Il forum sulla caccia e sulla cinofilia

Vai indietro   Il forum sulla caccia e sulla cinofilia > Altri argomenti > Buona forchetta

Avvisi

Rispondi
 
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 23-07-22, 07:33 PM   #1
danguerriero
füehrerDan
 
L'avatar di danguerriero
 
Registrato dal: Feb 2010
ubicazione: ai confini dell'Impero
Messaggi: 4,967
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 179
Grazie (Ricevuti): 270
Mi piace (Dati): 1203
Mi piace (Ricevuti): 1529
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 2054 Post(s)
predefinito Unguento al pino mugo

Quest'anno le sperimentazioni del tempo libero hanno preso una ennesima deviazione.

Dalla raccolta di erbe spontanee commestibili alla flora officinale utilizzabile in cosmesi e per trattamenti che affondano le loro radici nella cultura contadina di montagna.

Pigne di mugo schiacciate e fate macerare in olio extra vergine di oliva, così da ottenere un oleolito.
Al buio e a freddo.


Poi sciolta della cera d'api vergine a bagno maria e mescolata con l'oleolito.

Ecco qua un unguento profumatissimo pronto all'uso.

Essendo anidro, non ha bisogno di conservanti.

Giù al buio, ci sono altri oleoliti in attesa di essere trasformati in unguenti: alla lavanda e all'arnica montana.




Inviato dal mio SM-A426B utilizzando Tapatalk
__________________
...Im heil'gen Land Tirol...

Ultima modifica di danguerriero; 23-07-22 a 07:41 PM
danguerriero non è in linea   Rispondi quotando
Grazie Livia1968, oreip Ha ringraziato per questo post
Mi piace maxpointerx73, toperone1, arfo, Yed, oreip and 1 altri Piace questo post
Vecchio 23-07-22, 08:01 PM   #2
Livia1968
Motore di ricerca
 
L'avatar di Livia1968
 
Registrato dal: Apr 2019
ubicazione: Roma
Messaggi: 4,006
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 817
Grazie (Ricevuti): 598
Mi piace (Dati): 2162
Mi piace (Ricevuti): 2698
Menzionato: 9 Post(s)
Quotato: 2189 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da danguerriero Visualizza il messaggio
Quest'anno le sperimentazioni del tempo libero hanno preso una ennesima deviazione.

Dalla raccolta di erbe spontanee commestibili alla flora officinale utilizzabile in cosmesi e per trattamenti che affondano le loro radici nella cultura contadina di montagna.

Pigne di mugo schiacciate e fate macerare in olio extra vergine di oliva, così da ottenere un oleolito.
Al buio e a freddo.


Poi sciolta della cera d'api vergine a bagno maria e mescolata con l'oleolito.

Ecco qua un unguento profumatissimo pronto all'uso.

Essendo anidro, non ha bisogno di conservanti.

Giù al buio, ci sono altri oleoliti in attesa di essere trasformati in unguenti: alla lavanda e all'arnica montana.




Inviato dal mio SM-A426B utilizzando Tapatalk
Non sono una fan degli oli e degli unguenti anche se ad una certa dovrei.. ...
Però per questo, proprio per la sua composizione potrei fare un'eccezione. Deve essere profumatissimo. Potrebbe essere utilizzato per un bel massaggio?

Ps. Gli uomini sono pregati di esprimersi limitando i commenti coloriti.

Inviato dal mio HMA-L29 utilizzando Tapatalk
__________________
"Ululò a lungo, ma poi mi fu addosso come un uragano, e io mi trovai, per così dire, avvolto in un turbine di furiosa gioia canina.” Konrad Lorenz
Livia1968 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 23-07-22, 08:39 PM   #3
danguerriero
füehrerDan
 
L'avatar di danguerriero
 
Registrato dal: Feb 2010
ubicazione: ai confini dell'Impero
Messaggi: 4,967
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 179
Grazie (Ricevuti): 270
Mi piace (Dati): 1203
Mi piace (Ricevuti): 1529
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 2054 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Livia1968 Visualizza il messaggio
Però per questo, proprio per la sua composizione potrei fare un'eccezione. Deve essere profumatissimo. Potrebbe essere utilizzato per un bel massaggio?
L'unguento specifico è tradizionalmente consigliato proprio per massaggi e frizioni.

