Il forum sulla caccia e sulla cinofilia

Vai indietro   Il forum sulla caccia e sulla cinofilia > I Forum sulle Armi e Caricamenti > Armi & Polveri

Avvisi

Grazie Grazie:  5
Mi piace Mi piace:  17
Non mi piace Non mi piace:  0

Rispondi
 
Strumenti della discussione Modalità di visualizzazione
Vecchio 07-01-21, 08:46 AM   #1
Quiete
Guru del forum
 
L'avatar di Quiete
 
Registrato dal: May 2010
ubicazione: Milano
Messaggi: 1,741
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 102
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 544
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 2
Menzionato: 3 Post(s)
Quotato: 600 Post(s)
predefinito Le palle del rigato

Da neofita nel rigato, oltre a tutto il resto, mi trovo spesso nella giungla delle palle: appena me ne consigliano una, altri mi dicono che è troppo morbida per gli animali grossi, o troppo dura, o apre troppo o troppo poco, non è precisa o non adatta alla mia rigatura.
Spesso mi viene detto - e mi preoccupa più del resto - che una palla è troppo pericolosa per rimbalzi e frammentazioni grossolane.

Esistono degli indicatori di 'durezza' , 'espansività' 'pericolosità' ?
Esiste un glossario di tutti i termini tecnico gergali da soft point a spitzer ecc.?
Esiste un libro, un sito o un documento qualsiasi di alfabetizzazione (meglio se non richiede la laurea in matematica o ingegneria)?


__________

Il tema che pongo è trasversale e generale.
La mia applicazione prevalente è quella della caccia al cinghiale in braccata ATC PR8.
Devo dire onestamente che spesso non mi riconosco nelle descrizioni che parlano di poste sempre strette e animali sotto i 60-70 salvo rari casi.
Qui da me le poste lunghe, ancorché non la maggioranza, non sono rare (bordure di coltivi, pascoli cespugliosi, boschi tagliati, calanchi, ecc.)
E le bestie sopra i 70 kg, a spanne, saranno 30-35 % con punte del 5% che superano i 120 kg (se riesco, mi faccio dare le schede di abbattimento e faccio calcoli più precisi, ma non sbaglio di molto)
Vero che la maggioranza è di taglia medio piccola, ma vero anche che mandare via ferito proprio il cinghiale più grosso che ti capita ...
Uso un semi auto Merkel SR1 standard in 30.06 con canna da 51 cm e cartucce RWS uni classic da 180 grani e un express sovrapposto Krieghoff 9,3x74R con canna da 63 cm e cartucce ricaricate con palle oryx da 285. Entrambi con ottica salvo poste molto strette.

Ultima modifica di Quiete; 07-01-21 a 09:10 AM
Quiete ora è in linea   Rispondi quotando

Vecchio 07-01-21, 09:40 AM   #2
bosco64
Guru del forum
 
L'avatar di bosco64
 
Registrato dal: Nov 2011
ubicazione: Langhe
Messaggi: 3,545
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 27
Grazie (Ricevuti): 105
Mi piace (Dati): 109
Mi piace (Ricevuti): 764
Non mi piace (Dati): 1
Non mi piace (Ricevuti): 5
Menzionato: 3 Post(s)
Quotato: 910 Post(s)
predefinito

Io credo che con quello che stai usando tu non abbia problemi di nessun genere. Le palle troppo morbide lo possono essere, in calibri superveloci e con pesi contenuti, direi sotto i 160 grani. C'è un testo della barnes che non ricordo il nome , che potrebbe chiarirti le idee, sempre che tu ne abbia bisogno.
bosco64 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 07-01-21, 11:32 AM   #3
Quiete
Guru del forum
 
L'avatar di Quiete
 
Registrato dal: May 2010
ubicazione: Milano
Messaggi: 1,741
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 0
Grazie (Ricevuti): 102
Mi piace (Dati): 0
Mi piace (Ricevuti): 544
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 2
Menzionato: 3 Post(s)
Quotato: 600 Post(s)
predefinito

Grazie. Certo che ne ho bisogno. Faccio un esempio concreto: Garolini in un discussione consiglia le Alaska, come faccio a capire se sono più o meno dure, espansive eccetera delle Oryx? Mentre ho imparato a confrontare grani e grammi, velocità e radenze, che indicatore devo guardare nella descrizione della Norma per capire appunto morbidurezza e affungamento, piuttosto che penetrazione? E' solo intuitivo o empirico?
Quiete ora è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 07-01-21, 11:39 AM   #4
bosco64
Guru del forum
 
