Il forum sulla caccia e sulla cinofilia

Vai indietro   Il forum sulla caccia e sulla cinofilia > I Forum sulle Armi e Caricamenti > Armi & Polveri

Avvisi

Grazie Grazie:  0
Mi piace Mi piace:  4
Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 05-03-20, 12:56 AM   #21
Umbertodep
Utente abituale
 
Registrato dal: Jan 2017
ubicazione: Trevignano
Messaggi: 334
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 12
Grazie (Ricevuti): 21
Mi piace (Dati): 38
Mi piace (Ricevuti): 80
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 130 Post(s)
predefinito

ribadisco per chi ha voglia spennare gli uccelli e analizzare il tipo di ferite rapportando peso carica polvere e distanza
Umbertodep non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 05-03-20, 03:24 PM   #22
mb51
Utente abituale
 
Registrato dal: Feb 2013
ubicazione: Taranto
Messaggi: 484
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 19
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 86
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 71 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da gianni59 Visualizza il messaggio
Ciao Lorenzo
Vuoi che non lo avevo letto?
E che forse sono tonto ma non trovo l'eventuale rimedio. ....se no diminuire il piombo
Gianni

---------- Messaggio inserito alle 07:39 PM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 07:36 PM ----------



Paradossalmente andava bene proprio la cartuccia più veloce sia in prima canna che seconda 4/2 ...
Se andava bene solo la cartuccia più veloce, allora è evidente che quelle con velocità standard, per le condizioni atmosferiche del momento (tempo secco e alte pressioni), causa una elevata resistività atmosferica, giungevano sul selvatico con una velocità residua insufficiente per penetrarlo ed abbatterlo. In questi casi l'unica soluzione che si ha a caccia è quella che utilizzavano i vecchi cacciatori di una volta e cioè cercavano di togliere alcuni garmmi di piombo dalle cartucce per velocizzare alla meno peggio i pallini. Da noi al Sud spesso utillizziamo le controdosi per sopperire appunto alla problematica in argomento soprattutto quando c'è tempo secco e anche ventilazione di ponente, maestrale, libeccio.

Ultima modifica di mb51; 05-03-20 a 03:35 PM
mb51 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 05-03-20, 04:53 PM   #23
fistione
Guru del forum
 
L'avatar di fistione
 
Registrato dal: Feb 2009
ubicazione: viareggio
Messaggi: 3,033
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 25
Grazie (Ricevuti): 735
Mi piace (Dati): 342
Mi piace (Ricevuti): 1997
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 1032 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da gianni59 Visualizza il messaggio
Ciao Lorenzo
Vuoi che non lo avevo letto?
E che forse sono tonto ma non trovo l'eventuale rimedio. ....se no diminuire il piombo
Gianni

---------- Messaggio inserito alle 07:39 PM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 07:36 PM ----------



Paradossalmente andava bene proprio la cartuccia più veloce sia in prima canna che seconda 4/2 ...
Ciao Gianni, lungi da me darti del Tonto....era solo per ricordare che c'era gia una discussione aperta....comunque sia, io mi sono fatto l'idea che non esiste una regola valida per tutta la ns. penisola. Ad esempio, dove caccio io mi è capitato che con giornate limpide e fredde, quindi con aria molto densa ho risolto sparando con canna cilindrica, pertanto abbassando la V0 delle cartucce...praticamente l'incontrario che sovente fanno gli amici del Sud.

In bocca al lupo
__________________
Lorenzo
fistione non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace oreip Piace questo post
Vecchio 05-03-20, 04:55 PM   #24
gianni59
Utente abituale
 
Registrato dal: Jan 2009
ubicazione: latina
Messaggi: 208
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 4
Grazie (Ricevuti): 12
Mi piace (Dati): 33
Mi piace (Ricevuti): 25
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 31 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da mb51 Visualizza il messaggio
Se andava bene solo la cartuccia più veloce, allora è evidente che quelle con velocità standard, per le condizioni atmosferiche del momento (tempo secco e alte pressioni), causa una elevata resistività atmosferica, giungevano sul selvatico con una velocità residua insufficiente per penetrarlo ed abbatterlo. In questi casi l'unica soluzione che si ha a caccia è quella che utilizzavano i vecchi cacciatori di una volta e cioè cercavano di togliere alcuni garmmi di piombo dalle cartucce per velocizzare alla meno peggio i pallini. Da noi al Sud spesso utillizziamo le controdosi per sopperire appunto alla problematica in argomento soprattutto quando c'è tempo secco e anche ventilazione di ponente, maestrale, libeccio.
Praticamente sempre....Avevo già provveduto ad allestire qualche cartuccia con meno piombo ma credo, se capiterà, sarà per il prossimo anno. Nel frattempo il meteo era cambiato e le ghiandaie si erano trasferite......togliere 1/2 grammi di piombo mi è capitato di farlo in estate con temperature superiori ai 30 gradi ed umidità elevate, ma mai a gennaio con bel tempo anche se molto ma molto asciutto.
Gianni
gianni59 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 05-03-20, 06:19 PM   #25
mb51
Utente abituale
 