Ancor di più, per i traumi muscolari, quello di arnica (da usarsi solo su cure integra!)

Gamswurz, erba dei camosci, è chiamata infatti l'arnica montana perché questi ungulati tendono a strofinarsi su questa pianta in caso di traumi.

Tornando alla domanda, a mio personalissimo (ma suffragato da sperimentazioni) parere, riserverei senza dubbio il profumatissimo oleolito di lavanda ad attività di massaggi, in special modo in prae limine acti....

Inviato dal mio SM-A426B utilizzando Tapatalk
__________________
...Im heil'gen Land Tirol...
danguerriero non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 23-07-22, 09:07 PM   #4
Livia1968
Motore di ricerca
 
L'avatar di Livia1968
 
Registrato dal: Apr 2019
ubicazione: Roma
Messaggi: 4,006
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 817
Grazie (Ricevuti): 598
Mi piace (Dati): 2162
Mi piace (Ricevuti): 2698
Menzionato: 9 Post(s)
Quotato: 2189 Post(s)
predefinito

Sapevo che L'arnica viene utilizzata in omeopatia per reumatismi e dolori conseguenti a traumi, la davo ad un cane, un kurzhaar speciale, che aveva una zampa mal ridotta per attenuare il dolore e permettergli di accompagnarci a caccia anche negli ultimi anni della sua vita.
Non ne conoscevo però la provenienza come erba dei camosci.

Ps. Il tuo consiglio, in latino risulta meno colorito e molto poetico...


Questo è il prodotto omeopatico a base di arnica che prendevo in farmacia.

__________________
"Ululò a lungo, ma poi mi fu addosso come un uragano, e io mi trovai, per così dire, avvolto in un turbine di furiosa gioia canina.” Konrad Lorenz

Ultima modifica di Livia1968; 23-07-22 a 09:27 PM
Livia1968 non è in linea   Rispondi quotando
Grazie oreip Ha ringraziato per questo post
Vecchio 26-07-22, 11:09 PM   #5
beccacciaro
Utente abituale
 
Registrato dal: Oct 2012
ubicazione: roma
Messaggi: 739
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 122
Grazie (Ricevuti): 63
Mi piace (Dati): 73
Mi piace (Ricevuti): 256
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 268 Post(s)
predefinito

A proposito di medicamenti naturali, nessuno ha mai provato il grasso di marmotta?
Leggevo che è buono per dolori articolari, ma non ne ho esperienza diretta.
Ricordo invece di anziani che per le medesime cure tenevano in gran conto il grasso del tasso.
Per rimanere latineggianti:
relata refero.
Riferisco quanto mi fu riportato.
beccacciaro non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 20-08-22, 12:41 PM   #6
danguerriero
füehrerDan
 
L'avatar di danguerriero
 
Registrato dal: Feb 2010
ubicazione: ai confini dell'Impero
Messaggi: 4,967
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 179
Grazie (Ricevuti): 270
Mi piace (Dati): 1203
Mi piace (Ricevuti): 1529
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 2054 Post(s)
predefinito

Ecco qua l'oleolito all'arnica!

Profumatissimo.

Inviato dal mio SM-A426B utilizzando Tapatalk
__________________
...Im heil'gen Land Tirol...
danguerriero non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace oreip Piace questo post
Vecchio 20-08-22, 01:28 PM   #7
jon62
Utente abituale
 
Registrato dal: Jun 2012
ubicazione: appennino ligure
Messaggi: 460
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 59
Grazie (Ricevuti): 60
Mi piace (Dati): 319
Mi piace (Ricevuti): 296
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 167 Post(s)
predefinito

La Gamswurz non è proprio l’Arnica ma un parente strettissimo, che si distinguono solo nella forma delle foglioline, e nel posto dove li trovi.

