Il forum sulla caccia e sulla cinofilia

Vai indietro   Il forum sulla caccia e sulla cinofilia > I Forum sulla caccia > Amici di Scolopax > Beccacce vissute

Avvisi

Visualizza i risultati del sondaggio: Sai riconoscere le fatte della beccaccia?
Sì, le so riconoscere 327 70.32%
Sì, ma spesso le confondo con quelle di altri animali. 103 22.15%
No e non me ne importa nulla 35 7.53%
Chi ha votato: 465. Non puoi votare questo sondaggio

Grazie Grazie:  1
Mi piace Mi piace:  4
Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 25-03-10, 01:07 PM   #1
marco s
Guru del forum
 
L'avatar di marco s
 
Registrato dal: Apr 2009
ubicazione: buttigliera alta (TO)
Messaggi: 2,680
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 29
Grazie (Ricevuti): 17
Mi piace (Dati): 205
Mi piace (Ricevuti): 121
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 69 Post(s)
predefinito Le fatte della beccaccia

Lo so che parlare di "cacche" può far sorridere, ma inserisco questo piccolo sondaggio perché da sempre sono convinto che le tracce della presenza di un animale siano importanti tanto quanto l'individuazione visiva dell'animale stesso. Questo vale per ogni specie, soprattutto quando ci si accinge a farne un censimento.
Nel caso della beccaccia poi assume sfumature particolari proprio perché meno riconoscibile. Un tempo solo gli esperti cacciatori, gli specialisti, sapevano come era fatta la "fatta" della beccaccia. Mio padre mi insegnava che bisognava sempre guardare a terra, come se si stesse andando a funghi, perché era una traccia importantissima. E il cane doveva assolutamente indicarla.
Oggi, con l'aumento della pressione venatoria su questo nobile animale, mi pare interessante fare un simile sondaggio per capire meglio chi lo caccia e come lo caccia.
marco s non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 25-03-10, 01:19 PM   #2
jonni
Guest
 
Messaggi: n/a
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati):
Grazie (Ricevuti):
Mi piace (Dati):
Mi piace (Ricevuti):
Menzionato: Post(s)
Quotato: Post(s)
predefinito

so riconoscere benissimo le "scavate" e i posti frequentati nonchè le "beccate", sulle "fatte" mi capita di confonderle. o almeno così penso,
per favore postate consigli utili al riconoscimento che lo trovo interessante.
ciao a tutti simone.
  Rispondi quotando
Vecchio 25-03-10, 02:15 PM   #3
ALFIO68
Guest
 
Messaggi: n/a
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati):
Grazie (Ricevuti):
Mi piace (Dati):
Mi piace (Ricevuti):
Menzionato: Post(s)
Quotato: Post(s)
predefinito

io credo che specialmente le beccate delle becche sugli escrementi delle vacche so riconoscibbilissime.
la fatta ci vuol un occhio migliore.
poi le fatte se le cucina la mamma de stefano saranno buone lo stesso ahahahaha
saluti a tutti
  Rispondi quotando
Vecchio 25-03-10, 03:56 PM   #4
attanasio pietro
Guest
 
Messaggi: n/a
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati):
Grazie (Ricevuti):
Mi piace (Dati):
Mi piace (Ricevuti):
Menzionato: Post(s)
Quotato: Post(s)
predefinito fatte

Quote:
Originariamente inviata da marco s Visualizza il messaggio
Lo so che parlare di "cacche" può far sorridere, ma inserisco questo piccolo sondaggio perché da sempre sono convinto che le tracce della presenza di un animale siano importanti tanto quanto l'individuazione visiva dell'animale stesso. Questo vale per ogni specie, soprattutto quando ci si accinge a farne un censimento.
Nel caso della beccaccia poi assume sfumature particolari proprio perché meno riconoscibile. Un tempo solo gli esperti cacciatori, gli specialisti, sapevano come era fatta la "fatta" della beccaccia. Mio padre mi insegnava che bisognava sempre guardare a terra, come se si stesse andando a funghi, perché era una traccia importantissima. E il cane doveva assolutamente indicarla.
Oggi, con l'aumento della pressione venatoria su questo nobile animale, mi pare interessante fare un simile sondaggio per capire meglio chi lo caccia e come lo caccia.
Io penso che i bravi cani fermano sempre sulle fatte delle bekke, di un color grigio cenere, noi cacciatori di mezza età guardiamo sempre a terra specialmente nei posti o riposte della bekka che già conosci, poi fa sempre tutto il cane.
Di solito trovi anche più pasture, ma di solito sempre uno due giorni dopo, ed il cane è sempre in ferma, ma subito lascia.
Ciao Pietro.
  Rispondi quotando
Vecchio 25-03-10, 04:04 PM   #5
duedentoni_old
Guest
 
