Il forum sulla caccia e sulla cinofilia

Vai indietro   Il forum sulla caccia e sulla cinofilia > I Forum sulle Armi e Caricamenti > Armi & Polveri

Avvisi

Grazie Grazie:  1
Mi piace Mi piace:  12
Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 11-05-22, 10:13 PM   #1
redhell
Ho rotto il silenzio
 
Registrato dal: Jul 2020
ubicazione: Aosta
Messaggi: 33
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 2
Grazie (Ricevuti): 0
Mi piace (Dati): 8
Mi piace (Ricevuti): 4
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 15 Post(s)
predefinito Canna corta -> 30-06 o .308?

Buongiorno a tutti, mi appello alla vostra esperienza sul seguente quesito:
pratico principalmente la caccia agli ungulati in montagna su territorio alpino; mi trovo quindi sovente nella condizione di fare tiri medio/lunghi. È già da qualche tempo che sono alla ricerca di un basculante che grazie alle sue caratteristiche mi consenta una migliore “manovrabilità” nelle zone più impervie. Mi sarebbe piaciuto in polimero in modo da poterlo “maltrattare” a cuor leggero e magari con il thumbhole. A causa del budget limitato, mi stavo concentrando sul mercato dell’usato ma non ho ancora trovato nulla che mi abbia totalmente convinto, quando girovagando per il forum….scopro il bergara BA13. Ad un primo sguardo sembra abbia tutto quanto serva a me: costo ridotto, calciatura in polimero, thumbhole ed una discreta precisione (da quello che ho potuto capire dalle varie recensioni online).
Arrivo quindi alla scelta del calibro e mi trovo di fronte all’ormai stra-discusso quesito: .308 oppure 30-06?
Considerando che opterei per la canna da 51 cm e il fatto che il 30-06 sulla carta dovrebbe avere un’energia leggermente superiore al .308 sarei più portato ad optare per il 30-06.
Il dubbio però è che il 30-06 possa essere penalizzato maggiormente rispetto al .308 dalla canna corta e che quindi alla fine della storia il .308 potrebbe performare meglio. È corretto il mio ragionamento? Con la ricarica sono alle prime armi e spero mi possiate illuminare.

Grazie!
redhell non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 12-05-22, 08:21 AM   #2
giuseppe770
Guru del forum
 
L'avatar di giuseppe770
 
Registrato dal: Oct 2009
ubicazione: Magna Grecia
Messaggi: 1,779
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 19
Grazie (Ricevuti): 42
Mi piace (Dati): 90
Mi piace (Ricevuti): 176
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 208 Post(s)
predefinito

Se non ricordo male la differenza di prestazioni a parità di canna da 51 cm tra 30-06 e 308 non dovrebbe superare il 5%, ma in media si attesta sui 20/30 m/s quindi ancora meno. Se cerchi sul forum o sul web trovi i valori precisi, visto che è la lunghezza di canna più diffusa tra le semiauto.
giuseppe770 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 12-05-22, 09:03 AM   #3
Yed
Guru del forum
 
Registrato dal: Sep 2012
ubicazione: Pordenone
Messaggi: 4,739
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 356
Grazie (Ricevuti): 306
Mi piace (Dati): 2900
Mi piace (Ricevuti): 1085
Menzionato: 10 Post(s)
Quotato: 2254 Post(s)
predefinito

Che ungulati sarebbero oggetto delle tue mire?
Yed ora è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 12-05-22, 09:09 AM   #4
SPRINGER TOSCANO
Guru del forum
 
L'avatar di SPRINGER TOSCANO
 
Registrato dal: Sep 2013
ubicazione: VOLTERRA
Messaggi: 4,323
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 129
Grazie (Ricevuti): 270
Mi piace (Dati): 715
Mi piace (Ricevuti): 1432
Menzionato: 4 Post(s)
Quotato: 2633 Post(s)
predefinito

Lo userai per la caccia in montagna ......a cosa?

Comunque per me tra i due....30/06!

---------- Messaggio inserito alle 09:09 AM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 09:08 AM ----------

Quote:
Originariamente inviata da Yed Visualizza il messaggio
Che ungulati sarebbero oggetto delle tue mire?
Mi hai preceduto!
__________________
The Rebel!
SPRINGER TOSCANO non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 12-05-22, 09:39 AM   #5
sly8489
Guru del forum
 
L'avatar di sly8489
 
Registrato dal: Mar 2009
ubicazione: Trieste
Messaggi: 9,997
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 503
Grazie (Ricevuti): 310
Mi piace (Dati): 1174
Mi piace (Ricevuti): 1296
Menzionato: 6 Post(s)
Quotato: 2138 Post(s)
predefinito

Fra i due litiganti il terzo .... per me 270
sly8489 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 12-05-22, 09:47 AM   #6
SPRINGER TOSCANO
Guru del forum
 