Ottimo anche i fiori lasciati per qualche settimana nel alcool. Una signora anziana mi ha insegnato che se ti graffia un gatto (o un cane) e ti disinfetti con questo estratto le ferite non si infettano.
jon62 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 20-08-22, 02:12 PM   #8
danguerriero
füehrerDan
 
L'avatar di danguerriero
 
Registrato dal: Feb 2010
ubicazione: ai confini dell'Impero
Messaggi: 4,967
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 179
Grazie (Ricevuti): 270
Mi piace (Dati): 1203
Mi piace (Ricevuti): 1529
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 2054 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da jon62 Visualizza il messaggio
La Gamswurz non è proprio l’Arnica ma un parente strettissimo, che si distinguono solo nella forma delle foglioline, e nel posto dove li trovi.
Hai ragione, la Gämswurz è il Doronico, sempre delle Asteracee. Grazie della precisazione, Jon.

Anche se in realtà vedo che diverse fonti riportano Gamswurz come nome popolare dell'Arnica.

Inviato dal mio SM-A426B utilizzando Tapatalk

---------- Messaggio inserito alle 01:12 PM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 01:07 PM ----------

Quote:
Originariamente inviata da jon62 Visualizza il messaggio

Ottimo anche i fiori lasciati per qualche settimana nel alcool. Una signora anziana mi ha insegnato che se ti graffia un gatto (o un cane) e ti disinfetti con questo estratto le ferite non si infettano.
Non dell'Arnica. La tintura è solo per uso esterni su cute integra.


Inviato dal mio SM-A426B utilizzando Tapatalk
__________________
...Im heil'gen Land Tirol...
danguerriero non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 20-08-22, 02:43 PM   #9
jon62
Utente abituale
 
Registrato dal: Jun 2012
ubicazione: appennino ligure
Messaggi: 460
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 59
Grazie (Ricevuti): 60
Mi piace (Dati): 319
Mi piace (Ricevuti): 296
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 167 Post(s)
predefinito

L’ho provato. Brucia come fuoco per un secondo, ma è vero. Niente gonfiore, arrossamenti o peggio. Anche buono per punture di zanzare come impacco. Naturalmente non per bambini.
jon62 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 20-08-22, 03:18 PM   #10
Er Mericano
Guru del forum
 
L'avatar di Er Mericano
 
Registrato dal: Feb 2022
ubicazione: Alabama
Messaggi: 1,469
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 80
Grazie (Ricevuti): 175
Mi piace (Dati): 140
Mi piace (Ricevuti): 914
Menzionato: 2 Post(s)
Quotato: 800 Post(s)
predefinito

Come disinfettante, secondo me non ce ne e' di migliori del "Thrush Buster," della Mustad. E' una soluzione di iodio (molto potente) e di estratto di genziana. Veramente e' una medicina per uso veterinario, per curare il "thrush" degli zoccoli, il "tordo" o mughetto cavallino, un'infezione necrotica. Io lo uso sulle escoriazioni gravi e qualsiasi ferita, specialmente delle gambe e piedi. Essendo diabetico, cerco di evitare infezioni agli arti inferiori il piu' possibile. L'unico problema di questa soluzione e' che macchia di viola scuro, come la vecchia tintura di iodio. Se va sui vestiti non la togli piu'. Brucia parecchio quando la applichi, ma il suo effetto disinfettante dura molto piu' a lungo di qualsiasi altra medicina, e asciuga le ferite. Penso che si dovrebbe trovare anche in Italia,ma non so sotto quale nome. Probabilmente un veterinario o allevatore di cavalli la dovrebbe conoscere.dovrebbe essere anche molto efficace per i cani quando riportano graffi, ferite ed escoriazioni serie, specialmente sui polpastrelli dei piedi. .
__________________
Chi se fa' pecora, la lupa arabbiata se lo magna!
Er Mericano non è in linea   Rispondi quotando
Grazie oreip Ha ringraziato per questo post
Rispondi

Tag
mugo, pino, unguento

Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato

Salto del forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 01:26 AM.



...
Powered by vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd. Compatibile TAPATALK per il tuo Mobile
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.6.3 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2022 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.7 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2022 DragonByte Technologies Ltd.