software non farà MAI qualcosa di più di quanto non sia nelle corde del programmatore, gli algoritmi , l'uso dei database e delle variabili altro non possono essere che deduzioni di esperienze reali interfacciate e calcolate in base a numeri, semplice matematica....ma cosa definisce ad esempio la durezza di una palla rispetto a un altra? questi dati il SW non se li inventa, li prende da tabelle , le quali possono essere veritiere...oppure no .
insomma sono scettico, preferisco spulciare forums e mettere a confronto esperienze dirette , poi ovviamente occorrono gli strumenti: sono molto soddisfatto del cronografo acquistato: mai avrei creduto che due sensori posti a 20 cm potessero "leggere velocità di 1000 m/s..invece lo fa egregiamente

Cmq sia gente , l'argomento è assai intrigante, con o senza SW di contorno, il bello sarebbe avere il tempo di fare prove , specie su qualche selvatico :-)

Un saluto a tutti
Bert61 non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Tag
magnum, remington, ricarica


Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è attivo

Salto del forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 07:33 PM.



...
Powered by vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Amministratore : Massimiliano Di Lorenzo
Compatibile TAPATALK per il tuo Mobile
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.6.3 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2020 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.7 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2020 DragonByte Technologies Ltd.