L'avatar di SPRINGER TOSCANO
 
Registrato dal: Sep 2013
ubicazione: VOLTERRA
Messaggi: 4,323
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 129
Grazie (Ricevuti): 270
Mi piace (Dati): 715
Mi piace (Ricevuti): 1432
Menzionato: 4 Post(s)
Quotato: 2633 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da sly8489 Visualizza il messaggio
Fra i due litiganti il terzo .... per me 270
Se disponibile in quell arma....senza dubbio!!
__________________
The Rebel!
SPRINGER TOSCANO non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 12-05-22, 10:00 AM   #7
redhell
Ho rotto il silenzio
 
Registrato dal: Jul 2020
ubicazione: Aosta
Messaggi: 33
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 2
Grazie (Ricevuti): 0
Mi piace (Dati): 8
Mi piace (Ricevuti): 4
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 15 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Yed Visualizza il messaggio
Che ungulati sarebbero oggetto delle tue mire?
Hai ragione ho omesso un dato importante. Tendenzialmente camoscio e capriolo. Ma se dovesse passare un cinghiale non disdegnerei...

Quote:
Originariamente inviata da sly8489 Visualizza il messaggio
Fra i due litiganti il terzo .... per me 270
purtroppo il .270 non è disponibile



queste sono le opzioni disponibili...rimarrei sul .308 e 30-06 anche per questione di reperibilità materiale per ricarica....

Quote:
Originariamente inviata da giuseppe770 Visualizza il messaggio
Se non ricordo male la differenza di prestazioni a parità di canna da 51 cm tra 30-06 e 308 non dovrebbe superare il 5%, ma in media si attesta sui 20/30 m/s quindi ancora meno. Se cerchi sul forum o sul web trovi i valori precisi, visto che è la lunghezza di canna più diffusa tra le semiauto.
esatto, ma quello che ho trovato verte principalmente sulle corte distanze...
redhell non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 12-05-22, 10:05 AM   #8
SPRINGER TOSCANO
Guru del forum
 
L'avatar di SPRINGER TOSCANO
 
Registrato dal: Sep 2013
ubicazione: VOLTERRA
Messaggi: 4,323
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 129
Grazie (Ricevuti): 270
Mi piace (Dati): 715
Mi piace (Ricevuti): 1432
Menzionato: 4 Post(s)
Quotato: 2633 Post(s)
predefinito

Capriolo, camoscio e occasionalmente cinghiale..... non c è il 270..... Ma c è il 243!!

243!!!

Tra quelli in elenco è, insieme al 222, quello con traiettoria più tesa cosa che sicuramente ti aiuterà nei tiri un pò più lunghi.

Non credere inoltre che in caso di incontro col cinghiale il 243 si faccia problemi a fermarlo con autorità.....è un calibro "cattivo".

La canna da 51 cm qualcosina in termini di velocità si prende ma....molto meno di quel che si crede. Nella pratica venatoria non avrai certo differenze apprezzabile tra una canna da 56 e una di 51.
__________________
The Rebel!

Ultima modifica di SPRINGER TOSCANO; 12-05-22 a 10:13 AM
SPRINGER TOSCANO non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace teufel.35, antonio franco Piace questo post
Vecchio 12-05-22, 10:25 AM   #9
Ciccio58
Guru del forum
 
L'avatar di Ciccio58
 
Registrato dal: Aug 2008
ubicazione: palermo
Messaggi: 2,579
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 33
Grazie (Ricevuti): 124
Mi piace (Dati): 233
Mi piace (Ricevuti): 578
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 374 Post(s)
predefinito

Posso testimoniare che la resa balistica in 308 di quella arma è di tutto rispetto, a me ha favorevolmente impressionato la capacità di rendere buone rosate con diverse palle provate .
Tra i due calibri , sovrapponibili , forse credo che il 30.06 possa avere il solo vantaggio di una traiettoria meno arcuata almeno sulla carta, poi decidono cacciatore e le palle sul risultato finale , così al volo mi par di ricordare che per esempio le sst da 165 grani con azzeramento a 175 metri in 308 a 250 metri cada di 12 cm, mentre 30.06 10.
A 300 metri il 308 cade 27 e il 30.06 23.
Ma entro i 200 metri la differenza è irrisoria

---------- Messaggio inserito alle 10:25 AM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 10:22 AM ----------

Comunque credo che la valutazione vada fatta sul principale obiettivo e distanza a cui lo si ingaggia prevalentemente
Ciccio58 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 12-05-22, 11:22 AM   #10
paolohunter
Moderatore caccia selezione
 
L'avatar di paolohunter
 
Registrato dal: Apr 2011
ubicazione: Romagna
Messaggi: 8,602
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 1
Grazie (Ricevuti): 399
Mi piace (Dati): 43
Mi piace (Ricevuti): 1764
Menzionato: 14 Post(s)
Quotato: 2247 Post(s)
predefinito

Indichi probabili tiri lunghi e vorresti un'arma corta. A me ricorda moltissimo "botte piena e moglie ubriaca".