Registrato dal: Feb 2013
ubicazione: Taranto
Messaggi: 484
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 19
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 86
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 71 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da gianni59 Visualizza il messaggio
Praticamente sempre....Avevo già provveduto ad allestire qualche cartuccia con meno piombo ma credo, se capiterà, sarà per il prossimo anno. Nel frattempo il meteo era cambiato e le ghiandaie si erano trasferite......togliere 1/2 grammi di piombo mi è capitato di farlo in estate con temperature superiori ai 30 gradi ed umidità elevate, ma mai a gennaio con bel tempo anche se molto ma molto asciutto.
Gianni
Non ti meravigliare sai, dalle nostre parti questo fenomeno è all'ordine del giorno sia d'estate che d'inverno. Per questo motivo porto sempre una quindicina di cartucce con piombo piccolo (9-10-11) e altrettante con quello più grosso (7-6-5) in controdose così riesco in qualche modo a rimediare la giornata no.
mb51 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 05-03-20, 09:39 PM   #26
gianni59
Utente abituale
 
Registrato dal: Jan 2009
ubicazione: latina
Messaggi: 208
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 4
Grazie (Ricevuti): 12
Mi piace (Dati): 33
Mi piace (Ricevuti): 25
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 31 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da fistione Visualizza il messaggio
Ciao Gianni, lungi da me darti del Tonto....era solo per ricordare che c'era gia una discussione aperta....comunque sia, io mi sono fatto l'idea che non esiste una regola valida per tutta la ns. penisola. Ad esempio, dove caccio io mi è capitato che con giornate limpide e fredde, quindi con aria molto densa ho risolto sparando con canna cilindrica, pertanto abbassando la V0 delle cartucce...praticamente l'incontrario che sovente fanno gli amici del Sud.

In bocca al lupo
Ciao Lorenzo, non mi riferivo al tuo assist. .....ma al fatto di non trovare una soluzione che abbia una direzione univoca. È evidente che per quanto si voglia provare e riprovare poinella pratica non sempre la situazione si ripete quando vogliamo noi......e con la stessa intensità. ..per cui ci si arrangia
gianni59 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 15-01-22, 02:10 PM   #27
Solengo del Vesuvio
Ho rotto il silenzio
 
Registrato dal: Mar 2019
ubicazione: Terzigno Na
Messaggi: 50
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 1
Mi piace (Dati): 4
Mi piace (Ricevuti): 4
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 7 Post(s)
predefinito

