Il forum sulla caccia e sulla cinofilia

Vai indietro   Il forum sulla caccia e sulla cinofilia > Altri argomenti > Buona forchetta

Avvisi

Chiudi la discussione
 
Strumenti della discussione Cerca in questa discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 21-07-18, 08:49 AM   #1
Oizirbaf
Moderatore Buona Forchetta
 
L'avatar di Oizirbaf
 
Registrato dal: Nov 2014
ubicazione: Milano
Messaggi: 1,401
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 1
Grazie (Ricevuti): 540
Mi piace (Dati): 6
Mi piace (Ricevuti): 1139
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 578 Post(s)
predefinito Antica ricetta vicentina (per gente di...spirito)

I "bacchettoni" privi di humor e gli eventuali animalisti si astengano. Questo è un "documento" storico che ha originato anche detti ed aforismi. C'è chi si scandalizza senza un pizzico di ironia ma la storia e, in questo caso la storia dei costumi non si cambia e raccontarla fa parte delle tradizioni che stanno alla base di tutto lo scibile umano, sacro e profano.


Se gavi deciso de farlo in tecia, ocore prima de tute che serche' de vedare qualo ch'el ze' quelo pi' in carne, sperando de intivarghene uni che n,ol gai supera' i do ani de eta' e che la so parona la ve gabia fato on dispeto tempo indrio. Na bona matina toli' su el s-ciopo e ve' fora bonora, disendo in casa ca ve ciapare on bigolo de aria fina. Mejo de tuto saria ch'el di prima gavesse fato na bela nevegada' da quela che resta par tera quindase di'. Apena ca ocie' el gato in parola fe finta de gnan vedarlo, scondive de drio on canton, carghe' el s-ciopo e fe quelo che gavi da fare. Portevelo casa rento la sporta de la spesa, par strada salude' tuti e a chi che ve domanda cossa ca gh'in fe' del s-ciopo, disighe ca si na a trarghe a on pantegan. Na volta riva' casa sare' ben el cancelo, ne' in te l'orto e piche' su s'on palo el gato, verzighe la pansa cofa' on conejo e tireghe fora tute le buele tegnendo da parte el figa'. Tajeghe via la testa e deghela al can. Scave' desso na busa ne la neve, metive rento el gato e po coersila da novo. Ve' in casa, meti' in giassara el figa' del gato in na scudela e ve' in seciaro a lavarve le man fa Ponsio Pilato e po da l'osto a bevarve un goto. Al sabo ve confessarve e la domenega a tore la Comunion! Lasse' el gato soto la neve par oto giorni, stasendo sempre tenti ch'el sia ben coerto e ch'el can resta liga' a caena. Dodase ore prima de metarlo su in tecia tirelo fora da la busa e ch'ol ze' deventa' tenaro, pelelo e lavelo puito, lassandolo po' taca' a sgiossarse. Felo a tochiti e metili in ona piana co na siola, na carota, na gamba de seino, on spigolo o do de ajo, el tuto trita', treghe rento anca do foje de doraro qualche gran de pevare e quatro-sinque de denevre, on spisigon de droghe e quanto sale ch'el basta. Neghelo de vin bianco pitosto seco e desso metilo in te la moscarola in caneva a marinarse par tuta la note. La matina scole' i tochi de carne dal vin, sugheli puito e feli rosolare in onantian co'n poco de ojo. Co' i ga' ciapa' a colore caveli via da l'onto e vode' fora quelo che ze resta', peste' fina na siola, on pugneto de parsimolo e on spigolo de ajo, po meti' tuto ne l'antian co' na s-cianta de buro e ojo zontandoghe dele fojete de salvia e on rameto de rosmarin. Lasse' sfritegare e po meti' rento i tochi de gato. Dopo diese minuti buteghe insima anca quatro-sinque pomodori pela' pena verti, o se no on poca de conserva. Missie' col guciaro de legno, zonteghe on biciere de vin bianco e uno de rosso. Metighe su el coercio e fe' cusinare par on'ora e mesa, do', bagnando co del brodo se se suga massa. A la fine unighe el figa' trita', meti' i tochi de gato col so pocieto sol piato e porteli in tola compagnandoli co' la polenta calda. Disighe ch'el ze conejo nostran, sleva' a erba e farinasso e vedari' che rassa de figuron che fari'. Co' i ga ben magna' e bevu', servighe, insieme co la graspeta, la novita'.....

Questa ricetta è stata tratta da 'La Cucina Vicentina' di Amedeo Sandri e Maurizio Fallopi, un grazie particolare a Richardina che me l'ha spedita.

http://cookbook.ath.cx/www.goldnet.i...ondi/gato.html
__________________
"...Apri la mente a quel ch'io ti paleso
e fermalvi entro; ché non fa scienza,
sanza lo ritenere, avere inteso..."

