Il forum sulla caccia e sulla cinofilia

Vai indietro   Il forum sulla caccia e sulla cinofilia > Altri argomenti > Chiacchierando

Avvisi

Grazie Grazie:  0
Mi piace Mi piace:  28
Rispondi
 
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 26-05-22, 07:21 AM   #1
l'inglese
Moderatore Setter & Pointer
 
L'avatar di l'inglese
 
Registrato dal: Mar 2008
ubicazione: Arzignano, Vicenza
Messaggi: 3,744
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 136
Grazie (Ricevuti): 190
Mi piace (Dati): 899
Mi piace (Ricevuti): 1033
Menzionato: 3 Post(s)
Quotato: 422 Post(s)
predefinito Pensieri a voce alta... Quale Futuro ha la Caccia?

Leggo in ogni luogo messaggi che auspicano la riduzione delle specie cacciabili, dei diritti di noi Cacciatori e dell' ampiezza temporale del Calendario Venatorio!

Purtroppo siamo giunti, in particolar modo in Italia, che la Caccia e' l' origine di tutti i mali e che il Cacciatore sia un feroce nemico, da inserire, per pericolosità e per sdegno, tra gli Spacciatori ed i Pedofili!!!

Ora con le terribili notizie dei recentissimi fatti accaduti in USA, aspettiamoci altri attacchi alle Armi ed a chi le possa detenere...

A me però da molto fastidio una cosa: Il fatto che e' innegabile che moltissimi Uccelli siano svaniti nei nostri campi e monti, come tanti insetti, pesci e rettili!

Nessuna delle nostre pregiate Associazioni ha mai urlato questo scempio, nel quale, noi Cacciatori abbiamo, forse, una minima colpa!

Ci hanno comprato e venduto con qualche Trota e Fagiano di allevamento.....

Sono anche io concorde del fatto che alcune specie, da sempre cacciabili, possano essere valutate, anche, per la protezione, ma, sinceramente, si avrà un miglioramento?

Quali sono le tremende cause della sparizione di questa immensa fetta di Natura?

A nessuno dei tanti Amanti della Natura e' mai venuto in mente che la Caccia sia solo un comodo Capro Espiatorio da immolare nell' altare delle menzogne per salvare una coscienza corrotta e mendace?

Noi, ragazzi, ora non più giovani, abbiamo fatto in tempo a vedere una Italia ricca di Pesci, Uccelli, di Passo e non, di Rettili e di Insetti!

Chi ha più visto quegli sciami di Maggiolini che vagavano nei prati in mezzo a quel profumo di Fieno Maggengo!

E i Succiacapre che li ghermivano con delle evoluzioni in volo a gruppi di 7-8?

E le Lucciole, e le Api!!!

Ed i Passeri!!!!!!

Come i Ramarri e le tante Bisce, che ora non si vedono più!!!

Ecco, guardiamoci in faccia, ci stiamo estinguendo pure noi, pochissimi Giovani animano le nostre fila, composte perlopiù da uomini canuti, che sono più verso i 70, se non oltre, che non i 20...

Sarà meraviglioso sentire un domani a chi addosseranno la colpa della Fine della Natura, quando la Caccia, se non finita, sarà solo per Fagiani di stia e per qualche malcapitato ungulato, colpito da una carabina tanto costosa quanto precisa, mentre mangerà pacifico il suo ultimo pasto...

Sarà meraviglioso, ma, noi non ci saremo, almeno e' quel che spero!!!
__________________
Roberto

Con affetto e simpatia

un saluto

l' inglese
l'inglese non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace Er Mericano, PAOLOPIERO, oreip, flou, med Piace questo post
Vecchio 26-05-22, 08:00 AM   #2
jon62
Utente abituale
 
Registrato dal: Jun 2012
ubicazione: appennino ligure
Messaggi: 416
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 53
Grazie (Ricevuti): 55
Mi piace (Dati): 274
Mi piace (Ricevuti): 269
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 143 Post(s)
predefinito

Pensiero prezioso. Mio marito nei momenti di sconforto dice spesso. “Ci vogliono eliminare, perché siamo fra i pochi che possono ancora testimoniare quel degrado vertiginoso dell’ambiente, natura, agricoltura e cultura in tutti sensi.”
jon62 non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace l'inglese, Gambettone, oreip, Er Mericano Piace questo post
Vecchio 26-05-22, 08:02 AM   #3
Mattone
Guru del forum
 
