Il forum sulla caccia e sulla cinofilia

Vai indietro   Il forum sulla caccia e sulla cinofilia > I Forum sulla caccia > Legislazione venatoria ed ambientale

Avvisi

Grazie Grazie:  3
Mi piace Mi piace:  27
Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 22-06-22, 06:37 PM   #61
retius2405
Utente abituale
 
L'avatar di retius2405
 
Registrato dal: Oct 2011
ubicazione: Roma
Messaggi: 433
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 7
Grazie (Ricevuti): 15
Mi piace (Dati): 16
Mi piace (Ricevuti): 76
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 56 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Alessandro il cacciatore Visualizza il messaggio
Esempio pratico: vuoi andare a caccia in un altro Stato, ci sarà un ufficio che deve controllare se hai i requisiti. Uno dei requisiti richiesti è l'assicurazione. Se la fai in quello stato, nessun problema, altrimenti passa al loro controllo quella che tu proponi. E di cui puo' essere richiesta la traduzione giurata di tutti i documenti. E' mia personale esperienza, quando non mi sono rivolto ad agenzie. Alla fine degli anni 80, alla mia prima uscita in Germania, senza nessun supporto di agenzie, ma con solo un invito di un conoscente cacciatore tedesco, sono dovuto andare con tutti i documenti al consolato tedesco di Firenze, e loro hanno sbrigato tutte le pratiche necessarie, traduzione giurata compresa, a mie spese (e se ben ricordo con costo limitato). Per l'assicurazione ne feci una temporanea in Germania, dal costo di una colazione al bar.
Certo che la traduzione è un problema ma questo vale sia per la polizza italiana e sia per la polizza estera: se non conosci la loro lingua non sai cosa stai sottoscrivendo e quali sono le coperture contrattuali... che fai? Ti fidi dell'assicuratore sempre ammesso che sia possibile dialogare e comprendersi?
Quello che ho sempre fatto è, comunque, quello di partire con le coperture italiane e i documenti/pagamenti in regola e poi affidarmi all'organizzazione il loco. Turista fai da te meglio di no!
__________________
Una sors coniungit
retius2405 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 22-06-22, 06:51 PM   #62
maxpointerx73
Moderatore Addestramento
 
L'avatar di maxpointerx73
 
Registrato dal: Aug 2016
ubicazione: torino
Messaggi: 2,024
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 190
Grazie (Ricevuti): 296
Mi piace (Dati): 743
Mi piace (Ricevuti): 1131
Menzionato: 3 Post(s)
Quotato: 588 Post(s)
predefinito

[QUOTE=cicalone;1474468]Ma per cosa scusa, per cacciare fuori dall'Italia e devi lasciargli lo stesso i soldi come se ci cacciassi? Ma scherziamo davvero? Il pda e' in regola e all'estero questo serve, l'assicurazione la fai fuori e con l'italia nulla c'entra, se devo pagare i 173,16 euro a priori allora io rinnovo il pda in toto, alla fine e' quella la tassa piu' penalizzante e vado a frequentare le campagne pure qui', tanto mettiamoci bene in testa una cosa, le assicurazioni fanno di tutto per non pagare e se non vogliono farlo puoi pagare tutti i versamenti statali del mondo[COLOR="Silver"]



Ciao Cicalone,
Come parere mio personale.......
io non rischierei mai di andare in contro a problemi SERI.... per un cavillo dal valore di 173 euro, che potrebbe rovinarmi il futuro.
Sempre per mio parere personale....
Io vado a caccia per divertirmi e rilassarmi, per questo non voglio neanche lontanamente avere pensieri o problemi.
E cerco di pormi sempre dalla parte della ragione per evitare situazioni spiacevoli.
Stare dalla parte della ragione vuol anche dire, non mettere gli altri nella condizione di fregarti.

