Il forum sulla caccia e sulla cinofilia

Vai indietro   Il forum sulla caccia e sulla cinofilia > I Forum sulla caccia > Amici di Scolopax > Studi Ricerche ed attivita'

Avvisi

Grazie Grazie:  0
Mi piace Mi piace:  2
Non mi piace Non mi piace:  0

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 04-05-20, 03:48 AM   #11
Tex Willer
Guru del forum
 
L'avatar di Tex Willer
 
Registrato dal: Nov 2012
ubicazione: PROVINCIA DI PAVIA
Messaggi: 1,051
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 11
Grazie (Ricevuti): 48
Mi piace (Dati): 69
Mi piace (Ricevuti): 312
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 367 Post(s)
predefinito

Max francamente che le beccacce siano in diminuzione non mi pare. Anzi, quasi tutti gli studi (scentifici non bipartisan)non la danno come specie a rischio,anzi.
Credo che l' Italia non sia mai stata una zona di grande passaggio per le Bevcacce,forse qualche piccola realtà del sud fino a qualche anno fa(Calabria Sicilia forse la Sardegna)
Il problema secondo me in questo caso è legato ai dati, pochi e usati male, malissimo da parte di qualcuno. lo dice l'articolo stesso che ISPRA dovrebbe rivedere i dati comunicati, ma non lo fanno!
Che poi il cabiamento Climatico, l'agricoltura intensiva ed estensiva non ci aiuti su questo non ci sono dubbi, ma forse è la specie che meno ha accusato questi fattori, anche perché sulla agricoltura sono sicuramente le specie stanziali ad avere i maggiori danni, e sul cambiamento climatico, bhe.....da un lato potrebbe giovare in parte alla specie.
__________________
La mia vita è un bosco, il mio cane al mio fianco, un fucile in spalla
Tex Willer non è in linea   Rispondi quotando

Vecchio 04-05-20, 10:21 PM   #12
maxpointerx73
Guru del forum
 
L'avatar di maxpointerx73
 
Registrato dal: Aug 2016
ubicazione: torino
Messaggi: 1,253
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 75
Grazie (Ricevuti): 170
Mi piace (Dati): 455
Mi piace (Ricevuti): 577
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 1 Post(s)
Quotato: 338 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Tex Willer Visualizza il messaggio
Max francamente che le beccacce siano in diminuzione non mi pare. Anzi, quasi tutti gli studi (scentifici non bipartisan)non la danno come specie a rischio,anzi.
Credo che l' Italia non sia mai stata una zona di grande passaggio per le Bevcacce,forse qualche piccola realtà del sud fino a qualche anno fa(Calabria Sicilia forse la Sardegna)
Il problema secondo me in questo caso è legato ai dati, pochi e usati male, malissimo da parte di qualcuno. lo dice l'articolo stesso che ISPRA dovrebbe rivedere i dati comunicati, ma non lo fanno!
Che poi il cabiamento Climatico, l'agricoltura intensiva ed estensiva non ci aiuti su questo non ci sono dubbi, ma forse è la specie che meno ha accusato questi fattori, anche perché sulla agricoltura sono sicuramente le specie stanziali ad avere i maggiori danni, e sul cambiamento climatico, bhe.....da un lato potrebbe giovare in parte alla specie.

io non penso che la beccaccia sia messa male come numeri in riproduzione,
sono i grandi contingenti di beccacce che preferiscono puntare con il passo su altre mete.
i fattori che influiscono sul passo degli uccelli sono tantissimi (in primis il clima) , vale per tutti....
però qualche cosa di fondo c'è , e qualche cambiamento sopratutto negli ultimi anni c'è stato.
sicuramente il sommarsi di più fattori avrà contribuito a questi cambiamenti ,
ma rimane il fatto che in centro Italia , ma sopratutto al Sud , le beccacce non hanno più i numeri di 10 anni fà , e il periodo di sosta si è ridotto ,
mentre al Nord (dove si vedeva il vero e propio passo) che arrivava quasi ad azzerarsi con le gelate e nevicate .....
oggi abbiamo presenza costante da metà ottobre , fino a fine aprile sul ripasso.
io posso parlare per il Piemonte e in particolare per la provincia di Torino, sono ormai 6/7 anni consecutivi che più o meno ma le beccacce sono presenti per tutto il periodo invernale , effettuano solo dei movimenti erratici per assecondare le varie situazioni climatiche/cibo.
fare un uscita a vuoto , non vuol dire che le beccacce non ci sono.
penso sia capitato a tutti di uscire con il cane , non trovare niente o pochissimo.... e poi scoprire che a 20/30 km. di distanza altre persone hanno incontrato...
il bello della caccia è anche questo......
maxpointerx73 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 31-05-20, 05:43 PM   #13
Tex Willer
Guru del forum
 