Ultima modifica di Oizirbaf; 24-11-19 a 12:27 PM
Oizirbaf ora è in linea  
Mi piace Yed, mesodcaburei, oreip, teufel.35, enrico.83 Piace questo post
Vecchio 21-07-18, 09:40 AM   #2
pointer56
Guru del forum
 
Registrato dal: Sep 2013
ubicazione: Pordenone
Messaggi: 4,917
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 126
Grazie (Ricevuti): 341
Mi piace (Dati): 407
Mi piace (Ricevuti): 1765
Menzionato: 7 Post(s)
Quotato: 2458 Post(s)
predefinito

Bella! Credo che ci si possa fare una lepre....
pointer56 non è in linea  
Vecchio 21-07-18, 09:55 AM   #3
Yed
Guru del forum
 
Registrato dal: Sep 2012
ubicazione: Pordenone
Messaggi: 4,742
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 356
Grazie (Ricevuti): 306
Mi piace (Dati): 2905
Mi piace (Ricevuti): 1088
Menzionato: 10 Post(s)
Quotato: 2254 Post(s)
predefinito

... e un bel conejo de chei zoveni ...
Yed ora è in linea  
Vecchio 21-07-18, 09:56 AM   #4
Oizirbaf
Moderatore Buona Forchetta
 
L'avatar di Oizirbaf
 
Registrato dal: Nov 2014
ubicazione: Milano
Messaggi: 1,401
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 1
Grazie (Ricevuti): 540
Mi piace (Dati): 6
Mi piace (Ricevuti): 1139
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 578 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da pointer56 Visualizza il messaggio
Bella! Credo che ci si possa fare una lepre....
Mi sa che per gli amici nembrotti del "granducato" sarà necessaria una traduzione in lingua franca.
__________________
"...Apri la mente a quel ch'io ti paleso
e fermalvi entro; ché non fa scienza,
sanza lo ritenere, avere inteso..."
Oizirbaf ora è in linea  
Mi piace jagher1 Piace questo post
Vecchio 21-07-18, 11:35 AM   #5
danguerriero
füehrerDan
 
L'avatar di danguerriero
 
Registrato dal: Feb 2010
ubicazione: ai confini dell'Impero
Messaggi: 4,887
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 171
Grazie (Ricevuti): 258
Mi piace (Dati): 1138
Mi piace (Ricevuti): 1446
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 1965 Post(s)
predefinito

Co' i ga ben magna' e bevu', insieme co la graspeta,.....

inscominzié a farghe "gnaooooooo gnaooooooo"
__________________
...Im heil'gen Land Tirol...
danguerriero non è in linea  
Vecchio 21-07-18, 03:14 PM   #6
Yed
Guru del forum
 
Registrato dal: Sep 2012
ubicazione: Pordenone
Messaggi: 4,742
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 356
Grazie (Ricevuti): 306
Mi piace (Dati): 2905
Mi piace (Ricevuti): 1088
Menzionato: 10 Post(s)
Quotato: 2254 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da danguerriero Visualizza il messaggio
Co' i ga ben magna' e bevu', insieme co la graspeta,.....

inscominzié a farghe "gnaooooooo gnaooooooo"
.... e tirare una codeta in mezo a la tola ...
Yed ora è in linea  
Vecchio 21-07-18, 03:20 PM   #7
Oizirbaf
Moderatore Buona Forchetta
 
L'avatar di Oizirbaf
 
Registrato dal: Nov 2014
ubicazione: Milano
Messaggi: 1,401
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 1
Grazie (Ricevuti): 540
Mi piace (Dati): 6
Mi piace (Ricevuti): 1139
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 578 Post(s)
predefinito


"i g'ha dito CERTOSINI"!

Eccoqua:

PER GLI ITALIANI ECCO LA TRADUZIONE IN TALE LINGUA
Se avete deciso di farvi un buon gatto alla vicentina, occorre che nel vicinato ve ne sia uno bello grasso, e non più vecchio di due anni ma, sopratutto che la sua padrona via abbia fatto un bel dispetto tempo addietro
Un buon mattino prendete il fucile e andate fuori presto, dicendo a casa che andate a prendere un poco d’aria. Meglio sarebbe che il giorno prima avesse fatto una bella nevicata, di quelle che rimangono per terra per quindici giorni.
Appena vedete il gatto in questione, fatte finta di non vederlo; nascondetevi dietro a un angolo, caricate il fucile e fate quel che dovete fare. Portatevelo a casa dentro la borsa della spesa; per strada salutate tutti e a chi vi domandasse cosa fate col fucile, dite che andate a tirare a un topo.
Una volta arrivati a casa, chiudete bene il cancello, andate nell’orto e appendete il gatto su di un palo. Apriteli la pancia come si fa a un coniglio, e tirategli fuori tutte le budella, tenendo da parte il fegato. Tagliategli via la testa e datela al cane.
Scavate una buca nella neve, mettetevi dentro il gatto e ricopritela. tornate in casa, mettete nel frigo il fegato del gatto in una scodella, e andate in gabinetto a lavarvi le mani come Ponzio Pilato e poi in osteria a bere un buon bicchiere. Sabato andate a confessarvi e domenica andate a prendere la Comunione!
Lasciate il gatto sotto la neve per otto giorni stando sempre attenti che sia ben coperto e che il cane resti legato alla catena. Dodici ore prima di metterlo in padella tiratelo fuori dalla buca e, quando sará tenero, pelatelo e lavatelo bene, lasciandolo un poco appeso a sgocciolare.
Fatelo in pezzi e metteteli in una padella con una cipolla, una carota, una gamba di sedano, uno spigolo o due di aglio, tutto tritato. Aggiungete anche due foglie di alloro, qualche grano di pepe e quattro, cinque di ginepro, un pizzico di spezie e il sale che basta.
Annegatelo nel vino bianco piuttosto secco e poi mettetelo in una moscarola in cantina a marinarsi per tutta la notte.
Al mattino scolate i pezzi di carne dal vino, asciugateli bene e fateli rosolare in un tegame con un poco d’olio.
Quando avranno preso colore, tirateli fuori dall' unto ed eliminate quel che resta. Pestate finemente una cipolla, un pugnetto di prezzemolo e un spigolo d’aglio, poi mettete tutto nel tegame con un poco di burro e olio, aggiungendovi delle foglioline di salvia e un rametto di rosmarino. Lasciate soffriggere ed aggiungetevi i pezzi di gatto.
Dopo dieci minuti buttategli sopra anche quattro, cinque pomodori pelati appena aperti, oppure un poco di conserva. Mescolate con il cucchiaio di legno e aggiungetevi un bicchiere di vino bianco e uno di rosso. Metteteci sopra il coperchio e fate cucinare per un ora e mezza o due, bagnando con del brodo se si asciuga troppo.
Alla fine, unite il fegato tritato. Mettete i pezzi di gatto nel piatto, con il suo sugo, e portateli a tavola accompagnatoli con polenta calda.
Dite che é coniglio nostrano, allevato a erba e farinaccio, e vedrai che razza di figura che ci farete.
Quando avranno ben mangiato e bevuto, servitegli, assieme col grappino, LA NOVITA’…..

http://laveja.blogspot.com/2008/12/g...-gato-ala.html
__________________
"...Apri la mente a quel ch'io ti paleso
e fermalvi entro; ché non fa scienza,
sanza lo ritenere, avere inteso..."

Ultima modifica di Oizirbaf; 24-11-19 a 12:24 PM
Oizirbaf ora è in linea  
Vecchio 21-07-18, 08:39 PM   #8
Yed
Guru del forum
 
Registrato dal: Sep 2012
ubicazione: Pordenone
Messaggi: 4,742
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 356
Grazie (Ricevuti): 306
Mi piace (Dati): 2905
Mi piace (Ricevuti): 1088
Menzionato: 10 Post(s)
Quotato: 2254 Post(s)
predefinito

Per gli esperti magnagati, sapete riconoscere (mangiandolo) un gatto da un coniglio ??
Yed ora è in linea  
Vecchio 21-07-18, 09:19 PM   #9
Gion
Guru del forum
 
L'avatar di Gion
 
Registrato dal: Jul 2009
ubicazione: Dolomiti Unesco
Messaggi: 1,395
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 72
Grazie (Ricevuti): 30
Mi piace (Dati): 155
Mi piace (Ricevuti): 88
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 111 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Yed Visualizza il messaggio
Per gli esperti magnagati, sapete riconoscere (mangiandolo) un gatto da un coniglio ??
Tu scherzi...ma e' proprio quello che mi e' successo tanti anni fa, quando
in una vecchia "ostaria" sono stato invitato da amici a mangiare il "cunicio nostrano" che, dopo aver mangiato di gusto e pure replicato e' divenuto un coniglio dalla coda lunga.
Maoo...maoo, facevano quelli che hanno organizzato dopo aver bevuto un secchio di "ombre"...non ci volevo credere...finche' non e' arrivata la coda lunga in mezzo alla tavolata...ricordo che come gli altri ignari, sono uscito dal locale senza riuscire a trattenere il vomito nauseabondo che mi ha preso nel pensare di aver mangiato un gatto.
Questo succedeva alla meta' degli anni 60...quando mangiare un coniglio nostrano non era cosa di tutti i giorni...pero' devo ammettere che prima di sapere...mi sono pure leccato i baffi!
Gion non è in linea  
Vecchio 21-07-18, 10:21 PM   #10
iago 77
Guru del forum
 
L'avatar di iago 77
 
Registrato dal: Feb 2012
ubicazione: ischia
Messaggi: 1,800
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 188
Grazie (Ricevuti): 109
Mi piace (Dati): 439
Mi piace (Ricevuti): 490
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 460 Post(s)
predefinito

Ma scusa Gion ma avevano fatto uno scherzo?o al tempo c ' era qualcuno che lo apprezzava???[COLOR="Silver"]

[SIZE=1]---------- Messaggio inserito alle 10:21 PM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 10:19 PM
iago 77 non è in linea  
Chiudi la discussione

Tag
antica, dispirito, gente, ricetta, vicentina

Strumenti della discussione Cerca in questa discussione
Cerca in questa discussione:

Ricerca avanzata
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è disattivato

Salto del forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 05:21 PM.



...
Powered by vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd. Compatibile TAPATALK per il tuo Mobile
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.6.3 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2022 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.7 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2022 DragonByte Technologies Ltd.