Poi giustamente chiunque è libero di fare del proprio futuro ciò che vuole, prendendosi anche i rischi delle scelte fatte.
maxpointerx73 non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace retius2405, cicalone Piace questo post
Vecchio 23-06-22, 09:14 AM   #63
Alessandro il cacciatore
professional turkey
 
L'avatar di Alessandro il cacciatore
 
Registrato dal: Feb 2009
ubicazione: al centro della Toscana
Messaggi: 18,642
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 58
Grazie (Ricevuti): 388
Mi piace (Dati): 318
Mi piace (Ricevuti): 2627
Menzionato: 12 Post(s)
Quotato: 3704 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da retius2405 Visualizza il messaggio
Certo che la traduzione è un problema ma questo vale sia per la polizza italiana e sia per la polizza estera: se non conosci la loro lingua non sai cosa stai sottoscrivendo e quali sono le coperture contrattuali... che fai? Ti fidi dell'assicuratore sempre ammesso che sia possibile dialogare e comprendersi?
Quello che ho sempre fatto è, comunque, quello di partire con le coperture italiane e i documenti/pagamenti in regola e poi affidarmi all'organizzazione il loco. Turista fai da te meglio di no!
Ricordati che se hai la assicurazione italiana per tutto il mondo....problema risolto. Quella locale si fa sopratutto se è la strada più breve per accontentare le autorità locali di dove vai a caccia.

Turista fai da te....in qualche posto in EU non sono un "turista", lì vado tranquillissimo.
Ma ricordati che le agenzie sono come i peccati: quelle che costano poco sono quasi sicuramente fonte di dispiaceri, per cui consiglio di affidarsi a quelle con esperienza, anche se costano care. Se ti raccontassi tuti i casi spiacevoli che mi sono capitati...dal trovarsi all'arrivo con l'alloggio non prenotato, al cacciare con metà dei permessi necessari.
Quelle care: ti fanno girar le scatole quando scopri che le tasse di abbattimento pagate ai locali, tu le paghi all'agenzia moltiplicato per 15, però zero problemi e pensi solo alla caccia.

In ultimo: se si va alla migratoria all'estero spesso si vedranno cose che saranno fonte di dispiaceri. Meglio orientarsi sulla stanziale. Ma sappiate che in EU verso est, era ed è molto facile sparare ad un fagiano nato in Italia.. anche se ben ambientato e impiumato al momento del prelievo.
__________________
Ars venandi est collectio documentorum, quibus scient homines ad opus suum deprehendere animalia non domestica cuiuscumque generis vi vel ingenio. (Fridericus II Imperator 1194-1250)

Ultima modifica di Alessandro il cacciatore; 23-06-22 a 12:40 PM
Alessandro il cacciatore non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace retius2405 Piace questo post
Vecchio 23-06-22, 09:32 AM   #64
cicalone
Celsius °C
 
L'avatar di cicalone
 
Registrato dal: Dec 2008
ubicazione: Ostia Lido Roma
Messaggi: 19,887
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 102
Grazie (Ricevuti): 150
Mi piace (Dati): 1382
Mi piace (Ricevuti): 713
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 679 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da cioni iliano Visualizza il messaggio
---------- Messaggio inserito alle 08:41 AM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 08:39 AM ----------

[/COLOR]


magari fosse cosi' sempre, le assicurazioni sono tutti una branca di ladri e prima di pagare troveranno sempre una marea di scuse, quindi alla fine congeleranno tutto e e ce la prenderemo sempre in saccoccia
Buongiorno. Dovremmo anche considerare quanti incidenti falsi, truffe alle assicurazioni, ecc... avvengono a loro danno, e che in qualche modo le società dovranno ripianare quelle uscite. A scapito, è vero, dei clienti onesti. O no. Se non ci fossero le Compagnie Assicurative, per chi ha la fortuna di possedere qualcosa, sarebbero cazzi amari.[/QUOTE]


Il problema e' che tu paghi una vita e quanto ti servira' stai sereno che ti attaccherai al cufolo, io per esempio ho fatto la SAI per anni con la macchina e l'assicurazione contro gli infortuni, quando mi sono rotto un piede non mi hanno pagato, ovvio che li ho sfanculati e dopo ho fatto lòe assicurazioni telefoniche che giudico nell'attuale ,molto ma molto meglio
__________________
Cosa vuol dire avere un metro e mezzo di statura, te lo rivelan gli occhi e le battute della gente e la curiosita' di una ragazza irriverente ....
cicalone non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 23-06-22, 10:50 AM   #65
Mattone
Guru del forum
 
L'avatar di Mattone
 
Registrato dal: Jul 2014
ubicazione: Ungheria
Messaggi: 1,465
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 31
Grazie (Ricevuti): 190
Mi piace (Dati): 108
Mi piace (Ricevuti): 338
Menzionato: 4 Post(s)
Quotato: 600 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da maxpointerx73 Visualizza il messaggio
...
Ciao Cicalone,
Come parere mio personale.......
io non rischierei mai di andare in contro a problemi SERI.... per un cavillo dal valore di 173 euro, che potrebbe rovinarmi il futuro.
Sempre per mio parere personale....
Se hai dei dubbbi, con 173 euro di polizze te ne fai almeno 2 aggiuntive oltre a quella italiana.
__________________
Hatz und Gejaid ist edel Freud
Mattone non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 23-06-22, 11:45 AM   #66
cioni iliano
Guru del forum
 