Il trasporto di una canna da 57/60 cm di un'arma smontabile non dovrebbe essere un problema insormontabile. Far sparar bene e con ottima energia residua a lunga distanza
un'arma abbastanza corta rischia di essere decisamente più complicato.

Non ho visto riferimenti eventuali alla ricarica delle munizioni. E' certamente possibile utilizzare munizioni commerciali che, a parte caricamenti speciali (abbastanza recentemente ne ha fatto una linea nuova rws), in genere vengono ottimizzati per canne di lunghezza standard.

Intendiamoci, non è che, una canna più corta, si rifiuta di sparare munizioni standard. E' solo che, se mi hanno fatto impazzire 10 armi nella vita per farle sparare bene, 6 o 7 avevano la caratteristica di avere la canna abbastanza corta ed essere camerate in un calibro abbastanza esuberante.

Quindi....... se tiri lunghi devono essere, partirei da un'arma di qualità, con scatto, canna, attacchi ed ottica di livello medio alto (personalmente non saprei che farmene di una carabina per tiri lunghi che tira con rosate indecenti già a distanze medie) ed ovviamente di lunghezza idonea al calibro.

Ti faccio un esempio personale. Sto usando abbastanza una Blaser R8 in cal 8x57js (calibro molto "adatto" ad essere gestito da canne corte) con canna da 52. Ottica ho uno Smith & Bender (accontentiamoci ). Dopo alcune prove ho assemblato una cartuccia decisamente pepata che si è rivelata anche molto precisa. Vista la carica generosa ho un poco ridotto l'effetto "montagne russe" che, una munizione già non velocissima su un'arma corta, inevitabilmente si porta dietro come traiettoria............ e quando ho avuto in mira un palancone a 202/205 metri sono stato molto indeciso se sparare. Secondo i miei intendimenti doveva rimanere una combinazione da 80/150 metri circa.

Se quel palancone era a 250/300 metri e non c'era possibilità di avvicinamento, lo salutavo direttamente e andavo via.


Sopra accennavo al "calibro adatto per canne corte". Non esiste il calibro perfetto per canne corte ma ci sono calibri che ne risentono meno di altri.

Per chi ricarica è abbastanza semplice riconoscerli. Se ti basi (ad esempio ma si possono usare anche gli altri) sul manuale vihitavuori. Se un calibro/palla sono perfettamente a loro agio con polveri di media progressività (ad esempio N140), il passaggio ad una canna corta non dovrebbe essere traumatico.

Se il calibro scelto predilige polveri "lente" (ad esempio N160), il passaggio ad una canna corta sarà molto più traumatico.

Che vuol dire "traumatico" ? che ci sarà una perdita velocitaria (un piccolo problema a distanze "medie", un ulteriore problema a distanze "lunghe") ma, soprattutto, queste polveri bruceranno per una buona quantità fuori della canna. Più vampa e rumore............. e l'aggiunta di un elemento di disturbo potenzialmente importante alla tua rosata.


Tu vuoi prendere una carabina "basic" (hai provato lo scatto di un bergara, ad esempio ?) molto corta, in un calibro potenzialmente "poco compatibile" con canne corte (di tutte le versioni, vedo solamente il 308w con passo "normale"), magari accompagnarlo con accessori (ottica e anelli) della stessa fascia economica............. e ottenere un prodotto idoneo al tiro a lunga distanza. L'ottimismo non ti manca di sicuro

---------- Messaggio inserito alle 11:22 AM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 11:12 AM ----------

Se proprio tiro lungo deve essere, lasciando fuori i magnum (che sono li apposta quando si parla di tiri lunghi), io starei su un 6,5 o 7mm pepato (assolutamente non i miei amati 6,5x55, 6,5x57r, 7x57 e similari), canna lunghezza standard di comprovata precisione, nel dubbio con un profilo leggermente esuberante in materiale. Arma, anelli e ottica di marche primarie. Munizione di fascia medio-alta........................ ed a volte, tutte queste cose, non bastano.

La mia ricetta per i tiri fuori standard prevede il 300wm (io non soffro il rinculo) non frenato in versione Blaser R8, attacchi originali, ottica leica magnus 2,4-16x56 (non sono per le ottiche con mille ingrandimenti o soluzioni copiate da armi tattiche), munizione ricaricata utilizzando una palla monolitica molto precisa. Non amo i tiri lunghi ma, se ho dietro lei ed è "indispensabile", lei risponde sempre positivamente
paolohunter non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace Mattone, TYPHOON Piace questo post
Rispondi

Tag
>, 3006, 308, canna, corta

Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è attivo

Salto del forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 01:17 AM.



...
Powered by vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©: 2000 - 2022, Jelsoft Enterprises Ltd. Compatibile TAPATALK per il tuo Mobile
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.6.3 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2022 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.7 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2022 DragonByte Technologies Ltd.