Messaggi: n/a
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati):
Grazie (Ricevuti):
Mi piace (Dati):
Mi piace (Ricevuti):
Menzionato: Post(s)
Quotato: Post(s)
predefinito

io guardo sempre per terra nel bosco.......fatte...penne...rametti rotti, germogli mangiucchiati, spollaiate, letti.... tutto ciò che indica l'animale che sto cacciando in quel momento .
  Rispondi quotando
Vecchio 25-03-10, 04:35 PM   #6
marco s
Guru del forum
 
L'avatar di marco s
 
Registrato dal: Apr 2009
ubicazione: buttigliera alta (TO)
Messaggi: 2,680
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 29
Grazie (Ricevuti): 17
Mi piace (Dati): 205
Mi piace (Ricevuti): 121
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 69 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da attanasio pietro Visualizza il messaggio
Io penso che i bravi cani fermano sempre sulle fatte delle bekke, di un color grigio cenere, noi cacciatori di mezza età guardiamo sempre a terra specialmente nei posti o riposte della bekka che già conosci, poi fa sempre tutto il cane.
Di solito trovi anche più pasture, ma di solito sempre uno due giorni dopo, ed il cane è sempre in ferma, ma subito lascia.
Ciao Pietro.
Ciao Pietro,
non so se il cane bravo le ferma ogni volta con una regola fissa. A me poi non piacciono proprio le "ferme in bianco" e quindi preferisco se il cane non ne fa. Certo è capitato anche a me.
Sicuro è che il cane deve segnalarle, marcarle, impazzire su di esse, dettagliando magari anche un po' più di quanto sarebbe previsto da un giudice. Purtroppo ho visto cani che non considerano la pastura e le fatte e ritengo sia una gran male per uno specialista da beccacce.
marco s non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 25-03-10, 04:58 PM   #7
Francesco Petrella
Guru del forum
 
L'avatar di Francesco Petrella
 
Registrato dal: Oct 2006
ubicazione: L'Aquila, Abruzzo.
Messaggi: 4,870
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 2
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 10
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 1 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da jonni Visualizza il messaggio
so riconoscere benissimo le "scavate" e i posti frequentati nonchè le "beccate", sulle "fatte" mi capita di confonderle. o almeno così penso,
per favore postate consigli utili al riconoscimento che lo trovo interessante.
ciao a tutti simone.
Ritengo sia molto più facile riconoscere le fatte che tutti gli altri segni. Le fatte delle beccacce sono quelle e basta, ci puà essere un po' di indecisione sulla freschezza o meno, dipendono dal tempo, dalla temperatura, dalla esposizione. Riconosce gli altri segni credo che sia ben più difficile, i buchi nel terreno, sugli escrementi, il razzolo terra può essere compiuto da qualsiasi animale e distinguere quanto fatto da altri è veramente difficile. Ho visto gente fare figuracce su questi segnali che adesso quando sento che qualcuno è in grado di riconoscerli, mi fido sempre poco. Anche quella delle fatte non è una scenza esatta, una fatta che sembra fresca in realtà può essere vechcia di giorni. La mancanza di segni poi non vuol dire assolutamente il vuoto assoluto, vuol dire solo che non li abbiamo trovati. Mi piace molto seguire le tracce degli animali, tanto che ne ho fatto un piccolo hobby, ma nonostante siano anni che mi diverto così vi assicuro che non è per niente facile e spesso anche ora prendo grandi cantonte.
__________________
Posta alla beccaccia?
No grazie, roba da sfigati