L'avatar di bosco64
 
Registrato dal: Nov 2011
ubicazione: Langhe
Messaggi: 3,545
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 27
Grazie (Ricevuti): 105
Mi piace (Dati): 109
Mi piace (Ricevuti): 764
Non mi piace (Dati): 1
Non mi piace (Ricevuti): 5
Menzionato: 3 Post(s)
Quotato: 910 Post(s)
predefinito

Nonostante abbia letto molto, non ho mai visto un qualcosa che definisse la durezza delle palle per armi rigate. E' ovvio che quelle in rame o bronzo saranno più dure di quelle in piombo, ma molto incide anche la forma e lo spessore del mantello delle palle.
bosco64 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 07-01-21, 11:51 AM   #5
hunter65
Utente regolare
 
L'avatar di hunter65
 
Registrato dal: Dec 2009
ubicazione: GENOVA
Messaggi: 150
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 21
Grazie (Ricevuti): 13
Mi piace (Dati): 35
Mi piace (Ricevuti): 38
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 0
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 52 Post(s)
predefinito

Dal sito Norma:

https://www.google.com/url?sa=t&sour...=1610013006239
hunter65 non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 07-01-21, 12:06 PM   #6
antonio franco
Guru del forum
 
L'avatar di antonio franco
 
Registrato dal: Nov 2008
ubicazione: scandicci FI
Messaggi: 1,833
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 20
Grazie (Ricevuti): 85
Mi piace (Dati): 352
Mi piace (Ricevuti): 310
Non mi piace (Dati): 8
Non mi piace (Ricevuti): 11
Menzionato: 2 Post(s)
Quotato: 754 Post(s)
predefinito

Buongiorno, penso che le RWS uni che usi siano il top in battuta. Purtroppo le ho quasi finite. Preso due verri over 80 kg lunedì, con le uni, rimasti sul posto entrambi.
__________________
Sipe e Barnesssssssssssssssssssssss
antonio franco non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 07-01-21, 12:40 PM   #7
fulviogp
Utente abituale
 
L'avatar di fulviogp
 
Registrato dal: Dec 2015
ubicazione: Torino
Messaggi: 469
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 29
Grazie (Ricevuti): 89
Mi piace (Dati): 117
Mi piace (Ricevuti): 306
Non mi piace (Dati): 0
Non mi piace (Ricevuti): 2
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 307 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da Quiete Visualizza il messaggio
Spesso mi viene detto - e mi preoccupa più del resto - che una palla è troppo pericolosa per rimbalzi e frammentazioni grossolane.
In merito ai rimbalzi, penso che questo sia lo studio migliore fatto e circolante, dagli un'occhiata.
https://www.ingbettin.it/wp-content/...embre-2018.pdf

---------- Messaggio inserito alle 11:40 AM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 11:26 AM ----------

Quote:
Originariamente inviata da antonio franco Visualizza il messaggio
Buongiorno, penso che le RWS uni che usi siano il top in battuta. Purtroppo le ho quasi finite. Preso due verri over 80 kg lunedì, con le uni, rimasti sul posto entrambi.
Le Uni, che se non sbaglio sono le TUG di vecchia memoria, sono palle che lavorano al meglio su prede "consistenti", non per niente sono commercializzate con pesi importanti a seconda del calibro e, proprio per la loro struttura, molto penetranti, su animali modesti per dimensioni potrebbero non avere la stessa efficacia.
fulviogp non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 07-01-21, 02:13 PM   #8
andreacaccia
Utente abituale
 
L'avatar di andreacaccia
 
Registrato dal: Oct 2008
ubicazione: LAURIA
Messaggi: 598
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 7
Grazie (Ricevuti): 11
Mi piace (Dati): 6
Mi piace (Ricevuti): 42
Non mi piace (Dati): 5
Non mi piace (Ricevuti): 1
Menzionato: 0 Post(s)
Quotato: 93 Post(s)
predefinito

Non crearti troppi problemi. Le palle che stai adottando sono piu' che giuste.
In battuta in generale una round nose quale Norma Alaska, HORNADY Interlock RN #3075, Remington core lokt offre una buona garanzia da tutti i punti di vista. Sono tutte palle pero' che se attingono parti consistenti della struttura arrecano danni importanti.
andreacaccia non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 07-01-21, 05:16 PM   #9
antonio franco
Guru del forum
 