L'avatar di cioni iliano
 
Registrato dal: May 2017
ubicazione: castelfiorentino
Messaggi: 1,727
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 424
Grazie (Ricevuti): 130
Mi piace (Dati): 623
Mi piace (Ricevuti): 393
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 889 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da cicalone Visualizza il messaggio
Buongiorno. Dovremmo anche considerare quanti incidenti falsi, truffe alle assicurazioni, ecc... avvengono a loro danno, e che in qualche modo le società dovranno ripianare quelle uscite. A scapito, è vero, dei clienti onesti. O no. Se non ci fossero le Compagnie Assicurative, per chi ha la fortuna di possedere qualcosa, sarebbero cazzi amari.

Il problema e' che tu paghi una vita e quanto ti servira' stai sereno che ti attaccherai al cufolo, io per esempio ho fatto la SAI per anni con la macchina e l'assicurazione contro gli infortuni, quando mi sono rotto un piede non mi hanno pagato, ovvio che li ho sfanculati e dopo ho fatto lòe assicurazioni telefoniche che giudico nell'attuale ,molto ma molto meglio[/QUOTE]

Buongiorno. Noi con la Sara, con cui abbiamo assicurato tutto, non abbiamo avuto di che lamentarsi. Certo, visto che le compagnie assicurative, così come le banche, che per operare abbisognano della autorizzazione governativa, circa la loro importanza nell'economia, dovrebbero essere oggetto di severissimi controlli da parte del Ministero preposto.
Saluti.
P.s. Anche senza inoltrarsi in cause per inadempienza, sarebbe opportuno informare il Ministero dell'Economia di quanto succeda.

Ultima modifica di cioni iliano; 23-06-22 a 11:51 AM
cioni iliano non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 23-06-22, 12:51 PM   #67
Alessandro il cacciatore
professional turkey
 
L'avatar di Alessandro il cacciatore
 
Registrato dal: Feb 2009
ubicazione: al centro della Toscana
Messaggi: 18,642
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 58
Grazie (Ricevuti): 388
Mi piace (Dati): 318
Mi piace (Ricevuti): 2627
Menzionato: 12 Post(s)
Quotato: 3704 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da cicalone Visualizza il messaggio
Buongiorno. Dovremmo anche considerare quanti incidenti falsi, truffe alle assicurazioni, ecc... avvengono a loro danno, e che in qualche modo le società dovranno ripianare quelle uscite. A scapito, è vero, dei clienti onesti. O no. Se non ci fossero le Compagnie Assicurative, per chi ha la fortuna di possedere qualcosa, sarebbero cazzi amari.

Il problema e' che tu paghi una vita e quanto ti servira' stai sereno che ti attaccherai al cufolo, io per esempio ho fatto la SAI per anni con la macchina e l'assicurazione contro gli infortuni, quando mi sono rotto un piede non mi hanno pagato, ovvio che li ho sfanculati e dopo ho fatto lòe assicurazioni telefoniche che giudico nell'attuale ,molto ma molto meglio[/QUOTE]

Quote:
Originariamente inviata da cioni iliano Visualizza il messaggio
Il problema e' che tu paghi una vita e quanto ti servira' stai sereno che ti attaccherai al cufolo, io per esempio ho fatto la SAI per anni con la macchina e l'assicurazione contro gli infortuni, quando mi sono rotto un piede non mi hanno pagato, ovvio che li ho sfanculati e dopo ho fatto lòe assicurazioni telefoniche che giudico nell'attuale ,molto ma molto meglio
Buongiorno. Noi con la Sara, con cui abbiamo assicurato tutto, non abbiamo avuto di che lamentarsi. Certo, visto che le compagnie assicurative, così come le banche, che per operare abbisognano della autorizzazione governativa, circa la loro importanza nell'economia, dovrebbero essere oggetto di severissimi controlli da parte del Ministero preposto.
Saluti.
P.s. Anche senza inoltrarsi in cause per inadempienza, sarebbe opportuno informare il Ministero dell'Economia di quanto succeda.[/QUOTE]