Francesco Petrella
www.scolopax.it

www.scolopaxrusticola.com





We te ne
nee te sa
(chi salva l'aquila, salva il futuro. Detto navajo)
Francesco Petrella non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 25-03-10, 05:26 PM   #8
Niko
Guest
 
Messaggi: n/a
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati):
Grazie (Ricevuti):
Mi piace (Dati):
Mi piace (Ricevuti):
Menzionato: Post(s)
Quotato: Post(s)
predefinito

Io quando vado per boschi sto sempre con lo sguardo verso il basso alla ricerca di fatte o di qualche penna che mi possa far solo pensare che in zona almeno una beccaccia ci sia!
  Rispondi quotando
Vecchio 25-03-10, 06:09 PM   #9
fla75
Utente abituale
 
L'avatar di fla75
 
Registrato dal: Jan 2010
ubicazione: -Treviso
Messaggi: 406
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 2
Grazie (Ricevuti): 6
Mi piace (Dati): 11
Mi piace (Ricevuti): 12
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 2 Post(s)
predefinito

ciao marco!!!!e la prima cosa che guardo!!!!!e poi da li si comincia la stagione a becche!!!finalmente sono arrivate!!!!e si va fuori tutti i giorni!!!
fla75 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 25-03-10, 08:11 PM   #10
enrico
Guru del forum
 
L'avatar di enrico
 
Registrato dal: Apr 2006
ubicazione: Casarza Ligure, Genova, Liguria.
Messaggi: 7,073
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 7
Mi piace (Dati): 1
Mi piace (Ricevuti): 32
Menzionato: 5 Post(s)
Quotato: 4 Post(s)
predefinito

Bhe le fatte di beccaccia sono inconfondibili..... poi dipende dove si trovano.
Ci sono quelle fatte sul terreno umido privo di erba, quelle nei prati, quelle tra i rovi o le felci e quelle nel padule inteso come marcita tra gli ontani.
la fatta è bianca con al centro, quasi grande come tutto il bianco una macchia marrone che toccata sembra sabbia.
Ora, capita di trovarle dopo una nottata di brina o dopo una gelata che quando il primo sole scioglie il sottile strato di ghiaccio sembrano appena fatte.
Allora come si fa a sapere se è della pastura notturna o è di più giorni?, io uso questo metodo, la palpo con le dita e le sfrego tra di loro, se sento odore simile all'ammoniaca allora vuol dire che è fresca ..... al massimo della pastura notturna altrimenti è vecchia e la becca non c'è più.
Questo non vuol dire che non si debba cercare negli angolini dove può essersi messa a riposare, ho visto i miei bracchi insistere e scodare spesso sulle pasture e allargare cercando la regina....... ma i cani giovani mancanti di esperienza spesso devono essere indicati , invogliati ad andare a rovistare in tutti quegli angoli , anche inpensabili, dove potrebbe essere.
Ho notano spesso nella Laika che dopo due anni e mezzo che frequento gli stessi posti, quando c'è pastura ormai va da sola a vedere tutti i buchi dove potrebbe essere.
Inoltre le "fatte " si trovano abbondanti dove c'è più cibo per loro, ad esempio in prati dove pascolano le mucche, negli acquitrini, quando c'è molto umido con nascita di funghi anche in mezzo alle foglie di castagno o faggio...... ma non disdegnano i ginepri e i noccioleti perchè credo che questi ultimi per la conformità delle foglie trattengano, creando ombra, la piuoggia e la rugiada che cade a terra e questa crea un umus ideale par la beccaccia.
__________________
enrico

le opinioni personali sono come le palle.... ognuno ha le sue
enrico non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Tag
beccaccia, della, fatte

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è attivo

Salto del forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 08:44 AM.



...
Powered by vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd. Compatibile TAPATALK per il tuo Mobile
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.6.3 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2022 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.7 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2022 DragonByte Technologies Ltd.