L'avatar di Mattone
 
Registrato dal: Jul 2014
ubicazione: Ungheria
Messaggi: 1,465
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 31
Grazie (Ricevuti): 190
Mi piace (Dati): 108
Mi piace (Ricevuti): 338
Menzionato: 4 Post(s)
Quotato: 601 Post(s)
predefinito

Per come la vedo io i problemi sono, in ordine crescente
1) Mancato rinnovo generazionale, nessun proselitismo verso i giovani
2) troppe associazioni, in lotta fra loro e impegnate su battaglie di corto respiro (probabilmente pure dovuto all'anzianità degli iscritti)
3) le stesse troppo impegnate a farsi la guerra, invece che evolversi e fare, ad esempio, un centro studi per contrastare la disinformazione dei pseudo-ambientalisti
__________________
Hatz und Gejaid ist edel Freud
Mattone non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace l'inglese, Skeetshooter Piace questo post
Vecchio 26-05-22, 08:52 AM   #4
Livia1968
Motore di ricerca
 
L'avatar di Livia1968
 
Registrato dal: Apr 2019
ubicazione: Roma
Messaggi: 3,481
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 731
Grazie (Ricevuti): 501
Mi piace (Dati): 1990
Mi piace (Ricevuti): 2332
Menzionato: 6 Post(s)
Quotato: 1879 Post(s)
predefinito

Ha detto bene l inglese.

Capro espiatorio.

La massa ha bisogno di attribuire colpe ad una realtà che viene sbattuta in faccia dalla comunicazione mediatica. La quale si è svegliata ora che conviene in termini economici.
Le problematiche ambientali non sono recenti ma è recente il business che ne deriva.
Allora diviene prioritario mostrare al popolo che qualcosa si sta facendo, che il pensiero green, foraggiato economicamente, produca risultati.
E quale miglior opportunità di attribuire colpe e punire un attività già poco tollerata, non compresa e indifendibile quale quella della caccia?

La verità a questo punto non trova ascolto, perché quello che il popolo vuole è solo avere un colpevole che qualcuno ha deciso di servire su un piatto d'argento perché era già lì pronto, che non oppone resistenza né in grado di opporne. La sua unica resistenza è la capacità di produrre reddito. Fino a che risulterà una voce positiva nel bilancio non ci sarà l interesse alla sua eliminazione.

Chi gestisce una azienda (e lo stato lo è) sa bene che a fronte di un finanziamento ricevuto deve presentare un piano che dimostri la fattibilità in termini di costi e benefici, reali o fittizi non interessa, l importante è che siano credibili e che tale piano sia capace di produrre reddito.
Ebbene con la limitazione dell'attività venatoria possono dimostrare benefici ambientali a fronte di un costo irrisorio.


Inviato dal mio HMA-L29 utilizzando Tapatalk
__________________
"Ululò a lungo, ma poi mi fu addosso come un uragano, e io mi trovai, per così dire, avvolto in un turbine di furiosa gioia canina.” Konrad Lorenz
Livia1968 ora è in linea   Rispondi quotando
Mi piace l'inglese, PAOLOPIERO, oreip, Er Mericano Piace questo post
Vecchio 26-05-22, 09:22 AM   #5
l'inglese
Moderatore Setter & Pointer
 
L'avatar di l'inglese
 
Registrato dal: Mar 2008
ubicazione: Arzignano, Vicenza
Messaggi: 3,744
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 136
Grazie (Ricevuti): 190
Mi piace (Dati): 899
Mi piace (Ricevuti): 1033
Menzionato: 3 Post(s)
Quotato: 422 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Livia1968 Visualizza il messaggio
Ha detto bene l inglese.

Capro espiatorio.

La massa ha bisogno di attribuire colpe ad una realtà che viene sbattuta in faccia dalla comunicazione mediatica. La quale si è svegliata ora che conviene in termini economici.
Le problematiche ambientali non sono recenti ma è recente il business che ne deriva.
Allora diviene prioritario mostrare al popolo che qualcosa si sta facendo, che il pensiero green, foraggiato economicamente, produca risultati.
E quale miglior opportunità di attribuire colpe e punire un attività già poco tollerata, non compresa e indifendibile quale quella della caccia?

La verità a questo punto non trova ascolto, perché quello che il popolo vuole è solo avere un colpevole che qualcuno ha deciso di servire su un piatto d'argento perché era già lì pronto, che non oppone resistenza né in grado di opporne. La sua unica resistenza è la capacità di produrre reddito. Fino a che risulterà una voce positiva nel bilancio non ci sarà l interesse alla sua eliminazione.