Le compagnie assicurative sono società a scopo di lucro, non enti assistenziali.
Affidarsi ciecamente e per tanto tempo alla stessa compagnia, non porta a un premio fedeltà. Anzi, vai nella lista dei clienti dove possono spremere di più. Questo è sicuro, come per le banche.
Meglio affidarsi a un broker oppure chiedere preventivi ad altre compagnie (occhio che siano assicurati gli stessi rischi).
Vi sconsiglio vivamente di fare polizze on line a basso costo: avete un pezzo di carta il più delle volte solo una prova della truffa subita. Tanto per cominciare controllate sulla apposita app se la vostra targa, nonostante abbiate pagato, figura essere assicurata. Non pensate poi, anche se risultasse assicurata, che certe compagnie low cost, poi paghino. E sopratutto ricordate che se avete fatto un danno, chi lo riceve cerca voi per la refusione e se la assicurazione non paga, il danneggiato può legittimamente rivalersi sui vostri beni.
__________________
Ars venandi est collectio documentorum, quibus scient homines ad opus suum deprehendere animalia non domestica cuiuscumque generis vi vel ingenio. (Fridericus II Imperator 1194-1250)
Alessandro il cacciatore non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 23-06-22, 05:04 PM   #68
cioni iliano
Guru del forum
 
L'avatar di cioni iliano
 
Registrato dal: May 2017
ubicazione: castelfiorentino
Messaggi: 1,727
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 424
Grazie (Ricevuti): 130
Mi piace (Dati): 623
Mi piace (Ricevuti): 393
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 889 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Alessandro il cacciatore Visualizza il messaggio
Il problema e' che tu paghi una vita e quanto ti servira' stai sereno che ti attaccherai al cufolo, io per esempio ho fatto la SAI per anni con la macchina e l'assicurazione contro gli infortuni, quando mi sono rotto un piede non mi hanno pagato, ovvio che li ho sfanculati e dopo ho fatto lòe assicurazioni telefoniche che giudico nell'attuale ,molto ma molto meglio


Buongiorno. Noi con la Sara, con cui abbiamo assicurato tutto, non abbiamo avuto di che lamentarsi. Certo, visto che le compagnie assicurative, così come le banche, che per operare abbisognano della autorizzazione governativa, circa la loro importanza nell'economia, dovrebbero essere oggetto di severissimi controlli da parte del Ministero preposto.
Saluti.
P.s. Anche senza inoltrarsi in cause per inadempienza, sarebbe opportuno informare il Ministero dell'Economia di quanto succeda.[/QUOTE]

Le compagnie assicurative sono società a scopo di lucro, non enti assistenziali.
Affidarsi ciecamente e per tanto tempo alla stessa compagnia, non porta a un premio fedeltà. Anzi, vai nella lista dei clienti dove possono spremere di più. Questo è sicuro, come per le banche.
Meglio affidarsi a un broker oppure chiedere preventivi ad altre compagnie (occhio che siano assicurati gli stessi rischi).
Vi sconsiglio vivamente di fare polizze on line a basso costo: avete un pezzo di carta il più delle volte solo una prova della truffa subita. Tanto per cominciare controllate sulla apposita app se la vostra targa, nonostante abbiate pagato, figura essere assicurata. Non pensate poi, anche se risultasse assicurata, che certe compagnie low cost, poi paghino. E sopratutto ricordate che se avete fatto un danno, chi lo riceve cerca voi per la refusione e se la assicurazione non paga, il danneggiato può legittimamente rivalersi sui vostri beni.[/QUOTE]

Una precisazione. Nel post che ha risposto a Cicalone ed a me, si sono invertiti gli articoli: quello che ho scritto io è assegnato al sig. Cicalone e viceversa. Ringrazio per il consiglio di chiedere preventivi. Per quanto riguarda il mancato pagamento delle assicurazioni ad un eventuale danneggiato, sapevo che quando la polizza è obbligatoria, in giudizio va la compagnia. Se fallita interviene il ministero direttamente o tramite altra società assicurativa. Comunque non è il mio mestiere e prendo atto di quanto suggerisce. Ringraziando, ovviamente.
Saluti.

---------- Messaggio inserito alle 05:04 PM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 05:02 PM ----------

C'è qualcosa che non va nell'attribuzione dei post.
cioni iliano non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Tag
estero, pda

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è attivo

Salto del forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 03:57 PM.



...
Powered by vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd. Compatibile TAPATALK per il tuo Mobile
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.6.3 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2022 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.7 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2022 DragonByte Technologies Ltd.