Il forum sulla caccia e sulla cinofilia

Vai indietro   Il forum sulla caccia e sulla cinofilia > I Forum sulle Armi e Caricamenti > Armi & Polveri

Avvisi


Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 12-01-21, 05:36 PM   #111
fabio d.t.
Utente abituale
 
L'avatar di fabio d.t.
 
Registrato dal: Jul 2012
ubicazione: Roma
Messaggi: 666
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 13
Grazie (Ricevuti): 31
Mi piace (Dati): 98
Mi piace (Ricevuti): 141
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 71 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Centro Visualizza il messaggio
Io invece lo trovo meraviglioso... grazie Benelli, grazie Baschieri, e naturalmente grazie a De Carolis.
Rompere piattelli a distanze siderali e' un autentico delirio.
Condivido pienamente
fabio d.t. non è in linea   Rispondi quotando

Vecchio 13-01-21, 12:19 AM   #112
Mauanto61
Utente abituale
 
Registrato dal: Jul 2008
ubicazione: Perugia
Messaggi: 349
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 78
Grazie (Ricevuti): 65
Mi piace (Dati): 104
Mi piace (Ricevuti): 371
Non mi piace (Dati): 2
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 173 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Centro Visualizza il messaggio
Io invece lo trovo meraviglioso... grazie Benelli, grazie Baschieri, e naturalmente grazie a De Carolis.
Rompere piattelli a distanze siderali e' un autentico delirio.
Gianni, ogni volta che si fa un tiro lungo si prova una grande soddisfazione personale. Tutti proviamo quel senso di esaltazione davanti ai tiri “eccezionali” ed è giustissimo, proprio perché si tratta di tiri difficilmente ripetibili.

Sicuramente De Carolis è un grande campione e che spari “dritto” lo dimostrano i risultati tuttavia è sempre bene rimanere con i piedi per terra.

Rompere un piattello a 150 metri con 35 grammi di piombo 6 denota senza dubbio una certa dose di bravura - del resto se sbagli l’anticipo il piattello chiaramente non si spezzerà mai - ma soprattutto una notevole dose di fortuna, perché è evidente che da un punto di vista della balistica terminale a quelle distanze non hai una rosata in grado di coprire in modo sistematico il bersaglio e dunque l’impatto del pallino con il target è frutto sì di una fucilata data nel posto giusto al momento giusto, ma innegabilmente soprattutto dalla “fortuna” che pallino e bersaglio “casualmente” si incontrino.

Si Gianni, perché non si può disconoscere che gran parte del risultato è frutto della casualità.

Tuttavia questi “esperimenti” non sono completamente privi di senso perché tracciano la via per nuovi traguardi.

Tutti noi cerchiamo di superare determinati limiti e se piano piano osiamo allungare il tiro è perché grazie alle nuove tecnologie e ai nuovi componenti in campo venatorio si stanno piano piano superando limiti che quando ero ragazzo e caricavo insieme a mio padre l’Anigrina in bossoli di cartone con borre in feltro e l’orlo tondo nemmeno mi sognavo.

Mauro Bettinsoli (costruttore di canne) ci parlava di nuovi profili, probabilmente di nuovi materiali che abbinati a determinati componenti consentiranno tiri probabili e “ripetibili” anche fino ad 80 metri.
Mauro è persona seria e competente e io ripongo grande fiducia in quello che scrive.

Fra l’altro Fabio d.t.ci conferma che tiri a quelle distanze con le cartucce al tungsteno sono una realtà “ripetibile” già oggi, dunque posso immaginare, con ragionevole concretezza, che in futuro potremmo “osare” anche oltre.

La nostra passione è esaltante proprio perché come la vita è in continua evoluzione e nuovi traguardi sono auspicabili e perfino possibili.

Alla fine il futuro potrebbe essere meno nero di quello che sembra.
C’è solo da sperare che la stupidità animalista non ci interrompa il sogno.