L'avatar di antonio franco
 
Registrato dal: Nov 2008
ubicazione: scandicci FI
Messaggi: 1,833
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 20
Grazie (Ricevuti): 85
Mi piace (Dati): 352
Mi piace (Ricevuti): 310
Non mi piace (Dati): 8
Non mi piace (Ricevuti): 11
Menzionato: 2 Post(s)
Quotato: 754 Post(s)
predefinito

Quote:
Originariamente inviata da fulviogp Visualizza il messaggio
In merito ai rimbalzi, penso che questo sia lo studio migliore fatto e circolante, dagli un'occhiata.
https://www.ingbettin.it/wp-content/...embre-2018.pdf

---------- Messaggio inserito alle 11:40 AM ---------- il messaggio prcedente inserito alle 11:26 AM ----------



Le Uni, che se non sbaglio sono le TUG di vecchia memoria, sono palle che lavorano al meglio su prede "consistenti", non per niente sono commercializzate con pesi importanti a seconda del calibro e, proprio per la loro struttura, molto penetranti, su animali modesti per dimensioni potrebbero non avere la stessa efficacia.
Esattamente,infatti funzionano molto bene anche le Oryx 180,su tutto, le Hornady RN180 e anche le hornady spitzer sia 165 che 180.
__________________
Sipe e Barnesssssssssssssssssssssss
antonio franco non è in linea   Rispondi quotando
Vecchio 07-01-21, 05:58 PM   #10
paolohunter
Moderatore caccia selezione
 
L'avatar di paolohunter
 
Registrato dal: Apr 2011
ubicazione: Romagna
Messaggi: 8,082
Mi piace / Grazie
Grazie (Dati): 1
Grazie (Ricevuti): 325
Mi piace (Dati): 32
Mi piace (Ricevuti): 1421
Non mi piace (Dati): 4
Non mi piace (Ricevuti): 8
Menzionato: 9 Post(s)
Quotato: 1956 Post(s)
predefinito

Cioè, da quanto leggo, va bene quasi tutto ?

Non ho visto il calibro di riferimento. Si parla del solito 30-06 in semiauto per cinghiali ?

In quel caso va veramente bene quasi tutto. Nelle scorse stagioni, un canaio che spara veramente tanto (anche un filo troppo ), ha trovato la quadra con delle comunissime cartucce commerciali (la versione da 25 euro... quelle da 22 andavano peggio ).

Per aver pulito molti degli animali che tira devo effettivamente dire che, la palla, non ha lavorato male (anche se è così "proletaria"). Quel che mi lascia perplesso è che ne trovo troppe e, l'espansione, è la classica a funghetto ma niente di eclatante. Verrebbe voglia di cronografarle per capire il mistero.

Se la palla è lanciata a velocità non eccessiva, sono moltissime quelle che non lavorano poi malissimo. Viste le distanze eviterei le varie con puntalino che sono, in genere, pensate per lavorare bene a grande distanza e relativamente bassa velocità.

Logico che ho la mia preferita e, ricaricando, sono molto più libero nel fare la scelta che ritengo più corretta ma vedo diverse munizioni lavorare decentemente. Chiaro che, se li impanci, la palla dei miracoli fai fatica a trovarla e, se prendi in pieno l'osso più robusto di un verro, un poco tutte le palle tendono ad andare in crisi.

In selezione sono molto "selettivo" in fatto di palle ed oramai ne uso solo due tipologie. In battuta utilizzo un range di palle molto più ampio
paolohunter non è in linea   Rispondi quotando
Rispondi

Tag
del, palle, rigato


Strumenti della discussione
Modalità di visualizzazione

Regole d'invio
Non puoi inserire discussioni
Non puoi inserire repliche
Non puoi inserire allegati
Non puoi modificare i tuoi messaggi

BB code è attivo
Le smilie sono attive
Il codice IMG è attivo
il codice HTML è attivo

Salto del forum

Tutti gli orari sono GMT +2. Attualmente sono le 10:47 AM.



...
Powered by vBulletin versione 3.8.11
Copyright ©: 2000 - 2021, Jelsoft Enterprises Ltd.
Amministratore : Massimiliano Di Lorenzo
Compatibile TAPATALK per il tuo Mobile
Feedback Buttons provided by Advanced Post Thanks / Like v3.6.3 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2021 DragonByte Technologies Ltd.
User Alert System provided by Advanced User Tagging v3.2.7 (Pro) - vBulletin Mods & Addons Copyright © 2021 DragonByte Technologies Ltd.