Chi gestisce una azienda (e lo stato lo è) sa bene che a fronte di un finanziamento ricevuto deve presentare un piano che dimostri la fattibilità in termini di costi e benefici, reali o fittizi non interessa, l importante è che siano credibili e che tale piano sia capace di produrre reddito.
Ebbene con la limitazione dell'attività venatoria possono dimostrare benefici ambientali a fronte di un costo irrisorio.


Inviato dal mio HMA-L29 utilizzando Tapatalk
Certissimamente!!! Ma non abbiamo nessuno dei nostri che sia in grado di zittire i nostri calunniatori, sono certo che non dovrebbe essere così difficile avere dei dati da esporre in un dibattito vero e sincero.

Ora pare che il nostro Piombo sia un' altra nostra causa di tutti i mali della Terra!

In una delle tante guerre che abbiamo cosa usano e quanto?

Ma un Aereo che vola quanto inquina e quanti ne abbiamo che solcano il Cielo ogni giorno?

Ma e' solo la Caccia che distrugge ed inquina!
__________________
Roberto

Con affetto e simpatia

un saluto

l' inglese
l'inglese non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace oreip Piace questo post
Vecchio 26-05-22, 09:45 AM   #6
Livia1968
Motore di ricerca
 
L'avatar di Livia1968
 
Registrato dal: Apr 2019
ubicazione: Roma
Messaggi: 3,481
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 731
Grazie (Ricevuti): 501
Mi piace (Dati): 1990
Mi piace (Ricevuti): 2332
Menzionato: 6 Post(s)
Quotato: 1879 Post(s)
predefinito

Un target facile ed economico è preferibile ad uno impopolare e costosissimo in termini economici anche se risolutivo.
Non interessano i reali effetti benefici semplicemente perché saranno realmente dimostrabili nel futuro,mentre ora, basta far cantare a proprio piacimento una carta per rendere credibile quello che si vuole.
Minimo sforzo, massimo risultato per ottenere ora e subito. Di quello che avverrà nel futuro non frega nulla a nessuno. Il denaro non ha coscienza né ragioni né anima. L unica qualità che ha è che serve.
L unica aspettativa realistica a nostro supporto è quella che il reddito prodotto dall attività venatoria e dal suo indotto sia sufficiente a far desistere nel continuare ad usufruire di questo espediente per attingere consensi. Che il tempo passi e ci si rivolga ad altri capri espiatori. La possibilità di difendersi, anche se fosse realizzata in maniera professionale, con studi e ricerche non troverebbe ascolto perché è già stato deciso il target.


Inviato dal mio HMA-L29 utilizzando Tapatalk
__________________
"Ululò a lungo, ma poi mi fu addosso come un uragano, e io mi trovai, per così dire, avvolto in un turbine di furiosa gioia canina.” Konrad Lorenz

Ultima modifica di Livia1968; 26-05-22 a 09:55 AM
Livia1968 ora è in linea   Rispondi quotando
Mi piace jon62, lollo Piace questo post
Vecchio 26-05-22, 09:58 AM   #7
Duecanne
Utente abituale
 
Registrato dal: Jun 2020
ubicazione: Friuli
Messaggi: 386
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 15
Grazie (Ricevuti): 62
Mi piace (Dati): 92
Mi piace (Ricevuti): 138
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 192 Post(s)
predefinito

Noi cacciatori non siamo stati capaci di diventare una categoria rispettata ed ambita come avrebbe dovuto essere.
Non abbiamo saputo guardare lontano e progettare il futuro, anno dopo anno ci siamo occupati solo della stagione di caccia che doveva venire e dei nostri personali interessi, molte volte litigando fra noi per bassi motivi di carniere. I cacciatori avrebbero bisogno di essere acculturati obbligatoriamente per guadagnare il rispetto degli altri.
Abbiamo speso una montagna di soldi per comprare "pronta caccia" per ingozzare volpi ed altri predatori, quando con quei stessi soldi avremmo potuto comprare migliaia di ettari di territorio da gestire in modo naturale e dare un'immagine agli esterni di essere i veri tutori della natura.
Se non cambiamo registro la nostra estinzione non è lontana.
__________________
Si sta come d'autunno sugli alberi le foglie....
Duecanne non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace Mattone, Er Mericano, oreip, Babutz, teufel.35 Piace questo post
Vecchio 26-05-22, 11:22 AM   #8
enrico.83
Guru del forum
 
