Doppietta Beretta cal 16 cani esterni

Comprimi

Riguardo all'autore

Comprimi

Kecco 505c Scopri di più su Kecco 505c
X
 
  • Filtro
  • Ora
  • Visualizza
Elimina tutto
nuovi messaggi
  • Kecco 505c
    Ho rotto il silenzio
    • Jan 2023
    • 17
    • Sardegna
    • Segugio
    • 0
    • 0

    Doppietta Beretta cal 16 cani esterni

    Buongiorno a tutti, chiedo aiuto a voi esperti conoscitori di armi in merito ad una doppietta Beretta cal 16 cani esterni appartenuta ad uno zio di mio padre. Volevo sapere se si potesse risalire al modello e all'anno di fabbricazione.
    Inoltre volevo sapere se oltre un valore affettivo possa pure avere un valore economico ( mi hanno proposto di scambiarla con un semiautomatico cal 12 A 302) ma non voglio darla via.
    Grazie e chi saprà rispondermi.
    Buona giornata a tutti.
















  • flou
    Guru del forum
    • Mar 2016
    • 5898
    • roma
    • setter LARA
    • 8
    • 39

    #2
    Non so risponderti se non con una mia personale idea ovvero un 302 con max 200 euro lo trovi, sempre e subito. Una beretta Cal 16 cani esterni non credo sia ugualmente facile reperirla. Il mio consiglio tienila e se funziona regolarmente ed in sicurezza usala

    Commenta

    • Kecco 505c
      Ho rotto il silenzio
      • Jan 2023
      • 17
      • Sardegna
      • Segugio
      • 0
      • 0

      #3
      Concordo con te, infatti non ho intenzione di darla via. Per usarla in sicurezza non credo, ho visto che i cani a riposo se li spingo in avanti si spostano, quindi andrebbe quantomeno revisionata

      Commenta

      • flou
        Guru del forum
        • Mar 2016
        • 5898
        • roma
        • setter LARA
        • 8
        • 39

        #4
        Falla controllare da chi ti è stato consigliato in altro post

        Commenta

        • louison
          Guru del forum
          • Jul 2012
          • 3714
          • LUGO DI VICENZA
          • NESSUNO
          • 2
          • 110

          #5
          Sperare che le anime delle canne siano esenti da camolature .

          Commenta

          • lacopo giuseppe
            Guru del forum
            • Oct 2014
            • 5614
            • roma
            • setter
            • 2
            • 2

            #6
            Originariamente inviato da Kecco 505c Visualizza il messaggio
            Concordo con te, infatti non ho intenzione di darla via. Per usarla in sicurezza non credo, ho visto che i cani a riposo se li spingo in avanti si spostano, quindi andrebbe quantomeno revisionata
            Io ce l’ho, comprata tanti anni fa tramite il forum è intonsa , e pure i miei cani si muovono cioè fanno avanti e indietro come sulla tua.
            Gli automatici li trovi in regalo, una monobloc Beretta se in buone condizioni rimane a chi c’è la.[emoji106] [emoji106]

            Commenta

            • claudio76
              Guru del forum
              • Jan 2010
              • 3722
              • Sant'Angelo in Vado
              • 0
              • 0

              #7
              Originariamente inviato da lacopo giuseppe Visualizza il messaggio
              Io ce l’ho, comprata tanti anni fa tramite il forum è intonsa , e pure i miei cani si muovono cioè fanno avanti e indietro come sulla tua.
              Gli automatici li trovi in regalo, una monobloc Beretta se in buone condizioni rimane a chi c’è la.[emoji106] [emoji106]
              Questa è ante Monobloc, sono piuttosto rare le Beretta di quegli anni, ascolterei il consiglio di Flou, di Beretta serie 300 ne trovi quanti ne vuoi a prezzi più che onesti, di Beretta a canne integrali se ne vedono poche in giro.
              Saluti[:-golf]
              Claudio

              Commenta

              • lacopo giuseppe
                Guru del forum
                • Oct 2014
                • 5614
                • roma
                • setter
                • 2
                • 2

                #8
                Grande Claudio e grande osservatore mai saputo che le doppiette modello vittoria nome dato in ossequio alla regina Vittoria avesse le canne integrali . È proprio vero quando dico che sei il numero uno . Ciao buon anno Massimo.