Un abbraccio

Maurizio
Mauanto61 non è in linea   Rispondi quotando
Grazie Centro Ha ringraziato per questo post
Mi piace jzcia Piace questo post
Vecchio 13-01-21, 07:18 PM   #113
biagio50
Utente regolare
 
Registrato dal: Sep 2019
ubicazione: pistoia
Messaggi: 54
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 17
Grazie (Ricevuti): 20
Mi piace (Dati): 57
Mi piace (Ricevuti): 42
Non mi piace (Dati): 1
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 18 Post(s)
predefinito

D'altra parte anche le corse di formula 1, che sembrano così distanti dalle automobili di tutti i giorni, hanno contribuito in modo determinante allo sviluppo delle prestazioni, della sicurezza e alla riduzione di consumi e dell'inquinamento delle auto di serie. Nel mondo ci deve essere sempre qualcuno che anticipa il futuro, che butta il cuore oltre l'ostacolo. Con questo non credo che il futuro della caccia sia nello sparare sempre più lontano; piuttosto in un miglioramento dell'ambiente che sia favorevole alla presenza e allo sviluppo della selvaggina; e in un miglioramento qualitativo delle armi e delle munizioni, più sicure, più leggere e con rosate meglio distribuite e più compatte: raggiungere il livello di perfezione proprio delle armi d'elite sulla produzione standard.
biagio50 non è in linea   Rispondi quotando
Grazie maurob Ha ringraziato per questo post
Mi piace cero, maurob Piace questo post
Vecchio 13-01-21, 11:11 PM   #114
maurob
Utente abituale
 
Registrato dal: Jun 2012
ubicazione: lodrino
Messaggi: 223
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 4
Grazie (Ricevuti): 153
Mi piace (Dati): 22
Mi piace (Ricevuti): 242
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 126 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da biagio50 Visualizza il messaggio
D'altra parte anche le corse di formula 1, che sembrano così distanti dalle automobili di tutti i giorni, hanno contribuito in modo determinante allo sviluppo delle prestazioni, della sicurezza e alla riduzione di consumi e dell'inquinamento delle auto di serie. Nel mondo ci deve essere sempre qualcuno che anticipa il futuro, che butta il cuore oltre l'ostacolo. Con questo non credo che il futuro della caccia sia nello sparare sempre più lontano; piuttosto in un miglioramento dell'ambiente che sia favorevole alla presenza e allo sviluppo della selvaggina; e in un miglioramento qualitativo delle armi e delle munizioni, più sicure, più leggere e con rosate meglio distribuite e più compatte: raggiungere il livello di perfezione proprio delle armi d'elite sulla produzione standard.
Condivido pienamente il tuo pensiero, anche se la formula 1 è un'altro pianeta!
Come detto in precedenti interventi, nella produzione di canne, si è lavorato sodo per sviluppare prodotti che rispondano al sempre maggiore utilizzo di caricamenti no-toxic; fondamentalmente i migliori risultati sono stati ottenuti lavorando su due caratteristiche fondamentali:

1- materiali più prestazionali, frutto di studi, investimenti, prove e ovviamente sfruttando anche le nuove tecnologie di produzione degli acciai;

2 - profili interni che possano ottimizzare la resa con caricamenti no-toxic: parliamo di diametri di foratura, geometria e lunghezza dei coni, valori di strozzatura, finiture interne... ma anche di tecnologie, lavorazioni meccaniche e trattamenti per ottenere profili interni che siano il più precisi possibile.

Detto questo, io i miracoli non li faccio (visto come è finito "quello" che camminava sull'acqua non è che ci tenga molto a trovare il modo per farli) e penso neanche gli altri produttori, credo però che alcuni passi in avanti sono stati fatti e canne che garantiscono buoni risultati siano già in commercio da vari anni.
Mio parere personale, in questa situazione diventa ancora più fondamentale il corretto abbinamento canna/caricamento, se con il piombo questo elemento è importante, con il no-toxic diventa imprescindibile.

Inviato dal mio GT-I9515 utilizzando Tapatalk
maurob non è in linea   Rispondi quotando
Grazie Seagate, biagio50 Ha ringraziato per questo post
Rispondi

Tag
150, piattello, rotto


Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è attivo

Salto del forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 01:32 PM.



...
Powered by vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Amministratore : Massimiliano Di Lorenzo
Compatibile TAPATALK per il tuo Mobile
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.6.3 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2021 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.7 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2021 DragonByte Technologies Ltd.