L'avatar di Tex Willer
 
Registrato dal: Nov 2012
ubicazione: PROVINCIA DI PAVIA
Messaggi: 1,051
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 11
Grazie (Ricevuti): 48
Mi piace (Dati): 69
Mi piace (Ricevuti): 312
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 367 Post(s)
predefinito

Aspetto a cantare vittoria, il percorso è lungo e tortuoso, e le insidie nazi-animaliste dietro l'angolo, ma a quanto pare in Lombardia è stata prorogata a tutto il mese di gennaio la caccia anche alla beccaccia.
__________________
La mia vita è un bosco, il mio cane al mio fianco, un fucile in spalla
Tex Willer non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 01-06-20, 08:07 AM   #14
zetagi
Utente
 
L'avatar di zetagi
 
Registrato dal: Aug 2012
ubicazione: vercellese
Messaggi: 2,358
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 60
Grazie (Ricevuti): 83
Mi piace (Dati): 269
Mi piace (Ricevuti): 310
Non mi piace (Dati): 13
Non mi piace (Ricevuti): 3
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 345 Post(s)
predefinito

Noi invece aspettiamo-aspettiamo-aspettiamo...non so per quanto ancora affinchè il nostro Parlamentino Piemontese si decida a fare lo stesso cancellando l'obbrobrio di due anni addietro fattoci dalla giunta PD (con l'avvallo 5 stelle).

E per quest'anno tante beccacce per tutti...io mi sto preparando come non mai, approntando tante cartucce con dedica...
zetagi non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 29-06-20, 08:11 PM   #15
trikuspide
Guru del forum
 
L'avatar di trikuspide
 
Registrato dal: Jan 2019
ubicazione: Sicilia
Messaggi: 2,113
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 407
Grazie (Ricevuti): 107
Mi piace (Dati): 279
Mi piace (Ricevuti): 697
Non mi piace (Dati): 8
Non mi piace (Ricevuti): 3
Menzionato: 3 Post(s)
Quotato: 1111 Post(s)
predefinito

Beati voi!
Qui da noi è da parecchi anni che la presenza della beccaccia varia tra altalenante e lo scarso.
Come già detto da qualcuno, anche io penso che tutto ciò sia dovuto al cambiamento Delle manifestazioni climatiche: le piogge irregolari hanno scombussolato gli equilibri di un tempo... soprattutto gli acquazzoni agostano importantissimi per la successiva maturazione del terreno con le piogge postsettembrine...le beccacce passano a partire da fine ottobre, trovano il substrato sterile e proseguono altrove.
Da beccacciaro accanito, ultimamente, soffro le pene dell'inferno.
__________________
".. appostati per tempo e aspetta immobile. La preda scruterá a lungo l'ambiente circostante , se nel mentre ti sarai mosso per quella sera non vedrai nulla!"
trikuspide non è in linea   Rispondi quotando
Mi piace oreip Piace questo post
Rispondi

Tag
chiusure, differenti


Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è attivo

Salto del forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 03:38 AM.



...
Powered by vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©: 2000 - 2020, Jelsoft Enterprises Ltd.
Amministratore : Massimiliano Di Lorenzo
Compatibile TAPATALK per il tuo Mobile
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.6.3 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2020 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.7 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2020 DragonByte Technologies Ltd.