                Commenta

                • Kecco 505c
                  Ho rotto il silenzio
                  • Jan 2023
                  • 17
                  • Sardegna
                  • Segugio
                  • 0
                  • 0

                  #9
                  Secondo te di che anno può essere? Non ho trovato punzoni riguardanti l'anno.. le canne internamente sembrano buone, ha solamente un incavo sul metallo dovuto agli scoppi degli inneschi delle cartucce, nella zona del percussore sinistro. Dalle foto che ho allegato non si vede bene.
                  La consumata è quella cerchiata in rosso.

                  Commenta

                  • claudio76
                    Guru del forum
                    • Jan 2010
                    • 3722
                    • Sant'Angelo in Vado
                    • 0
                    • 0

                    #10
                    Non ho dubbi che ci troviamo di fronte ad un "ibrido" risalente alla seconda metà degli anni '20.
                    Dico "ibrido" perchè ci troviamo davanti non ad una Beretta, ma ad una delle ultimissime FALC Lario (Fabbrica Armi Lario Como)... marchiate Beretta.
                    E' storia nota che la casa del tridente alla fine degli anni '20 acquisì fucile e macchinari dalla piccola azienda comasca, derivandone e mettendo in produzione una versione semplificata che rappresentò il suo cani esterni fino a fine produzione nelle sue varie declinazioni dalla 401 bis alla 404.
                    Alcune giacenze di magazzino non finite vennero ultimate in Beretta, che chiaramente marchiò a proprio nome il fucile, così come mi è capitato di vedere alcune delle primissime Vittoria già con il Monobloc ma ancora i tubi marchiati "Acciaio Fiat" come venivano impiegati sulle FALC Lario.
                    E' mio personalissimo parere che la FALC fosse una delle più belle doppiette a cani esterni prodotte in serie nel periodo fra i due conflitti bellici mondiali, acciarino a piastra intera (pur essendo molla indietro), buone finiture, e canne balisticamente performanti, nel complesso un fucile a livello pari, se non decisamente superiore, a quello di tanti altri marchi ben più blasonati, e soprattutto con una bascula propria e non il classico semilavorato con acciarino a rosetta visto e rivisto con svariati nomi sopra.
                    Ripeto, data la particolarità del fucile in tuo possesso non mi sognerei nemmeno lontanamente di scambiarlo con semiautomatico da 250€... non che la doppietta in questione spicchi un valore di mercato importante, siamo sui 400/500€ nelle condizioni in cui verte e se in ordine di canne, ma sicuramente ci troviamo davanti ad un pezzo particolare della storia armiera del nostro paese, ed in un calibro che definire interessante è oltremodo riduttivo.
                    Saluti[:-golf]
                    Claudio

                    Commenta

                    • Kecco 505c
                      Ho rotto il silenzio
                      • Jan 2023
                      • 17
                      • Sardegna
                      • Segugio
                      • 0
                      • 0

                      #11
                      Originariamente inviato da claudio76 Visualizza il messaggio
                      Non ho dubbi che ci troviamo di fronte ad un "ibrido" risalente alla seconda metà degli anni '20.
                      Dico "ibrido" perchè ci troviamo davanti non ad una Beretta, ma ad una delle ultimissime FALC Lario (Fabbrica Armi Lario Como)... marchiate Beretta.
                      E' storia nota che la casa del tridente alla fine degli anni '20 acquisì fucile e macchinari dalla piccola azienda comasca, derivandone e mettendo in produzione una versione semplificata che rappresentò il suo cani esterni fino a fine produzione nelle sue varie declinazioni dalla 401 bis alla 404.
                      Alcune giacenze di magazzino non finite vennero ultimate in Beretta, che chiaramente marchiò a proprio nome il fucile, così come mi è capitato di vedere alcune delle primissime Vittoria già con il Monobloc ma ancora i tubi marchiati "Acciaio Fiat" come venivano impiegati sulle FALC Lario.
                      E' mio personalissimo parere che la FALC fosse una delle più belle doppiette a cani esterni prodotte in serie nel periodo fra i due conflitti bellici mondiali, acciarino a piastra intera (pur essendo molla indietro), buone finiture, e canne balisticamente performanti, nel complesso un fucile a livello pari, se non decisamente superiore, a quello di tanti altri marchi ben più blasonati, e soprattutto con una bascula propria e non il classico semilavorato con acciarino a rosetta visto e rivisto con svariati nomi sopra.
                      Ripeto, data la particolarità del fucile in tuo possesso non mi sognerei nemmeno lontanamente di scambiarlo con semiautomatico da 250€... non che la doppietta in questione spicchi un valore di mercato importante, siamo sui 400/500€ nelle condizioni in cui verte e se in ordine di canne, ma sicuramente ci troviamo davanti ad un pezzo particolare della storia armiera del nostro paese, ed in un calibro che definire interessante è oltremodo riduttivo.
                      Saluti[:-golf]
                      Claudio
                      Grazie mille Claudio, delle tue preziose informazioni. Mi fa un enorme piacere riuscire a scoprire qualcosa di più in merito a questa doppietta.
                      Avevo anche pensato di mandare una mail alla beretta per vedere se riuscivano a darmi notizie in merito all'arma in questione, ma vedo che qui sul forum ci sono parecchie persone molto competenti in materia.
                      Di nuovo grazie.
                      Saluti Francesco.