Anche io con la "maturità" mi ero convinto del fatto che bastasse mirare bene e centrare. Poi tutto il resto era noia...meteo, cartucce che non vanno ecc..ecc.. Avevo avvalorato la tesi dello spara bene e cadono da quando, raggiunti i quasi 35 anni e 16 di pda ho cominciato a sparaicchiare benino. Per soli motivi economici, all'epoca presi quel che trovai col mio misero budget da laureando. Morale ho sparato per 13 anni circa solo con un cal. 20 canna 60cm cyl. Per me il tiro massimo era 25 metri. Diventato "uomo", venatoriamente parlando, ho cominciato a leggere i forum, a comprare armi diverse e farmi meno pippe mentali. Acquisendo fiducia in me e sparando con maggiore sicurezza i risultati sono arrivati. Sparo benino. Non sono un eccellente e impeccabile colpitore ma, sta di fatto che nell'istante prima di tirare il grilletto mi rendo sempre conto se la fucilata andrà a segno o no. Capisco bene quando ho sparato da cani.
Scusate il preambolo, tutto questo per arrivare a due episodi accaduti quest'anno. Non so se ricredermi sul clima e cartucce oppure accettare il fatto che stavo da schifo (magari mentalmente bho) e ho sparato da cani. Fine novembre il mio fiore all'occhiello in mano 121 canna s. etienne 65 cm *** 18.3. Piccolo rientro ai tordi. Vento forte. Sparo animali al limite sui 35-37 forse 40 m. Ma so tiri che ho fatto anche la mattina prima con le stesse cartucce. Tordi che rientravano nervosi come pipistrelli. Gli allungo in avanti e sparo. 1, 2, 3, 4, niente sembrava sparare a salve. Cambio cartucce e niente. Avevo poche cartucce non predevo chissà che, tantomeno di menare 3 colpi ad ogni tordo. In fine raccatto un merlo di seconda canna con una free shot in pb 9. Ma lo vedo come cade...male..non come piace a me, non come più e più volte la santa francese me li "brucia. Cade vivo una 40 ina di passi e nel mentre lo raccolgo poi muore. Il vento forte può aver contribuito oppure ho sparato da far schifo?
Domenica scorsa. Arriviamo al ritiro. Aria grigia da neve. Tutto chiuso il cielo. Nuvoloni grigi. Comoncia a menar giù di brutto. Non temporale, ma ci bagna per bene nonostante le "cerate". Stavolta cal. 20 al 48 71 **. Son sincero ho tirato al limite ma mi conosco, non alzo la canna se non sono tiri che per esperienza ho imparato a decifrare come tiri che si possono fare. Dai 30 m in poi. Penso di aver sparato in media sui 35 metri. CArtucce miste delle 24 grammi in pb 9 e poi delle 28 grammi. Primi 20 colpi il nulla, come se sparassi aria. anche se avevo la netta impressione di mettergli il piombo addosso!! Qualcuno mi ha dato l'impressione di vedergli qualche grossa remigante fuori posto. L'amico sotto a me in due occasioni mi ha detto : "oh l'hai spiumato e se ne andato". io dalla mia prospettiva non mi ero accorto di queste piume. Tiri mirati, concentrati, bersagli allineati bene e poi anticipati un bel pò visto i tiri "lunghi" niente!! metti e metti le mani in tasca rimangono le ultime 3 cartucce. Diverse!!!! le uniche 3 s4 special della rc. pb 9 27 grammi. Ho tirato un pò più vicino, ma tre imbalsamazioni di fila. Tre tordi uno dietro l'altro fulminati. BHo. Non mi era capitato, oppure altre volte l'ho sempre attribuito al fatto che non ero un buon colpitore, ma negli ultimi due anni sono migliorato tanto. non so che pensare, La forte pioggia può influire negativamente oppure ho sparato di m............???
Solengo del Vesuvio non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 16-01-22, 10:18 PM   #28
iago 77
Guru del forum
 
L'avatar di iago 77
 
Registrato dal: Feb 2012
ubicazione: ischia
Messaggi: 1,791
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 188
Grazie (Ricevuti): 108
Mi piace (Dati): 438
Mi piace (Ricevuti): 478
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 457 Post(s)
predefinito

Per me le condimeteo influiscono in maniera determinante....
iago 77 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 17-01-22, 03:25 PM   #29
mb51
Utente abituale
 
Registrato dal: Feb 2013
ubicazione: Taranto
Messaggi: 484
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 19
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 86
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 71 Post(s)
predefinito

E te credo. Molti non credono alla possibilità che le condimeteo esaltano o deprimono anche notevolmente le prestazioni di una cartuccia. Si dovrebbero ricredere perchè le condizioni meteorologiche influiscono, a volte anche in maniera pesante, sulla balistica esterna ed anche su quella interna. Quante volte accade che un dato giorno una cartuccia fa faville e un altro dì, con condizioni meteo diverse, la medesima si dimostra una vera ciofeca? Non esiste la cartuccia idonea per tutte le occasioni e per ogni giornata.
mb51 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 24-01-22, 04:19 PM   #30
tex67
Utente abituale
 
Registrato dal: Apr 2010
ubicazione: Perugia
Messaggi: 429
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 45
Grazie (Ricevuti): 20
Mi piace (Dati): 214
Mi piace (Ricevuti): 59
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 109 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da mb51 Visualizza il messaggio
E te credo. Molti non credono alla possibilità che le condimeteo esaltano o deprimono anche notevolmente le prestazioni di una cartuccia. Si dovrebbero ricredere perchè le condizioni meteorologiche influiscono, a volte anche in maniera pesante, sulla balistica esterna ed anche su quella interna. Quante volte accade che un dato giorno una cartuccia fa faville e un altro dì, con condizioni meteo diverse, la medesima si dimostra una vera ciofeca? Non esiste la cartuccia idonea per tutte le occasioni e per ogni giornata.
Ciao Mb51, a me fanno ridere quando dicono che non bisogna farsi pippe mentali, che le cartucce originali vanno sempre, evidentemente abitano in un’isola felice per il rendimento delle cartucce. Io sto per concludere la mia 37esima stagione ufficiale, vorrei vedere quelle persone nelle zone qui da me sparare sempre la stessa cartuccia.
Saluti

Tex67
tex67 non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Tag
dellaria, densità, umidità

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è attivo

Salto del forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 01:56 PM.



...
Powered by vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd. Compatibile TAPATALK per il tuo Mobile
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.6.3 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2022 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.7 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2022 DragonByte Technologies Ltd.