L'avatar di enrico.83
 
Registrato dal: Dec 2014
ubicazione: Bologna
Messaggi: 2,502
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 529
Grazie (Ricevuti): 199
Mi piace (Dati): 3028
Mi piace (Ricevuti): 915
Menzionato: 2 Post(s)
Quotato: 1171 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Duecanne Visualizza il messaggio
Noi cacciatori non siamo stati capaci di diventare una categoria rispettata ed ambita come avrebbe dovuto essere.
Non abbiamo saputo guardare lontano e progettare il futuro, anno dopo anno ci siamo occupati solo della stagione di caccia che doveva venire e dei nostri personali interessi, molte volte litigando fra noi per bassi motivi di carniere. I cacciatori avrebbero bisogno di essere acculturati obbligatoriamente per guadagnare il rispetto degli altri.
Abbiamo speso una montagna di soldi per comprare "pronta caccia" per ingozzare volpi ed altri predatori, quando con quei stessi soldi avremmo potuto comprare migliaia di ettari di territorio da gestire in modo naturale e dare un'immagine agli esterni di essere i veri tutori della natura.
Se non cambiamo registro la nostra estinzione non è lontana.
Questo è tutto vero ...... ma a pensarci è tutto sommato ben rappresentativo del tessuto che compone la categoria: gli italiani

E la caccia, in Italia, evidentemente non ha tra le sue fila un leader capace e carismatico che sia disposto a prendere a cuore la questione, strutturare, includere, guidare, ..... sono posizioni di esposizione e poco appetibili. Chi lo saprebbe fare probabilmente preferisce applicare le proprie capacità altrove. Ed eccoci qua
enrico.83 non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace Er Mericano, Mattone, oreip, teufel.35 Piace questo post
Vecchio 23-06-22, 10:53 PM   #9
vecchioA300
Guru del forum
 
L'avatar di vecchioA300
 
Registrato dal: Oct 2008
ubicazione: Firenze
Messaggi: 4,348
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 23
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 154
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 115 Post(s)
predefinito

Sono già intervenuto varie volte sul tema nel corso degli anni, come sempre sul tema non esiste un tutto nero e/o un tutto bianco. Noi cacciatori "veri" ne patiamo particolarmente, perchè semplicemente non ci meritiamo di essere trattati da assassini. Qualcuno fra di noi invece deve stare zitto, parlo di quelli che si piazzano vicino alle case e alle strade (perchè il posto buono è quello....) e sparacchiano borsate di cartucce a selvatici fuori tiro che se poi cadono, manco raccolgono......e non ditemi che non esistono (li chiamo sparatori).
Per quanto riguarda quelli che l'essere contro la caccia sperano porti alla poltrona (o poltroncina....) poveracci......poi si chiedono perchè in Italia i Verdi rimangono allo zerovirgola, a differenza di altri paesi dove affrontando temi ambientali veri, arrivano in doppia cifra......
Che dire dipiù, se quaranta anni fà mi avessero chiesto come mi immaginassi la caccia nel 2022, avrei risposto o chiusa o confinata nelle riserve. Pertanto, sono felice di essermi sbagliato allora, anche se come è già stato fatto notare nei post precedenti, senza ricambio generazionale si estinguerà da sola.
__________________
MB,Tecna,Sipe,JK6, mah, le uniche che mi funzionano sono quelle caricate con la "CENTRITE"!
vecchioA300 non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace oreip Piace questo post
Vecchio 24-06-22, 09:32 AM   #10
oreip
Guru del forum
 
L'avatar di oreip
 
Registrato dal: Jan 2009
ubicazione: Santa Flavia (PA)
Messaggi: 7,233
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 2208
Grazie (Ricevuti): 506
Mi piace (Dati): 7822
Mi piace (Ricevuti): 913
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 466 Post(s)
predefinito

Buon giorno a tutti,
sono stranito che ancora non è saltata la mosca al naso a qualcuno che accusa la categoria dei cacciatori di essere anche i responsabili di questo disastro ambientale: l'innalzamento delle temperature e la fusione dei ghiacciai.
Troppe cartucce sparate a caccia e nei Tav, quindi tanta, troppa polvere bruciata.
piero
__________________
Homo Homini Lupus
"l'uomo è un lupo per l'uomo" (Plauto)
oreip non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Tag
alta, caccia, futuro, pensieri, quale, voce

Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è attivo

Salto del forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 08:15 AM.



...
Powered by vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd. Compatibile TAPATALK per il tuo Mobile
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.6.3 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2022 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.7 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2022 DragonByte Technologies Ltd.