                      Commenta

                      • flou
                        Guru del forum
                        • Mar 2016
                        • 5898
                        • roma
                        • setter LARA
                        • 8
                        • 39

                        #12
                        Non hai capito allora ? Se chiami Beretta lei chiama Claudio poi.[:D]

                        Commenta

                        • Kecco 505c
                          Ho rotto il silenzio
                          • Jan 2023
                          • 17
                          • Sardegna
                          • Segugio
                          • 0
                          • 0

                          #13
                          Originariamente inviato da flou Visualizza il messaggio
                          Non hai capito allora ? Se chiami Beretta lei chiama Claudio poi.[:D]

                          Commenta

                          • doppietta20
                            Utente abituale
                            • Sep 2014
                            • 429
                            • bergamo
                            • Springer spaniel
                            • 20
                            • 9

                            #14
                            Concordo pienamente con la bella e dettagliata analisi di claudio76, certo le condizioni dell arma, almeno vedendo le foto, non sono delle migliori, un attenzione alla lunghezza della camera di cartuccia, che non riesco a leggere dalle foto, stozzature particolari x l epoca,che cilindrica ed extra full. Certamente un arma particolare. Un cordiale saluto.

                            Commenta

                            • claudio76
                              Guru del forum
                              • Jan 2010
                              • 3722
                              • Sant'Angelo in Vado
                              • 0
                              • 0

                              #15
                              Originariamente inviato da doppietta20 Visualizza il messaggio
                              Concordo pienamente con la bella e dettagliata analisi di claudio76, certo le condizioni dell arma, almeno vedendo le foto, non sono delle migliori, un attenzione alla lunghezza della camera di cartuccia, che non riesco a leggere dalle foto, stozzature particolari x l epoca,che cilindrica ed extra full. Certamente un arma particolare. Un cordiale saluto.
                              Sulla camera di cartuccia non dovrebbero esserci problemi, solo la primissima produzione delle Lario in Calibro 16 era camerata 65mm, le successive erano tutte da 70mm, quindi questa di fine produzione, e con marchio Beretta, a rigor di logica dovrebbe già presentare la cameratura da 70.
                              I punzoni non visibili in foto dovrebbero comunque essere riportati sulle canne (si scorge uno zero in una delle foto che dovrebbe corrispondere al 70 al di sotto di quello che sicuramente è il valore di foratura delle camere).
                              Doverosa comunque la verifica.
                              Per quanto riguarda le strozzature sono sì particolari, ma non così rare all'epoca.
                              Una delle mie due FALC Lario in Calibro 16 che ho in rastrelliera le ha simili: 1/10 di prima canna, ed 11/10 di seconda, e l'ho ritrovata su altre doppiette di quegli anni di marche diverse.
                              In un primo momento, quando presi il fucile una quindicina di anni fa, mi lasciarono piuttosto perplesso, ma usandolo intensamente per un paio di stagioni venatorie mi sono reso conto della loro straordinaria versatilità.
                              Quello che invece è davvero singolare è la foratura, larga per per la prima canna, ed addirittura overbored sulla seconda, dove il 17,3 è già fuori di 1/10 sulla foratura nominale del calibro, cosa inusuale per l'epoca alla quale risale il fucile.
                              Queste considerazioni ci fanno riflettere su quanti spunti interessanti possono darci quei freddi numerini riportati sulle canne dei nostri amati fucili.
                              Saluti[:-golf]
                              Claudio

                              Commenta

                              Attendere..
                              X